Il Codice da Vinci

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti sui libri e le vostre letture... Ricordate di citare il libro di cui parlate nel titolo dei vostri post e controllate gli annunci e gli adesivi dei moderatori per le altre norme all'interno di questo forum.

Moderatori: Asliaur, stec74

Messaggioda romendil » 16 giu 2005, 19:07

Athafil ha scritto:Cosa abbiamo imparato da questa storia? Abbiamo un'ulteriore informazione sul Graal Cosa vogliamo fare?

Andare a cercarlo grazie agli indizi di DB??? 8-O 8-O :lol: :lol: (scusa ma non ho resistito...)
RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
Immagine
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"
Offline romendil
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: romendil
Messaggi: 6949
Iscritto il: 25 ottobre 2004
Goblons: 1,215.00
Località: Roma
Utente Bgg: romendil
Board Game Arena: romendil
Yucata: romendil
Android Netrunner Fan Through the ages Fan Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Tifo Roma Io faccio il Venerdi GdT!

Messaggioda Necros » 16 giu 2005, 21:37

eddie ha scritto:
Necros ha scritto:Aggiungici pure le pistole antimateria! 8)
:evil: :evil: :evil: :evil:
che fai copi necros???????? :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
la cosa che non capisco è:ma che ne sapeva leonardo di gesù e di maria maddalena!!!!!!!voglio dire...è nato 1400 anni dopo!!!!!


Chi copia è perchè apprezza8)!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda renard » 17 giu 2005, 13:55

Alla fine anch'io ho letto il Codice e A&D (e mi sono sorbito 9 dico 9 pagine di forum...). Io non sono d'accordo con tutte queste critiche. I due romanzi vanno presi per quello che sono, dei romanzi di intrattenimento. E' assurdo invece il putiferio che ne è nato, Dan Brown è stato bravo a inserire dei temi nei suoi libri che facessero parlare e a vendere così milioni di copie di libri che altrimenti sarebbero rimasti semisconosciuti. D'altra parte per esempio Ken Follett ha scritto una ventina di libri (uno l'anno) e ogni libro vende milioni di copie in tutto il mondo, ma nessuno si scandalizza di questo e non credo che siano dei capolavori... (Non vuole essere una critica a Follett, io stesso li ho letti quasi tutti, ma appunto vanno presi così, come letture disimpegnate per passare qualche ora a vagare con la fantasia.) In conclusione CDV e A&D mi sembrano una lettura piacevole se viene fatta nell'ottica di leggere un romanzo di fantasia, non un trattato di storia.
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: renard
Messaggi: 4249
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo

Messaggioda Asliaur » 17 giu 2005, 15:19

Renard,

è proprio questo il punto, c'è gente che pensa che il CDV sia un trattato di storia. E' questo che irrita e causa tutte queste critiche.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Asliaur
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)

Messaggioda renard » 19 giu 2005, 1:30

Ma la colpa di questo è dei media che hanno montato un caso... Credo che nessuno scrittore avrebbe smentito pubblicamente tutto dandosi la zappa sui piedi. E' normale che Dan Brown cerchi di vendere più copie del suo libro. Comunque anche se sono tutte fesserie ha avuto una bella immaginazione a creare questa storia (o a copiarla se come dicevano altri ha ripreso la storia inventata da altri) ed a farne un romanzo avvincente.
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: renard
Messaggi: 4249
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo

Messaggioda Athafil » 19 giu 2005, 23:29

Vediamo di capirci. Non è un romanzo storico, ma ci sono dati da valutare e informazioni su cui discutere E non credo bisogna seguire le ombre di DB (anche perchè basterebbe andare al Louvre) Ma come mai Ken follet non crea putiferio E' perchè viene toccato l'argomento religione che la gente salta in piedi. Chi ha mai osato criticare un argomento così scottante da anni?
C'era stato salamon rushdie che a causa deii suoi versetti satanici ora è ricercato vivo o morto (meglio morto) Qui invece lo critichiamo...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Collezione: Athafil
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

Messaggioda Galdor » 20 giu 2005, 10:16

renard ha scritto:a farne un romanzo avvincente.

Mah, veramente non mi ha avvinto per nulla..mi è sembrato abbastanza scialbo.. :-?
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda Xarxus » 20 giu 2005, 11:04

Athafil ha scritto:Vediamo di capirci. Non è un romanzo storico, ma ci sono dati da valutare e informazioni su cui discutere E non credo bisogna seguire le ombre di DB (anche perchè basterebbe andare al Louvre) Ma come mai Ken follet non crea putiferio E' perchè viene toccato l'argomento religione che la gente salta in piedi. Chi ha mai osato criticare un argomento così scottante da anni?
C'era stato salamon rushdie che a causa deii suoi versetti satanici ora è ricercato vivo o morto (meglio morto) Qui invece lo critichiamo...


In realtà... è proprio così. Il problema è che se si tocca una fede, quale essa sia, inserendo un cumulo di fandonie, schermandosi dietro l'affermazione "è un romanzo", lo si fa perchè si sa che chi è avverso alla fede in oggetto vi troverà soddisfazione, e chi invece partecipa alla fede stessa lo leggerà per distruggerne ogni pagina.

Non penso che una operazione commerciale ben riuscita sia sufficiente a giustificare il testo. Personalmente lo giudico solo dal punto di vista letterario, e a me non è piaciuto affatto. Capisco che a qualcuno (molti) invece sia piaciuto, anche se non riesco affatto a condividere il loro pensiero, ma credo che, se non sulla spinta dell'argomento religioso, l'apprezzamento nasca dal sistema filmografico americano. Il libro, infatti, è scritto già per essere tradotto in film, con caratteristiche pienamente conformi a quella tipologia (americanata).
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Xarxus
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree

Messaggioda Necros » 20 giu 2005, 21:22

Galdor ha scritto:
renard ha scritto:a farne un romanzo avvincente.

Mah, veramente non mi ha avvinto per nulla..mi è sembrato abbastanza scialbo.. :-?


Inece avvince... alla fine è tutto così assurdo e autogiustificato che ti dai per vinto! 8) :lol:
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda renard » 24 giu 2005, 12:50

Io capisco che possa sembrare avvincente o meno, quello che dico è che è assurdo tutto il casino che si è creato per un libro appunto da nulla. Come diceva qualcuno l'importante è che se ne parli, non importa se bene o male. Sono state tutte le critiche e i discorsi fatti a farlo diventare un best-seller, la gente è curiosa. Se non se ne fosse parlato così tanto sarebbe finito nel dimenticatoio. Quindi è stato proprio per tutti quelli che lo hanno criticato che il libro ha avuto successo.
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: renard
Messaggi: 4249
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo

Messaggioda mork » 28 giu 2005, 1:52

renard ha scritto:Alla fine anch'io ho letto il Codice e A&D (e mi sono sorbito 9 dico 9 pagine di forum...). Io non sono d'accordo con tutte queste critiche. I due romanzi vanno presi per quello che sono, dei romanzi di intrattenimento. E' assurdo invece il putiferio che ne è nato, Dan Brown è stato bravo a inserire dei temi nei suoi libri che facessero parlare e a vendere così milioni di copie di libri che altrimenti sarebbero rimasti semisconosciuti. D'altra parte per esempio Ken Follett ha scritto una ventina di libri (uno l'anno) e ogni libro vende milioni di copie in tutto il mondo, ma nessuno si scandalizza di questo e non credo che siano dei capolavori... (Non vuole essere una critica a Follett, io stesso li ho letti quasi tutti, ma appunto vanno presi così, come letture disimpegnate per passare qualche ora a vagare con la fantasia.) In conclusione CDV e A&D mi sembrano una lettura piacevole se viene fatta nell'ottica di leggere un romanzo di fantasia, non un trattato di storia.


Non posso che quotare in pieno essendo totalmente d'accordo.
Per coloro che non lo sono.....tanto arriva pure il film.... :mrgreen:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Precedente

Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti