House rules - si o no? Ma soprattutto perchè?

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

House rules: si o no? Ma soprattutto perchè?

Si: perchè non rendere un gioco ancora più bello?
9
50%
Si: sono necessarie per adattarlo al mio gruppo di gioco
1
6%
Si: sono necessarie per aumentare/diminuire il numero di giocatori
0
Nessun voto
Si: l'ho preso pensando fosse diverso e così tento di "recuperarlo"
0
Nessun voto
No: il gioco è stato ideato così e così deve rimanere
3
17%
No: c'è chi ci ha messo l'anima e non mi sembra il caso di modificarlo
0
Nessun voto
No: ?????
4
22%
Si: ?????
1
6%
 
Voti totali : 18

House rules - si o no? Ma soprattutto perchè?

Messaggioda ASA » 7 ott 2009, 23:08

Da un po' di tempo mi è venuto da pensare in merito alle house rules, grazie anche ad alcuni thread che ho visto.
Innanzi tutto: a favore o contro?
Se a favore, per quale motivo?
E ancora, house rules sempre e comunque o solo in casi ben determinati?
Le house roles possono essere recepite come uno "sgarbo" al team autore/editore o possono essere indice di grande interesse e richiesta di "evoluzione"?
Gli addetti ai lavori cosa ne pensano?

E ancora: se contro perchè?

Io nella fattispecie tendevo ad usare delle house rules per poter giocare in versione "solo" :oops:

Voi cosa ne pensate?

Provo a metterlo anche sotto forma di sondaggio, con la possibilità anche di un Si e un No generici, ma credo che in questo caso il commento possa esprimere al meglio il pensiero di ognuno.
You'll never have the second choice to make the first impression
Offline ASA
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: ASA
Messaggi: 660
Iscritto il: 18 marzo 2009
Goblons: 20.00
Località: Olgiate Olona (VA)

Messaggioda Raistlin » 8 ott 2009, 0:01

Ho votato 'No' perchè sono piuttosto ferreo e pignolo sul regolamento: credo (spero) infatti che un gioco sia stato creato e bilanciato al meglio e scomporre, eliminare o aggiungere qualche regola possa alterare tale bilanciamento.

Chiaramente talvolta permetto/aggiungo una qualche 'house rule' se questa è suggerita ufficialmente dagli autori oppure in altre (rare) occasioni la permetto se il gioco è proprio bacato forte e si tratta di una piccola modifica facilmente implementabile.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5974
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda vagabondo » 8 ott 2009, 1:53

Le house-rule (o adattamenti) talvolta sono necesssari e talaltra superflui, quindi non è possibile fare un discorso generalizzato.

Alcuni giochi sono perfetti così come sono, ad altri invece può mancare quel dettaglio che lo rende migliore. A volte, inoltre, una modifica, che a primo acchitto può sembrare migliorare il gioco o la giocabilità, può rovinarlo.
Credo che i giochi non sono di chi li inventa ma di chi li gioca. Chi li inventa/idea mette a disposizione dei giocatori una nuova risorsa, ma non è debbo che abbia esaurito tutti gli aspetti della sua ideazione. E questo spiega/giustifica le modifiche (o interpretazioni) autentiche e le espansioni (quando non dettate solo da discorsi commerciali). E non è detto che una house-rule non diventi una espansione.

Spesso gli adattamenti (semplificatori) sono necessari quando si vuole presentare il gioco a dei non giocatori e spesso presentati proprio dagli autori (e ne abbiamo esempi illustri come in Steam e Through the Ages - solo per fare due nomi).

Ritengo che il regolamento sia un punto di partenza autorevole (per eccellenza), ma non sia blindato e qualsiasi adattamento capace di migliorarlo (voluto e ponderato - non una interpretazione fumosa o superficiale) sia il benvenuto e valga la pena di essere condiviso, discusso ed anche sperimentato. Dopo tutto la presentazione dei prototipi ha proprio questo come obiettivo.

Concludendo aggiungo che, a parte gli adattamenti, non dobbiamo pretendere che un gioco sia adatto ad essere giocato da 1 a infiti giocatori, ma che ogni gioco ha una sua "missione", e adattamenti pesanti (che poi rischiano di stravolgere il gioco) li trovo inutili: preferisco cambiare gioco e farne uno diverso piuttosto che stravolgere il primo.
:mysql: Vagabondo
Offline vagabondo
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: vagabondo
Messaggi: 355
Iscritto il: 29 marzo 2009
Goblons: 90.00
Località: sconosciuta

Messaggioda Simone » 8 ott 2009, 3:27

Le house rules sono fondamentali, ovviamente dopo avere testato piu' e piu' volte il gioco con il proprio gruppo.
1) Per aumentare il divertimento rendendo piu' competitivo/realistico/adatto ai gusti/adatto al numero di giocatori il gioco
2) Per rendere piu' profonda l'ambientazione, magari nel caso di alcuni american games
3) Per personalizzare il gioco, modellandolo sui gusti personali dei partecipanti, esempio assurdo; il gruppo segue Buffy The Vampire Slayer in TV, gioca a Last Night On Earth, si usano le schede PG prese dagli attori del telefilm rese disponibili su circuito unofficial, magari con qualche abilità inventata di sana pianta
4) Ho speso per Descent piu' di 300 euro cavolo, posso dire almeno che gli scudi non proteggono quei maledetti eroi dalle trappole o no!!!!!!! :evil: :evil: :evil:
Immagine
- Lec X Equestris Invictus Semper Fidelis -
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Collezione: Simone
Messaggi: 11389
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o!
Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda vagabondo » 8 ott 2009, 9:17

simone ha scritto:4) Ho speso per Descent piu' di 300 euro cavolo, posso dire almeno che gli scudi non proteggono quei maledetti eroi dalle trappole o no!!!!!!! :evil: :evil: :evil:


:lol:
:mysql: Vagabondo
Offline vagabondo
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: vagabondo
Messaggi: 355
Iscritto il: 29 marzo 2009
Goblons: 90.00
Località: sconosciuta

Messaggioda Krell » 8 ott 2009, 9:39

Non sono contrario per principio alle house rules, ma devo ammettere che poche volte ho fatto modifiche ai gdt comprati. E quelle poche volte, le modifiche erano veramente minime o di contorno (tipo, chesso', lasciare i segnalini portale di Arkham Horror voltati in modo da non sapere a che Mondo Esterno conducano).
Comunque sia se un gruppo ha bisogno di HR per avvicinare il gioco al proprio gusto...ben vengano!
ciaociao
--Krell
Offline Krell
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Krell
Messaggi: 536
Iscritto il: 03 novembre 2005
Goblons: 40.00
Località: Genova
Facebook: alessio.lai.148
10 anni con i Goblins

Messaggioda Jones » 8 ott 2009, 10:41

Io sono uno che con le House Rules ci va a nozze (vedi Doom... :roll: ) ma devo ammettere che nell'ultimo anno mi sono dato una calmata e cerco di intervenire solo là dove, a seguito di diverse partite, emergono difetti evidenti.

Altre volte intervengo in modo davvero minimo con qualche regola che so far piacere al mio gruppo di gioco in giochi che chiaramente permettono minime variazioni senza stravolgere il tutto (ergo gli americani...)

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Jones
Messaggi: 5055
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 51,158.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena
Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col nero Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan
Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan

Messaggioda Favar » 8 ott 2009, 12:20

Mi sono permesso di correggere il titolo del thread e del sondaggio.
House rules e non "roles".

Solo per maggiore chiarezza, grazie.

NOTA ADMIN
Ma non hai ucciso il drago??!!
Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!
Offline Favar
Monta vi' che vedi Lucca
Monta vi' che vedi Lucca

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
Game Inventor
TdG Translator
 
Collezione: Favar
Messaggi: 4450
Iscritto il: 23 giugno 2003
Goblons: 3,340.00
Località: Pisa (Italy)
Utente Bgg: Favar
Facebook: Michele Mura

Messaggioda Angiolillo » 8 ott 2009, 12:26

Per me dipende dai giochi. Un esempio pratico: in "Wings of War", com,e in molte situazioni, c'è un sistema aperto, con una serie di scenari ma la possibilità per i giocatori di crearne molti altri. Per la massima semplicvità c'è un nucleo di regole base molto asciutto e tante sezioni di regole opzionali, specie nelle espansioni. Molta gente fa house rules: ben vengano. Difficilmente toccano il nucleo di regole base, più spesso arricchiscono le regole opzionali il che è nello spirito del gioco. Al contrario di un gioco che si propone sempre uguale nell'assortimento dei pezzi e mnell'obiettivo di gioco (che so, la Guerra dell'Anello), questi interventi non inficiano l'equilibrio tra le parti in causa, perché il sistema di scenari è flessibile e aperto. Infine, rispetto ai gusti, le house rules fanno la stessa cosa delle regole opzionali e con lo stesso spirito: spostano l'equilibrio tra semplicità e dettaglio realistico, secondo le preferenze dei giocatori. Ben vengano, quindi. Alcune sono anzi diventate regole ufficiali nelle espansioni successive.

Diverso sarebbe, ripeto, in giochi "a scenario fisso". O astratti. Insomma, vedrei caso per caso.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5390
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda Jones » 8 ott 2009, 12:30

Angiolillo ha scritto:Diverso sarebbe, ripeto, in giochi "a scenario fisso". O astratti. Insomma, vedrei caso per caso.


Perfettamente d'accordo. :approve:
In linea di massima (a spanna moooolto larghe) direi che più un gioco è di stampo tedesco (quindi tendente al bilanciamento perfetto) meno si adatta ad house rules. ;)

....Per contro spesso più è americano più ne ha un forte bisogno!! :lol:

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Jones
Messaggi: 5055
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 51,158.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena
Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col nero Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan
Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan

Messaggioda Simone » 8 ott 2009, 12:59

Pienamente d'accordo con jones
Immagine
- Lec X Equestris Invictus Semper Fidelis -
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Collezione: Simone
Messaggi: 11389
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o!
Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda pennuto77 » 8 ott 2009, 13:14

Ho votato il no generico.....nel senso che per me un gioco ben fatto non dovrebbe avere bisogno di HR ma alle volte non è così......
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: pennuto77
Messaggi: 8757
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 1,980.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Messaggioda TheLawyer » 8 ott 2009, 13:25

Io ho votato la prima opzione: "house rules" non per correggere, ma per arricchire.
C'è da dire che gioco talmente poco i miei giochi che è davvero una rarità proporre anche delle varianti... :cry:
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: TheLawyer
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom

Messaggioda aringarosa » 8 ott 2009, 16:40

quoto e sottoscrivo Vagabondo...

se compro un gioco, questo diventa mio, e se le norme che lo regolano sono un riferimento di eccellenza, non sono affatto blindate...

.. mi piace anche che un autore (Angiolillo) non le bandisca!
chiaro indice di intelligenza e forse anche di umiltà..
giacchè si può crdere che chiunque giochi possa avere delle intuizioni che possano a tutti gli effetti "arricchire" un gioco...

personamente ho introdotto house rules dopo aver giocato un centinaio di volte il gioco: Axis & Allies, Memoir 44, CCA e altri giochi... li ho armonizzati solo dopo averli rivoltati come dei calzini...

.. e se penso che MM44 ha introdotto una espansione ufficiale "Air",
(pure costosa) e nell'ultima espansione, con gli Inglesi, il battle back...
mi viene da pensare di non essere capriccioso... nè ho mai pensato di saper scrivere meglio di un professionista un manuale;

.. più semplicemente, se amo un gioco, lo considero mio... tanto da volerlo perfetto ad ogni costo... nella misura che mi aggrada e sulla misura che (personalmente) concepisco....

buon gioco, Aringarosa. ;)

... "per me, il miglior gioco da tavolo resta Risiko"... [ipse dixit] 

Offline aringarosa
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: aringarosa
Messaggi: 1728
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 380.00
Località: Noicattaro (BA)

Messaggioda Raistlin » 8 ott 2009, 19:46

Jones ha scritto:In linea di massima (a spanna moooolto larghe) direi che più un gioco è di stampo tedesco (quindi tendente al bilanciamento perfetto) meno si adatta ad house rules. ;)

....Per contro spesso più è americano più ne ha un forte bisogno!! :lol:



Sì, praticamente questo potrebbe rientrare tranquillamente in un eventuale postulato sulle 'house rules' :)
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5974
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Prossimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti