l i b r o

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Dera

Messaggioda Raistlin » 27 nov 2005, 18:25

Mi ritrovo d'accordo con Fairy su questo: preferisco conoscere il meno possibile di un libro per godermelo appieno.
Solitamente leggo la prefazione comunque, a patto che non esageri con i particolari, nel qual caso la interrompo.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5999
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda Necros » 27 nov 2005, 20:06

bhe, allora perchè leggere i classici? Secondo questo pensiero i classici non si dovrebbero leggere!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda fairy » 27 nov 2005, 20:17

Necros ha scritto:bhe, allora perchè leggere i classici? Secondo questo pensiero i classici non si dovrebbero leggere!


la conoscenza della trama o dei particolari di un libro non signifcano la totale esclusione della lettura del romanzo!
..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it
Offline fairy
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 29 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: nella terra di mezzo tra bergamo e milano

Messaggioda stellatea » 27 nov 2005, 20:56

Necros... fai attenzione nel leggere... non interpretare a tuo piacimento quanto viene detto.
Offline stellatea
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: abruzzo

Messaggioda Amaryllis » 27 nov 2005, 21:50

Sono d'accordo con Necros. Il non ricevere "spoiler" può riguardare solo la bassa narrativa: la cosiddetta "letteratura di consumo", dove l'unica cosa a tener incollati al libro gli occhi del lettore è il desiderio di "scoprire come va a finire". Laddove vi sia altro oltre a ciò, la questione non si pone. Personalmente, non amo le prefazioni; cerco però sempre di raccogliere il maggior numero possibile di informazioni sul volume che mi accingo a leggere: se ne conosco già la trama, posso far più attenzione ai suoi pregi stilistici ed a dettagli che altrimenti mi sfuggirebbero. Ma so che non sono in molti a condividere questo punto di vista... :grin:
Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!
Offline Amaryllis
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 26 ottobre 2004
Goblons: 10.00
Località: Mordor (Lodi)

Messaggioda stellatea » 27 nov 2005, 22:05

Amaryllis ha scritto:Il non ricevere "spoiler" può riguardare solo la bassa narrativa: la cosiddetta "letteratura di consumo", dove l'unica cosa a tener incollati al libro gli occhi del lettore è il desiderio di "scoprire come va a finire". Laddove vi sia altro oltre a ciò, la questione non si pone


Scusa mi fai capire meglio ;) Magari con esempi... grazie :roll:
Offline stellatea
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: abruzzo

Messaggioda Amaryllis » 27 nov 2005, 22:11

Le mie affermazioni mi paion chiare... Cosa dunque non hai inteso? Se l'unico interesse che un libro (un Harmony, ad esempio, oppure i centoni di Selezione dal Reader's Digest) offre al lettore è lo svolgersi della trama in sè, ovviamente il fatto che questa sia conosciuta dal lettore prima che si accinga alla lettura è cosa negativa. Se invece, per fare l'esempio opposto, Tizio sta per affrontare per la prima volta l'Ulisse di Joyce, è bene che non solo legga prefazioni, quarte di copertina e cosucce varie, ma che si acquisti un'edizione corredata di guida alla lettura! Questi sono esempi estremi, ma grazie ai quali spero di essermi espressa un po' più chiaramente.. ;)
Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!
Offline Amaryllis
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 26 ottobre 2004
Goblons: 10.00
Località: Mordor (Lodi)

Messaggioda stellatea » 27 nov 2005, 22:32

grazie
Offline stellatea
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: abruzzo

Messaggioda Raistlin » 27 nov 2005, 22:52

Amaryllis ha scritto:[...]Il non ricevere "spoiler" può riguardare solo la bassa narrativa: la cosiddetta "letteratura di consumo", dove l'unica cosa a tener incollati al libro gli occhi del lettore è il desiderio di "scoprire come va a finire". [...]


Si, anche su questo mi trovo d'accordo. Lo spirito con cui si affronta un classico è comunque molto diverso; in esso non ricerco più di tanto la trama (o almeno non solo), ma ben altro. Diciamo che si tratta di due mondi un po' a sè stanti.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5999
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda stellatea » 28 nov 2005, 1:40

Suvvia... un libro, diventa il libro quando a prescindere dalla prefazione ti è piaciuto o meno... è importante una 'mente critica' :-)
Non fossiliziamoci su questa cosa! ;)
Offline stellatea
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: abruzzo

Messaggioda Athafil » 28 nov 2005, 2:27

sicuramente hai ragione Stellatea. Il libro è bello perchè è un libro.
Il piacere di sfogliarlo.. di vederlo pian piano finire pagina dopo pagina

Stupendo!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

Messaggioda Leia » 28 nov 2005, 11:55

Le prefazioni le leggo solo se sono o dell'autore stesso o se non sono troppo pesanti. In caso di classici un minimo di collocazione storica ci vuole, ma preferisco evitare i commenti stilistici / guide critiche etc prima di aver letto un libro.
Secondo me, classico o meno, un libro mi deve prima di tutto piacere mentre lo leggo. Se per farmi piacere un libro devo leggere 30 pagine che mi spiegano che e' bello / valido / importante per questo e quest'altro motivo, beh non posso certo dire che il libro mi e' piaciuto.
La trama secondo me e' importante anche nei classici. Per cui, prima lo leggo e mi godo la trama. Poi vado a vedermi le critiche o spiegazioni dettagliate dello stile. Ed eventualmente lo rileggo concentrandomi proprio sullo stile. I libri sono belli anche perche' permettono piu' letture a livelli diversi.
May the Force be with you!
Offline Leia
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 24 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Roma (ma sono di Venezia)

Messaggioda Necros » 28 nov 2005, 21:53

Bisogna anche dirè che sapere come va a finire un determinato racconto toglie gran parte del piacere di leggerlo!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Amaryllis » 29 nov 2005, 1:55

Uhm... Quante volte avete letto il Signore degli Anelli? Eppure già sapete che Gandalf rinasce come Bianco e Boromir lascia le penne a Parth Galen... ;) :grin:
Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!
Offline Amaryllis
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 26 ottobre 2004
Goblons: 10.00
Località: Mordor (Lodi)

Messaggioda Leia » 29 nov 2005, 11:30

Amaryllis ha scritto:Uhm... Quante volte avete letto il Signore degli Anelli? Eppure già sapete che Gandalf rinasce come Bianco e Boromir lascia le penne a Parth Galen... ;) :grin:


Certo, ma il Signore degli Anelli e' un classico, appunto.
E cmq la prima volta che l'ho letto non conoscevo la trama e mi ha appassionato anche x quello. Ora se lo rileggo e' perche' e' un bel libro, ma non avro' mai emozioni derivanti dalla sorpresa o dalla tensione di sapere come va avanti, come invece ho avuto la prima volta.
Insomma, meglio evitare gli spoiler. :)
May the Force be with you!
Offline Leia
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 24 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Roma (ma sono di Venezia)

PrecedenteProssimo


  • Pubblicita`

Torna a Tempo Libero



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti