Ma che cosa si intende con componentistica in un Boardgames?

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Re: Ma che cosa si intete con componentistica in un Boardgam

Messaggioda simoneC » 21 mar 2005, 11:22

JesseCuster ha scritto:ero convinto che qualcuno leggesse i contenuti dei messaggi e non solo il soggetto... errore mio.


8-O :lol: :lol: :lol:
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Re: Ma che cosa si intete con componentistica in un Boardgam

Messaggioda Galdor » 21 mar 2005, 13:01

JesseCuster ha scritto:
freeman74 ha scritto:l'intento del tuo post è stato ignorato forse perchè hai posto la domanda sbagliata.

Dovevo scrivere... alla luce di quanto scritto sopra.... riporto la domanda.
Ma ero convinto che qualcuno leggesse i contenuti dei messaggi e non solo il soggetto... errore mio.

Tranqui, tranqui, avevamo capito tutti, anche se è indubbiamente + difficile quando soggetto e contenuti non sono proprio identici: rispondo al soggetto o al contenuto (che è più specifico e in parte differisce)?!) ;) ...
...comunque ti abbiamo risposto (vedi mio penultimo post): altri dubbi? :grin:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda the_goblin » 21 mar 2005, 17:22

Anche a seguito della discussione del GoblinScore, spero di fare un po' di chiarezza nel dire che la valutazione sulla componentistica deve prendere in considerazione la qualità, la quantità ed anche la funzionalità dei pezzi di gioco. Non è tuttavia un metro di paragone fra giochi differenti, poiché come voi avete giustamente osservato il fatto di avere 200 miniature può essere un pregio per un gioco e non per un altro.

Passo agli esempi. Puerto rico ha dei componenti di buona qualità, in numero adeguato e funzionali allo scopo che si propone il gioco, quindi certamente gli darei un voto sopra la sufficienza. Considerato che le carte, le tessere, gli edifici sono anche carini, direi che merita più di sei. Considerato che al posto dei tondini potevano esserci degli omini, che le tessere dei palazzi potevano avere una grafica adeguata (tipo Princes of Florence per intenderci), direi anche che non gli darò dieci. A questo punto ho un voto che spazia fra il sette ed il nove, dove la mia personalissima e soggettiva valutazione può ragionevolmente scegliere. Personalmente io in questo caso sceglierei un sette perché il tutto è sopra la sufficienza ma non mi esalta particolarmente.

Analogamente posso dire della Guerra dell'Anello. Ho delle belle miniature, tante, ad un prezzo abbordabile, una bellissima mappa, belle carte, e tutto il resto. La qualità è fuori discussione, posso però trovare che le miniature dovevano essere di colori diversi per indicare i vari eserciti (tanto per dirne una), quindi non è il massimo della funzionalità. Anche in questo caso, il mio voto potrà spaziare fra il sette ed il nove per le stesse ragioni, e qui darei un otto perché il tutto incontra meglio i miei gusti.

Naturalmente, bisogna fare attenzione alle valutazioni e porsi le domande giuste, per poter fare un ragionamento di questo tipo. Come ulteriore esempio, in un gioco come Betrayal at the house on the hill io posso dire che la qualità è buona e la quantità davvero eccellente. Poi vedo che questa quantità è funzionalmente inutile, perché tutti i vari segnalini, pur essendo di varie forme, sono quasi impossibili da gestire e riconoscere. Qui la valutazione sulla funzionalità dei pezzi mi abbassa sicuramente il voto.

E ancora, pensiamo a Ideology, come detto da qualcuno. In questo gioco, che può essere bello quanto vogliamo sotto il profilo delle meccaniche e delle strategie, c'è un problema di componenti: la mappa di carta velina è di scarsa qualityà e peraltro poco funzionale, dato che basta uno starnuto a far volare via il tutto. Nella mia valutazione on avrebbe mai la sufficienza sotto il parametro componentistica.

Infine, un ultimo caso, è uno di quei tanti giochi in cui ti dicono: "se i pezzi di questo tipo finiscono, usa dei bottoni o delle perline", o magari non dicono neanche questo ma ti accorgi che il più delle volte resti senza (come il denaro nella prima edizione di Bootleggers). Qui abbiamo un problema di quantità che incide sulla valutazione dei componenti. Se si tratta di pedine da sostituire con perline o bottoni, non altera la funzionalità del gioco, ma se è il denaro probabilmente si.

Naturalmente tutto questo è la mia opinione e potrei anche aver detto delle cose sulle quali non siete d'accordo, nel qual caso proseguiremo la discussione che ritengo molto interessante. Grazie per averla sollevata.
The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!
Offline the_goblin
The Goblin Master
The Goblin Master

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Programmer
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: the_goblin
Messaggi: 2809
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 18,260.00
Località: Roma (Italy)

Messaggioda Cippacometa » 21 mar 2005, 17:45

Farò un esempio banale.

La tombola della smorfia de mi' zzia
Componenti: 90 cartelle ed 1 tabellone, il tutto in cartoncino sottile non rigido e graficamente mal curati; un sacchetto di plastica con dentro i gettoni dei numeri, in plastica pure quelli e mal stampati; un sacchetto di ritagli di cartoncino per coprire i numeri sulle cartelle, ritagliati a mano da mi' nonna nel '73.
Questi componenti sono scarsi.


Tombolissima 2000 de mi' cuggino
Componenti: 90 cartelle in robusta plastica colorata con le pratiche finestrelle scorrevoli per coprire i numeri; un sacchetto di tela con dentro i gettoni dei numeri, fatti in legno massello e coi numeri ben evidenti in rilevo; un tabellone in robusto cartone plastificato.
Questi componenti sono buoni.

Chiaro?


Farò un altro esempio banale.

Talisman 2nd edition
Contenuto: plancia di gioco, carte dei personaggi, segnalini dei personaggi (di cartone), seganlini vite/forza/intelligenza, carte "Adventure", ecc.

Talisman 3rd edition
Contenuto: tabellone di gioco; miniature dei personaggi (Citadel in plastica); schede personaggio; ecc.

Chi dei due è meglio come "qualità dei componenti"?
Su, non è difficile... (Lobo direbbe che è comunque meglio la 2nd! :lol: ).

In sostanza: non si può paragonare la "qualità dei componenti" di un gioco con 200 belle miniature con quella di un gioco che ha qualche funzionale blocchetto di legno.
E' come paragonare una Testarossa ad una Land Rover. 8-O

Ri-chiaro? ;)
Ultima modifica di Cippacometa il 21 mar 2005, 18:06, modificato 1 volta in totale.
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Cippacometa » 21 mar 2005, 18:05

Farò un terzo esempio (sennò mi dite che paragono giochi uguali!).

Cosmic Encounter: segnalini unità minuscoli in cartone che si scolorisce, mal tagliati e di colori assai simili tra i vari giocatori; altri componenti (come il cono ed il tabellone) in cartoncino analogamente fragile; carte poteri e regolamento con grafica squallida; scatola in cartoncino assai delicato; ecc.

Questi sono componenti qualitativamente scarsi e delicati (e pure squallidi) che determineranno per forza un voto basso alla voce componentistica. Financo un tristissimo segnalino in cartone di Luftwaffe o di qualsiasi strategico napoleonico è meglio di una pedina di mevda di Cosmic.


Memoir '44: tabellone in cartone bello e robusto; carte con grafica accattivante; unità e strutture definite da numerosissime miniature in plastica ben realizzate e ragionevolmente robuste (però mi si sono smontati 2 cannoni tedeschi!); esagoni-mappa in cartone rigido e bella grafica; regolamento ben realizzato graficamente e qualitativamente (stampato a colori, con esempi, ecc); scatola robusta con comodi incavi per riporre la componentistica; ecc.

Questi sono componenti molto buoni e robusti che determineranno un voto alto alla voce componentistica. Ovviamente, una miniatura di M44 è molto meno curata e bella di una miniatura, anche non dipinta, di... che so... di WH40k, o Space Hulk, o del Monopoli della Warner Bros. Però, nel complesso, la componentistica di M44 è sicuramente molto buona.
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Galdor » 21 mar 2005, 19:04

Ovviamente non posso che concordare in toto con Cippa! ;)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda Cippacometa » 22 mar 2005, 0:02

JesseCuster ha scritto:Vedo che la funzionalita' non e' nemmeno presa in considerazione [...]

Premetto che non ho mai giocato né visto "La Guerra dell'Anello".

Ma quando dico, per Cosmic Encounter, che ha "segnalini unità minuscoli in cartone che si scolorisce, mal tagliati e di colori assai simili tra i vari giocatori; altri componenti (come il cono ed il tabellone) in cartoncino analogamente fragile; carte poteri e regolamento con grafica squallida; scatola in cartoncino assai delicato", secondo te un gioco che ha (ricapitolo):
1) dei segnalini minuscoli
2) che sono di cartone che scolorisce
3) e di cartone mal tagliato
4) dei segnalini di colori simili tra i giocatori
5) dei materiali fragili di cartoncino che si piega
6) una scatola delicata che si rovina
dovrei ripetere per 6 volte la frase "e quindi non funzionali"? Non credo.
Il lettore capisce da sé. Se non capisce, è grave! :lol:

Anlogamente, per Memoir '44: "tabellone in cartone bello e robusto; [...] miniature in plastica ben realizzate e ragionevolmente robuste ; [...] esagoni-mappa in cartone rigido e bella grafica; regolamento ben realizzato graficamente e qualitativamente (stampato a colori, con esempi, ecc); scatola robusta con comodi incavi per riporre la componentistica; ecc
Se il lettore non capisce da sé che avere:
1) miniature robuste e ben fatte
2) materiali in cartone rigido
3) un regolamento funzionale (ecco, l'ho detto!) con esempi
4) una scatola atta a riporre tutto ciò
è sinonimo di funzionalità... che gli devo dire?
Di mangiare più pesce che contiene il fosforo?!?! :cheez:

JesseCuster ha scritto:Certo... ma, non e' bello andare a montecarlo in land rover (porto rico) o sullo sterrato con la ferrari (guerra dell' anello).

Io credo che se dici ad un monegasco che Monte Carlo è uguale Portorico, come minimo ti manda a cagare!! :lol:

Comunque, il tuo paragone:
[Portorico = Monte Carlo => no Land Rover] e [Guerra dell’Anello = sterrato => no Ferrari] non lo capisco proprio. 8-O

JesseCuster ha scritto:La valutazione deve essere fatta sulla base della strada che si vuole percorrere, se vogliamo restare in metafora :!:

OK, allora nel Goblin Score vogliamo aggiungere ulteriori fattori?
Dunque, abbiamo i fattori: Meccanica, Strategia, Ambientazione, Componenti, Longevità; Feeling, Fortuna

- il fattore Componenti, quindi, lo suddividiamo in: Qualità, Funzionalità, Quantità, Adeguatezza
- il fattore Meccanica, va suddiviso in: Scorrevolezza, Durata del turno/ciclo, ...
e via così.
Naaaaa! :whatever:
Direi che, per amor di semplicità e - ebbene sì - di funzionalità, i fattori attuali vanno benissimo.
Ovviamente, ogni recensore ci mette del suo nelle proprie recensioni e quindi nessuna recensione e/o parte di essa è esente da difetti ed esente da possibili critiche. In teoria, poi, 'sto lavoro di "suddivisione" e "sottoclassificazione", se uno fa bene una recensione, lo si fa automaticamente.
Alla fine, in generale, tutto sta nel saper restare "distaccato" da parte del recensore e nel saper "cogliere" da parte del lettore.

Una curiosità: visti anche i tuoi post precedenti in questo thread, tutto lascia pensare che La Guerra dell’Anello ti stia sulle palle. :naughty:
Perché? :dunno:

Ciò detto, vado a dormi'. Bonanotte!
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda simoneC » 22 mar 2005, 12:59

Su questo argomento mi trovo in totale accordo col JesseCuster.

In effetti servirebbe considerare una serie di parametri per la valutazione della componentistica del gioco e secondo me potrebbero essere

1) Ricchezza dei materiali
2) Qualità dei materiali
3) Funzionalità dei materiali

Il problema potrebbe essere sul peso da dare a queste valutazioni perchè secondo me la funzionalità ha un valore maggiore dei primi due, ma potrebbe essere una questione soggettiva e non oggettiva!!!

Per i due succitati games io valuterei così:

Puerto Rico: .............5,7,10 --> 7.33
La guerra dell'anello..10,9,7 --> 8.67

...e questo voto andrebbe inserito con il "SUO" peso ( cioè col peso della componentistica ) nel computo del Goblin Score.
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Messaggioda Cippacometa » 22 mar 2005, 14:45

simoneC ha scritto:...In effetti servirebbe considerare una serie di parametri per la valutazione della componentistica [...] e questo voto andrebbe inserito con il "SUO" peso ( cioè col peso della componentistica ) nel computo del Goblin Score.

Ripeto: vallo a dire alle genti che si sono impegnate per il calcolo del nuovo GS. :lol:
Dunque:
Già abbiamo 5 fattori "base" + 2, totale 7, ciascuno col suo "peso"..
Se ciascuno di questi 7 fattori me li scomponi in 3 o 4 sottofattori (o parametri) "pesati", ecco che per votare 1 gioco devi ogni volta inserire 20-30 valutazioni.
Moltiplicato per le 569 recensioni, fa 11,000-17,000 valutazioni. 8-O
Me pare che stiamo cacando fuori dal vasetto. :-?
Ti immagini poi un utente che apre la recensione di un gioco, vuole dargli un voto e si trova davanti una specie di scheda a quiz? 8-O
Naaa! :lol:

simoneC ha scritto:[...] parametri per la valutazione della componentistica del gioco e secondo me potrebbero essere

1) Ricchezza dei materiali
2) Qualità dei materiali
3) Funzionalità dei materiali


Sono d'accordo in principio che per valutare i Componenti di un gioco vanno tenuti presenti i parametri che tu elenchi (però non capisco che intendi con ricchezza: a me non piace, perché mi sembra sia un misto di qualità e quantità, però qualità già c'è come voce separata).
D'altronde, i tuoi parametri sono praticamente gli stessi che ho proposto io nel post precedente!
Ovvero: Qualità, Funzionalità, Quantità, Adeguatezza

Ripeto: per me, tali parametri il "votatore" dovrebbe semplicemente tenerli a mente, più o meno consciamente, quando vota il gioco. Sennò, se cominciamo a votare queste sottocategorie di fattori, non si finisce più. Ti dò un piccolo esempio:

1) Ricchezza dei materiali -> :?:
2) Qualità dei materiali -> qualità della plastica/piombo/legno delle miniature o delle pedine, qualità del loro stampaggio, qualità della grafica, qualità del cartone del tabellone, qualità del cartoncino delle carte, qualità dei disegni sul tabellone e sulle carte, e così via
3) Funzionalità dei materiali -> funzionalità del regolamento, funzionalità delle pedine/miniature a restare ferme, funzionalità delle pedine/miniature ad essere manipolate, funzionalità delle pedine/miniature ad essere distinguibili le une dalle altre, funzionalità delle pedine/miniature di essere distinguibili tra un giocatore e l'altro, funzionalità del tabellone ad essere spiegato sul tavolo e restare in posizione, funzionalità della grafica delle carte, funzionalità di accessori vari, e via così all'infinito!! :lol:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda simoneC » 22 mar 2005, 16:18

Cippacometa ha scritto:Già abbiamo 5 fattori "base" + 2, totale 7, ciascuno col suo "peso"..
Se ciascuno di questi 7 fattori me li scomponi in 3 o 4 sottofattori (o parametri) "pesati", ecco che per votare 1 gioco devi ogni volta inserire 20-30 valutazioni.
Moltiplicato per le 569 recensioni, fa 11,000-17,000 valutazioni. 8-O

11,380-17,070

Cippacometa ha scritto:Dunque:
Me pare che stiamo cacando fuori dal vasetto. :-?

Concordo!

Cippacometa ha scritto:Sono d'accordo ... i tuoi parametri sono praticamente gli stessi che ho proposto io nel post precedente!
Ovvero: Qualità, Funzionalità, Quantità, Adeguatezza

Non li avevo letti...
i primi 3, il 4° non lo avrei messo...e come sei pignolo

Cippacometa ha scritto:i tuoi parametri sono praticamente gli stessi che ho proposto io nel post precedente!

Sì, sì ho capito

Cippacometa ha scritto:i tuoi parametri sono praticamente gli stessi che ho proposto io nel post precedente!

....e ho capito...
8-O Scusa mi era scappato il CTRL-V dal controllo

Cippacometa ha scritto:Ripeto: vallo a dire alle genti che si sono impegnate per il calcolo del nuovo GS. :lol:

Ci mancherebbimo; queste genti si sono impegnati.
Quando è cominciata la discussione Ermes73 era un novitius ora è un Illuminato di V categoria ;)

Cippacometa ha scritto:Ripeto: per me, tali parametri il "votatore" dovrebbe semplicemente tenerli a mente...

SIIIIIIIIIIII Cippa, OKKKK ok OOOK okkkk

Ma non era questa la finalità del discorso.
Devo ammettere di rileggendo il mio post di non essere stato affatto chiaro.
Non c'era nessuna intenzione da parte mia di proporre una modifica del Goblin Score per aggiungere anche questo aspetto, ci mancherebbe.
Parlavo ipoteticamente.
Per me più è semplice e snella la votazione e meglio è.

Cercavo di capire su quali basi "oggettive" si potesse dire che una componentistica è migliore di un'altra e come esprimere questo personalissimo giudizio nella valutazione del gioco.
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti