Il "peso" della Tana dei Goblin?

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda Angiolillo » 16 ott 2012, 12:28

Noto solo ora questo post di Spartaco Albertarelli che accenna ai timori che si possono avere ad esporsi al pubblico dei "rintanati":

http://www.facebook.com/#!/notes/sparta ... 3325355787

A margine osservo che la policy della Tana è stata in passato proprio quella di coinvolgere autori ed editori sul forum, più che di spostarli altrove. Lo conferma l'apertura delle molte sezioni "filo diretto con".
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda Stef » 16 ott 2012, 12:45

Angiolillo ha scritto:Noto solo ora questo post di Spartaco Albertarelli che accenna ai timori che si possono avere ad esporsi al pubblico dei "rintanati":


Odio Facebook. :(
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Collezione: Stef
Messaggi: 7691
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda Angiolillo » 16 ott 2012, 13:02

Se pensate che ci sia bisogno di un ufficiale di collegamento della Tana che parli con autori ed editori, suggerirei di prenderne uno che non sia né autore né editore.

Stef è un autore affermato con diverse pubblicazioni passate e in corso, e mi auguro molte altre in futuro. Pubblica con più di una casa editrice, ma ovviamente non con tutte (nemmeno Herr Knizia è riuscito nel suo dichiarato progetto di pubblicare almeno un gioco con ogni editore esistente). Mi sa che se volete una figura con quel ruolo, credo che per voi sia meglio cercare altri.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda Stef » 16 ott 2012, 13:07

Angiolillo ha scritto:Se pensate che ci sia bisogno di un ufficiale di collegamento della Tana che parli con autori ed editori, suggerirei di prenderne uno che non sia né autore né editore.

Stef è un autore affermato con diverse pubblicazioni passate e in corso, e mi auguro molte altre in futuro. Pubblica con più di una casa editrice, ma ovviamente non con tutte (nemmeno Herr Knizia è riuscito nel suo dichiarato progetto di pubblicare almeno un gioco con ogni editore esistente). Mi sa che se volete una figura con quel ruolo, credo che per voi sia meglio cercare altri.


Eeeeh, troppo buono. :)

Se davvero nel 2013 esco con entrambi i giochi in preparazione stappo lo champagne.

Si, diciamo che anche questo rientra nel non voler/poter ricoprire certi ruoli.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Collezione: Stef
Messaggi: 7691
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda linx » 16 ott 2012, 15:57

Stef ha scritto:Però in effetti la tua idea di una figura che rappresenta l'interfaccia tra TDG ed editori è quantomeno interessante. Perseguibile?


Proviamo ad immaginare per un attimo di perseguirla. Dobbiamo cercare una persona che voglia farlo. Cosa è richiesto a quella persona per riuscirci? io credo che la risposta sia "che questa si astenga dal commentare sinceramente il valore dei prodotti offerti dalla casa editrice come utente (sbagliando o meno, nessuno è perfetto)".
Se li commentasse male qualche casa editrice potrebbe indispettirsi e il rapporto guastarsi. Così si prenderebbe la COLPA di ciò che è successo, una cazziata da parte della triade (succede già ora) e il suo rapporto con la Tana peggiorerebbe.
Quindi deve rinunciare al suo essere un FICCANTE utente.
Io trovo che possa farlo solo uno della triade stessa 8)

Io ho già esposto BENE il mio punto di vista sul rapporto utenti/autori/editori qui:
http://www.goblins.net/modules.php?name ... c&start=60
nel penultimo post.
Ma nessuno ha commentato nè positivamente nè negativamente

L'immagine che da Lobo della visione della Tana da parte degli editori mi piace un sacco e credo di condividerla :)
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5711
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda AleK » 16 ott 2012, 16:13

Lobo ha scritto:Il vero motivo è che quelle persone piace fregiarsi del titolo di "opinionista" del sito X o Y e non credono nelle realtà aggreganti o nei progetti condivisi che, come tali, necessitano anche sdi sapersi adattare.

Stai dando valenza negativa a qualcosa che non lo è.
Lobo ha scritto:La TdG non è un hp attaccata ad un forum, ma caso mai un hp attaccata a un db di recensioni e un forum di strippati che le case considerano schegge impazzite che nuocionoal mercato.

Alcuni. ;)
Il punto di vista di Spartaco Albertarelli è diverso (e io, appassionato di party game e giochi per familie, lo condivido al 100%).
Senza parlare di coloro che continuano a esser presenti, ognuno di loro per i suoi motivi personali. Max è sopravvissuto molto bene sia a IHGG, sia a GDR Italia, sia alla Tana. Angilillo pure, Angelo Porazzi anche.
Ognuno partecipa o non partecipa per i suoi motivi.
Io stesso (utente semplice) non mi ritrovo con il "gusto" medio dei partecipanti, eppure continuo a frequentare il sito... altri con i miei stessi gusti no.
Stef ha scritto:Nel senso: perché il forum dovrebbe "fagocitare" le velleità di espansione del ruolo della TDG?

Quoto questo ma rispondo a varie questioni.
Innanzi tutto, pare, non sarà così, Lobo ha appena annunciato l'arrivo del nuovo sito.
Per me non era poi così necessario, evidentemente gli Admin la pensano come te, poco male, a me non cambierà nulla. :lol:
Poi, se il mondo ludico si è evoluto dagli splendori di IHG è anche grazie a certi "flame" che fanno allontanare autori, editori e commercianti.
Occhio, non voglio giustificare nulla, ammetto che il 90% delle volte noi giocatori, dall'alto della nostra ignoranza, passiamo i limiti della decenza.
Però prima avevamo customer care inesistenti, siti di e-commerce provinciali, qualità infima, e prezzi folli (C'era chi voleva 40 euro per i Coloni, per chi non se lo ricorda, 12 anni fa).
Ora abbiamo Editori che competono a livello internazionale, shop on-line come si deve, un servizio al cliente efficiente e prezzi che molte volte (non sempre) sono in linea con i prezzi internazionali.
E si rompeva le balle proprio su questi punti, qualcuno se ne è andato, qualcuno è rimasto, in ogni caso le cose sono migliorate. Tantissimo.
Ultima modifica di AleK il 16 ott 2012, 16:15, modificato 1 volta in totale.
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Collezione: AleK
Messaggi: 3649
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
10 anni con i Goblins

Messaggioda Gurgugnao » 16 ott 2012, 16:14

Vi dico quel che si sta facendo:

Immagine

In pratica non è tanto la home, che rimane una vetrina dove le cose si perdono, a voler essere rivitalizzata. E' piuttosto il non avere un modulo dedicato agli articoli. Ci siamo chiesti perchè recensioni e download funzionassero, quindi abbiamo pensato di dare pari dignità anche agli articoli.

Per quello di cui si parla in questo thread, le rubriche interessanti potrebbero essere "approfondimenti", "interviste", "i giochi presentati da", "nuove uscite" e "recensioni alternative". Nulla vieta di farne anche una chiamata "filo diretto", dove magari un operatore presenta novità o, dietro intervista, risponde ad alcune domande poste sul forum in maniera insistente, senza per questo dover passare dal "rischio flame" del forum.

Per far questo (che non è detto sia la soluzione, ma un tentativo), c'è comunque bisogno di una certa organizzazione: al di là dell'interfaccia ancora ostica, ci sarebbe bisogno di chi poi materialmente va ad intervistare gli operatori. Poi, se la cosa funziona e fila tutto liscio, qualche operatore potrebbe (forse) ricredersi e usare lo strumento da sè.

Vabbè, una cosa alla volta, intanto proviamo a creare uno strumento per scrivere facilmente gli articoli e per tenerli consultabili facilmente come per le recensioni. La gente invia molte recensioni ANCHE perchè c'è un bel modulo impostato. Fa riflettere poi che sia bastato fare un template (tra l'altro anche bruttarello) per le preview, perchè un bel gruppo di persone prendesse coscienza che si potessero pubblicare anche contributi del genere e non solo recensioni.

Non sottovaluterei l'idea... di certo, come avete detto, il forum (che si presta a tante cose ma non a tutte) ha preso troppa più importanza rispetto ad altre possibili sezioni e un tentativo di ribilanciamento, senza snaturare poi tanto, secondo me val la pena farlo se questo può servire a far avvicinare, e al contempo tutelare, gli operatori.

Ah, sulla persona che dovrebbe farlo: per me può mantenere anche il suo status di utente che dice la sua, basta che si capisca che questo non ha nulla a che fare col suo operato di gestore della rubrica "filo diretto".. In pratica, suggerisco, sul forum ognuno si prende la sua responsabilità su quel che scrive senza che scatti l'associazione utente-tuttalatana, mentre nelle rubriche si offre un servizio informativo e impersonale.

Non possiamo sbilanciarci su una tutela più a favore dell'utente o più a favore dell'operatore: ci son rischi da entrambe le parti (pubblicità compiacente priva di critica da un lato vs operatore troppo esposto da un altro). Possiamo solo distinguere varie sezioni con funzioni diverse, adoperate ora da un ruolo, ora da un altro e sperare che questo funzioni.
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Collezione: Gurgugnao
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova

Messaggioda kikki » 17 ott 2012, 13:08

Scusate l'OT, ma a proposito della home page segnalo che è apparso 8 volte lo stesso articolo... :roll:
Recently played:
Immagine
Offline kikki
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: kikki
Messaggi: 2797
Iscritto il: 24 agosto 2004
Goblons: 20.00
Località: Livorno
Utente Bgg: Kikki
Board Game Arena: kikki
Yucata: kikki

Messaggioda romendil » 17 ott 2012, 13:55

kikki ha scritto:Scusate l'OT, ma a proposito della home page segnalo che è apparso 8 volte lo stesso articolo... :roll:

sì, risolto grazie (non so però perché/come è successo)
si vede che la tdg ascoli voleva festeggiare in grande! :lol:
RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
Immagine
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"
Offline romendil
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: romendil
Messaggi: 6949
Iscritto il: 25 ottobre 2004
Goblons: 1,215.00
Località: Roma
Utente Bgg: romendil
Board Game Arena: romendil
Yucata: romendil
Android Netrunner Fan Through the ages Fan Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Tifo Roma Io faccio il Venerdi GdT!

Messaggioda Elijah » 17 ott 2012, 18:40

Lobo ha scritto:Il vero motivo è che quelle persone piace fregiarsi del titolo di "opinionista" del sito X o Y e non credono nelle realtà aggreganti o nei progetti condivisi che, come tali, necessitano anche di sapersi adattare.

Alla fine della fiera la logica del giardinetto prevale.


Certo,
lavorare in gruppo è tutt'altro che evidente. È decisamente più facile portare avanti da soli una propria idea, che coinvolgere più persone in uno stesso progetto (più si è, più il rischio di avere idee differenti sul come dovrebbero essere le cose aumenta, e quindi anche il rischio di discussioni e litigi).

La presenza di un leader non autoritario in grado di coinvolgere tutti, creare un bell'ambiente, dare una visione comune dell'obiettivo che si vuole raggiungere, è molto importante, se si vuole lavorare con successo in gruppo.

Saper motivare, gestire conflitti e riluttanze, dare dei consigli e riferimenti senza risultare troppo invadente, sono tutte capacità molto importanti che un buon leader dovrebbe possedere.

Oppure si designano varie singole persone a vari settori, che lavorano in modo indipendente e quindi non si pestano i piedi a vicenda (così si evitano problemi).

linx ha scritto:Ti stai proponendo?

Mi reputeresti veramente all'altezza? :grin:
Offline Elijah
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: Elijah
Messaggi: 852
Iscritto il: 09 luglio 2010
Goblons: 0.00
Località: Ticino
Utente Bgg: Elijah Six

Messaggioda linx » 17 ott 2012, 19:08

Elijah ha scritto:
linx ha scritto:Ti stai proponendo?

Mi reputeresti veramente all'altezza? :grin:


Essendo svizzero la neutralità perlomeno è insita, no? ;)
Come posso giudicarti. A me è sempre sembrato facessi post sensati, ma ovviamente non ti conosco. Faccio a dire il vero anche fatica a capire di che sesso sei, da foto e nome :-?
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5711
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Archie » 18 ott 2012, 8:26

Lobo ha scritto:Il vero motivo è che quelle persone piace fregiarsi del titolo di "opinionista" del sito X o Y e non credono nelle realtà aggreganti o nei progetti condivisi che, come tali, necessitano anche di sapersi adattare.
Alla fine della fiera la logica del giardinetto prevale.


Ciao.
Quelle persone, magari, hanno voluto iniziare un percorso diverso, fornendo ai giocatori informazioni, punti di vista, stili e modalità di comunicazione differenti da quelli che garantisce la Tana.
Forse quelle persone, prima di prendere decisioni del genere, hanno anche pensato di sfogare la propria ambizione "giornalistica" all'interno del sito della Tana ma, per vari motivi, hanno desistito.
Non escludo, tuttavia, che alcune di esse contribuisca tuttora - o abbia contribuito - a tutte e due le cause.
C'è chi la chiama concorrenza, io la chiamerei pluralità.
Più fonti d'informazione assicurano più confronto, un modo migliore, per l'utente, di costruirsi una propria opinione su un qualcosa che gli interessa.
Quindi, a mio parere, a livello divulgativo mass-mediatico, il fatto che ci siano molti siti d'informazione ludica, con vari gestori, amministratori e redattori, è positivo.
C'è sicuramente una certa voglia e piacere di esporsi pubblicamente per diventare, in un certo senso, delle "riconosciute personalità" nel campo, ma non è sempre vero che queste persone non credono nelle realtà aggreganti: molti sicuramente fanno parte di Associazioni e operano attivamente non solo davanti al monitor, ma anche "in piazza"...
Mi sembra comunque che, ultimamente, anche la Tana abbia assorbito favorevolmente questa realtà, dando spazio nella sua home a questo o quel link esterno (news del "Puzzillo", di "Gioconauta" ecc...).
La cosa più grave è, secondo me, quando la logica del giardinetto (che esiste, con risvolti a volte paradossali) prevede recinti, paletti e trappole, insomma, ostacoli, derivanti da chiusure preconcette, a progetti di coordinamento, federazione e quant'altro si dimostri utile per non farsi del male vicendevolmente in questo settore così "delicato".
Per il resto non mi risulta che vi sia una gran frequenza di autori ed editori in questi siti e se c'è non prevede, come nel forum della Tana, un contraddittorio diretto.
Scusate se non sono rimasto pienamente nell'argomento...
*****************************************
http://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Collezione: Archie
Messaggi: 933
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda Stef » 22 ott 2012, 17:05

Tanto per girare il colt... EHM... ribadire un concetto, cito qui un estratto del report de Il Puzzillo circa l'edizione della fiera di Essen appena conclusa:

"C'è stata poi una fortissima presenza italiana. Per meglio dire molti nomi italiani e meno d'italiano, una gran quantità di titoli realizzati da autori italiani di cui dalle nostre parti sa poco o nulla, qualcosa che basta a sfuggire dalle grinfie di un mercato nazionale con più problemi di Michael Jackson, ma non dal nostro amore per i prodotti casalinghi; una quantità di cervelli in fuga che al momento hanno dimostrato almeno l'intelligenza di capire con chi non trattare, da Luciani a Rossi, da Tascini a Lavezzi a Ornella."
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Collezione: Stef
Messaggi: 7691
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda Peppe74 » 24 ott 2012, 12:11

Stef ha scritto:Tanto per girare il colt... EHM... ribadire un concetto, cito qui un estratto del report de Il Puzzillo circa l'edizione della fiera di Essen appena conclusa:

"C'è stata poi una fortissima presenza italiana. Per meglio dire molti nomi italiani e meno d'italiano, una gran quantità di titoli realizzati da autori italiani di cui dalle nostre parti sa poco o nulla, qualcosa che basta a sfuggire dalle grinfie di un mercato nazionale con più problemi di Michael Jackson, ma non dal nostro amore per i prodotti casalinghi; una quantità di cervelli in fuga che al momento hanno dimostrato almeno l'intelligenza di capire con chi non trattare, da Luciani a Rossi, da Tascini a Lavezzi a Ornella."


Ma secondo te alludevano a questo nell'articolo?
Oppure alludevano alla difficoltà di pubblicare certi titoli in Italia?
Pensi che gli editori italiani abbiamo il coraggio di pubblicare Tzolk'in, Asgard, La Loire o Al Rashid? E la presunta "colpa" sta più negli editori o nella nostra comunità?

(precisazioni, altrimenti non ci capiamo: per editore "italiano" intendo uno che opera sul mercato italiano, quindi escludo WyG? o Yemaia che sono realtà nate prettamente per il mercato estero e che al più demandano a distributori locali per il mercato italiano. Stesso discordso per Tzolkin che è distribuito dalla Cranio, ma è un gioco di autori italiani sviluppato dai cechi della CGE).

Se non te ne sei accorto da questo thread e da altri che vedi in giro sembra che per il popolo goblin il vero hit della fiera (per consensi e acquisti) è stato Tzolk'in.
Per dire: non siamo fessi, e non siamo esterofili a priori (che definizione orribile). Se qualcuno "azzecca" il gioco che ci piace ed è italiano (magare pure goblin) non abbiamo mica il timore di dirlo e di acclamare?

Complimenti a Simone Luciani (qui magobaol77) e a Daniele Tascini (qui dizzark) per il loro lavoro.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Peppe74
Messaggi: 5456
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,270.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso
Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Angiolillo » 31 ott 2012, 5:32

Ecco un esempio di scambio dove io e un mio editore abbiamo spiegato perché un mio gioco è stato da lui iscritto nella categoria "giochi per famiglie" del Best of Show e non in un'altra:

http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=60626

Al di là delle opinioni di ciascuno, che se c'è affezionato può tenersele immutate anche al termine di una conversazione e in questo non c'è niente di male (si veda la cosa in positivo e la si chiami coerenza), devo dire che alla fine un po' di fatica l'ho trovata a confermare che è stata una libera e motivata scelta dell'editore, che è esplicitamente a norma di regolamento e che l'iscrizione di un gioco a un premio da parte di un partecipante non dovrebbe di per sé compromettere la credibilità del premio stesso. Perché personalmente ho trovato invece nel dibattito una tendenza a commenti asciutti e battute ad effetto, tanto "si fa per parlare" e "si fa per chiacchierare", mentre l'ipotesi che forse sia meglio un confronto ragionato e circiostanziato è argomento caldo che ha raggiunto immediatamente livelli da ammonimento dei moderatori. Posso quindi capire perché altri autori ed editori, ma anche gli organizzatori e giurati dell'evento, si siano tenuti lontani da un simile confronto. Tranne un paio che sono intervenuti una tantum.
Non è una lamentela, la mia, avendo io liberamente partecipato a un thread aperto da altri e probabilmente essendo io quello fuori tono rispetto alla maggioranza degli altri partecipanti. Solo uno spunto di riflessione forse utile per questo altro thread, e senza alcuna polemica: alla fine, il dubbio che la prossima volta in un analogo thread sulla Tana io faccia meglio a non intervenire mi viene. E forse era già venuto in precedenza ad altri addetti ai lavori che non sono intervenuti affatto a questo giro.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Precedente

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti