Food Chain Magnate - strategie di apertura

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda AleK » 28 mar 2016, 13:03


!
MOD ON
@Protos: si discute delle aperture ottimali di FCM.
Il tuo intervento aveva come scopo deridere Steteo e lanciare una frecciatina al gioco o agli appassionti che seguono gli editori del gioco. Non solo era OT, ma era pure una trollata.
Poi magari domani salta fuori che avevi ragione e i giochi SS sono pieni di bug, ma alla luce di quel che si sa ora non è così e il tuo intervento è una trollata.

Gli interventi di Moderazione non si discutono pubblicamente, ma solo in via privata. Un'altra infrazione alla regola e verrai ammonito. Alla seconda ammonizione verrai bannato.
MOD OFF
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Collezione: AleK
Messaggi: 3649
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
10 anni con i Goblins

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda CRISSONE » 28 mar 2016, 15:21

Diciamo che è abbastanza assodato che la partenza in 2 è quella indicata da Galandil. Mentre in 3 o 4 l'apertura ottimale resta la stessa oppure vengono apportate delle modifiche??? Cambia anche in base all'ordine di turno? Nel senso che in base alle aperture degli altri posso aggiustare la mia?

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
Offline CRISSONE
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: CRISSONE
Messaggi: 540
Iscritto il: 08 settembre 2011
Goblons: 80.00
Località: Giulianova (TE)
Utente Bgg: CRISSONE

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Tanelorn » 28 mar 2016, 15:35

In tre o quattro giocatori aperture sempre valide sono partire di trainer per fare tech to guru o la radioplane, oppure partire di rec e fare al secondo turno rec più trainer se nessuno ha preso trainer al primo giro (difficile succeda) oppure rec più markettaro. Da lì poi varia da partita a partita. Ci sono altre aperture più particolari dipendenti dalla mappa, ma queste sono le più efficaci a livello generale.

Inviato dal mio HTC One SV utilizzando Tapatalk
Offline Tanelorn
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Tanelorn
Messaggi: 2869
Iscritto il: 04 marzo 2008
Goblons: 0.00
Località: Bologna

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Mik » 28 mar 2016, 15:37

Che intendete per markettaro?
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15424
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Protos » 28 mar 2016, 15:38

Che il mio intervento fosse deridere @Steteo l'avete deciso voi, mentre nelle mie intenzioni c'era soltanto la volontà di stabilire un dialogo normalissimo con lui e l'OT era già in corso quando sono intervenuto io. Questi sono i fatti, a dispetto delle sciocchezze che vengono promulgate in questo sito. Quello di Steteo è uno dei pochi pareri che mi interessa su FCM, perché è uno dei pochi che parla con cognizione di causa e trollarlo era l'ultima delle mie intenzioni. Ma poi sulla base di cosa stavo trollando??
Detto questo rispondo pubblicamente perché non esiste che si faccia passarre in maniera unilaterale che sto trollando un utente, per il resto procedi pure con l'ammonizione.
Offline Protos
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Protos
Messaggi: 1864
Iscritto il: 21 maggio 2011
Goblons: 0.00
Località: vicino Roma

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Tanelorn » 28 mar 2016, 15:54

Mik, con markettaro intendo le carte blu che pubblicizzano prodotti :)

Inviato dal mio HTC One SV utilizzando Tapatalk
Offline Tanelorn
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Tanelorn
Messaggi: 2869
Iscritto il: 04 marzo 2008
Goblons: 0.00
Località: Bologna

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Mik » 28 mar 2016, 15:58

Grazie
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15424
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda MoonElf » 28 mar 2016, 16:00

Sempre camminando sulla lama di rasoio (ma che noia: ormai qualunque cosa pertinente a uno Splotter è argomento a rischio in cui pesare le parole):

Pur se con meno 'estremismo' di Protos, mi pare che il suo intervento non fosse mica così OT rispetto a quanto discusso qui.
Innanzitutto, è vero che le primissime perplessità sul gioco furono proprio legate all'effettiva praticabilità delle differenti aperture. Quando si iniziò a giocare, c'era chi - tanti, forse tutti - magnificava le tante possibilità: a seconda delle differenti milestone a cui si puntava, c'era chi andava di Errand Boy, chi di markettaro, chi partiva con un kitchen trainee, chi preferiva la flessibilità della recruiter. Quasi nessuno partiva con un trainer.
Bastarono poche partite per far sorgere effettivamente le prime perplessità, e sono d'accordo che non ci vollero più di 4 o 5 partite per intuire la superiorità di un paio di aperture rispetto alle altre.

Che poi a due giocatori una di queste aperture diventi addirittura obbligata, è cosa emersa dopo (e mica le diecimila partite di tzolch'in, eh) e ormai molto assodata. Io su questo non mi pronuncio perché non mai giocato FCM in due giocatori.
Anche rimanendo perfettamente in argomento con il topic, il dato cui si riferiva Protos mi pare proprio che tutta questa libertà in apertura non c'è mica. Poi certo, la partita si differenzia a partire dal 3/4o turno soprattutto in funzione di com'è la mappa, ma nel complesso spero possa essere condiviso che la libertà è inferiore a quanto inizialmente sembrava. È come un albero che nasce in un punto e in una direzione: poi si potrà orientare in direzioni un po' diverse, ma di sicuro non girerà a 180 gradi.
Oppure è solo la mia impressione, non so. Io di sicuro in FCM mi sento più costretto che in altri titoli.

Il tema OT è quello delle price wars. Leggo ora che nelle partite online è ricorrente e che se ne parla su BGG, cosa di cui non sapevo nulla. Perché? Cosa c'è di diverso online rispetto a una partita che si potrebbe fare su di un tavolo? Come ben sapete, io (come pure @elijah) ne ho viste parecchie di partite scivolate verso prezzi in negativo. Ma magari per parlare di questo è necessario aprire un altro topic.


Detto questo, continuo ad apprezzare molto il gioco. Con qualche dubbio di longevità (sospetto che i giocatori siano spinti a seguire sempre le stesse strade, il che per me rende obiettivo del gioco più l'adattamento e l'esecuzione della strategia che non l'ideazione di nuove strategie), semplicemente ad ora non lo classifico al livello di altri capolavori.
Offline MoonElf
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: MoonElf
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16 settembre 2014
Goblons: 0.00
Località: Lugano

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Simo4399 » 28 mar 2016, 16:55

Scusate ma io non vedo tutto questo scandalo: anche fosse che in 2 si dimostrasse innegabilmente che i primi 2 turni ottimali sono REC+REC+X che problema ci sarebbe? La partita "partirebbe" allora al 3° turno ......e allora?
Alla peggio, giocatori veloci&rodati si farebbero un paio di partite a serata, magari in caccia di una mappa più inusuale e stimolante......
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Simo4399
Messaggi: 8220
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda nakedape » 28 mar 2016, 17:27

Simo4399 ha scritto:Scusate ma io non vedo tutto questo scandalo: anche fosse che in 2 si dimostrasse innegabilmente che i primi 2 turni ottimali sono REC+REC+X che problema ci sarebbe? La partita "partirebbe" allora al 3° turno ......e allora?
Alla peggio, giocatori veloci&rodati si farebbero un paio di partite a serata, magari in caccia di una mappa più inusuale e stimolante......


E' tutto palese e piuttosto chiaro ma i detrattori della SS non vedono l'ora e ci calcano la mano. Poco importa se questo affossi o meno la partita, e in quale configurazione questo sia vero, o se tutto questo renda le partite simili e ripetitive (cosa che dovrebbe essere il nocciolo reale della questione). Ciò che conta è che in 2 le prime tre mosse sono ormai consolidate.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12037
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda Simo4399 » 28 mar 2016, 17:33

Deh, ma allora bimbi giocate di più ....meglio se con un paio di puppe!

@MOD: quando ce vò ce vò

Edit: l'argomento è pure interessante (molto imho), ma se lo si deve usare per far sterile polemica......
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Simo4399
Messaggi: 8220
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda MoonElf » 28 mar 2016, 18:23

Simo4399 ha scritto:Scusate ma io non vedo tutto questo scandalo

E chi ha parlato di scandalo?
È uno scandalo dire che tutto sommato non c'è quella strepitosa libertà che poteva sembrare alla prima partita? Per me no; se voi parlate di scandalo forse il problema è vostro.
Ma forse è perché io sono solo un detrattore, nonostante non passi post senza che io ripeta che è un bel gioco...

E niente, come al solito sugli Splotter chi la pensa appena diversamente è solo un disfattista. Neanche di questo si può parlare, adesso?
Anche in un topic sulle aperture, basta dire che ci sono solo poche aperture valide - una nel gioco in due - e che questo è un po' un limite per essere nichilisti che aspettano solo di parlar male degli Splotter?
Offline MoonElf
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: MoonElf
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16 settembre 2014
Goblons: 0.00
Località: Lugano

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda nakedape » 28 mar 2016, 18:32

MoonElf ha scritto:È uno scandalo dire che tutto sommato non c'è quella strepitosa libertà che poteva sembrare alla prima partita?


E' solo un'informazione piuttosto parziale, fuorviante e riduttiva.
Le aperture nel gioco a due saranno anche una sola, nel gioco a più diverse. Questo rende le partite monotone, uguali e poco varie?
Perchè un gioco per essere poco "libero" deve avere poche strategie e deve estremamente ripetitivo. Il primo giro di PuertoRico è praticamente sempre uguale, e anche le prime fasi di una partita a scacchi sono state stracodificate. Si tratta quindi di giochi monostrategici, piagati da strategia dominante o peggio risolti?
Ovviamente no.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12037
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda MoonElf » 28 mar 2016, 19:49

Giusto perché ho tempo da perdere e un generale fortissimo deja vu ogni volta che si parla di Splotter, mi sono andato a sfogliare il topic principale sul gioco. Saltando i primi 400 post, in cui peraltro ho rivisto sorridendo non pochi insulti e imprecazioni contro gli errori di stampa corretti poi dalla terza versione, copio e incollo alcuni post che è interessante rivedere oggi.

26 ottobre:
Protos ha scritto:Ieri ho fatto la mia seconda partita, il gioco mi ha fatto un'ottima impressione, anche se sparare sentenza come "capolavoro" mi sembra davvero prematuro.[...] La cosa che mi perplime di più è la variabilità data soltanto dalla topografia della mappa, ma questa è un mio pallino e per ora non approfondisco oltre. I primi turni si giocano per ottenere determinate milestones prima degli altri, non vorrei che alcune scelte diventino quasi obbligatorie, o che si assottiglino troppo nell'arco di 2 o 3 percorsi iniziali. Odio le partenze rigide. Comunque come ho detto, per ora l'impressione è ottima.


nakedape ha scritto:Capisco che ti faccia gioco pensare ( e provocare) reiterando il fatto che io sarei un fanboy, ma spiacente non è così. Il problema è che le tue "analisi precoci" non brillano a prescindere.

:asd:

Seldon ha scritto:
Protos ha scritto:-Il primo era sulla milestone "first to train someone" che dà 15 di sconto per i salari e mi sembra quasi imprescindibile.

Imprescindibile direi proprio di no, ci puoi basare una strategia sopra ma puoi anche puntare ad altre milestone altrettanto utili. In una delle ultime partite a 4 abbiamo perseguito 3 strade completamente diverse, frigo/marketing infinito salari/bibite e cameriere/assunzioni, che hanno pagato bene o male alla stessa maniera. Ovviamente se al posto della milestone degli stipendi non ne prendi nessun'altra ti stai segando le gambe da solo.

Oggi, con più esperienza, mi pare che delle aperture frigo/marketing infinito, salari/bibite e cameriere non parli più nessuno. Sono rimaste solo le assunzioni, più il trainer che agli inizi nessuno considerava.

Ma già al 27 ottobre, un giorno dopo che si era iniziato a parlare delle prima partite:
cattivik66 ha scritto:Una apertura che ultimamente faccio spesso è:
1o turno: assumo una recruitment girl
2o turno: assumo una recuitment girl e un marketing
3o turno: assumo qualcuno che produce (dipende da cosa faccio pubblicità), un trainer, e una cameriera (o a altro al posto della cameriera).
In questo modo dovrei ottenere, con buona probabilità, molte di queste milestone...


E al 28 ottobre:
MoonElf ha scritto:La percezione che ho, e lo dico da quaquaraqua doc, è che al più il gioco possa soffrire di percorsi obbligati.
Ho un'immagine in mente: avete presente quel gioco con un piano inclinato, pieno di pioli che spuntano come chiodi, su cui viene fatta cadere la pallina dall'estremità in alto? Questa scende sbattendo contro un piolo dopo l'altro, prendendo un percorso di discesa che sarà sempre diverso (con un ventaglio di possibilità che si apre a triangolo verso il basso).
Ecco: il gioco mi ha dato quella percezione lì. E lo dico ripetendo che mi è piaciuto molto: non vedo l'ora di rigiocarlo, non foss'altro per capire se davvero ci sono questi "percorsi obbligati" o no.


sava73 ha scritto:ed è esattamente la sensazione che ho avuto io... che le decisioni iniziali siano "quasi" obbligate (nel verificare le mosse degli avversari) ma che poi si aprano a ventaglio.
All'inizio della 2a fase (dopo il primo crack della banca) il gioco è quanto mai "aperto" e vario.


Protos ha scritto:è esattamente l'impressione che ho avuto io, soprattutto quella del gioco che si apre a triangolo e per questo motivo secondo me è utile indagare su quanto effettivamente siano rigide le partenze. [...] la partenza con trainer o recruiter per primi mi sembra sempre buona, a prescindere dalla mappa. Comunque è innegabile che il gioco presenti una profondità e variabilità a ventaglio per la prima parte della partita (molto più di altri giochi), poi ho l'impressione che si canalizzi all'interno di confini abbastanza ampi, ma non più in crescita, nel momento in cui il gioco di tutti i giocatori si sposta inesorabilmente su mappa.


E al 29 ottobre:
MoonElf ha scritto:Il punto importante di quanto scrivevo è che un giocatore esperto (cioè quello che meglio degli altri può intuire o vedere la strategia ottima per quel setup) in FCM può sentirsi obbligato a scegliere una mossa dopo l'altra per tutta la prima parte della partita. Per poi sentirsi obbligato a fare una certa serie di mosse in seguito, per dare benzina al motore e farsi spingere alla vittoria.
Questi sono i "percorsi obbligati" di cui parlavo, la biglia che cade infilando un percorso specifico che il vincitore ha visto prima degli altri.
Offline MoonElf
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: MoonElf
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16 settembre 2014
Goblons: 0.00
Località: Lugano

Re: Food Chain Magnate - strategie di apertura

Messaggioda CRISSONE » 28 mar 2016, 20:24

Non entro nel merito della solita polemica spotter si spotter no... è non considero nessuno nell'una o nell'altra squadra. All'inizio del post ho giudicato un limite il fatto che le aperture possano essere obbligate in 2 ma, riflettendo bene e leggendo con attenzione le vostre disanime, comprese quelle di MoonElf dell'altro Topic il fatto di avere delle scelte obbligate che poi però si aprono a ventaglio non mi preoccupa più di tanto l'importante è la possibilità di variare sensibilmente la strategia dopo i primi 2 turni. Comunque cercando di ritornare in Topic la mia volontà non era parlate della bontà del gioco, se ne è discusso e se ne discuterà in futuro... assodata la scelta delle 3 prime carte rec+rec+× con x=trainer in 2, in 4 questa "x" varia in base alla strategia dei giocatori precedenti, passando da Errand Boy a marketing trainee a kitchen trainee. Giusto??? Oppure ci sono altre scelte ugualmente percorribili? Con quale scopo?

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
Offline CRISSONE
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: CRISSONE
Messaggi: 540
Iscritto il: 08 settembre 2011
Goblons: 80.00
Località: Giulianova (TE)
Utente Bgg: CRISSONE

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: jahunterr e 2 ospiti