Le cugine della Splotter

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

Le cugine della Splotter

Messaggioda Stef » 2 dic 2015, 16:25

Come qualcuno di voi avrà capito, la Splotter Spellen è una casa editrice atipica e piuttosto apprezzata. Se vi mancasse qualche dettaglio puntate pure questo topic per farvi la necessaria cultura, poi eventualmente tornate.

Qui volevo parlare di case editrici in qualche modo equiparabili come filosofia di base: una certa "esclusività" dei giochi, la tendenza all'autoproduzione in quantità non larghissime, sostanza VS apparenza e via dicendo.

Io posso portare un paio di esempi e vi invito a fare altrettanto. Comincio solo con uno e poi vediamo. :D

Una prece: so che la tentazione è forte, ma non buttiamoci in disquisizioni semantiche tipo "Si, ma allora anche Fantasy Flight" o roba simile, cerchiamo di rimanere per lo meno un pochino aderenti al tema limitando magari i voli arditi. :sisi:

Premesso questo, vorrei indicare:

- Small Box Games
La casa di autoproduzione di John Clowdus, operativa dal 2007 e caratterizzata, almeno inizialmente, dal fatto di produrre - appunto - giochini in piccole scatole. I giochi sono prodotti in quantità limitate e vengono rimpiazzati con una certa regolarità, uscendo dal catalogo spesso e magari tornandoci in versioni rielaborate qualche tempo dopo (vedi Politico -> Politico Card Game -> Robotico). Notare che in buona parte i giochi sono illustrati dallo stesso Clowdus (e spesso si nota...).
La lista dei loro giochi è piuttosto nutrita e i due più noti/apprezzati sono sicuramente Omen: Reign of War (l'unico che ho tenuto, in effetti) e Dirge: Carnage in Crimson, che sono riusciti a costruirsi abbastanza la fama di "cult". Piuttosto apprezzato (ma assai cervellotico, se me lo chiedete) c'è Irondale, una specie di "Carcassonne da giocatore" che è cresciuto parecchio dalla prima release.
La qualità media dei giochi secondo me è bassina. Molti sembrano testati poco, altri hanno delle meccaniche intriganti e meritano un'occhiata. In generale un publisher "autoprodotto" che sembra un po' lo Splotter dei poveri e che dovrebbe puntare più sulla qualità che sulla quantità, anche se qualche chicca non manca.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Collezione: Stef
Messaggi: 7691
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Tanelorn » 2 dic 2015, 16:51

La winsome. Grafica da foglio di stile primi anni 90. Giochi comprabili solo a Essen e in lotto, tirature limitatissime e praticamente esaurite prima di aprire i preorder perché dedicate al 90% ai clienti abituali, totale disinteresse nel far crescere la casa (bohrer al massimo concede la licenza per la ristampa, di solito alla queen games). Non ne ho neanche uno, ma di solito ne parlano bene. Sarei curioso di provare i giochi della early railways serie (gli antenati di age of Steam) o prairie railroads. Se la splotter vi sembra elitaria, con a winsome passiamo proprio alla misantropia.
Offline Tanelorn
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Tanelorn
Messaggi: 2859
Iscritto il: 04 marzo 2008
Goblons: 0.00
Località: Bologna

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda wolframius » 2 dic 2015, 17:10

Phil Eklund e la sua Sierra Madre Games. Anche se negli ultimi due anni c'è stata una certa tendenza all'ammodernamento, i suoi giochi sono caratterizzati da una fortissima aderenza al tema, spesso a scapito della giocabilità, un totale disinteresse verso una buona grafica/ergonomia, un bilanciamento delle meccaniche forse dubbio ma che viene risolto dando molto in mano ai giocatori, infinite versioni e revisioni delle regole.
Offline wolframius
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: wolframius
Messaggi: 1104
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Boba » 2 dic 2015, 17:19

Spielworxx?
Giocati di recente
Immagine Immagine Immagine
Immagine
Offline Boba
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Boba
Messaggi: 2589
Iscritto il: 25 giugno 2008
Goblons: 100.00
Località: Gussago (BS)
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Arkham Horror Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Magic the gathering fan Sono un Sava follower Star Wars fan
Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Matt81 » 2 dic 2015, 17:20

Forse la fragor games, anche il target di giochi non è equiparabile a quelli della splotter.
Post interessante!
Offline Matt81
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Matt81
Messaggi: 2313
Iscritto il: 13 aprile 2011
Goblons: 0.00
Località: Milano
Attuale campione del gioco "Se Fossi"

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Fangtsu » 2 dic 2015, 17:39

Secondo voi la histogame può rientrare in questo topic? Pochi titoli ma sempre di ottima qualità e dedicati solo ad hard gamer.

Qui la cura della componentistica è molto maggiore (non che ci voglia tanto) anche se non è chiaramente prioritaria. King is Dead mi pare un buon esempio di come con lo stesso identico design una casa di produzione diversa da Histogame può tirare fuori un gioco più accattivante solo cambiando il tema.


Anche la Sierra Madre Games detta sopra mi pare una piccola casa ma con le idee chiarissime sul tipo di titoli che vuole fare e che non scende a compromessi. In questo molto simile alla splotter.
Offline Fangtsu
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Fangtsu
Messaggi: 1327
Iscritto il: 17 agosto 2013
Goblons: 0.00
Località: Livorno

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Askatasuna » 2 dic 2015, 19:14

Cito anch'io la Sierra Madre Games.
Scoperta da pochissimo e già inserita nel mio olimpo di preferenze.
Adoro i titoli di Eklund e ne apprezzo l'aderenza alla tematica proposta.
"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche
Offline Askatasuna
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Editor
 
Collezione: Askatasuna
Messaggi: 764
Iscritto il: 14 dicembre 2004
Goblons: 200.00
Località: Roma

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda nakedape » 2 dic 2015, 19:51

Victory point games è una delle prime che mi vengono in mente...

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12019
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: R: Le cugine della Splotter

Messaggioda ofx » 3 dic 2015, 0:10

A me è subito venuto in mente la Fragor Games con ad esempio Spellbound (che orgogliosamente tengo in collezione)!

Inviato da località sconosciuta!
Ultima modifica di ofx il 3 dic 2015, 0:12, modificato 1 volta in totale.
Offline ofx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: ofx
Messaggi: 4619
Iscritto il: 02 aprile 2014
Goblons: 0.00
Utente Bgg: ofxofx
Board Game Arena: ofx
Tocca a te fan Sei iscritto da 1 anno. Io gioco col rosso

Re: R: Le cugine della Splotter

Messaggioda ofx » 3 dic 2015, 0:11

Scusate doppio post!

Inviato da località sconosciuta!
Offline ofx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: ofx
Messaggi: 4619
Iscritto il: 02 aprile 2014
Goblons: 0.00
Utente Bgg: ofxofx
Board Game Arena: ofx
Tocca a te fan Sei iscritto da 1 anno. Io gioco col rosso

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda GrandeMu » 3 dic 2015, 21:52

Voto anch'io Spielworxx, mi sembra la più affine come tematiche anche se graficamente un passo avanti (forse anche un paio)
Offline GrandeMu
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: GrandeMu
Messaggi: 1144
Iscritto il: 25 novembre 2012
Goblons: 40.00
Località: Saronno, VA
Sei nella chat dei Goblins Sono stato alla Gobcon 2016

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda MoonElf » 3 dic 2015, 22:52

Anche io avevo pensato Spielworxx, ma credo che sia una falsa somiglianza; sono simili solo per la complessità di alcuni titoli, cosa che limita il target a un bacino ugualmente ristretto, ma dal punto di vista editoriale la Spielworxx è un editore fatto e finito.
Online MoonElf
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: MoonElf
Messaggi: 1091
Iscritto il: 16 settembre 2014
Goblons: 0.00
Località: Lugano

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda Aibindrye » 3 dic 2015, 23:52

Tre case editrici che stimo:

Histogame (Maria, Wir sind das Volk!, Konig von Siam)
Sierra Madre (Greenland, Pax Porfiriana, High Frontier)
Victory Point Games (Circus Train, Cruel Necessity, Darkest Night)
Vendo: Inhabit the Earth, Tragedy Looper, Samara (KS), Swamped (KS), Entropy (KS)
Compro: Twilight Imperium III, Antiquity, Specie Dominanti, Combat Commander Europe, Hammer of the Scots
Offline Aibindrye
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Collezione: Aibindrye
Messaggi: 4806
Iscritto il: 18 aprile 2013
Goblons: 490.00
Località: Roma/Napoli
Utente Bgg: Aibindrye
Board Game Arena: Aibindrye
Facebook: IvanoBrindisi

Re: Le cugine della Splotter

Messaggioda nuvolablu » 21 giu 2016, 16:23

Fiendish Board Games
http://www.fbgames.co.uk
http://www.boardgamegeek.com/boardgamep ... dish-games

Breaking Away e Formel Fun (ex Devil Take the Hindmost) sono dei piccoli capolavori tra i giochi di corsa.

Breaking Away
A bike race game for three to six players, aged 10 and up. An uncanny representation of the ebb and flow of road racing, this game was one of the most popular play-by-mail games in the world back in the day when people played by mail.

Office Politics
A game about building up power bases in an office environment, for three to six players, aged 10 and up. A cynical but absorbing look at the dirty tricks performed by ambitious megalomaniacs more concerned with furthering their own career than doing a decent day's work.

Traffic Lights
A collection of two player abstract games that take Noughts & Crosses (aka Tic-Tac-Toe) to a new dimension. Suitable for young and old (ages seven and up).

Devil Take The Hindmost
We no longer have the licence for this. It should still be available from the original publishers, Lambourne Games. It is another bike race game but completely different to Breaking Away. In this game, based on races held in a velodrome, the riders play a cat and mouse game trying to avoid elimination through being at the back of the field at the end of each lap. For two to six players, aged eight and up.
Immagine
Offline nuvolablu
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: nuvolablu
Messaggi: 355
Iscritto il: 22 dicembre 2011
Goblons: 30.00
Località: Ariminvum


Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite