Le scuse dei guastafeste

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LordDrachen » 4 lug 2014, 12:45

Posso fare una domanda riguardo l'agghiacciante racconto di Risen?
Che titolo di studio avevano le suddette ragazze?
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda RisenPhoenix89 » 4 lug 2014, 13:15

@LordDrachen
A dire il vero la ragazza in questione ha circa 17 anni.
Il problema principale sta nella sincerità. Bastava dire fin da subito:"Non mi va." e ci saremmo risparmiati del tempo.
Che poi alla fin fine abbiamo giocato lo stesso, belle partite e non solo a Catan.

Quello che da fastidio è il mettersi al tavolo nonostante tu, a quanto pare, sia già consapevole che non ti va e che non vuoi giocare.
Non sarebbe molto più facile evitare direttamente il tavolo? :snob:
Offline RisenPhoenix89
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 01 marzo 2013
Goblons: 20.00
Località: Acqui Terme (AL)

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda Simo4399 » 5 lug 2014, 11:19

RisenPhoenix89 ha scritto:@LordDrachen
A dire il vero la ragazza in questione ha circa 17 anni.
Il problema principale sta nella sincerità. Bastava dire fin da subito:"Non mi va." e ci saremmo risparmiati del tempo.
Che poi alla fin fine abbiamo giocato lo stesso, belle partite e non solo a Catan.

Quello che da fastidio è il mettersi al tavolo nonostante tu, a quanto pare, sia già consapevole che non ti va e che non vuoi giocare.
Non sarebbe molto più facile evitare direttamente il tavolo? :snob:


Il problema imho e' che molta gente si siede al tavolo "tanto per" e poi quando si accorge che si deve anche "impegnare" (leggi: accender il cervello e tenerlo almeno al minimo) tenta di far marcia indietro a codesto modo.

io questo atteggiamento proprio non lo capisco.

Da piccolo, quando gli uomini di famiglia (babbo, nonno, zio) mi permettevano di giocar a carte con loro si aspettavano mi impegnassi (proporzionalmente all'eta', ovvio)

Quando mio padre mi introdusse alla dama (vale come primo gdt!?) mi guido' per centinaia di partite, ma pretese sempre da me attenzione. Altrimenti la partita finiva li' con sguardo da "sentiti-in-colpa".

Al campetto a giocar a pallone idem: se non giocavi col cuore eri fuori (e a volte anche quello non bastava :morto: )

perche' coi gdt dovrebbe esser diverso?



....e anche se i gdt fossero solo un passatempo "da bambini"!?
Avete mai provato a giocar con un bambino "tanto per"? Senza cioe' dargli la giusta "attenzione"?
5 minuti e vi snobba lasciandovi li' come un fesso, garantito!


ok, fine sfogo
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 8367
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LordDrachen » 5 lug 2014, 11:48

RisenPhoenix89 ha scritto:A dire il vero la ragazza in questione ha circa 17 anni.

Beh, la risposta è tutta qui, suvvia.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LordDrachen » 5 lug 2014, 11:52

Simo4399 ha scritto:io questo atteggiamento proprio non lo capisco.

Io si. E' pigrizia mentale.
Come per me farmi un'ora di palestra è un sacrificio psicologico e fisico enorme, per loro lo è mettersi a pensare.
Ci sta. Credo che la riflessività sia un'attitudine che non può essere "insegnata".
perche' coi gdt dovrebbe esser diverso?

Perché la gente, ricordatevolo, non capirà mai chi ha interessi di nicchia. Anche comprendere l'altro costa fatica... :asd:
Proprio questa incomprensione fa si che la gente "pensi di essere in grado di" .
Chi ha interessi di nicchia spesso sa dove non deve cacciarsi, chi è mainstream non concepisce invece di avere dei limiti
in altre attività. ^^
Generalizzo, ovviamente.
Ultima modifica di LordDrachen il 9 lug 2014, 10:48, modificato 1 volta in totale.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda illupi » 9 lug 2014, 9:50

LordDrachen ha scritto:
RisenPhoenix89 ha scritto:A dire il vero la ragazza in questione ha circa 17 anni.

Beh, la risposta è tutta qui, suvvia.


Dissento. Ho giocato con ragazzi e con ragazze, a giochi seppur semplici ma comunque 'da tavolo' fina dai 10 anni. HeroQuest divertiva tutti. Si parla comunque di predisposizione e storia passata. Se quella ragazza non è mai stata abituata e considera i GdT "roba da bambini, al massimo capisco quelli che fanno risiko a capodanno e ci stanno 8 ore perchè lo vedo sempre fare, ma il resto mi fa schifo", non c'è modo di convincerla.

Pure il fatto che abbia affermato "tanto non capisco" per me è un segno di psicologia debole. Affermare di non capirci niente "a priori" quando hai una persona gentile che ti sta spiegando le prime regole, significa che non hai autostima di te e/o preferisci renderti ridicola pur di smettere, e non ti vuoi neanche provare a metter in gioco.

Di base cerco di mettermi al tavolo solo se capisco che l'altro ha la giusta apertura mentale, la vera curiosità di 'capire come funziona' questa mia passione. Se non ce l'ha, non m'azzardo neanche a proporre, fatica sprecata magari solo per ricevere un "ah si ho capito, boh per me è molto meglio una birra e la tv"

Stai cercando un gioco ma non hai un nome preciso? Cercalo sul motore di ricerca di BoardGameGeek http://boardgamegeek.com/advsearch/boardgame La mia collezione http://www.uplay.it/co-illupi

Offline illupi
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 20 agosto 2009
Goblons: 0.00
Località: Livorno (LI), Casalecchio di Reno

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LordDrachen » 9 lug 2014, 10:52

illupi ha scritto:Dissento. Ho giocato con ragazzi e con ragazze, a giochi seppur semplici ma comunque 'da tavolo' fina dai 10 anni.

A 10 anni è meglio che a 17. A 17 anni, una ragazza media, ha altro per la testa.
Poi ci sono eccezioni, sicuramente, ma anche il mettersi a sedere senza l'idea di socializzare ma pensando a giocare a qualcosa
di più impegnativo di Uno (Briscola è troppo), non è una cosa molto comune per un'adolescente.
Pure il fatto che abbia affermato "tanto non capisco" per me è un segno di psicologia debole.

Pigrizia mentale. La gente che gioca da tavolo AMA pensare. Molta gente vede il pensare come uno sforzo.
C'è poco da fare.
Per me quella del "tanto non capsico" è una scusa.

Per il resto concordo, io scremo subito.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LupoSolitario » 9 lug 2014, 11:06

LordDrachen ha scritto:Pigrizia mentale. La gente che gioca da tavolo AMA pensare. Molta gente vede il pensare come uno sforzo.
C'è poco da fare.


Bella, questa me la scrivo!
Online LupoSolitario
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 28 maggio 2013
Goblons: 20.00
Località: UD
Utente Bgg: LupoSolitario
Board Game Arena: LupoSolitario

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda RisenPhoenix89 » 9 lug 2014, 12:43

LordDrachen ha scritto:
illupi ha scritto:Dissento. Ho giocato con ragazzi e con ragazze, a giochi seppur semplici ma comunque 'da tavolo' fina dai 10 anni.

A 10 anni è meglio che a 17. A 17 anni, una ragazza media, ha altro per la testa.
Poi ci sono eccezioni, sicuramente, ma anche il mettersi a sedere senza l'idea di socializzare ma pensando a giocare a qualcosa
di più impegnativo di Uno (Briscola è troppo), non è una cosa molto comune per un'adolescente.
Pure il fatto che abbia affermato "tanto non capisco" per me è un segno di psicologia debole.

Pigrizia mentale. La gente che gioca da tavolo AMA pensare. Molta gente vede il pensare come uno sforzo.
C'è poco da fare.
Per me quella del "tanto non capsico" è una scusa.

Per il resto concordo, io scremo subito.


In realtà nessuno l'ha obbligata a sedersi al tavolo, anzi prima di iniziare era anche incuriosita dalla miniatura del brigante e dai componenti. Poi alle prime parole di spiegazione.. il nulla.
Anche io di solito preferisco scremare subito, ma in questo caso non mi era possibile: pasquetta tutti assieme non mi sarei mai permessa di dire "No tu al tavolo no perchè non mi ispiri" :-)
Offline RisenPhoenix89
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 01 marzo 2013
Goblons: 20.00
Località: Acqui Terme (AL)

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda MindbendeR » 9 lug 2014, 12:57

Personalmente non conosco nessuna ragazza che sappia giocare a scacchi. Magari conoscono un pochino le regole, ma neppure si sono sforzate di provare a giocare.
Concordo sul fatto che la gente che gioca attorno ad un tavolo ami pensare mentre molte altre persone vedono il pensare come uno sforzo.
Ultima modifica di MindbendeR il 22 lug 2014, 13:06, modificato 1 volta in totale.
Offline MindbendeR
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 964
Iscritto il: 20 settembre 2006
Goblons: 70.00
Località: Goblyn City
Utente Bgg: MindbendeR76

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda LordDrachen » 10 lug 2014, 8:47

RisenPhoenix89 ha scritto:In realtà nessuno l'ha obbligata a sedersi al tavolo, anzi prima di iniziare era anche incuriosita dalla miniatura del brigante e dai componenti. Poi alle prime parole di spiegazione.. il nulla.

Niente di sorprendente, non sapete quante volte le persone fingono interesse o curiosità solo per avere pretesti
di socializzazione.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Re: Le scuse dei guastafeste

Messaggioda Sveltolampo » 14 lug 2014, 8:35

a me è successo solo con una persona tanti anni fa...per fortunala gente è migliorata ma siamo anche in pochi ma buoni :asd:

quello li si sedea, voleva giocare, non ascoltava le regole e faceva solo casino al tavolo... :-G per fortuna non è durata molto!
Offline Sveltolampo
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 11201
Iscritto il: 22 settembre 2011
Goblons: 10.00
Località: Povoletto (UD)
Utente Bgg: Sveltolampo
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Telegram Fan

Precedente


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti