Il Codice da Vinci

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Dera

Messaggioda Amaryllis » 3 mar 2005, 16:25

Balder ha scritto: :-o Pensavo parlassi di biblioteche pubbliche!
Fnord.


Quelle non credo proprio esistano; librerie, più o meno serie, invece a bizzeffe. Scusa Baldr, cosa significa fnord?? 8-O
Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!
Offline Amaryllis
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 26 ottobre 2004
Goblons: 10.00
Località: Mordor (Lodi)

Messaggioda Galdor » 3 mar 2005, 22:32

trilobit ha scritto:Cordialmente, dissento! :grin:
Ti prego di non offenderti - e' solo uno scambio di opinioni - ma, tralasciando le infondate conclusioni di Lincoln & Co., trovo la tua affermazione una riduzione assai semplicistica.

Figurati, non mi offendo assolutamente, mi fa piacere scovare qualcuno che la pensa diversamente da me su Rennes (anche perchè è così raro..) ;)
I testi che mi hai consigliato li conoscevo già (purtroppo quello di Iannaccone solo superficialmente: l'ho comprato, l'ho cominciato a leggere e poi l'ho lasciato lì).. :roll:
Purtroppo i titoli che mi hai fornito sono proprio -a mio avviso, si intende- quelli da evitare!! Sono infatti pseudo-saggi di giornalisti che tentavano di alimentare o distruggere/modificare il mito di Rennes le Chateau! :adolf:
Gli unici due autori attendibili sull'argomento sono Descadeillas e Bedu:
il primo, storico e direttore di musei e società di studi, è (come saprai) colui che fece nascere il mistero di Rennes-le-Chateau con un suo libro, negli anni '60. L'autore ha un bel curriculum, anche se temo che abbia voluto intenzionalmente "creare" questo mistero e quindi -come al solito- forzare tutti gli elementi del quadro per far tornare le cose...
Il secondo -Bedu- ricercatore universitario che può vantare una certa preparazione distrugge sistematicamente, con una precisa ottica storica, tutto il castello montato sulla cittadina.. :lol:
Il problema del cosiddetto "Mistero di Rennes-le-Chateau" è che ci hanno messo bocca un sacco di persone davvero incompetenti in materia: molti simboli che noi consideriamo "occulti" devono essere infatti ben inseriti nel contesto storico-artistico-filosofico che li ha prodotti e -il più delle volte- quel contesto non voleva alludere a qualcosa di "occulto", ma a qualcos'altro! :dunno:
Un esempio (se pur banale)? I gargoyle di Notre-Dame! Sono stati sprecati libri su libri di occulto sull'argomento, quando basta studiare un minimo di gotico per capire che non c'è niente di "strano" o "esoterico" in essi.. :lol:
Il problema è che nel campo dell'occulto ci gira troppa gente che di storia e filosofia capisce ben poco...Rennes le Chateau ne è un chiarissimo esempio! :roll:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda Galdor » 3 mar 2005, 22:34

Amaryllis ha scritto:cosa significa fnord?? 8-O

Si vede che non hai mai giocato a Illuminati, il gioco sulle società segrete della Steve Jackson Games! ;) :lol:
"Fnord" è una parola-codice degli Illuminati Bavaresi.. 8)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda trilobit » 4 mar 2005, 3:24

Galdor ha scritto: Figurati, non mi offendo assolutamente, mi fa piacere scovare qualcuno che la pensa diversamente da me su Rennes


Fantastico, e' un piacere anche per me! ;)

Galdor ha scritto:Purtroppo i titoli che mi hai fornito sono proprio -a mio avviso, si intende- quelli da evitare!! Sono infatti pseudo-saggi di giornalisti


Cerco di dimostrarti la validita' dei due titoli che ti ho consigliato per iniziare.

Partiamo con il dire che nessuno dei tre autori, a differenza di quanto affermi, e' un giornalista (e non concordo, ma questa e' una considerazione personale, con l'attribuire al loro lavoro la definizione di pseudo-saggi).

Piu' precisamente: Bill Putnam e' archeologo e ha insegnato all'Università di Bournemouth (e' particolarmente noto per i suoi studi sulla Britannia romana); John Edwin Wood è un astronomo ed noto per i suoi studi sulle conoscenze astronomiche delle civiltà tardo neolitiche; Mario Iannacone - come sai - è laureato in Lettere, specializzato in Storia del Cristianesimo, saggista ed esperto di comunicazione. Ad ongi modo, se trovo interessanti entrambi i lavori, ci sono molti punti di vista di Ianaccone (a mio avviso forzatamente chiusi) che non condivido.

Galdor ha scritto:Gli unici due autori attendibili sull'argomento sono Descadeillas e Bedu


Concordo con te che Descadeillas e Bedu siano due autori attendibili ma, assolutamente, non gli unici. Sono, piu' semplicemente, tra i primi che hanno iniziato ad occuparsi del caso RLC con una maggiore serita'.

Galdor ha scritto: il primo, storico e direttore di musei e società di studi, è (come saprai) colui che fece nascere il mistero di Rennes-le-Chateau con un suo libro, negli anni '60.


Non e' Descadeillas ad aver fatto nascere il mistero, tutt'altro... semmai a lui va attribuito il primo tentativo di demistificare le fandonie che Noel Corbu avava spacciato su RLC. Fu, infatti, proprio Noel Corbu, per primo, a dare notorieta' e risalto al bel paesino francese.

Inizio' nel 1956, attraverso tre articoli a firma di Alberto Salamon sul "Depeche du Midi", nei quali si favoleggiava di un immenso tesero appartenuto niente meno che a Bianca di Castiglia e che il curato Sauniere avrebbe scoperto. Il tentativo fu, verosimilmente, quello di stuzzicare la curiosita' della gente per attirarla al suo hotel.

Se invece vogliamo parlare di Renè Descaidellas, vorrei cirtarti alcune frasi dal suo "Notice sur Rennes-le-Chateau et l'Abbé Sauniere", consegnato all'archivio dipartimentale di Carcassonne il 3 dicembre del 1962.

[Parlando dei primi lavori in chiesa] "Pare che - e in merito sono tanti i testimoni ancora in vita che lo possono affermare con assoluta e categorica certezza - ad un certo momento, appena rimossa la lastra di pietra, si palessasse allo scoperto una cavita' riempita di cannicciato in mezzo al quale sarebbero emersi due o tre rotoli. Si trattava di pergamene, sulle quali Sauniere si era precipitato e le aveva confiscate"

[Circa la sua improvvisa ricchezza] "Non ci sono dubbi che ad un certo momento e per un lungo periodo, il curato riceveva ogni giorno donazioni in denaro [...] Denaro dalla celebrazione di messe dedicate? Si, Sauniere lo aveva ammesso. Ma questo non poteva giustificarlo lo stesso. Per quanto numerose, le offerte per le messe non potevano in alcun modo arrivare ad essere cosi' consistenti da permettergli di costruire cio' che aveva fatto e di condurre una vita cosi' dispendiosa. Insomma, le entrate dovevano arrivare da qualche altra, sconosciuta fonte"

Galdor ha scritto: Il problema è che nel campo dell'occulto ci gira troppa gente che di storia e filosofia capisce ben poco...Rennes le Chateau ne è un chiarissimo esempio!


Sono d'accordo con te, ma ti ricordo che sia Descadeillas e che Putnam sono storici. La filosofia, a mio avviso, centra fino a un certo punto.
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda Galdor » 4 mar 2005, 11:45

trilobit ha scritto:Se invece vogliamo parlare di Renè Descaidellas, vorrei cirtarti alcune frasi dal suo "Notice sur Rennes-le-Chateau et l'Abbé Sauniere", consegnato all'archivio dipartimentale di Carcassonne il 3 dicembre del 1962.

[Parlando dei primi lavori in chiesa] "Pare che - e in merito sono tanti i testimoni ancora in vita che lo possono affermare con assoluta e categorica certezza - ad un certo momento, appena rimossa la lastra di pietra, si palessasse allo scoperto una cavita' riempita di cannicciato in mezzo al quale sarebbero emersi due o tre rotoli. Si trattava di pergamene, sulle quali Sauniere si era precipitato e le aveva confiscate"

[Circa la sua improvvisa ricchezza] "Non ci sono dubbi che ad un certo momento e per un lungo periodo, il curato riceveva ogni giorno donazioni in denaro [...] Denaro dalla celebrazione di messe dedicate? Si, Sauniere lo aveva ammesso. Ma questo non poteva giustificarlo lo stesso. Per quanto numerose, le offerte per le messe non potevano in alcun modo arrivare ad essere cosi' consistenti da permettergli di costruire cio' che aveva fatto e di condurre una vita cosi' dispendiosa. Insomma, le entrate dovevano arrivare da qualche altra, sconosciuta fonte"

Vedi: da questi passaggi -come avevo insinuato nel mio post precedente- si può evincere come Descadeillas, nonostante la sua indubbia preparazione umanistica, abbia cercato di far tornare le cose, talvolta forzando il ragionamento con presunzioni difficilmente provabili.. ;)
Comunque in generale -come ti avevo già palesato- sono mooolto scettico e critico sull'argomento in genere! :-? :lol:
Ad ogni modo abbiamo fornito una bibliografia così ricca che chiunque può farsi un'idea sull'argomento.. :idea: :!: ;)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda rporrini » 4 mar 2005, 12:05

Amaryllis ha scritto:Scusa Baldr, cosa significa fnord?? 8-O


Fnord.
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Cippacometa » 4 mar 2005, 12:25

Forse può interessarvi questo articulètt:

http://www.acquaviva2000.com/LIBRI/codi ... 0vinci.htm
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda trilobit » 4 mar 2005, 13:19

Cippacometa ha scritto:Forse può interessarvi questo articulètt:
http://www.acquaviva2000.com/LIBRI/codi ... 0vinci.htm


Nella speranza di non scatenare inutili e spiacevoli flame, premetto che:
1- pur essendo ateo, non sono in alcun modo anti-clericale e non voglio in alcun modo offendere nessun credo religioso;
2- non e' mia intenzione difendere in alcun modo una qualsiasi presunta validita' storica del romanzo "Il Codice Da Vinci" (che comunque, seppur con qualche allusivo richiamo, ha ben poco a spartire con RLC)

Fatte queste premesse, vorrei sottolineare che l'articolo propostoci da Cippacometa e', probabilmente, un tantinello di parte giacche' la sua fonte e' un sito di estremismo cattolico.

Concedetemi di citare alcuni articoli (che trovo a mio avviso potenzialmente offensivi), uno dei quali rigarda noi "giocatori" in particolare:

Cito testualmente:

Giochi di ruolo e dipendenze patologiche
L'espansione della pratica dei giochi di ruolo ha sollevato da più parti perplessità e allarme: l’ambientazione spesso irreale o truculenta, il carattere totalizzante e la lunga durata di questi "giochi " porterebbe a fenomeni di alienazione e dipendenza fra i praticanti. L'articolo che segue prende dettagliatamente in esame il rischio reale.
http://www.acquaviva2000.com/FAMIGLIA/giochi_di_ruolo.htm

Altri articoli "interessanti", che non mi permetto di commentare , riguardano:

Il problema dell'ateismo
"L'ateismo non è soltanto macchinoso e raro, è anche un fenomeno recente, una bizzarria sostenuta da pochi e da poco tempo nel solo ambiente di certa intelligencia occidentale".
http://www.acquaviva2000.com/STORIA/ateismo.htm

La subcultura che uccide i giovani
http://www.acquaviva2000.com/LIBRI/subcultura.htm

Il dilemma dell'omosessualità
http://www.acquaviva2000.com/FAMIGLIA/dilemma%20omosessualita.htm

... e molti altri ancora potete trovarli direttamente sul sito.

Per ora vi saluto, sperando di non aver offesso o infastidito nessuno ;)
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda Cippacometa » 4 mar 2005, 13:35

Che bello, ho scatenato un putiferio!!!! :lol:
Ovviamente, era nelle mie intenzioni! :twisted:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda trilobit » 4 mar 2005, 13:39

Galdor ha scritto: Ad ogni modo abbiamo fornito una bibliografia così ricca che chiunque può farsi un'idea sull'argomento.. :idea: :!: ;)


Almeno su questo, Galdor, sono d'accordissimo con te! :verywin:
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda trilobit » 4 mar 2005, 13:40

Cippacometa ha scritto: Ovviamente, era nelle mie intenzioni! :twisted:


Il diavolo ci lascia sempre lo zampino! ;) :lol:
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda rporrini » 4 mar 2005, 14:27

trilobit ha scritto:Il diavolo ci lascia sempre lo zampino! ;) :lol:


Ma non era la gatta? 8-O
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda simoneC » 4 mar 2005, 14:39

rporrini ha scritto:
trilobit ha scritto:Il diavolo ci lascia sempre lo zampino! ;) :lol:


Ma non era la gatta? 8-O


Magister tu devi avere la versione di Otricoli :lol:
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Messaggioda rporrini » 4 mar 2005, 14:41

E "tanto va la gatta al largo che ci lascia lo zio Pino" chi lo dice?

Francesco Salvi per caso?!? :lol:
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda simoneC » 4 mar 2005, 14:45

trilobit ha scritto:La subcultura che uccide i giovani
http://www.acquaviva2000.com/LIBRI/subcultura.htm


Tra l'altro questo articolo è di una nostra vecchia conoscenza
Il mitico Carlo Climati
[Articolo pubblicato sul quotidiano “Il Giornale d’Italia” (12 maggio 2001)]

Insieme all'articolo "Giochi di ruolo e dipendenze patologiche" non riesco a decidere quale sia il più divertente.
Puro terrorismo.
Carlo Climati il prossimo anno farà Zelig al posto della Estrada!!! ;)
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

PrecedenteProssimo


  • Pubblicita`

Torna a Tempo Libero



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti