La sindrome del "ci vuole troppo tempo?"

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Vi fate influenzare dalla durata delle partite prima di comprare?

Per nulla
28
39%
Poco
22
31%
Molto
22
31%
 
Voti totali : 72

La sindrome del "ci vuole troppo tempo?"

Messaggioda Hadaran » 14 feb 2007, 12:29

Quando si pianifica l'acquisto di nuovi giochi, la scelta del gioco più idoneo al nostro gruppo nn è sempre facile!!!!

Non so voi, ma quando mi ritrovo a valutare i giochi mi faccio sempre più spesso influenzare dal fattore tempo di gioco.

Mi sono troppe volte trovato nella situazione che dopo ore di gioco(con la stessa partita!!) il tempo a disposizione termina e si deve interrompere. Resta un poco di amaro in bocca per la tristezza di una partita nn chiusa e il solito dubbio "ci annotiamo la posizione di tutti i pezzettini e delle carte per continuare la prossima volta?". (spesso una vera follia!!)

Proprio per questo, ultimamente la scelta per i nuovi acquisti è fortemente condizionata dalla durata delle partite.
Preferisco infatti optare per giochi più brevi!!!!

Siete pure voi preda della sindrome del "ci vuole troppo tempo?"
Vi capita mai di non giocare praticamente mai a un gioco perchè ci vuole troppo?

Sono curioso.....resto in attesa dei vostri commenti ed opinioni!!! :grin:
Ultima modifica di Hadaran il 14 feb 2007, 16:27, modificato 3 volte in totale.
Offline Hadaran
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Hadaran
Messaggi: 546
Iscritto il: 04 gennaio 2007
Goblons: 80.00
Località: Valle di Susa (Torino)
Utente Bgg: Hadaran

Re: Sondaggio: la sindrome del "ci vuole troppo tempo?&

Messaggioda freeman74 » 14 feb 2007, 12:31

Hadaran ha scritto:Quando si pianifica l'acquisto di nuovi giochi, la scelta del gioco più idoneo al nostro gruppo nn è sempre facile!!!!

Non so voi, ma quando mi ritrovo a valutare i giochi mi faccio sempre più spesso influenzare dal fattore tempo di gioco.

Mi sono troppe volte trovato nella situazione che dopo ore di gioco(con la stessa partita!!) il tempo a disposizione termina e si deve interrompere. Resta un poco di amaro in bocca per la tristezza di una partita nn chiusa e il solito dubbio "ci annotiamo la posizione di tutti i pezzettini e delle carte per continuare la prossima volta?". (spesso una vera follia!!)

Proprio per questo, ultimamente la scelta per i nuovi acquisti è fortemente condizionata dalla durata delle partite.
Preferisco infatti optare per giochi più brevi!!!!

Siete pure voi preda della sindrome del "ci vuole troppo tempo?"
Vi capita mai di non giocare praticamente mai a un gioco perchè ci vuole troppo?

Sono curioso.....resto in attesa dei vostri commenti ed opinioni!!! :grin:


Estendi la cosa pure a quando uno deve spiegare le regole e ti senti dire "eh ma facciamo troppo tardi"....ma vaff..... :evil: :evil: :evil:
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: freeman74
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda rporrini » 14 feb 2007, 12:46

Devo dire che sono stato anche io sulle posizioni di freeman, ma ultimamente mi sono smussato un po'.

Mi sono convinto che il tempo impiegato per spiegare non deve superare il 10% del tempo complessivo di una partita.

Mentre prima, per spiegare, "leggevo il manuale", mi sono accorto che questo distraeva il pubblico e lo portava a fare quelle domande stupide che tanto irritano chi spiega.

Ora cerco di organizzare i temi trattati durante la spiegazione in argomenti:

obiettivi, termine della partita, struttura del turno, azioni possibili, ...

cercando di essere il più possibile sintetico, spiegando le eccezioni durante lo svolgimento della partita.

Ancora qualcuno mi prende in giro per le mie spiegazioni lunghe, ma mi riservo in futuro di fargli cambiare idea ;)
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: rporrini
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda romendil » 14 feb 2007, 12:48

Quando si vuole giocare il tempo è sempre insufficiente, per definizione! :lol:
Comunque, sì, è vero quello che dici e il tempo è sempre più una risorsa scarsa, specialmente se si propongono nuovi giochi. In ogni caso il mercato si adegua a questo trend per cui sempre più editori propongono giochi dalla durata contenuta (family/german games), a discapito dell'esperienza di gioco che di solito è più profonda e coinvolgente nei giochi lunghi. E questo secondo me può provocare insoddisfazione.. Insomma, visto che non si può tornare ai tempi della scuola, bisogna imparare a convivere con tutto questo.

Per curiosità, qual è per te il limite tra gioco breve e gioco lungo? Un'ora? due ore? per me ad esempio è due ore. Questo è un fatto molto soggettivo
RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
Immagine
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"
Offline romendil
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: romendil
Messaggi: 6949
Iscritto il: 25 ottobre 2004
Goblons: 1,215.00
Località: Roma
Utente Bgg: romendil
Board Game Arena: romendil
Yucata: romendil
Android Netrunner Fan Through the ages Fan Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Tifo Roma Io faccio il Venerdi GdT!

Re: Sondaggio: la sindrome del "ci vuole troppo tempo?&

Messaggioda Hadaran » 14 feb 2007, 12:50

freeman74 ha scritto:
Hadaran ha scritto:Quando si pianifica l'acquisto di nuovi giochi, la scelta del gioco più idoneo al nostro gruppo nn è sempre facile!!!!

Non so voi, ma quando mi ritrovo a valutare i giochi mi faccio sempre più spesso influenzare dal fattore tempo di gioco.

Mi sono troppe volte trovato nella situazione che dopo ore di gioco(con la stessa partita!!) il tempo a disposizione termina e si deve interrompere. Resta un poco di amaro in bocca per la tristezza di una partita nn chiusa e il solito dubbio "ci annotiamo la posizione di tutti i pezzettini e delle carte per continuare la prossima volta?". (spesso una vera follia!!)

Proprio per questo, ultimamente la scelta per i nuovi acquisti è fortemente condizionata dalla durata delle partite.
Preferisco infatti optare per giochi più brevi!!!!

Siete pure voi preda della sindrome del "ci vuole troppo tempo?"
Vi capita mai di non giocare praticamente mai a un gioco perchè ci vuole troppo?

Sono curioso.....resto in attesa dei vostri commenti ed opinioni!!! :grin:


Estendi la cosa pure a quando uno deve spiegare le regole e ti senti dire "eh ma facciamo troppo tardi"....ma vaff..... :evil: :evil: :evil:


La mia domanda era riferita al tempo medio di gioco e nn a quando si devono spiergare le regole....direi che un gioco lo si valuta a regime e nn la prima volta che lo si testa o lo si spiega.
Spesso giocando di sera il tempo è sempre limitato se nn si vuole passare la notte se il giorno dopo devi lavorare!!!!!
Offline Hadaran
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Hadaran
Messaggi: 546
Iscritto il: 04 gennaio 2007
Goblons: 80.00
Località: Valle di Susa (Torino)
Utente Bgg: Hadaran

Messaggioda Hadaran » 14 feb 2007, 13:03

romendil ha scritto:Quando si vuole giocare il tempo è sempre insufficiente, per definizione! :lol:
Comunque, sì, è vero quello che dici e il tempo è sempre più una risorsa scarsa, specialmente se si propongono nuovi giochi. In ogni caso il mercato si adegua a questo trend per cui sempre più editori propongono giochi dalla durata contenuta (family/german games), a discapito dell'esperienza di gioco che di solito è più profonda e coinvolgente nei giochi lunghi. E questo secondo me può provocare insoddisfazione.. Insomma, visto che non si può tornare ai tempi della scuola, bisogna imparare a convivere con tutto questo.

Per curiosità, qual è per te il limite tra gioco breve e gioco lungo? Un'ora? due ore? per me ad esempio è due ore. Questo è un fatto molto soggettivo


Per me un tempo accettabile è di 2 ore circa......quando supera le 3 ore diventa problematico!!!!

Tra le 2 e le 3 è tutto nella norma!!!!

Chiaramente parlo di tempi reali.....quelli scritti sulle scatole sono troppo spesso ristretti!!!
Offline Hadaran
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Hadaran
Messaggi: 546
Iscritto il: 04 gennaio 2007
Goblons: 80.00
Località: Valle di Susa (Torino)
Utente Bgg: Hadaran

Messaggioda renard » 14 feb 2007, 13:08

Hai toccato un tasto dolente... Diciamo che personalmente non mi importa molto (sennò non avrei comprato Advanced Civilization!), però i giochi lunghi difficilmente li giocherò (nonostante sia io a studiarli e spiegarli agli altri). Così quando devo fare acquisti cerco un compromesso: compro alcuni giochi che mi piacciono molto, anche se molto lunghi, altri con una durata più contenuta, in modo che non restino tutti i giochi sugli scaffali a prendere polvere...
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: renard
Messaggi: 4249
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo

Messaggioda Morpheus » 14 feb 2007, 13:12

Eh, caro Renard, sono lontani i tempi di 1830... :-(
Offline Morpheus
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Collezione: Morpheus
Messaggi: 6409
Iscritto il: 04 aprile 2005
Goblons: 33,340.00
Località: Marino (Roma) - Roman Castles

Messaggioda trilobit » 14 feb 2007, 13:20

Per me la durata di un gioco e' un fattore assolutamente determinante nell'acquisto.

Con i miei gruppi di gioco ci si trova per giocare, nella maggior parte dei casi, durante le sere infra-settimanali. Lavorando piu' o meno tutti (chi lavora, chi studia), la mattina seguente ci si sveglia tutti presto, ergo la necessita' di giochi la cui durata sia ragionevole.

Gioconi particolarmente lunghi (leggasi durata oltre le tre ore) vengono riservati ad occasioni speciali (sabati sera, domeniche pomeriggio, varie Con).
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: trilobit
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda renard » 14 feb 2007, 13:21

Morpheus ha scritto:Eh, caro Renard, sono lontani i tempi di 1830... :-(

Non mi fare piangere... :cry:
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: renard
Messaggi: 4249
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo

durata

Messaggioda gdanielli » 14 feb 2007, 13:24

si

molto mi faccio condizionare, il tempo scarseggia...
Offline gdanielli
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: gdanielli
Messaggi: 566
Iscritto il: 02 ottobre 2005
Goblons: 30.00
Località: Bologna

Re: Sondaggio: la sindrome del "ci vuole troppo tempo?&

Messaggioda freeman74 » 14 feb 2007, 13:39

Hadaran ha scritto:
freeman74 ha scritto:
Hadaran ha scritto:Quando si pianifica l'acquisto di nuovi giochi, la scelta del gioco più idoneo al nostro gruppo nn è sempre facile!!!!

Non so voi, ma quando mi ritrovo a valutare i giochi mi faccio sempre più spesso influenzare dal fattore tempo di gioco.

Mi sono troppe volte trovato nella situazione che dopo ore di gioco(con la stessa partita!!) il tempo a disposizione termina e si deve interrompere. Resta un poco di amaro in bocca per la tristezza di una partita nn chiusa e il solito dubbio "ci annotiamo la posizione di tutti i pezzettini e delle carte per continuare la prossima volta?". (spesso una vera follia!!)

Proprio per questo, ultimamente la scelta per i nuovi acquisti è fortemente condizionata dalla durata delle partite.
Preferisco infatti optare per giochi più brevi!!!!

Siete pure voi preda della sindrome del "ci vuole troppo tempo?"
Vi capita mai di non giocare praticamente mai a un gioco perchè ci vuole troppo?

Sono curioso.....resto in attesa dei vostri commenti ed opinioni!!! :grin:


Estendi la cosa pure a quando uno deve spiegare le regole e ti senti dire "eh ma facciamo troppo tardi"....ma vaff..... :evil: :evil: :evil:


La mia domanda era riferita al tempo medio di gioco e nn a quando si devono spiergare le regole....direi che un gioco lo si valuta a regime e nn la prima volta che lo si testa o lo si spiega.
Spesso giocando di sera il tempo è sempre limitato se nn si vuole passare la notte se il giorno dopo devi lavorare!!!!!


lo so benissimo, mi riferivo al fatto che se già ti presenti ad un gruppo di amici che ti stressano per spiegare un gioco nuovo, figurati se ti presenti con un gioco che dura 3 ore....vabbè che il mio gruppo riesce a far durare 3 ore anche una partita che generalmente durerebbe la metà.... :cry:
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: freeman74
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda Ciaci » 14 feb 2007, 13:40

Anche per me la durata è determinante.
Giochi che non superano le 2 ore o che rientrano tra 2 e le 3 ore sono quelli a cui va la mia preferenza nei nuovi acquisti.
Visto che ci ritroviamo ogni lunedì sera è assolutamente necessario avere giochi che terminano in una serata e tra ritardatari (io per primo), spiegazione di giochi nuovi e analisys paralisys varie spesso si va ben oltre la mezzanotte.

Questo però non mi vieta di acquistare qualche titolo che mi attira molto ma so che giocherò molto poco tipo la Guerra dell'Anello ;)
Offline Ciaci
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Ciaci
Messaggi: 981
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 510.00
Località: Spilimbergo (PN) e dintorni

Messaggioda Raistlin » 14 feb 2007, 14:25

Per quanto mi riguarda il fattore tempo non è per nulla determinante al momento dell'acquisto (immagino comunque di riuscire prima o poi a giocare il gioco in questione, anche se molto lungo); lo diventa però spesso al momento di iniziare a giocare con gli amici, dato che ci si trova la sera alle 21.00. Comunque talvolta ci si mette d'accordo e si organizza un pomeriggione continuato fino a sera ininterrotto e con pizza inclusa per affrontare i giochi più grossi.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5977
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda Hadaran » 14 feb 2007, 14:38

Raistlin ha scritto:Per quanto mi riguarda il fattore tempo non è per nulla determinante al momento dell'acquisto (immagino comunque di riuscire prima o poi a giocare il gioco in questione, anche se molto lungo); lo diventa però spesso al momento di iniziare a giocare con gli amici, dato che ci si trova la sera alle 21.00. Comunque talvolta ci si mette d'accordo e si organizza un pomeriggione continuato fino a sera ininterrotto e con pizza inclusa per affrontare i giochi più grossi.


Il meccanismo gioco-pizza-gioco è il medesimo usato da me !!!! :grin:
Purtroppo queste circostanze sono sempre troppo poche!!!!

E' proprio quando prima di comprare penso "prima o poi ci gioco" che mi demotivo a comprarlo!!!!
Offline Hadaran
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Hadaran
Messaggi: 546
Iscritto il: 04 gennaio 2007
Goblons: 80.00
Località: Valle di Susa (Torino)
Utente Bgg: Hadaran

Prossimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti