La piccola polemica del Fiburga: i Voti ai Giochi!

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda genma1 » 19 ott 2005, 11:08

mork ha scritto:M pensate che tutta questa discussione non venga già risolta dal nuovo modulo recensioni?

Inoltre sarà possibile stilare classifiche personalizzate a seconda dei parametri che interessano, credo proprio che sarà un lavorone :grin:
The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
Immagine
Offline genma1
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
 
Collezione: genma1
Messaggi: 1955
Iscritto il: 06 luglio 2004
Goblons: 4,260.00
Località: Roma(RM) e Frosinone(FR)

Messaggioda magobaol77 » 19 ott 2005, 12:24

Purtroppo l'oggettività dei voti, o almeno una parziale oggettività (che sarebbe possibile) è raggiungibile solo se si fissano dei criteri comuni di voto, possibile in una giurua ma impossibile qui. Alcune tipologie di giochi sono troppo diverse tra loro per essere paragonate. Se io non amo i regolamenti lunghi e voglio giocare in poco tempo do 1,2 o 3 a utti i giochi "pesanti" da 3 ore o piu, mentre se amo la porofondità strategica di voti bassi a tutti i giochi di "chiappa". Altro esempio è magic.
Molti 1,2 o 3 perchè è un gioco commerciale......
probabilmente tutti quelli che lo hanno votato così sono ex-giocatori che hanno lasciato magic dopo l'uscita regolare delle espansioni quadrimestrali, dei nostalgici che dicono "ai miei tempi".
Eppure, se uno analizza la cosa con competenza ed oggettività, il sistema che magic oggi ha è l'unico che può far sopravvivere un Gioco di Carte collezionabile nel tempo. E' nell'anima dei GCC di essere commerciali!!!!
quindi questi, secondo me, sono i giudizi che falsano le medie.
Se un genere di giochi non mi piace nn lo voto perchè nn mi interessa.
Il voto deve tenere conto di caratteristiche oggettive oltre del fatto che "mi diverte o no" e molto spesso noi giocatori non abbiamo la competenza necessaria per valutare realmente i giochi
( ho sentito dire che Coloni non è originale, (ed è di dieci anni fa), ma anche che Clans non è originale.Chi lo dice non conosce bene il panorama ludico e la storia delle varie tipologie di meccanismi),
quindi votiamo a pelle.
Ma alla fin fine, non si può pretendere oggettività da un mezzo come un sito.
I voti sono molte volte irrazionali, ma chi se ne frega......
irraggiungibile qui perchè i giochi proposti sono talmente differenti tra loro e perchè ci sono meccaniche nella votazione che distruggono quella parziale oggettivi
"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph
Offline magobaol77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: magobaol77
Messaggi: 709
Iscritto il: 19 febbraio 2005
Goblons: 490.00
Località: Fermo

Messaggioda Gwaihir » 19 ott 2005, 12:50

Jones ha scritto:Per fare un esempio mi sembra che nel thread del nuovo GS Gwahir (scusami se ti prendo ad esempio) dia 9 a "Age of Mithology". Secondo me è parecchio esagerato per un gioco con:
1) una componentistica numerosa ma non eccelsa.
2) nessun divisorio per la compontistica
3) metà componenti x 4 giocatori, metà x 6 e ordinare i mancanti costa uno sproposito
4) Necessità di una patch per bilanciare il gioco che altrimenti perde la parte di combattimento che va solo a fortuna.
5) Copia tutte le meccaniche da altri giochi.

Non è per essere cattivo, ma se si vuole essere obbiettivi di certe cose va tenuto conto quando si vota.


E' proprio vero che alla diversità di opinioni non c'è mai fine!!! Non credo di essere poco obiettivo valutando Age of Mythology, non c'entra il fatto che mi entusiasma da morire :

1) I componenti sono assolutamente al di sopra dela media, come quantità e coma qualità, è un piacere per gli occhi. Ho visto pochi giochi con una componentistica del genere. E di sicuro tutti i giochi tedeschi sono largamente peggiori da questo punto di vista, per cui come dare un voto basso ai componenti di Age of Mythology? Dovresti scalare verso il basso quasi tutti gli altri.

2) Difetto marginale. Anzi preferisco così perché ho trovato il modo di ottimizzare il riemoimento della scatola facendo entrare pure l'esapnsione e sistemando le miniature in scatole di plastica in mdo che non si rovinino. Non avrei potuto farlo altrimenti. Mettiamola così, è una soluzione 'flessibile'. Comunque rimane una questione marginale.

3) Quasi tutti i giochi escono sapendo che poi ci saranno delle espansioni. E l'espansione costa solo 15 dollari! Poi la spedizione è un altro discorso. E comunque puoi benissimo giocarlo fino a 4 giocatori, non è obbligatorio prendere l'espansione, non si può dire lo stesso per altri giochi.

4) Neanche tanto. Basta la regola del 5 e del 6 o qualunue altra soluzione si preferisca. E' comunque divertente anche con le regole base. E poi gli altri giochi in cui ci sono combattimenti con i dadi, non sono ancora più a fortuna? Ci si lamenta del sistema di combattimento di AOM quando è uno dei pochi titoli che finalmente hanno portato una differenzizione delle unità e una scelta di quale unità far combattere una volta in battaglia. Già per questo la fortuna conta meno di un Risiko in cui devi solo tirare dadi e fare numeri più alti dell'avversario. Non vedo perchè scagliarsi contro AOM, allora trattiamo allo stesso modo tutti i giochi con i dadi. Almeno in AOM statisticamente le battaglie vanno come devobno andare, se poi ogni tanto esce la sorpresa meglio così, altrimenti non ci sarebbe gusto.

5) Si ispira sicuramente a Puerto Rico, ma secondo me lo semplifica nei punti giusti e lo migliora. Alla fine il gioco esce furoi bene e non è la copia di nessun altro gioco.

In definitiva non credo di valutare i giochi in maniera molto soggettiva. Poi qualcuno può apprezzare più o meno un gioco, ma ci si deve regolare, se si da 4 a AOM o Twilight per i componenti, poi voglio vedere come si vota la maggior parte degli altri giochi.
The Eagle Goblin
Offline Gwaihir
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Gwaihir
Messaggi: 2925
Iscritto il: 24 marzo 2004
Goblons: 580.00
Località: Roma

Messaggioda Galdor » 19 ott 2005, 14:53

magobaol77 ha scritto:Purtroppo l'oggettività dei voti, o almeno una parziale oggettività (che sarebbe possibile) è raggiungibile solo se si fissano dei criteri comuni di voto, possibile in una giurua ma impossibile qui. Alcune tipologie di giochi sono troppo diverse tra loro per essere paragonate. Se io non amo i regolamenti lunghi e voglio giocare in poco tempo do 1,2 o 3 a utti i giochi "pesanti" da 3 ore o piu, mentre se amo la porofondità strategica di voti bassi a tutti i giochi di "chiappa". Altro esempio è magic.
Molti 1,2 o 3 perchè è un gioco commerciale......

In effetti sarebbe opportuno fissare dei parametri oggettivi di valutazione, come nel GS e come nelle giurie da te menzionate...
..in questo modo si eviterebbero gravi discrepanze.

OT -> Il discorso di Magic è a parte: Magic -IMHO- non è un gioco commerciale, ma semplicemente un'operazione commerciale, travestita sotto le mentite spoglie di gioco.
La ratio che sta dietro Magic è quella di incentivare all'acquisto nella speranza (aleatoria) di "vincere" delle buone carte.
E' una sorta di gioco d'azzardo, che con i giochi che trattiamo qui sulla Tana ha poco a che fare (altrimenti dovremmo occuparci anche della roulette, le slot machines, il gratta&vinci, ecc..) :lol: ;) [FINE OT]
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda linx » 19 ott 2005, 18:19

Gwaihir ha scritto: E' proprio vero che alla diversità di opinioni non c'è mai fine!!! Non credo di essere poco obiettivo valutando Age of Mythology


Appoggio Gwaihir su AoM.
Anche se il mio voto è nettamente più basso capisco come chi sia disposto a spendere parecchio tempo a tirare dadi senza lamentarsi della sfortuna possa fortemente apprezzare questo gioco che ha una originalità (pur nell'ispirarsi a tanti altri titoli) parecchio forte.
I materiali erano ottimi, le regole chiare, i meccanismi validi...
...solo troppo lungo

Detesto anch'io chi ha dato voti al di sotto della sufficienza a Magic:
nessuno vi obbliga a comprare le continue espansioni. Io ho giocato parecchio contro mia moglie possedendo solo 2 mazzi base e mi sono divertito. Una volta che avete un tot di carte (ma il rapporto qualità prezzo non è inserito nei criteri di valutazione) potete giocare con chiunque non si stia preparando per un torneo divertendovi.
E' solo una questione di scelte...

Io non lo ho votato perchè mi schifava aggiungere il mio voto a quello di persone così poco obiettive da non voler separare il valente capolavoro di R. Garfield dall'operazione commerciale che gli è stata montata dietro.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5701
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Galdor » 19 ott 2005, 19:58

linx ha scritto:Una volta che avete un tot di carte (ma il rapporto qualità prezzo non è inserito nei criteri di valutazione) potete giocare con chiunque non si stia preparando per un torneo divertendovi.

Veramente il rapporto qualità/prezzo viene sempre preso in considerazione quando si esprime un voto, quando si commenta un gioco e persino quando si recensisce (cfr la voce "Difetti" di molte recensioni, anche di Amministratori della Tana ;) :lol: )

linx ha scritto:Detesto anch'io chi ha dato voti al di sotto della sufficienza a Magic:
nessuno vi obbliga a comprare le continue espansioni. Io ho giocato parecchio contro mia moglie possedendo solo 2 mazzi base e mi sono divertito.
Io non lo ho votato perchè mi schifava aggiungere il mio voto a quello di persone così poco obiettive da non voler separare il valente capolavoro di R. Garfield dall'operazione commerciale che gli è stata montata dietro.

Occhio ai toni, puoi risultare offensivo.. :police:
...comunque siamo OT e quindi lasciamo perdere il discorso Magic.
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda mork » 20 ott 2005, 8:17

Favar ha scritto:
mork ha scritto:Non s'era detto che comunque avrebbe scartato il voto più alto e più basso?
Quindi?


Il modulo attuale provvede già a scartare dalla media quelli troppo alti e quelli troppo bassi...



Quindi perchè preoccuparsi?
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda Solomon » 21 ott 2005, 14:57

genma1 ha scritto:
Solomon ha scritto:Chi decide che "meccaniche" e "componentistica" abbiano lo stesso peso? E se una maggioranza degli utenti considerasse più importanti le une o l'altra? Perchè "ambientazione" deve essere un fattore? Chi ama i giochi astratti dovrebbe votare contro i propri stessi gusti?

Queste sono state decisioni prese da un gruppo di lavoro ad accesso libero aperto a tutti ch si è svolto qui nel forum.

Molte sono state le idee prese in considerazione e si è arrivati alla conclusione che i parametri del GS fossere quelli da me citati nel post precedente e che non tutti i parametri avessero lo stesso peso, ad esempio meccaniche e strategia pesano maggiormente.

Ad ogni modo ci sarà l'opportunità di filtrare varie classifiche sulla base dei parametri di nostro maggiore interesse, ma il Goblin Score sarà concepito come descritto.


Grazie della precisazione, ma la mia domanda era puramente retorica. Per chiarire ciò che intendevo: ritengo che la scelta dei parametri su cui basare il proprio voto dovrebbe essere affidata solo ed esclusivamente al singolo votante. Non ai recensori nè ad alcun gruppo o comitato.

Favar ha scritto:
mork ha scritto:Non s'era detto che comunque avrebbe scartato il voto più alto e più basso?
Quindi?


Il modulo attuale provvede già a scartare dalla media quelli troppo alti e quelli troppo bassi...


Questo non lo sapevo. Non posso dire di esserne felice.
E' possibile per cortesia sapere quali meccaniche regolano questa pratica censoria? Come si decide quali voti sono "troppo alti o troppo bassi"?

Galdor ha scritto:
magobaol77 ha scritto:Purtroppo l'oggettività dei voti, o almeno una parziale oggettività (che sarebbe possibile) è raggiungibile solo se si fissano dei criteri comuni di voto, possibile in una giurua ma impossibile qui. Alcune tipologie di giochi sono troppo diverse tra loro per essere paragonate. Se io non amo i regolamenti lunghi e voglio giocare in poco tempo do 1,2 o 3 a utti i giochi "pesanti" da 3 ore o piu, mentre se amo la porofondità strategica di voti bassi a tutti i giochi di "chiappa". Altro esempio è magic.
Molti 1,2 o 3 perchè è un gioco commerciale......

In effetti sarebbe opportuno fissare dei parametri oggettivi di valutazione, come nel GS e come nelle giurie da te menzionate...
..in questo modo si eviterebbero gravi discrepanze.


Concordo pienamente con magobaol77.

Fissare parametri "oggettivi" di valutazione è impraticabile ed inutile, se non deleterio.
Innanzitutto, come nota puntualmente magobaol77, una (parziale) oggettività sarebbe possibile solo se i votanti ricevessero un adeguato addestramento, come i componenti delle giurie sportive o i membri di commissioni. Ma qui si parla di utenti liberamente registrati in un forum pubblico.
In secondo luogo, ogni regola è valida solo fintanto che esiste la possibilità concreta di applicarla. Per esempio, lo stato potrebbe anche proibire per legge di fare la doccia nudi, ma a meno di mettere una telecamera (o un poliziotto) in ogni doccia, tale legge resterebbe lettera morta. Allo stesso modo, è inutile fissare parametri se poi le persone incaricate di applicarli sono gli stessi utenti, sui quali (giustamente!) non c'è alcun controllo.
Dunque, fissare parametri o scartare voti in base a criteri arbitrari serve solo a tarpare la libertà di opinione degli utenti. Un sito di recensioni e voti non dovrebbe rifuggire dalle opinioni discordanti, ma abbracciarle ed accoglierle.
Offline Solomon
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Solomon
Messaggi: 494
Iscritto il: 16 settembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Modena

Precedente

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti