Malvagi per il bene comune

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda DioBrando » 7 feb 2007, 16:44

Generalmente quando gioco non guardo in faccia a nessuno, però devo ammettere che da quando dirigo l'associazione a Siena mi sono dovuto trattenere alle volte, soprattutto per quanto riguarda i nuovi soci più giovani... Dovendo far capire un gioco a novizi, per non scoraggiarli li aiuto un pò nello svolgimento del gioco, o comunque tendo ad essere meno offensivo nei loro confronti, magari concentrandomi su giocatori più esperti.
Eh si, ammetto di aver favorito ragazze in passato, ma solo perchè le stavo falcando ;)
Vabbè, con le amiche e la ragazza sono stato fin troppo impietoso alle volte, fino a rendermi odioso... Ghahahhaha, che bello vedere la faccia della mia lei quando le è morto il pg perchè si era cacciata nei casini da sola... Con i suoi occhioni dolci cercava il supporto del suo Master-boyfriend: in fondo si sa, io alla fini fine ho un cuore d'oro...Duro, freddo e inattaccabile! Mwaahahahah!!!(ovviamente la sera stessa sono andato in bianco :evil: )
Offline DioBrando
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: DioBrando
Messaggi: 302
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 30.00
Località: momentaneamente di nuovo in Siena, prossimamente a Malta, poi vedremo

Messaggioda IlProfessore » 7 feb 2007, 16:55

Io dopo una straripante vittoria a Goa una volta ho avuto la malsana idea di canzonarla con ossessività e lei mi tirato in faccia tutta la scatola!

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: IlProfessore
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Messaggioda trilobit » 7 feb 2007, 17:47

IlProfessore ha scritto:Io dopo una straripante vittoria a Goa una volta ho avuto la malsana idea di canzonarla con ossessività e lei mi tirato in faccia tutta la scatola!


Ti sta bene! :devil:
La vittoria bisogna saperla conquistare, nella stessa misura in cui si conquista la lealta' dei partecipanti. Fare il doppio gioco non paga.
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: trilobit
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa

Messaggioda CapitanBarbossa » 7 feb 2007, 21:53

trilobit ha scritto:
IlProfessore ha scritto:Fare il doppio gioco non paga.


sono pienamente d'accordo con trilobit!
Ma in base al gioco fare le "bastardate" o il "doppio gioco" fanno o nmeno parte del gioco stesso...come ad esempio "Mall of Horror"..le bastardate sono alla base del gioco!!!!
ma solo nel gioco! ;)
Offline CapitanBarbossa
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Top Reviewer
 
Collezione: CapitanBarbossa
Messaggi: 3461
Iscritto il: 20 settembre 2006
Goblons: 1,050.00
Località: Lodi

Messaggioda pennuto77 » 8 feb 2007, 12:06

Io invece non ho di questi problemi......anzi con il gruppo con cui gioco più spesso di solito ci si mena brutalmente proprio con l'latra metà :lol: :lol: :lol: (Vero Gwaihir? ;) ).
E anche io non risparmio colpi alla mia Socchia........ :twisted:
Però devo dire che si parla amichevolmente dandosi consigli e aiuti......ma credo sia nello spirito dei giochi da tavolo....poi però quando si deve fare la propria mossa non si gurada in faccia a nessuno. 8)
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: pennuto77
Messaggi: 8765
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 1,980.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Messaggioda IlProfessore » 8 feb 2007, 16:09

CapitanBarbossa ha scritto:
trilobit ha scritto:
IlProfessore ha scritto:Fare il doppio gioco non paga.


sono pienamente d'accordo con trilobit!
Ma in base al gioco fare le "bastardate" o il "doppio gioco" fanno o nmeno parte del gioco stesso...come ad esempio "Mall of Horror"..le bastardate sono alla base del gioco!!!!
ma solo nel gioco! ;)

Vabbè ma la mia ragazza dovrebbe amorevolmente lasciarsi prendere per il culo e contenere il suo irruento spirito partenopeo... :twisted:

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: IlProfessore
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda Cippacometa » 16 feb 2007, 11:32

linx ha scritto:Vi è mai capitato di dover essere costretti a giocare in modo cattivo ?

Adoro giocare in modo cattivo! :twisted:
Per me una componente fondamentale del divertimento nei giochi in cui c'è interazione diretta con gli altri giocatori è rompere le palle il più possibile! Conquistare, distruggere, bombardare, radere al suolo, depredare, eccetera. :lol:
Anche se poi perdo: l'importante è divertirsi (rompendo le palle!).
Ovviamente, se gli altri fanno lo stesso con me m'incazzo come una biscia! :evil: Ma fa parte del gioco! :mrgreen:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda linx » 16 feb 2007, 12:05

Adoro giocare in modo cattivo! :twisted:
Per me una componente fondamentale del divertimento nei giochi in cui c'è interazione diretta con gli altri giocatori è rompere le palle il più possibile! Conquistare, distruggere, bombardare, radere al suolo, depredare, eccetera. :lol:
Anche se poi perdo: l'importante è divertirsi (rompendo le palle!).
Ovviamente, se gli altri fanno lo stesso con me m'incazzo come una biscia! :evil: Ma fa parte del gioco! :mrgreen:[/quote]

Allora... apro l'agendina... "Ricordarsi di non cedere mai a quassivoglia invito da parte di Cippacometa per la partecipazione a giochi di conquista".
Ecco fatto.
Sei proprio sotto mcuccia di IDG con annotazione simile.

Scusa ma quelli che attaccano per puro divertimento al di fuori di ogni logica di gioco rompono gli equilibri e mi danno fastidio ancora di più di quelli che non attaccano.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5706
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Soveliss » 16 feb 2007, 12:13

Flad-Nag ha scritto:
genluvi ha scritto:[...] In particolare l'ho notato tra coppie [...]


Già: a me è capitato di vedere lui che non carica il mais a Puerto Rico perchè lo deve caricare la sua bella, facendole fare 7 pv... oppure sempre lui con lo sguardo da triglia chiedere a lei: "amore, ti posso attaccare?"... oppure ho visto infinite indecisioni sul giocare una carta "bastarda" solo perchè il bersaglio è l'amata... o lei fulminare con lo sguardo il proprio lui perchè le ha chiuso una città a Carcassonne... o il soldato a Citadels distruggere un quartiere di chi ne aveva solo 5 (indovinate chi ne aveva 7?) ...

:cry: :cry: :cry:


FN



Ih ih ih ... mi vien da ridere xkè quello che hai scritto è nulla in confronto a quello che vedo a volte a casa di un mio amico. Poniamo di giocare a Runebound; lui avendo già giocato magari desidera spiegare a lei i simboli dei dadi in modo che possa giocare al meglio (lei di solito non gioca con noi ...e meno male). Lei si incazza, diventa rossa, incomincia ad inveire contro di lui urlando come una banshy con delle scenate senza senso. Io e gli altri ci barrichiamo dietro i sacchi di sabbia con la mitragliatrice pesante puntata in attesa dell'attacco. Detto sinceramente per quanto mi riguarda ogni tanto è vero che magari non ho fatto subito delle mosse per non fare il bastardo con la mia lei ma è anche vero che il non farle subito mi ha portato a fare mosse più bastarde dopo :twisted: Io gioco con la filosofia che ognuno debba imparare a sue spese come si gioca e se non hai di fronte i giocatori bastardi che ti spaccano tutte le mosse, ti ostacolano in ogni modo e magari ti attaccano per ridurti ai minimi termini per me non c'è divertimento. Io di solito adotto la tatica del finto pacifista; in pratica per un bel po' di turni sono un agnellino e poi attacco senza remore
Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Offline Soveliss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Soveliss
Messaggi: 504
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Susa (TO)
Utente Bgg: Soveliss
Board Game Arena: Soveliss

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda Cippacometa » 16 feb 2007, 12:34

linx ha scritto:Scusa ma quelli che attaccano per puro divertimento al di fuori di ogni logica di gioco rompono gli equilibri e mi danno fastidio ancora di più di quelli che non attaccano.

Non capisco cosa vuoi dire con "rompere gli equilibri" e "logica di gioco".
L'unico modo di non rompere gli equilibri quando si attacca è di dire 3 turni prima: "Guarda, Giggio, che tra 3 turni ti attacco lì e là: mi racomando preparati! E tu, Peppe, organizza un attacco a Lello colà e costì, sennò ci si rompono gli equilibri."
Riguardo la "logica di gioco", per me consiste nel costruire una propria strategia che contempli la previsione delle mosse altrui. Un "attacco imprevedibile fatto per puro divertimento" è una mossa come le altre, che a volte può rivelarsi sbagliata (per chi la fa), a volte no. In ogni caso a me diverte giocare "bastardo", quindi gioco bastardo! Soprattutto se mi conviene!
In sintesi: io odio la stasi e il "volémose bene" nei giochi di "confronto diretto" ed in questo quoto interamente ciaci e donbega.
Ultima modifica di Cippacometa il 16 feb 2007, 13:27, modificato 1 volta in totale.
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda donbega » 16 feb 2007, 13:14

Se il gioco prevede il confronto diretto, giocare duro è un must al quale è necessario conformarsi. Certo, attaccare il giocatore ultimo in classifica quando il primo è a portata di mano, la trovo una cosa insulsa e riprovevole. Tuttavia, quando l'attacco permette, a chi lo porta, di avvicinarsi alla vittoria, è sempre giusto e sacrosanto!!
<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it
Offline donbega
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: donbega
Messaggi: 276
Iscritto il: 27 marzo 2006
Goblons: 640.00
Località: Bagno a Ripoli (FI)

Messaggioda Cippacometa » 16 feb 2007, 13:27

donbega ha scritto:Se il gioco prevede il confronto diretto, giocare duro è un must al quale è necessario conformarsi. Certo, attaccare il giocatore ultimo in classifica quando il primo è a portata di mano, la trovo una cosa insulsa e riprovevole. Tuttavia, quando l'attacco permette, a chi lo porta, di avvicinarsi alla vittoria, è sempre giusto e sacrosanto!!

ecco!
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda linx » 16 feb 2007, 13:44

Cippacometa ha scritto:Riguardo la "logica di gioco", per me consiste nel costruire una propria strategia che contempli la previsione delle mosse altrui. Un "attacco imprevedibile fatto per puro divertimento" è una mossa come le altre, che a volte può rivelarsi sbagliata (per chi la fa), a volte no. In ogni caso a me diverte giocare "bastardo", quindi gioco bastardo! Soprattutto se mi conviene!
In sintesi: io odio la stasi e il "volémose bene" nei giochi di "confronto diretto" ed in questo quoto interamente ciaci e donbega.


Anch'io sono per il "movimento" nei giochi di confronto. Non per niente ho aperto il thread. E gli attacchi imprevedibili sono la cosa migliore in assoluto. Sono gli attacchi immotivati (quelli che tu chiami per puro divertimento) quelli che mi danno fastidio. Intendendo attacchi che hanno una probabilità di riuscita molto bassa oppure che facilitino la vittoria a chi sta già vincendo senza aggiungere nulla alle mie probabilità di vittoria.
Insomma gli attacchi imprevedibili perchè fatti "a caso", non perchè ben pianificati.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5706
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda Cippacometa » 16 feb 2007, 16:20

linx ha scritto:gli attacchi immotivati [...] che hanno una probabilità di riuscita molto bassa

Memento audere semper! :naughty:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Re: Malvagi per il bene comune

Messaggioda Necros » 16 feb 2007, 23:01

linx ha scritto:Vi è mai capitato di dover essere costretti a giocare in modo cattivo per stimolare l'aggressività degli altri giocatori?
Con il passare del tempo e il consolidarsi delle amicizie spesso ho l'impressione che sempre più persone diventino pacifiste ad oltranza, anche quando, in teoria, stiamo giocando ad un gioco dove l'attacco e la conquista di territori è parte importante dello stesso.
Alcuni giochi danno il meglio di loro se i giocatori FANNO qualcosa invece di continuare a rinforzarsi e costruire nel loro angolino. L'unico modo che ho, spesso, per spingere le persone a sfruttare il lato "Bastardo" del gioco è dar loro una buona motivazione o un buon ( :twisted: ) esempio.
Mi ritrovo così sempre più spesso a fare mosse un filo ardite per "accendere" gli altri e che spesso mi ritrovo a vincere per mancanza di vera reazione o perdere per puro accanimento distante da qualsiasi spirito di sana competizione.
Ormai ho un'aura di sospetto e terrore che circonda ogni mia azione nei giochi cattivi, tanto che spesso il modo migliore di vincere è sfruttare la loro paura per NON attaccarli e lanciarmi in strategie estreme senza coprirmi le spalle.
Come vi comportate voi? Ci sono questi ultrapacifisti nel vostro gruppo? Vi date al male per il bene del divertimento?

purtroppo sì, anche se nella mia compagnia il master ci vietava in un primo momento di interpretare personaggi malvagi perchè sotsteneva ce era troppo difficile interpretare il presonaggio di allinemanto malvagio, e per certi versi il caro vecchio Giulio aveva ragione
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti