[CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazione.

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda eurek » 20 ott 2016, 1:42

Archie ha scritto:
nakedape ha scritto:Mi rincuori...l'ho pledgiato "per sbaglio" e annuso l'odore di ciofeca...

Non rincuorarti troppo perchè per te (per quel pochissimo che ti conosco) lo sarà.


Ave roma non mi è piaciuto per nulla. Nessun senso di progressione, di engine, nessuna profondità. Peccato, c'erano un paio di buone idee.
-Eurek-
[vendo / scambio]: WHQ: Silver Tower, Talon, The Producer 27th passenger, 7 wonders, Extra extra!, 1st Train to Nuremberg
[cerco]: Age of Steam, Bruxellelles 1893, Ascending Empires, Dungeon Run, Gears of War.
Offline eurek
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: eurek
Messaggi: 2220
Iscritto il: 22 marzo 2012
Goblons: 190.00
Località: San Donato Milanese
Utente Bgg: enricodonaggio

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda nakedape » 20 ott 2016, 6:38

eurek ha scritto:
Archie ha scritto:
nakedape ha scritto:Mi rincuori...l'ho pledgiato "per sbaglio" e annuso l'odore di ciofeca...

Non rincuorarti troppo perchè per te (per quel pochissimo che ti conosco) lo sarà.


Ave roma non mi è piaciuto per nulla. Nessun senso di progressione, di engine, nessuna profondità. Peccato, c'erano un paio di buone idee.


Ecco... :muro:
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12037
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Agzaroth » 20 ott 2016, 7:16

Gloomhaven
Fangtsu ha scritto:
Eccomi. Sono tornato in patria e posso raccontarvi un pò.

Ad essen avevano preparato un breve scenario da un'ora spiegazione compresa nel quale 4 personaggi dovevano permettere ad un personaggio non giocante (che agiva automaticamente alla fine del turno di tutti facendo 3 passi) di arrivare vivo dalla parte opposta della mappa.

La parte di battaglia pur avendo un buon numero di regole è scorsa benissimo già dal primo turno, dato che al tavolo eravamo tutti di paesi diversi non ci siamo potuti coordinare bene come se tutti avessimo parlato la stessa lingua ma si intravedono grandi potenzialità per il lavoro di squadra visto che si può avere un grande controllo sull'esito delle proprie azioni.

Come penso già sappiate ogni carta ha una parte alta con una certa azione, una parte bassa con un'altra azione ed un numero al centro che indica l'iniziativa. Inoltre la parte bassa della carta può essere sempre usata per fare movimento 2 al posto del testo mentre quella alta come attacco 2. Bisogna sempre scegliere la parte alta di una carta e quella bassa dell'altra, ma la decisione va presa quando tocca a noi, quindi giocando per ultimi si può scegliere dopo aver visto come è cambiata la situazione.

Una delle cose più interessanti è la gestione dell'iniziativa. Le carte con le azioni più forti hanno il peggior valore di iniziativa (almeno questo per il mago che usavo io, presumo sia cosi per tutti) ma il giocatore deve scegliere solo un valore dalle due carte che ha. Questo significa che se un giocatore vuole fare due azioni molto forti agirà per ultimo o quasi, per cui penso sia normalmente preferibile fare un'azione più forte ed una più debole se si vuole agire in fretta. La cosa mi ha portato a fare scelte difficili perchè la mappa era piena di trappole o ostacoli e molte carte avevano effetti ad area, cercare di posizionarsi perfettamente per colpire più nemici possibile avrebbe avuto come probabile risultato nemici che già si erano spostati o uccisi dagli altri eroi.

Inoltre bello il fatto che l'iniziativa dei mostri si riveli solo dopo che i giocatori hanno deciso la propria, questo può portare ad imprevisti e colpi di scena ma sempre nell'ambito di un buon controllo di quel che succederà nel round.

Altro meccanismo che favorisce chi sa ben coordinarsi è quello degli elementi, che sono attivati da certe carte e potenziano l'azione di altre ma non possono essere utilizzati nello stesso turno dal giocatore che li attiva. Ossia non posso usare nel mio round una carte per attivare l'elemento ghiaccio e l'altra per congelare un nemico, ma devo aspettare il turno successivo per farlo oppure chiedere ad un alleato di usare lui una carta per farlo.

Insomma un meccanismo semplice, controllabile, ma che da effetti tematici, divertenti ed anche potenti se saputi usare. Per me il massimo per un gioco di questo genere.

Allo stesso modo mi è piaciuto tantissimo come sia stato sostituito il dado con le cartine proprio del personaggio che possono far fallire l'attacco, raddoppiarlo o modificarlo leggermente. Anche qui l'azione è perfettamente sotto il controllo del giocatore ma con quel pizzico di fortuna che da varietà e non permette ad esempio al leader dominante di dire a tutti cosa fare.

La missione era molto facile, in 3 abbiamo ucciso quasi tutti i nemici senza rischiare molto e liberando la strada al png per arrivare a fondo mappa.

Non posso quindi dire molto sul meccanismo di short rest e long rest ma anche qui si può immaginare che l'idea di base sia la stessa detta sopra. Il giocatore ha in mano il controllo del destino del suo personaggio ma mai l'assoluta certezza che quel che vuole fare succederà, a meno che non faccia il long rest che vol dire saltare l'intero turno per riprendere in mano le carte scartate scegliendo quale elimnare dalla partita. Se volete spiego meglio sta cosa non so se tutti già la sapete da precedenti video di gameplay vari.

Il rischio di AP nei primi turni ovviamente c'è perchè si hanno in mano dieci carte con 2 effetti diversi sopra ognuno + iniziativa, posso però dire che il testo è poco ed è molto chiaro per cui anche alla prima partita avevo una buona idea delle potenzialità del mio personaggio. Nel nostro caso non si è sentito per niente perchè tra noi abbiamo parlato poco e prevedendo che la partita non sarebbe durata molto abbiamo usato gli effetti più forti senza grande parsimonia, in un'altra battaglia più tesa ci sarà senza dubbio un rallentamento dei tempi di gioco. Fortunatamente ognuno sceglie in contemporanea per cui non c'è grande downtime, c'è solo il rischio che la partita duri tanto.

Insomma parte di combattimento promossa a pieni voti. I 4 personaggi erano tutti molto vari nelle azioni, il tank si è divertito a spingere i nemici verso le trappole ed attrarre botte, il mio mago a colpire più nemici possibili con attacchi multipli. Resta il dubbio sul fatto che sia troppo facile ma immagino sia solo perchè era il tutorial. Diciamo che dubito che tutti e 98 gli scanari possibili siano perfettamente equilibrati ma dato che il sistema di combattimento è fatto benissimo mi auguro sia curato anche il livello di sfida.

Materiali in cartoncino ottimi, le miniature sono carine ma purtroppo cozzano con gli standee dei mostri. A quel punto forse avrei preferito avere anche i personaggi negli standee per avere un tavolo più organico. Comunque è tutto molto ergonomico e funzionale, da quel punto di vista il lavoro è stato buono.

Posso dire poco anche sulla parte di avanzamento del livello e del villaggio perchè non era parte del tutorial ma mi sembra tutto molto curato.

La scatola è enorme proprio come si vede in foto purtroppo, sarebbe stato meglio ne avesse fatte due separate ma è andata cosi. Di materiali ce ne sono effettivamente tantissimi ed il gioco vale la spesa da quel punto di vista senza dubbio.

Io alla fine non l'ho preso perchè non avrei la possibilità di giocarci nei prossimi mesi (anche se ci sto ancora pensando) ma lo consiglio assolutamente a tutti gli indecisi se avete il tempo da dedicare ad una campagna e rassicuro tutti i backer che si tratta di un grande gioco.

Fangtsu ha scritto:
Agzaroth ha scritto:@Fangtsu non ho capito una cosa: in che modo il segnalino"ghiaccio" che evochi tu può essere usato da un altro?


C'è una plancetta che vale per tutti, credo pure per i mostri, ed elenca per ogni elemento se è inerte, attivato o appena attivato (lo definiscono tipo strongly active o una roba simile).
Ci sono delle carte che oltre a fare la loro azione attivano un elemento che passa dallo stato in cui è allo stato appena attivato. Un giocatore non può utilizzare con la sua seconda carta un elemento che ha appena attivato con la prima.
Chiunque giochi dopo di lui può usare una delle sue carte che utilizzano un elemento per potenziare un loro attacco (non lo attiverebbero, lo usano solo se già attivo). Dopo essere utilizzato un elemento torna nello stato inerte.

Alla fine del round (cioè dopo che tutti hanno agito) il grado di attivazione di ogni elemento scende di uno. Un elemento può essere utilizzato sia che sia nello stato attivato che appena attivato, non c'è nessuna differenza, ma ovviamente non può essere utilizzato se nello stato inerte.

viofla77 ha scritto:Come viene vissuta la cooperazione nel gruppo? Si può dire quali carte si hanno in mano?


Come ti ho detto la cooperazione si è tenuta su livelli bassi data la barriera linguistica ma ho avuto l'impressione che si potesse parlare liberamente di tutto giocando però a carte coperte.

Non ci ha detto di nessuna regola che impedisca espressamente di elencare a tutti cosa fanno le proprie carte. Se non ho più magie offensive ed ho bisogno di saltare il turno per ricaricare le carte è una cosa che posso dire, ed allo stesso modo direi che è anche concesso dire che magari ho una magia che colpisce un nemico e tutti quelli intorno a lui e chiedere quindi di poter agire per primo (caso successo a noi in quella partita).

Quello in cui penso brilli la cooperazione è la fase in cui si decide chi attaccare e sopratutto si sceglie la carta per l'iniziativa per decretare con che ordine agire, quella mi pare la parte più interessante perchè poi da li si inizia a valutare come posizionarsi rispetto ai nemici per massimizzare l'efficacia.

Altro problema interessante in cui diventa determinante l'ordine di iniziativa è che i raggi di molte magie sono limitati, nel mio caso mi pare massimo 3 caselle, per cui se non si sta attenti si rischia di trovarci un nemico spostato via che non può più essere colpito o ancora peggio un alleato che non può più essere curato perchè finito fuori dal raggio d'azione.

suaimondi ha scritto:Ho letto di problemi con la plancia, nello specifico i segnalini che indicano i punti Vita e i punti esperienza sono troppo piccoli e continuano a spostarsi. Tu come ti sei trovato?


Avevo pensato a dire sta cosa quando ho parlato brevemente dell'ergonomia. Si in effetti son un pò piccoli e si spostano facilmente, uno mi è proprio caduto in terra in partita e non lo abbiamo più ritrovato. Non sono stabili o incastrati in qualche modo quindi bisogna stare attenti o si rischia di spostarli inavvertitamente. Per quanto riguarda i punti vita se ci si trova male con gli indicatori la soluzione banale è non usarli ed utilizzare invece i segnalini ferita dei mostri anche per i personaggi, non so se bastano per tutti però. Per quanto riguarda i punti esperienza non so perchè non li abbiamo utilizzati essendo scenario singolo ma è probabile che sia anche quello poco stabile e su quello non so come si potrebbe risolvere.
(noi) non indulgemmo né a noi stessi né ad altri
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Moderator
 
Collezione: Agzaroth
Messaggi: 22616
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 14,490.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan
Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Maker

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Fangtsu » 21 ott 2016, 0:37

Oltre a Gloomhaven ho provato anche qualcos'altro ma devo dire che in questi altri casi sono meno convinto.

Su ADRENALINE (spiegato tra l'altro da Paul Grogan in persona) partivo già prevenuto perchè pur piacendomi sia americani che tedeschi raramente mi convincono gli ibridi.
Ha sicuramente dalla sua il tema originale ma alla fine non mi ha convinto del tutto perchè per un tipo di gioco del genere si sentono troppo le meccaniche da eurogame. Le meccaniche sono tutte ben fatte ed è brillante il modo con cui le maggioranze dei danni determinano i punti vittoria oppure come alcune armi come ad esempio la granata tentano di ricreare l'effetto dell'esplosione spostando l'avversario oltre a far danno.
Il problema è che la differenza tra un fucile e una spara fulmini è che uno fa due danni ad un avversario adiacente e l'altra fa un danno al primo nemico poi uno a quello adiacente, fine. Ogni arma, tranne la motosega, ha un solo proiettile e per ricaricarla servono cubetti che si trovano sparsi per la mappa.
In pratica più che esaltarsi per aver trovato la nuova arma figa ci si trova ad apprezzare come il designer sia riuscito ad implementare un lanciafiamme pur nella ristrettezza data dal dover mantenere ogni arma perfettamente equilibrata in piena filosofia da eurogame. Dopo un paio di partite secondo me non si pensa nemmeno più ad avere il lanciafiamme si cercherà solo l'arma che fa 3 danni a tutti gli avversari nella casella adiacente perchè in quel momento è tatticamente la mossa più efficace. Non il tipo di sensazioni che io mi aspetterei da un gioco che ricrea un deathmatch degli sparatutto.
Quando in un gioco del genere mi ritrovo a decidere di scappare e non uccidere l'avversario scoperto perchè tanto ormai ho perso la maggioranza sulle ferite fattegli vol dire che qualcosa non va nel modo in cui il tema è ricreato.
In pratica non è che il gioco non sia tematico, è che è tematico in modo asettico, chirurgico, ogni singola meccanica ricrea un aspetto dell'ambientazione ma non può restituire le stesse sensazioni perchè è tutto limitato dal voler essere perfettamente equilibrato. Alla fine ci si ritrova a risolvere un gran bel puzzle, nel perfetto stile della casa dei giochi di Vlaada. Poi Mik dice che sente l'ambientazione in Mage Knight quindi magari la sente pure qui :grin:

Va segnalato qualche problemino di scalabilità, nel senso che alcune armi per funzionare al meglio necessitano del massimo numero di giocatori quindi se si gioca in 3 è consigliato l'uso del personaggio non giocante che in pratica non fa altro che girare per la mappa a farsi sparare dai giocatori. Il gioco quindi rende al meglio in 4 o 5, se poi non si hanno problemi coi bot allora girerà bene sempre, immagino abbiano fatto di tutto per renderlo equilibrato.
Per il resto sapendo a cosa si va incontro il gioco è fatto sicuramente bene, i turni sono veloci, le scelte sono sempre interessanti sia dal punto di vista del posizionamento che di quello offensivo che di quello della scelta del giusto tempismo sul ferire l'avversario che si potenzia man mano che prende danni.
Risulta molto facile modulare la durata, secondo me tenendola bassa può essere un gran bel fillerone, non so se vale la pena di giocarlo nella versione lunga ma in quella breve lo riproverei molto volentieri.
Sconsiglio di giocarlo con la clessidra come ho visto suggerire, il tipo di gioco necessita di ragionare bene su che mossa fare, almeno un turno avanti, perchè per caricare le armi servono i cubetti che appaiono continuamente nella mappa ma nella riserva personale scarseggiano per cui se si attacca bisogna anche avvicinarsi a nuovi cubi o il turno dopo si rischia di poter solo muoversi per ricaricare l'arma. Un eurogame medio-leggero a fortuna praticamente zero, bei materiali, breve, molto tattico e con buone meccaniche che si legano bene e rispettano l'ambientazione, se si cerca questo il gioco è un buon acquisto.


MYTHIC BATTLES mi ha lasciato ancora più perplesso di Adrenaline e dopo averlo provato non penso lo comprerò. C'è da dire che non sono per niente esperto del genere perchè raramente riesco a giocare in due giocatori, ho giocato tante volte a summoner wars e mage wars che direi rientrano nello stesso genere e mi piacciono molto. Se mi suggerite altri titoli skirmish provo magari a fare un paragone migliore.

Le miniature sono splendide come si vede in foto, non posso commentare su carte e plance perchè non erano quelle definitive ma non ci sono grossi dubbi sulla qualità della produzione futura.
Abbiamo combattuto Zeus, Idra e 3 spartani contro Ares, Achille e due centauri. Abbiamo concluso quando eravamo ormai quasi alla fine col giocatore che utilizzava Ares che stava per prendere la seconda pietra rossa e vincere.
Quello che mi convince poco è che il gioco mi pare sia troppo leggero e poco vario rispetto al costo altissimo che avrà.
Le meccaniche mi sono piaciute, non è male il sistema di attivazione dei personaggi tramite carte e la carta speciale che permette di andare a cercare nel mazzo proprio la carta attivazione di cui si ha bisogno. Gestendo la mano bene si dovrebbe riuscire a fare quasi sempre quel che si vuole.

Il sistema per colpire il nemico è semplice e consente qualche scelta in più del solo tirare i dadi e vedere quali facce colpiscono però è sicuramente parecchio fortunoso.

Per il resto posso dire poco, abbiamo giocato solo 5 o 6 turni e in quel tempo non siamo riusciti a vedere particolari abilità speciali. Ricordo che idra e i due dei bloccavano gli avversari che finivano nel loro spazio e Achille contrattaccava gratis dopo ogni attacco (potere veramente cattivo). Se non sbaglio inoltre gli spartani avevano la possibilità di prendersi il colpo al posto del dio proteggendolo, non è successo però perchè essendo le truppe piccole molto più facili da uccidere di dei ed eroi la prima cosa che abbiamo fatto è ucciderceli a vicenda. Questi possono poi tornare spendendo una carta ma ho deciso di combattere solo con idra e Zeus per la parte di combattimento che mi restava.

La mappa in più mi è parsa un pò piccola, dal secondo turno ci siamo ritrovati al centro a picchiarci e da li non ci siamo più spostati. Buono che si vinca non solo uccidendo il dio avversario ma anche facendo prendere al Dio due delle pietre rosse sparse per la mappa, aumenta la varietà delle scelte dei giocatori però essendo la mappa piccola e le pietre al centro quel che è successo è che tutti si sono buttati li in mezzo e li siamo rimasti.
Non siamo arrivati ad utilizzare abilità speciali degli dei nè abbiamo visto attacchi a distanza o simili, non posso quindi dare in alcun modo un giudizio oggettivo, c'è tanto del gioco che non ho visto, però come detto prima per il tipo di gioco che è secondo me il giusto prezzo era il precedente della versione Iello, con queste miniature il prezzo diventa veramente eccessivo per quello che si compra.
Per quanto riguarda la varietà è vero che già solo nella scatola base le combinazioni saranno tantissime ma nella nostra sfida non abbiamo visto differenze nel modo di giocare, per nominare uno dei pochi altri skirmish che conosco in summoner wars l'asimmetricità tra due fazioni è molto ma molto più sentita sin da subito. Magari alla fine lo prenderò data la bellezza delle miniature ma mi sento di consigliarlo solo agli amanti del genere, per gli altri meglio informarsi bene prima. La fortuna è che online si trovano le recensioni della vecchia versione quindi si può avere un'idea più precisa prima di diventare backer.


Per INIS non ho giocato io ma due dei miei amici ed ho seguito la partita con loro (non c'erano posti per poter giocare tutti e 3). Posso dire che i materiali mi sono piaciuti molto e che dato che le 16 carte azione che si draftano sono sempre le stesse ogni turno si può avere un buon controllo sulla partita e le scelte su cosa tenere o passare agli avversari sono sempre difficili. Il gioco mi sembra si distingua abbastanza da altri dudes on a map da meritarsi qualche partita di prova, l'ho acquistato per un amico e spero di provarlo presto. Sul problema del kingmaking finale il rischio sembra esserci ma non hanno finito la partita quindi non hanno saputo dirmi.

Avrei voluto provare LOAD ma non ho potuto, ho però visto le miniature e sono davvero belle. Mi dovrò affidare ai commenti degli altri ma questo penso che lo recupererò.

Qualche commento più breve su dei piccoli giochi:

+ALCHEMIDUS, questo sono riuscito a comprarmelo e ci abbiamo fatto 3 o 4 partite negli ultimi giorni. Un giochino matematico molto impegnativo ma che durando poco non stanca. Ogni tiro di dadi genera un diverso puzzle, a volte più semplice a volte impossibile ma dato che bisogna anche arrivare alla soluzione prima degli altri e dimostrarla la sfida c'è sempre. Personalmente non vedo l'ora di rigiocarci.

-COMMISSIONER VICTOR, preso alla chiusura del primo giorno ad Essen dato che ancora non avevo fatto nessuno acquisto e non me ne sono pentito. 10 euro spesi bene, deduttivo molto semplice in cui la fortuna conta ma la cosa più divertente è cercare di capire qual'è l'obiettivo degli avversari e mettergli i bastoni tra le ruote o meglio ancora cercare di cambiare obiettivo per perseguire quello degli altri e far fare a loro il lavoro. Per un gioco da una ventina di minuti sicuramente carino, consiglio di provarlo se ne avete la possibilità. Peccato per la scatola gigantesca senza alcun motivo, tantissimo spazio sprecato.

-KREO, cooperativo venduto dalla stessa casa di The Grizzled e che in comune a questo ha il fatto di essere un gioco di carte che vanno calate senza poter dire agli altri cosa si ha in mano. Per il resto gioco diverso che ha qualche somiglianza con hanabi. I giocatori sono degli dei che devono creare un pianeta. Il mazzo è composto da carte natura di livello 1,2,3,4 e carte di 4 colori diversi più carte che danno penalità varie. Le carte natura sono carte che vanno prima calate e richiedono per essere completate che siano giocate dopo di queste delle carte di determinati colori (ad esempio la carta atmosfera di livello 1 richiede per essere completata che siano giocate una carta blu e una verde), solo una volta che sono state completate le 2 carte di livello 1 si possono giocare quelle di livello 2 e completarle e cosi via. I giocatori devono scegliere contemporaneamente e segretamente le carte e poi si mettono in tavola in ordine di turno. Se gioco una carta verde e non c'è una carta natura che la richiede la carta è persa, e il margine di errore è davvero minimo. Ci sono delle pietrine che sono ottenute completando le carte natura e possono essere spese per mostrare agli altri una carta che si possiede, scambiare una carta con un altro giocatore oppure recuperare una carta dagli scarti, si ottiene una nuova pietrina ogni volta che è stata completata una carta natura. Presenti anche regole opzionali per dare ad ogni giocatore dei poteri asimmetrici. Grafica favolosa. Se piace il genere cooperativi di carte leggeri dateci un'occhiata.

-Menzione di disonore della fiera per 3 WISHES. Ne sentivo parlare in giro come il nuovo microgame erede di love letter e non mi aspettavo molto, ma questo mi pare un gioco totalmente casuale e senza senso. Lo sconsiglio nel modo più assoluto ma allo stesso tempo spero che qualcuno lo provi cosi mi dice se abbiamo capito male qualcosa noi nelle regole. Abbiamo fatto due partite in 3 giocatori che per un gioco di 3 minuti sono poche ma non c'è stata nessuna voglia di riprovarci. Domani cerco di riprovarlo in 5 per capire se è meglio, ma le speranze sono poche. Grafica molto simpatica e idea che sembra carina ma partita totalmente fuori dal controllo dei giocatori dall'inizio alla fine.
Offline Fangtsu
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Fangtsu
Messaggi: 1338
Iscritto il: 17 agosto 2013
Goblons: 0.00
Località: Livorno

[CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazione.

Messaggioda Mik » 21 ott 2016, 7:07

Grande @Fangatus :approva:

In realtà mi hai confermato i dubbi che avevo seguendo i due giochi e che avevo già postato (Adrenaline e Mytich).

In particolare di Adrenaline, leggendo il regolamento, mi ero fatto esattamente l'impressione che hai avuto tu. Suggerivo infatti la clessidra per "rompere" un pochino la parte calcolosa rendendola più dinamica.
E' scuola Vlaada ma non è Vlaada, il che fa tutta la differenza del mondo. :sisi:

Qui già leggendo il regolamento (nonostante divertente come al solito) percepivo una mancanza di ambientazione, cosa non successa con MK. In quest'ultimo poi, pur restando calcoloso, ha diverse cose che personalmente (lo sottolineo onde evitare le solite guerre :asd: ) mi fanno percepire molto l'ambientazione.

Quindi, pur essendo amante degli ibridi ben fatti, qui percepisco la mancanza di qualcosa. Attenderò quindi molti resoconti :sisi:

Per Mytich, se vai a vedere quanto avevo scritto post video youtube, sono praticamente le stesse sensazioni.

Quindi so che d'ora in poi posso usarti come mio Avatar di base per le fiere :asd:
(Devi però iniziare ad amare gli ibridi e spostarti ancora un poco nel lato American e diventi perfetto)
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15426
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda tristano254 » 21 ott 2016, 7:36

E dopo questa su Mythic :ninja:...me sa proprio che vado de S&S
A parte pensavo si giocasse in più di due giocatori...

@shinjy01 leggi leggi!! Ecco il pretesto per fare S&S , salta Mythiche... :asd: :grin:
Offline tristano254
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: tristano254
Messaggi: 1037
Iscritto il: 07 settembre 2012
Goblons: 530.00
Località: Trento
Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Aibindrye » 21 ott 2016, 8:10

Contento per i buoni riscontri di Alchemidus e Commissioner Victor.

Non vedo l'ora di provare Adrenaline invece :asd:
Vendo: Inhabit the Earth, Tragedy Looper, Samara (KS), Swamped (KS), Entropy (KS)
Compro: Twilight Imperium III, Antiquity, Specie Dominanti, Combat Commander Europe, Hammer of the Scots
Offline Aibindrye
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Collezione: Aibindrye
Messaggi: 4806
Iscritto il: 18 aprile 2013
Goblons: 490.00
Località: Roma/Napoli
Utente Bgg: Aibindrye
Board Game Arena: Aibindrye
Facebook: IvanoBrindisi

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda kenparker » 21 ott 2016, 8:43

Gemello, ma abbiamo fatto gli stessi acquisti?
A no, a te manca oilfield

inviato con tptlk

ho appena giocato a: Immagine

 

Offline kenparker
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Supporter
 
Collezione: kenparker
Messaggi: 3802
Iscritto il: 18 aprile 2013
Goblons: 36.00
Località: Cabiate COMO
Utente Bgg: ottobre31
Yucata: kenparker
Facebook: alessandro dipace
Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Ho partecipato alla Play di Modena Vincitore del Randallo d'oro Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen
Mi piace l'orienteering

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Aibindrye » 21 ott 2016, 8:58

Ahahahahhahaaha oddioddioddio che bastardo!!!

Vado a giocare a Topoum io và.. IO.. :rotfl:
Vendo: Inhabit the Earth, Tragedy Looper, Samara (KS), Swamped (KS), Entropy (KS)
Compro: Twilight Imperium III, Antiquity, Specie Dominanti, Combat Commander Europe, Hammer of the Scots
Offline Aibindrye
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Collezione: Aibindrye
Messaggi: 4806
Iscritto il: 18 aprile 2013
Goblons: 490.00
Località: Roma/Napoli
Utente Bgg: Aibindrye
Board Game Arena: Aibindrye
Facebook: IvanoBrindisi

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Poldeold » 21 ott 2016, 10:05

Fangtsu ha scritto:MYTHIC BATTLES mi ha lasciato ancora più perplesso di Adrenaline e dopo averlo provato non penso lo comprerò. C'è da dire che non sono per niente esperto del genere perchè raramente riesco a giocare in due giocatori, ho giocato tante volte a summoner wars e mage wars che direi rientrano nello stesso genere e mi piacciono molto. Se mi suggerite altri titoli skirmish provo magari a fare un paragone migliore.


Ma Mythic Battle che hai provato è un'espansione del gioco di Benoit Vogt del 2012? A me era piaciuto il sistema al tempo innovativo di Building Battle Board (BBB) in cui evolve il mazzo dell'unità e cambiano le sue caratteristiche in base alle ferite subite.

http://www.giochintavola.ch - Associazione Ticinese Giochi da Tavolo

Offline Poldeold
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Poldeold
Messaggi: 2074
Iscritto il: 26 novembre 2006
Goblons: 180.00
Località: Lugano (Svizzera)
Utente Bgg: poldeold

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Mik » 21 ott 2016, 10:17

Più che espansione, riedizione.
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15426
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Fangtsu » 21 ott 2016, 10:44

Poldeold ha scritto:Ma Mythic Battle che hai provato è un'espansione del gioco di Benoit Vogt del 2012? A me era piaciuto il sistema al tempo innovativo di Building Battle Board (BBB) in cui evolve il mazzo dell'unità e cambiano le sue caratteristiche in base alle ferite subite.


Non è un'espansione hanno proprio rifatto il gioco sostituendo i token dei personaggi con delle miniature splendide. Non ho detto di più perchè del gioco se ne parla ormai da un pò nella sezione crowdfunding, li puoi vedere molte immagini. Non so che regole siano cambiate, sicuramente la plancia ha meno spazi rispetto a prima, per il resto credo sia uguale o quasi. Anche il sistema dei combattenti che man man che vengono feriti si indeboliscono è rimasto lo stesso.

Mik ha scritto:Suggerivo infatti la clessidra per "rompere" un pochino la parte calcolosa rendendola più dinamica.


Se intendi solo ricreare più possibile l'ambientazione la clessidra ci sta, però mi pare un gioco costruito per fare combo usando le varie carte che si hanno in mano e quindi un pò di tempo ci vuole. Giocandolo troppo frenetico sin da subito si finisce per non sfruttarne il potenziale.

tristano254 ha scritto:E dopo questa su Mythic ...me sa proprio che vado de S&S
A parte pensavo si giocasse in più di due giocatori...


Il gioco non è male eh, non scartatelo a priori. Il mio dubbio confermato poi dalla prova è che le miniature alzeranno troppo il prezzo di un gioco che alla fine è semplice. Tra una cosa e un'altra il ks finirà minimo sui 300-400 euro per l'all in, poi l'anno prossimo magari escono gli dei di Asgard e a quel punto si prendono anche quelli, poi gli egizi. Si finisce per pagare 1500 euro per un gioco leggero da una mezz'oretta o poco più.

Quello che mi ha più colpito in negativo è che pur avendo 6 unità tutte diverse in campo alla fine siamo comunque finiti tutti in mezzo a picchiarci, colpa anche del fatto che è vietato attaccare e poi muoversi. Magari è stata colpa della demo e utilizzando personaggi che sparano o che si muovono più in fretta la partita diventa più dinamica, non lo so.

Conan è un gioco che spiccava comunque per originalità, aveva tante belle idea, questo è solido ma almeno per me non vale la spesa. Poi per chi ama dipingere è tutto un altro discorso.

Mik ha scritto:Quindi so che d'ora in poi posso usarti come mio Avatar di base per le fiere
(Devi però iniziare ad amare gli ibridi e spostarti ancora un poco nel lato American e diventi perfetto)


In realtà c'è il trucco, ho provato solo american perchè gli splotter e tramways già li avevo comprati :D
Apparte scherzi a Essen mi pare più interressante provare gli americani perchè costano di più, spesso sono kickstarter in uscita quindi bisogna decidere se prenderli avendo pochissime informazioni e perchè per tedeschi e giochini vari le prime impressioni in tana già abbondano. Se ci sono di nuovo il prossimo anno spero di provare Rising Sun :sisi:
Offline Fangtsu
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Fangtsu
Messaggi: 1338
Iscritto il: 17 agosto 2013
Goblons: 0.00
Località: Livorno

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda Morg » 21 ott 2016, 11:09

Fangtsu ha scritto: Se ci sono di nuovo il prossimo anno spero di provare Rising Sun :sisi:


Abbiamo detto American!!! :asd:



Sent from my LG-D722 using Tapatalk
Offline Morg
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Collezione: Morg
Messaggi: 6006
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 410.00
Località: Pavia/Magenta
Sono stato alla Gobcon 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016!

[CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazione.

Messaggioda Mik » 21 ott 2016, 11:20

@Fangatsu: certo non metterei la clessidra da subito, proprio per avere il tempo di imparare come gira il gioco.
Ma poi la valuterei. Dopotutto un fps è anche conoscere quel che si ha in mano e decidere in fretta chi colpire, con cosa e dove spostarsi.

Stare lì a fare mille calcoli ho paura veramente mi ammazzi il gioco (per i miei gusti e per quel che vorrei da questo tipo di gioco).
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15426
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: [CONSIGLI] ESSEN 2016 - Giochi da tenere in considerazio

Messaggioda kenparker » 21 ott 2016, 11:22

Aibindrye ha scritto:Ahahahahhahaaha oddioddioddio che bastardo!!!

Vado a giocare a Topoum io và.. IO.. :rotfl:


E poi sarei io il bastardo

:pippotto:

ho appena giocato a: Immagine

 

Offline kenparker
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Supporter
 
Collezione: kenparker
Messaggi: 3802
Iscritto il: 18 aprile 2013
Goblons: 36.00
Località: Cabiate COMO
Utente Bgg: ottobre31
Yucata: kenparker
Facebook: alessandro dipace
Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Ho partecipato alla Play di Modena Vincitore del Randallo d'oro Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen
Mi piace l'orienteering

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti