Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 6 dic 2015, 12:17

Rage ha scritto:Io sono con Computerman per certi versi, e Donhaldo per altri. Diciamo che la verità sta nel mezzo ed il bello di tutto ciò è che possiamo ascoltare le idee di tutti, non accettarle, ma discuterne sempre con toni di rispetto.
La tecnologia avanza, vero, bisogna essere al passo coi tempi o si viene tagliati fuori, anche a volte nel mondo del lavoro. Ma ci sono persone "deboli" che vanno salvaguardate, vedi bambini, anziani, persone con handicap intellettivi che faticano a comprendere il bene e il male che tutto ciò comporta. Perché anche la tecnologia non porta solo qualcosa di positivo, agevolandoci magari le nostre abitudini quotidiane, ma porta con sé anche strumenti che possono essere causa di danno, a volte anche serio (vedi il crescere del cyberbullismo). Credo che non serva la censura a priori o il demonizzare alcuni strumenti, ma basta sempre il buon senso.
Mio padre non mi ha mai comprato una console negli anni 80 perché per lui era il male. Io vedevo i miei amici giocare con C64 Amiga e Atari. Sapete cosa ho fatto con il primo stipendio? Il mio primo PC. Sapete cosa sono per me oggi i VG a 40? Il miglior svago dopo i boardgames. Ma sopratutto ho saputo la verità: mio padre mi privò dei VG perché lui stesso provava "magnetismo" e aveva paura che se fosse entrata una consolle il casa, lui avrebbe distolto l'attenzione alla sua famiglia. Oggi lui videogioca con il suo Medieval Total War felice e contento. Come vedete, spesso censurare divertimento ai bambini non serve, censurare ciò che noi riteniamo sia un male, non è neanche giusto. Magari conoscere certi strumenti e utilizzarli INSIEME è meglio, perché a volte si pensa che cellulare, consolle o VG sostituiscano la figura di educatore. Chi ha la mia età ricorda come veniva demonizzata la TV... Vi invito a riflettere e a discuterne, senza cambiare la vostra idea, ma magari, condividerla sapendo che l'altro comunque non la penserà come voi

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Amen fratello XD

Inviato dal mio LG G2 utilizzando tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda donhaldo » 6 dic 2015, 12:57

Quello che forse vi sfugge è che io non mi baso su preconcetti, ma su ricerche scientifiche che hanno sollevato dubbi significativi sull'impatto negativo che i media digitali e la televisione (sì, anche quella!) possono avere sia come strumento didattico sia come strumento di svago.
A questo si aggiungono considerazioni cliniche riportate da medici di mia conoscenza.
Da tutto ciò e dalla consapevolezza che esistono anche ricerche che mettono invece in evidenza effetti positivi, ho inevitabilmente tratto la conclusione che ancora non ci sono idee chiare in merito e quindi, da genitore, faccio una scelta per i miei figli.
Giusta o sbagliata lo dirà solo il tempo: quel che è certo è che non seguo la folla solo perché la folla va da una certa parte.
Guardo, mi informo e poi decido. Se questi li chiamate preconcetti, amen lo dico io.
Di sicuro non ho il problema riportato qui sopra: mai stato attratto dai videogiochi. Sì, ne ho giocato qualcuno, da ragazzino, ma mi hanno sempre annoiato molto velocemente.
Immagine
Offline donhaldo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: donhaldo
Messaggi: 2188
Iscritto il: 24 marzo 2014
Goblons: 100.00
Località: Modena
Utente Bgg: donhaldo

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda paperoga » 6 dic 2015, 13:37

Penso che non necessariamente chi sia "chiuso" alla tecnologia sia "chiuso" agli altri argomenti
Penso che uno smartphone/tablet nei mani di un bambino/ragazzino sia nell'ordine
Il capriccio di un adolescente
Consumismo
Affermazione di uno status sociale
Compensazione assenza del genitore
.............
Utilità
Penso che l'uso che fanno del cellulare la maggior parte degli adolescenti (ma anche degli adulti, me compreso) sia inutile nella maggior parte dei casi, deleterio a volte, utile in minoranza
Penso che la "tecnologia" sia da conoscere da apprezzare e da utilizzare nel migliore dei modi, ma penso anche che ai giorni nostri sia più la tecnologia che ci utilizza piuttosto che noi che utilizziamo la tecnologia.
Su tecnologia e razzismo sono molto controverso
Penso inoltre ci sia forse bisogno di separare la discussione in due o più 3D tecnologia pratica coi consigli di computerman e altri "tecnici" e tecnologia sociale di cui si possa parlare più "filosoficamente" di quali siano i pregi ed i difetti della tecnologia
Online paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: paperoga
Messaggi: 3355
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda donhaldo » 6 dic 2015, 13:53

Aggiungo solo che, in generale, nell'approccio a qualsiasi questione, preferisco qualche dubbio alle granitiche certezze.

La tecnologia è frutto del progresso scientifico, il quale è basato su un metodo, quindi credo che anche nella valutazione dell'impatto
di una tecnologia (a maggior ragione se si tratta di bambini!) bisognerebbe usare lo stesso metodo e non il semplice entusiasmo
da nerd (senza offesa: lo sono anch'io!...)
Immagine
Offline donhaldo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: donhaldo
Messaggi: 2188
Iscritto il: 24 marzo 2014
Goblons: 100.00
Località: Modena
Utente Bgg: donhaldo

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 6 dic 2015, 15:52

paperoga ha scritto:Penso che l'uso che fanno del cellulare la maggior parte degli adolescenti (ma anche degli adulti, me compreso) sia inutile nella maggior parte dei casi, deleterio a volte, utile in minoranza
Penso che la "tecnologia" sia da conoscere da apprezzare e da utilizzare nel migliore dei modi, ma penso anche che ai giorni nostri sia più la tecnologia che ci utilizza piuttosto che noi che utilizziamo la tecnologia.


Perdonami però non sono d'accordo...è normale che se non sai cosa farci con lo smartphone/tablet lo derubrichi a perdita di tempo o a utile (tu non lo hai detto ma molti lo pensano) a sistema per giocare in mobilità.
Ci sono tante potenzialità, alcune che ora neanche sfruttiamo e/o immaginiamo. Pensiamo solo alla realtà aumentata o agli occhiali di gogle come nel giro di pochi anni ci faranno vivere in modo diverso. Immagina di guardare un monumento e vedere di lato tutte le info o di avere un monitor installato sul parabrezza dell'auto che ti informa in tempo reale sulla viabilità.

donhaldo ha scritto:da nerd (senza offesa: lo sono anch'io!...)


Perdonami ma fatico a crederlo, poi ognuno può definirsi come vuole ovviamente; ma una persona che dice di non amare guardare la tv, di non amare i videogiochi, di non amare smartphone non capisco come possa rientrare nell'ambito nerd.
Il solo utilizzo del computer è un po' pochino, il nerd per definizione è un amante del geek in tutte le sue forme, di serie tv, di videogiochi, fumetti e fantascienza oltre che di BG.

Però ripeto ognuno è libero di pensarla come vuole se ti senti nerd, benvenuto nel club :asd:

Inviato dal mio LG G2 utilizzando tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda donhaldo » 6 dic 2015, 16:24

computerman ha scritto:Il solo utilizzo del computer è un po' pochino, il nerd per definizione è un amante del geek in tutte le sue forme, di serie tv, di videogiochi, fumetti e fantascienza oltre che di BG.


Va bene, hai ragione tu. Ciao!
Immagine
Offline donhaldo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: donhaldo
Messaggi: 2188
Iscritto il: 24 marzo 2014
Goblons: 100.00
Località: Modena
Utente Bgg: donhaldo

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda paperoga » 6 dic 2015, 16:47

computerman ha scritto:
paperoga ha scritto:Penso che l'uso che fanno del cellulare la maggior parte degli adolescenti (ma anche degli adulti, me compreso) sia inutile nella maggior parte dei casi, deleterio a volte, utile in minoranza
Penso che la "tecnologia" sia da conoscere da apprezzare e da utilizzare nel migliore dei modi, ma penso anche che ai giorni nostri sia più la tecnologia che ci utilizza piuttosto che noi che utilizziamo la tecnologia.


Perdonami però non sono d'accordo...è normale che se non sai cosa farci con lo smartphone/tablet lo derubrichi a perdita di tempo o a utile (tu non lo hai detto ma molti lo pensano) a sistema per giocare in mobilità.
Ci sono tante potenzialità, alcune che ora neanche sfruttiamo e/o immaginiamo. Pensiamo solo alla realtà aumentata o agli occhiali di gogle come nel giro di pochi anni ci faranno vivere in modo diverso. Immagina di guardare un monumento e vedere di lato tutte le info o di avere un monitor installato sul parabrezza dell'auto che ti informa in tempo reale sulla viabilità.


cosa c'è di diverso da quello che ho detto io, quanti sanno realmente sfruttare uno smartphone ed usarlo solo in maniera utile e non come riempitivo della propria routine giornaliera?
le potenzialità che mi proponi non mi trovano per nulla entusiasta, preferisco informarmi prima e approfonditamente quando vado a vedere qualcosa quanto ad un video sul parabrezza dio ce ne scampi potrebbe creare un sacco di problemi, molti automobilisti sono già molto distratti di loro.
Se per te le innovazioni tecnologiche che possono cambiare qualche cosa sono queste, io faccio tranquillamente a meno della tecnologia
A mio parere la tecnologia dovrebbe fissarsi obbiettivi ben più importanti, quando dicevo che è la tecnologia ad usarci e non noi ad usarla intendevo che ora come ora buona parte delle nuove tecnologie sono usate per conoscere ed indirizzare i consumi soprattutto delle categorie più deboli ed influenzabili e non per cercare di rendere effettivamente questo mondo un posto migliore e più giusto
Online paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: paperoga
Messaggi: 3355
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 6 dic 2015, 17:00

paperoga ha scritto:A mio parere la tecnologia dovrebbe fissarsi obbiettivi ben più importanti, quando dicevo che è la tecnologia ad usarci e non noi ad usarla intendevo che ora come ora buona parte delle nuove tecnologie sono usate per conoscere ed indirizzare i consumi soprattutto delle categorie più deboli ed influenzabili e non per cercare di rendere effettivamente questo mondo un posto migliore e più giusto


Mi sembra una cosa troppo difficile per una cosa o un mezzo, questo lo devono fare le persone.
Non possiamo demandare le nostre responsabilità.

Per quel che riguarda il parabrezza 2.0 lo immagino nelle auto a guida autonoma. L'uomo fa troppi errori per potersi permettere il lusso di guidare, meglio demandare la cosa a chi non può sbagliare.

Inviato dal mio LG G2 utilizzando tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 28 dic 2015, 19:41

Torniamo a parlare di tecnologia oggi e parliamo un po sui due fronti che mi ero prefissato di parlare su questo topic...uno diciamo più pratico e uno più filosofico...cominciamo :approva:

Spesso, specialmente in questo periodo, mi viene fatta la fatidica domanda "Secondo te qual'è il miglior (oggetto tecnologico qualunque) da acquistare?" Non è mai semplice rispondere a questa domanda e si rischia spesso di essere banali (e a me non piace mai esserlo). Per farvi capire cosa intendo ecco l'ultima domanda che mi è stata fatta "Quale smartphone dovrei acquistare? Tu cosa consigli? Qual'è il migliore?" la risposta migliore a questa domanda e a quella di sopra a mio giudizio è sempre una ed una sola "Tu cosa ci devi fare?". Non è volersi impicciare ovviamente, ma ritengo che non esiste un "migliore" in assoluto, tutto va rapportato al proprio interlocutore, alle sue conoscenze e a quello che pensa essere il suo utilizzo con quello strumento. La prima discriminante, per rimanere nell'esempio dello smartphone, è capire se ha già uno smartphone e quale sistema operativo sta utilizzando, capire se ha un tablet o se utilizza un "mondo" di app.
Una persona completamente "sincronizzata" con il mondo IOS o con il mondo Android a meno che non abbia una richiesta specifica dettata da una esigenza particolare, non va fatta spostare dal suo mondo. Ma partiamo dal più semplice e più difficile dei casi, ovvero una persona che non ha mai avuto uno smartphone e non sa verso che ecosistema indirizzarsi e vuole sapere da te cosa acquistare.
Come detto prima bisogna capire dall'altra parte chi c'è, ad esempio, ad una persona giovane consiglierei sempre Android, ad una persona più matura e con una bassa propensione nell'imparare, consiglierei IOS; questo perchè Android è un sistema più aperto e che permette una maggiore flessibilità con lo strumento che si sta acquistando, mentre IOS è un tutt'uno con lo smartphone (iPhone) che si acquista, senza possibilità di modifiche, è per sua stessa natura un sistema chiuso.
Consigliare IOS è la soluzione più semplice, basta che dici al tuo interlocutore che dovrà sborsare dai 500€ in su e sei a cavallo (per questo è molto popolare, oltre che perchè un sistema semplice da utilizzare, di design e con un ottimo ecosistema intorno), ma come detto prima IOS non è la soluzione migliore per chi vuole dal proprio smartphone un sostituto "portatile" del proprio pc o della propria postazione lavorativa tradizionale. Da questo punto di vista molto meglio Android o anche il nuovo windows 10; quest'ultimo però lo ritengo ancora un po immaturo ma con un potenziale che può nel prossimo futuro sorpassare Android e Ios come ecosistema, avendo windows una base installata ampiamente più grande degli altri 2.
Torniamo allora al nostro amico che ci ha chiesto un consiglio, diciamo che è giovane, che ha un buon lavoro e vuole farsi un regalo con la tredicesima...ha una mail con google, ma solo questo. Be qui davvero si tratta di gusti personali, tolto la mail di google, se per il nostro amico non ci sono differenze una volta indicatogli l'iphone e spiegatogli che esce un modello nuovo ogni anno, che ha grosso modo sempre la stessa interfaccia si può passare a descrivere i 2/3 top di gamma Android senza dimenticarsi di citare "l'iphone" di google ovvero il Nexus.
Troppi infatti confondono la pessima esperienza di Android con terminali "cinesi" o di fascia bassa con Android stesso o paragonando questa esperienza con un iphone; ovvero prendono un prodotto scarso (Samsung ha molti terminali scarsi tanto per chiarire il concetto di fascia bassa e terminali cinesi) pagato magari 100-200€ e dicono "Android fa schifo ha un sacco di problemi rispetto a questo", dove questo è l'ultimo iphone da 700€.

Spero che questa piccola disamina possa aiutarvi nel "come scegliere" in futuro un nuovo terminale...poi magari se interessa possiamo fare una "classifichina" dei "migliori" terminali Android in base all'esperienza d'uso dei vari utenti, ma diciamo che ci sono dei siti specializzati di questo ;)


L'argomento più teorico riguarda invece la nostra identità digitale, i nostri acquisti, i nostri profili sui social network, la nostra registrazione sui forum...cosa accade quando passiamo a miglior vita? A differenza dei nostri giochi da tavolo che possiamo lasciare in eredità, lo stesso gioco magari acquistato sull'app store o sul play store non lo possiamo lasciare. Lo stesso dicasi dei film o la musica che compriamo in digitale o le foto che carichiamo sui servizi di cloud, sono lì, ma non possiamo darli ad altri a meno che non decidiamo di lasciare le nostre user e pass.
Come pensate di affrontare questo problema che in futuro sarà sempre più sentito? Attualmente non ci sono leggi che regolamentano il passaggio di proprietà digitale post mortem e praticamente tutti i servizi non prevedono, neanche presentando un certificato di morte, di recuperare quanto pagato o quanto salvato.
Io sinceramente avendo diversi acquisti digitali sto seriamente pensando a come poter passare eventualmente in futuro o se dovesse succedermi qualcosa ai miei parenti...voi ci avete mai pensato? Avete già escogitato qualcosa?
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda spada » 28 dic 2015, 23:52

computerman ha scritto:vuole farsi un regalo con la tredicesima...


perche' la danno ancora? :rotfl:
Offline spada
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: spada
Messaggi: 5733
Iscritto il: 11 settembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Noviglio (Mi)

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 29 dic 2015, 3:29

spada ha scritto:
computerman ha scritto:vuole farsi un regalo con la tredicesima...


perche' la danno ancora? :rotfl:

14sima, soldi...bho ne sento parlare...comincio a pensare siano leggende anche io :)

Inviato dal mio LG G2 utilizzando tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 15 feb 2016, 23:53

Torno a parlare di tecnologia, questa volta dal punto di vista etico. Che Browser avete? Edge (ex Explorer), Chrome, Opera, Firefox? Se usate uno degli ultimi 3 browser, ma sarebbe fattibile anche con Edge, probabilmente avete usato o sentito parlare di particolari plugin che consentono di fare "miracoli" per la nostra navigazione su internet. Che programmi sono? Ad esempio su Chrome il più famoso è AdBlock, che promette di "eliminare" la pubblicità nei vari siti internet.
Ecco la pubblicità, il nodo cruciale della discussione, per molti, forse tutti, è troppa, fastidiosa ed invasiva...eppure ha uno scopo. I servizi che oggi abbiamo gratuitamente, non sono gratis, qualcuno li paga e ce li fornisce sapendo che sarà la pubblicità che noi visualizziamo, a pagare quel servizio; ma se noi eliminiamo quella pubblicità non ci sarà più il ritorno economico e vedremo sparire tanti servizi che oggi diamo per scontati. Pensate ai siti d'informazione gratuiti, che già sul mobile si sono organizzati per far pagare la visione; o pensate a diversi siti esteri (dove la problematica è più sentita) che hanno bloccato il "blocker" ovvero, quando riconoscono che uno ha un blocker non gli permette di leggere le informazioni e propone invece un abbonamento mensile, Solo disattivando il blocker si può tornare a vedere il sito gratuitamente.

Ora la questione etica è evidente, e le mosse e le contromosse sono state studiate da tutti, voi come vi comporterete? Li userete ancora? Non li avete mai usati e adesso li avete scoperti e andrete alla loro fruizione? Pensate che possa esistere il pericolo concreto che alcuni servizi che oggi sono gratuiti, domani divengano a pagamento?
Ditemi la vostra se l'argomento vi stuzzica :approva:
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda glokta » 16 feb 2016, 0:17

Chrome con adblock e FF senza ma sandboxato in comodo. Se su chrome proprio non riesco ad accedere ad un sito e questo proprio mi interessa, faccio partite FF, che uso anche se voglio una navigazione più anonima (si non ho voglia di uscire ogni volta da login su chrome) (e quando avevo un nexus, anzi due, li ho rootati per far funzionare ad-away)

Sparato fuori da tapatalk... credo
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: glokta
Messaggi: 838
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 0.00
Località: Vicenza
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda steg23 » 16 feb 2016, 1:47

Io penso sia un po' ingiusto utilizzare i vari adblock senza discriminazione. Dietro una pagina internet ci sono spesso persone che lavorano (e quindi ci vivono) o comunque che hanno una grande passione per quello che fanno e che è giusto ricompensare per il servizio che offrono. Detto questo, se un sito abusa di pubblicità la tagliola può risultare comprensibile (e a volte indispensabile).
Offline steg23
Babbano
Babbano

 
Collezione: steg23
Messaggi: 15
Iscritto il: 12 gennaio 2015
Goblons: 0.00
Località: Milano
Utente Bgg: steg23

Re: Ma vogliamo parlare un po di tecnologia?

Messaggioda computerman » 16 feb 2016, 3:51

steg23 ha scritto:Io penso sia un po' ingiusto utilizzare i vari adblock senza discriminazione. Dietro una pagina internet ci sono spesso persone che lavorano (e quindi ci vivono) o comunque che hanno una grande passione per quello che fanno e che è giusto ricompensare per il servizio che offrono. Detto questo, se un sito abusa di pubblicità la tagliola può risultare comprensibile (e a volte indispensabile).

Purtroppo è un cane che si morde la coda, meno profitti, più pubblicità, piu adblocking, più pubblicità!

Inviato dal mio LG G2 utilizzando tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1512
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

PrecedenteProssimo

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite