Fortuna di Starquest

Forum dedicato all'intramontabile gioco da tavolo ed alle sue innumerevoli aggiunte amatoriali!

Moderatore: Jones

Messaggioda Angiolillo » 6 giu 2013, 6:37

Grazie mille della citazione!

Una sola noticina: il mio cognome è Angiolino, mentre Angiolillo è un nick.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Starquest vs Heroquest

Messaggioda MPAC71 » 7 set 2013, 2:17

Ciao a tutti!
Potrà sembrare strano, ma a me è successo il contrario.
Quando vidi per la prima volta Starquest, in uno raro spot pubblicitario, fu subito folgorazione a prima vista.
Quello che mi piaceva in assoluto era la fantascienza: Starquest si presentava come una via di mezzo tra Alien e Guerre Stellari.
L'ambientazione mi era apparsa subito molto intrigante e poi era interessante l'idea che non c'era un solo eroe da gestire perché le squadre di marines spaziali dovevano cooperare per avere successo; per non parlare poi del materiale raffigurato sul retro della scatola, che prometteva: uno scenario modulare e variabile, con pareti divisorie vere, scanner per i "comandanti" e bellissime miniature che potevano addirittura cambiare arma (cosa che per la fine degli anni ottanta era una gran novità).
Ma dovetti aspettare perché nessuno voleva regalarmelo; rammento che mi sono comprato la mia tanto agognata scatola di questo boardgame non appena percepii il mio primo vero stipendio (all'epoca costava 50.000 Lire), cioè nel 1992.
Ricordo bene che, invece, Heroquest non mi aveva proprio affascinato: non ero decisamente un fan di Conan il barbaro (film stupendo, per altro) ed il Fantasy per me non aveva "appeal".
Non mi piacevano né il tabellone unico, né le miniature dei vari mostriciattoli e, paradossalmente, anche i mobili tridimensionali mi sembravano un accessorio inadatto (pensavo: ma che ci fanno il camino, i tavoli, le sedie, le librerie, in un labirinto buio e fetido?).
Perciò, sebbene ne avessi un paio di volte valutato l'acquisto (con la possibilità di prendere a poco prezzo anche le espansioni - SIGH!!! -),.... lasciai comunque perdere.
Poi le cose sono cambiate.
Procuratami, qualche anno fa, una copia di Dungeons and Dragons The Boardgame (della Parker) ho iniziato ad apprezzare anche il gusto del "dungeon crawling".
Il passo successivo è stato cercare una scatola di Heroquest: non manco di professare quanto, ora, ne sono entusiasta!
La cosa poi ha avuto un seguito: Talisman, Dungeonquest, Descent, etc.etc., sono tutti titoli che non mancano nel mio repertorio.
Posso dire, quindi, che generi tanto diversi possono comunque essere ugualmente piacevoli.
Ed ammetto: fra Starquest ed Heroquest non saprei più dire quale io preferisca, perché li adoro tutti e due!
Follie dell'età......o della maturità.

Ciao,
Paolo (MPAC71)
"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)
Offline MPAC71
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: MPAC71
Messaggi: 409
Iscritto il: 07 febbraio 2011
Goblons: 0.00
Località: Legnano (Mi) - (ma sono di Perugia)

Messaggioda okrim » 7 set 2013, 8:09

Per me oggi trentenne all'epoca, come ora, non potrei dire quale era e quale è il mio preferito, li avevo tutti e due. Oggi però c'è da dire che a parte Doom the board game e Space Hulk il filone fantasy ha avuto maggior successo, quando di ambientazioni ottime ce ne sarebbero e anche possibilità di ristampare qualcosa svecchiando.

Tuttavia per quel che è la mia esperienza, tutti conoscono Hero Quest, molti meno Star Quest.
Offline okrim
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: okrim
Messaggi: 1089
Iscritto il: 03 maggio 2008
Goblons: 10.00
Località: Genova

Messaggioda Cyrano » 7 set 2013, 9:35

Tenendo conto che il "papà" di starquest è Warhammer 40K ovvero il wargame più giocato del mondo forse l'errore che fate è cercare nel solo ambiente dei boardgame. Già ci sono molti più giochi sci fi a caselle di quel che pensate. Mi viene in mente il project pandora della mantic. Ma pure starquest è rinato col Zone mortalis della Forgeworld. Peccato che le plance in resina costino una botta. :grin:
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Cyrano
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)

Messaggioda okrim » 7 set 2013, 10:50

Bè ma Hero Quest e Star Quest avevano dalla loro la semplicità e la scorrevolezza, che non tutti i prodotti specialistici possono dare. Nessun ragazzino (quasi) all'epoca si sarebbe potuto permettere di giocare a WarHammer o al 40K, di sicuro nessun bambino, eppure le versioni da tavola vendettero molto proprio al pubblico meno maturo, aprendo poi in futuro porte verso la passione ai giochi di ruolo o ai wargames.
Offline okrim
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: okrim
Messaggi: 1089
Iscritto il: 03 maggio 2008
Goblons: 10.00
Località: Genova

Messaggioda Cyrano » 7 set 2013, 11:37

Come no? Warhammer e Mutant Cronichles venivano venduti in edicola allora.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Cyrano
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)

Messaggioda okrim » 7 set 2013, 13:35

warhammer quest e blood beret, io ricordo in edicola, c'erano anche i fratelli maggiori?
Offline okrim
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: okrim
Messaggi: 1089
Iscritto il: 03 maggio 2008
Goblons: 10.00
Località: Genova

Messaggioda Angiolillo » 7 set 2013, 13:57

A metà anni '90 (quindi un po' dopo Heroquest e Starquest) c'erano in edicola, allegati a puntate ai fascicoli Hobby&Work "Mutant Chronicles" e "Warhammer", rispettivamente i boardgame Blood Berets e Warhammer Adventures.
Quest'ultimo era un boardgame ideato da me:
http://boardgamegeek.com/boardgame/7582 ... adventures
Non mi risulta ci fosse Warhammer Quest...
Né Heroquest né Starquest sono mai andati in edicola.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda aledrugo1977 » 7 set 2013, 14:34

Ho comprato starquest qui in Tana tipo nel 2011....ricordo quando ci giocavocon un mio compagno di scuola.

Io avevo Heroquest, Rocca di Kellar e Advanced Heroquest.

Una volta "adulto" ho compreso lo spessore strategico di Starquest, a mio avviso superiore a Heroquest.

Molto fascinosi entrambi....eh l'infanzia!
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Collezione: aledrugo1977
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda Cyrano » 7 set 2013, 22:51

Tenendo conto che il "papà" di starquest è Warhammer 40K ovvero il wargame più giocato del mondo forse l'errore che fate è cercare nel solo ambiente dei boardgame. Già ci sono molti più giochi sci fi a caselle di quel che pensate. Mi viene in mente il project pandora della mantic. Ma pure starquest è rinato col Zone mortalis della Forgeworld. Peccato che le plance in resina costino una botta. :grin:
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Cyrano
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)

Messaggioda okrim » 9 set 2013, 8:58

Angiolillo ha scritto:A metà anni '90 (quindi un po' dopo Heroquest e Starquest) c'erano in edicola, allegati a puntate ai fascicoli Hobby&Work "Mutant Chronicles" e "Warhammer", rispettivamente i boardgame Blood Berets e Warhammer Adventures.
Quest'ultimo era un boardgame ideato da me:
http://boardgamegeek.com/boardgame/7582 ... adventures
Non mi risulta ci fosse Warhammer Quest...
Né Heroquest né Starquest sono mai andati in edicola.


L'ho confuso, sorry! presi qualche fascicolo di Warhammer Adv., quanti ricordi!

Hai mica, e puoi divulgare, il regolamento?

Come mai un'operazione del genere, attraverso il canale delle edicole, non è stata più approcciata?
Offline okrim
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: okrim
Messaggi: 1089
Iscritto il: 03 maggio 2008
Goblons: 10.00
Località: Genova

Messaggioda Angiolillo » 9 set 2013, 9:09

Il regolamento ce l'ho, se mi mandi una mail ti posso inviare le foto.

Fu un'operazione complessa, proposta dalla Nexus alla Hobby & Work, la cui stessa esistenza a un certo punto fiu in dubbio. Occorreva il placet della GW, che all'inizio fece fare interessandosi poco al progetto ma poi entrò nel merito di ogni dettaglio perché si rese conto che poteva essere il biglietto da visita per la Games Workshop Italia, che decisero di lanciare allora. La cosa si dilungò e alcune scelte che avevo fatto per il gioco furono ridiscusse per consentire di mettere in commercio un set deluxe di miniature a chi volesse ordinarlo, togliendo alcuni soggetti più desueti e mettendone di più recenti. I fascicoli avevano racconti ufficiali di Warhammer illustrati dallo studio Parente e superbamente impaginati da Roberto Gigli e Roberto Ghiddi, una mia enciclopedia del Mondo Sconosciuto descritto come se esistesse davvero e il gioco da tavolo a puntate, modulare perché si potesse giocare subito ma poi arricchito di regole, creature, scenari.

Mentre le cose si dilungavano, Hobby & Work si fece da sola un'opera analoga con un romanzo di Mutant Cronichles e il gioco Blood Berets.

Quando alla fine uscimmo, l'idea è che dei 28 fascicoli inizialmente previsti se ne pubblicassero solo 14, visto che si era partiti così tardi e il progetto aveva secondo alcuni perso mordente. Invece fu un successo, tanto che uscirono tutti e 28.

Ma un'operazione come Mutant Chronicle, o altre fatte sulla falsariga, erano meno impegnative sia come prodoto che come lavorazione, per cui una cosa così ambiziosa non fu ripetuta.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda Johan » 9 set 2013, 11:17

Mutant Chronicles/Blood Berets e Warhammer Adventures... il mio portale di ingresso per il mondo dei giochi da tavolo, miniature e giochi di ruolo!
Ricordo benissimo le due collane e con quanta bramosia attendevo le uscite in edicola.
MC mi rapì per l'immaginario proposto, ricco e gotico. Ad oggi l'unica ambientazione fantascentifica che mi abbia veramente spinto a compare qualche gioco ad essa dedicata. In effetti dopo aver completato la collana mi rimase la voglia di giocare con vere miniature e così mi comprai Fury of the clansmen, della defunta Target Games con miniature Heartbraker (se ricodo bene). Tutto in inglese ma il sistema era semplice, bello, veloce ed efficacie.
Warhammer Adventures invece ha dato il "la" all'inizio della mia passione per giochi di ruolo e soprattutto miniature. Ricordo che mi fiondai nel negozio più vicino per comprare, poco alla volta, le miniature GW rappresentate sulle carte statistica di ogni personaggio ed ogni mostro... Da lì sono passato all'incredibile Warhammer Quest e poi il resto.
Non posso quindi che ringraziare tutte le persone che hanno collaborato alla nascita e allo sviluppo dei giochi in questione, mi hanno insegnato ad amare questo mondo!

Credo che negli anni passati il fantasy abbia giocato la parte del leone nelle preferenze dei giovani giocatori e questo ha aiutato HQ, assieme al suo sitema semplice ed efficacie.
Al giorno d'oggi però non so se le cose stiano ancora così, credo che il Sci-fi ora come ora goda di un successo maggiore, merito sicuramente del traino fatto da Warhammer 40.000 ma anche se vogliamo dal cinema e dai videogiochi, che ora, ben più di allora, plasmano i gusti della "gioventù giocante" (e penso a block buster come Halo, Gears of War, Starcraft ecc).

Questo il mio umile contributo a questa interessante discussione! :oops:
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Johan
Messaggi: 2037
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni

Messaggioda okrim » 1 feb 2014, 1:33

REsuscitano i nonni, torna il Signore degli Stregoni, Nonna Papera s'è scordata la torta di marmellata sul davanzale, e riesumo questa discussone.

Con l'ondata di entusiasmo suscitata dall'HeroQuest 25, secondo voi, ci potrà essere una riedizione similare di Starquest, e soprattutto, avrebbe altrettanto impatto?
Offline okrim
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: okrim
Messaggi: 1089
Iscritto il: 03 maggio 2008
Goblons: 10.00
Località: Genova

Messaggioda Angiolillo » 1 feb 2014, 9:23

A me Starquest ha preso assai più di Heroquest. Ma in questo forse appartengo a una minoranza. Immagino che avrebbe un bel successo.
La GameZone che sta riproponendo Heroquest si è anche predisposta a rifare prima o poi Starquest, il cui nome internazionale occhieggiava sul sito GZ.
Se Heroquest 25 vedrà la luce, mi sa che assisteremo anche a un tentativo per Starquest. O anche a quattro o cinque, a quel punto.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Heroquest

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti