Il Codice da Vinci

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti sui libri e le vostre letture... Ricordate di citare il libro di cui parlate nel titolo dei vostri post e controllate gli annunci e gli adesivi dei moderatori per le altre norme all'interno di questo forum.

Moderatori: Asliaur, stec74

Messaggioda Necros » 7 giu 2005, 22:04

Inomma questo è un libro che ci ha deluso tutti, e che io continuo a sconsigliare alla gente che in intento di leggerlo!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Athafil » 7 giu 2005, 22:26

No a me non mi ha deluso E' un bel libro che consiglio di leggere comunque
Con i suoi difetti merita per avere avuto il coraggio di parlare di un argomento DIFFICILE che io condivido!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Collezione: Athafil
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

Messaggioda mork » 7 giu 2005, 22:32

Athafil ha scritto:No a me non mi ha deluso E' un bel libro che consiglio di leggere comunque
Con i suoi difetti merita per avere avuto il coraggio di parlare di un argomento DIFFICILE che io condivido!


Anch'io la penso come te.
Pensavo che il mio commento favorevole si fosse capito, no? ;)
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda Lambo » 8 giu 2005, 13:36

Anche a me è piaciuto. E non 'è dispiaciuto nemmeno "Angeli e Demoni".
Trovo comunque che entrambi abbiano perso parecchio nella traduzione dall'inglese.
Offline Lambo
Goblin Tetrapiloctomus
Goblin Tetrapiloctomus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Lambo
Messaggi: 1339
Iscritto il: 26 giugno 2003
Goblons: 40.00
Località: Roma Nord

Messaggioda Athafil » 8 giu 2005, 13:43

Lambo io ho letto Angeli e demoni in inglese e credimi ... mi sembra di aver letto le avventure del giovane superman (e forse neanche lui ce l'avrebbe fatta a sopravvivere ad un esplosione materia-antimateria)

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Collezione: Athafil
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

Messaggioda Lambo » 8 giu 2005, 13:46

E' un romanzo. Va letto, a mio parere, con gli occhi di chi va al cinema a vedere James Bond o Mission Impossible...
Offline Lambo
Goblin Tetrapiloctomus
Goblin Tetrapiloctomus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Lambo
Messaggi: 1339
Iscritto il: 26 giugno 2003
Goblons: 40.00
Località: Roma Nord

Messaggioda Morpheus » 8 giu 2005, 14:13

La mia personalissima opinione è che IL CODICE DA VINCI sia un libro bellissimo ed avvincente. ANGELI E DEMONI mi è piaciuto di meno (troppe acrobazie ed imprecisioni stradali di Roma, tra le altre cose), ma forse perchè mi aspettavo troppo dall'autore dopo il CDV. Anche io mi sono documentato sulla stirpe reale di Gesù ed il Santo Graal e devo dire che dopo aver letto quel libro la mia opinione radicata riguardo la Chiesa si è molto affievolita, quasi incrinata.
Offline Morpheus
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Collezione: Morpheus
Messaggi: 6409
Iscritto il: 04 aprile 2005
Goblons: 33,340.00
Località: Marino (Roma) - Roman Castles

Messaggioda Xarxus » 8 giu 2005, 14:35

Lambo ha scritto:E' un romanzo. Va letto, a mio parere, con gli occhi di chi va al cinema a vedere James Bond o Mission Impossible...


Vero, ma ci sono alcuni problemi.
Innanzitutto la storia, indipendentemente dal contesto, non regge il confronto con 007 et similia. Ripeto ciò che ho detto altre volte... è scritta verametne male. Non c'è alcuna "credibilità" nei personaggi proposti. Ho scherzato prima sull'ispettore, ma che dire della roscia che vede il nonno (che l'ha cresciuta come un padre) farsi una tipa (vecchia) e per questo (alle soglie del 2000) decide di non parlargli più senza appello? O che dire della presunta intelligenza del "cattivo". Poteva far catturare l'albino quando era a casa sua, rimanendo anonimo e comunque impossessandosi del segreto. Perchè scappa e fa scappare? E cosa altro dire del poliziotto che fa il posto di blocco davanti alla banca? Un pluriomicida si sospetta che sia rintanato in quel luogo e lascia uscire un furgone? Di cui non conosce il contenuto senza chiamare un direttore o un responsabile per i controlli? Se volete vi faccio un interminabile elenco delle stupidagini contenute... non ultimi i capitoli sensazionalistici da mezza pagina o giù di lì.

Suvvia, non scherziamo... è di una stupida banalità che non esito a definirlo agghiacciante (mi ricordo del barbaro citato da Asliaur a proposito dell'uso di questo volume).

Poi c'è il contesto. Tale contesto è il nostro mondo, ma le affermazioni di DB sono assolutamente errate; tali affermazioni, non essendo "la storia" del romanzo, sono (mica tanto velatamente) propinate come verità. E questo è ancora peggiore, in quando produce disinformazione. Poi certo, si spera sempre che la gente si renda conto e/o si informi meglio, ma viviamo in uno stato in cui la lettura è un optional antico praticato da pochi.

Non dubito che ci sia a chi piace, anche se sinceramente non lo capisco proprio, oltre a non condividerlo affatto.
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Xarxus
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree

Messaggioda Asliaur » 8 giu 2005, 16:22

C'è chi trova avvincenti, fantastici e bellissimi i romanzi della collezione Harmony.
Che qualcuno scriva una pseudostoria, colma di errori, imprecisioni e menzogne e la propini come la verità è estremamente negativo.
Non mi pronuncio sulla qualità del lato romanzesco, ma su quello storico trovo l'opera di Dan Brown di pessimo livello.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Asliaur
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)

Messaggioda Lambo » 8 giu 2005, 16:32

Bene, condivido quanto affermato da Asliaur.

Aggiungo anche che, a mio giudizio, sbaglia chi giudica negativamente il libro per la sua scarsa (o nulla) attinenza con le realtà e le verità storiche a noi giunte. Riordiamoci tutti che non trattasi di un trattato di storia nè di un romanzo storico. E' una sorta di "fantascienza" a là Peter Colosimo... null'altro.

Trovo sia un po' come criticare la stesura originale della Teoria della Relatività di Enstein a causa del non perfetto inglese (o tedesco) in cui venne scritta... ed al contempo non credo che Planck l'abbia per primo apprezzata per la veste grafica che aveva o per la correttezza grammaticale del testo...
Offline Lambo
Goblin Tetrapiloctomus
Goblin Tetrapiloctomus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Lambo
Messaggi: 1339
Iscritto il: 26 giugno 2003
Goblons: 40.00
Località: Roma Nord

Messaggioda Xarxus » 8 giu 2005, 17:52

Lambo, non si critica il realismo storico di per sè, sebbene esistano persone che hanno, anche se forse solo inizialmente, preso come oro colato i riferimenti contenuto nel testo. Si critica il fatto che tale sfondo è proposto come reale e non come fantasiosa invenzione per colorire una storia per altro piuttosto scarna. Non è, da come afferma l'autore stesso, fantascienza, ma una storia di fantasia ambientata nella realtà. Il fatto è che non è realtà.

Mi stupisce un po' il tuo contraddittorio ultimo paragrafo. Un romanzo lo giudico anche per come è scritto, e quello che ho letto non è la prima stesura. Inoltre, se devo giudicarne i contenuti, e non il modo con cui vengono esposti, allora devo ritornare al punto di partenza: DB ha sparato cacchiate incoerenti...

Ma ripeto, il problema del testo, al di là dello sfondo anticlericale (che ha esaltato taluni.... raggiungendo il suo scopo "commerciale") è che è assolutamente scritto coi piedi. Credo che peggiore di quel testo ci sia solo Eragon... ed ho detto tutto! ;)

Insomma, in sostanza, da dove lo guardi il libro resta una creatura commerciale, piuttosto banale ed incoerente che ha esaltato molti che avevano il desiderio di trovare un riscontro al loro anticlericalismo. Io non sto qui a giudicare la chiesa cattolica (oltre ad essere OT sarebbe anche vietato dal regolamento). Sono qui a dire, però, che molti è a questo che sono giunti, ed era appunto questo lo scopo "commerciale" che era negli intenti di DB.
Sono Goblin Questi Romani
Offline Xarxus
Goblin Affoga-Dønnøle
Goblin Affoga-Dønnøle

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Xarxus
Messaggi: 3859
Iscritto il: 29 luglio 2003
Goblons: 410.00
Località: Roma - Big Tree

Messaggioda Lambo » 8 giu 2005, 18:23

Xarxus ha scritto:Mi stupisce un po' il tuo contraddittorio ultimo paragrafo. Un romanzo lo giudico anche per come è scritto, e quello che ho letto non è la prima stesura. Inoltre, se devo giudicarne i contenuti, e non il modo con cui vengono esposti, allora devo ritornare al punto di partenza: DB ha sparato cacchiate incoerenti...


Intendevo rimarcare che, nel determinare il proprio giudizio in merito a romanzi di fantasia come CDV e A&D, il realismo, la verità e la veridicità storica dei romanzi medesimi dovrebbero avere scarsa rilevanza a livello critico. Al pari della sintassi e della grammatica per una pubblicazione scientifica il cui eventuale valore e pregio deriva da ben altri aspetti.

Non condivido poi il tuo punto di vista. Sia A&D che CDV sono ambientati nella realtà contemporanea ma in essi il "fantascientifico" è chiaramente presente, pensa solo al Jet del CERN o alle bombe di antimateria o il paracadute fatto con un lenzuolo o ai propropropropronipoti diretti di Dio...
Offline Lambo
Goblin Tetrapiloctomus
Goblin Tetrapiloctomus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Lambo
Messaggi: 1339
Iscritto il: 26 giugno 2003
Goblons: 40.00
Località: Roma Nord

Messaggioda Galdor » 8 giu 2005, 18:56

JesseCuster ha scritto:
Xarxus ha scritto:Ma ripeto, il problema del testo, al di là dello sfondo anticlericale (che ha esaltato taluni.... raggiungendo il suo scopo "commerciale") è che è assolutamente scritto coi piedi.

Finalmente... credevo di essere l' unico ad essersene accorto!

No, non sei mai stato l'unico, visto che avevo già postato precedentemente questo ;) :lol: :
Galdor ha scritto:Brown ha ripreso pari pari le loro idee (che -seppur infondate da un punto di vista storico- erano alquanto originali!) e le ha riproposte in un romanzo un pò scarso da un punto di vista letterario...
...il successo del libro è indubbiamente dovuto alle idee originali (che non sono di Brown!!) più che alla sua solidità narrativa.
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

PrecedenteProssimo

Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite