Mancanza di profondità nel fantasy

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti sui libri e le vostre letture... Ricordate di citare il libro di cui parlate nel titolo dei vostri post e controllate gli annunci e gli adesivi dei moderatori per le altre norme all'interno di questo forum.

Moderatori: Asliaur, stec74

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Holly » 8 mar 2016, 18:20

martinale18 ha scritto:Nemmeno


L'ho cercato per mesi anche io, niente.
Offline Holly
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: Holly
Messaggi: 778
Iscritto il: 26 agosto 2006
Goblons: 0.00
Località: Mogliano Veneto (TV)
Utente Bgg: VIT Holly
Board Game Arena: Holly
Facebook: oliver.statua
Twitter: @VITHolly

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Tszegerah » 8 mar 2016, 18:33

Virate su Erikson, molto meglio :D
Offline Tszegerah
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Tszegerah
Messaggi: 246
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 0.00

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda martinale18 » 8 mar 2016, 22:14

Tszegerah ha scritto:Virate su Erikson, molto meglio :D

Cosa?

Inviato da tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2330
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Tszegerah » 9 mar 2016, 11:36

martinale18 ha scritto:
Tszegerah ha scritto:Virate su Erikson, molto meglio :D

Cosa?

Inviato da tapatalk

In che senso? Da cosa iniziare?
Hanno pubblicato solo la Saga Malazan dei Caduti, il cui primo volume è I Giardini della Luna.
Offline Tszegerah
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Tszegerah
Messaggi: 246
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 0.00

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda glokta » 9 mar 2016, 11:52

Ho letto anche io sia Erikson che Abercrombie (3 libri di Erikson e 4 di Abercrombie)
per me, invece, non c'è storia a favore di Abercrombie per quanto riguarda trama e soprattutto personaggi.
In Erikson, tra l'altro, la prima parte dei primi libri non ci si capisce nulla e bisogna avere molta pazienza e andare avanti per capire qualcosa.
Insomma, alla fine, pur avendo anchei libri successivi già li in libreria ad aspettarmi, attendo il momento favorevole per riprenderli in mano. ma non sono molto attirato al momento.
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: glokta
Messaggi: 835
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 0.00
Località: Vicenza
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Tszegerah » 9 mar 2016, 12:28

Per carità, i gusti son gusti e come tali rispettabili.
Finchè mi dici che la prima parte dei libri è grossomodo incomprensibile (all'inizio, poi giunge sempre a sintesi con l'avanzare delle pagine), che sia difficile da leggere ecc., siamo d'accordo.
Ho serie difficoltà però a capire come la trama di Abercrombie, che è la classica quest, col classico party, col classico nemico cattivone invasore sia migliore di quanto messo in scena da Erikson, quantomeno a livello di originalità.
Offline Tszegerah
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Tszegerah
Messaggi: 246
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 0.00

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda martinale18 » 19 mar 2016, 17:33

glokta ha scritto:se non interessa propriamente il fantasy, ma comunque l'"avventura" ambientata nel medioevo e scritta molto bene, non posso che consigliare la trilogia del Graal di Bernard Cornwell Anche se in realtà la tematica principale sono gli arcieri inglesi nella guerra dei Cent'anni.
l'arciere del re
il cavaliere nero
la spada e il calice


Ho cominciato questa trilogia e devo dire niente male. :snob:
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2330
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda glokta » 19 mar 2016, 18:10

martinale18 ha scritto:
glokta ha scritto:se non interessa propriamente il fantasy, ma comunque l'"avventura" ambientata nel medioevo e scritta molto bene, non posso che consigliare la trilogia del Graal di Bernard Cornwell Anche se in realtà la tematica principale sono gli arcieri inglesi nella guerra dei Cent'anni.
l'arciere del re
il cavaliere nero
la spada e il calice


Ho cominciato questa trilogia e devo dire niente male. :snob:


per me quella sana dose di cappa e spada ben scritta, ben documentata ma soprattutto ben ambientata, realistica seppur romanzata.
e non necessariamente portatrice di sfiga come nei pilastri della terra, anche se neppure li mancano i rovesci per i personaggi. ma mi sembrano più dettati dalla storia (subisci perchè perdi la battaglia) che dal voler tratteggiare personaggi malevolenti a tutti i costi.
Every man has his excuses, and the more vile the man becomes, the more touching the story has to be. What is my story now, I wonder?
Offline glokta
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: glokta
Messaggi: 835
Iscritto il: 03 marzo 2015
Goblons: 0.00
Località: Vicenza
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda martinale18 » 19 mar 2016, 18:54

Bravo ho letto da poco I PILASTRI DELLA TERRA, infatti come descrizione degli eventi, somigliano.
Ho apprezzato l'eroe atipico, il costruttore o il monaco, come sto apprezzando l'arciere, la dove tipicamente come personaggio principale è sempre un cavaliere.

Inviato da tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2330
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda martinale18 » 19 mar 2016, 18:54

Ovviamente sono al primo libro, nemmeno finito.
Ci tenevo a sottolineare il piacere nel leggerlo

Inviato da tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2330
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda UltordaFlorentia » 20 mar 2016, 0:48

Tszegerah ha scritto:Ho serie difficoltà però a capire come la trama di Abercrombie, che è la classica quest, col classico party, col classico nemico cattivone invasore sia migliore di quanto messo in scena da Erikson, quantomeno a livello di originalità.


Trovo la tua descrizione di Abercrombie riduttiva e parziale ( tra l'altro rivolta solo alla trilogia della Prima Legge): in realtà vi sono a parer mio delle sottotrame fitte, una ben riuscita trovata macronarrativa/metafora sociale, inoltre i personaggi sono mediamente più sfaccettati ed interessanti di quelli contenuti in un "classico" party fantasy (D&D?); nei romanzi successivi ma comunque ambientati nel mondo della Prima legge poi secondo me si respira un'aria decisamente più cruda e realistica, Heroes infine l'ho trovato perfetto nel suo costruirsi come descrizione di un'unica battaglia.
:sisi: :snob:
Erikson comunque ormai sarà la mia prossima lettura, ho deciso, gli altri non demordano nel cercare anche Abercrombie, magari in biblioteca (io l'ho presi tutti là). ;)
Offline UltordaFlorentia
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: UltordaFlorentia
Messaggi: 1503
Iscritto il: 01 agosto 2007
Goblons: 0.00
Località: Firenze/Scandicci
Utente Bgg: Ultor da Florentia
Facebook: Emanuele Ultor False

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda martinale18 » 10 mag 2016, 8:25

Probabilmente non è il topic adatto, perchè non so quanto possa essere profonda la saga di cui faro richiesta, ma trattandosi di Fantasy mi sembrava quello più opportuno.
Mio figlio (9 anni) mi ha chiesto se potevo comprargli un libro su Warcraft :grin: , io sinceramente non ne conosco nemmeno uno, ho provato a cercare in rete ma c'è molta confusione.
Qualcuno mi può dare qualche titolo ed una sorta di cronologia?
Grazie
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2330
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Khenneth » 25 mag 2016, 19:02

Qualcuno ha letto la saga della Ruota del Tempo di Robert Jordan (ultimata poi dal già citato Brandon Sanderson per la prematura morte dell'autore)?
E' profonda e originale, un romanzo corale di grande qualità
Certo, sono 14 (quattordici) volumi, e forse effettivamente qualcuno fra il nono e l'undicesimo poteva risparmiarselo, ma è un'opera che mi sentirei di consigliare ad occhi chiusi agli amanti del buon fantasy
Per chi volesse dare un'occhiata
https://it.wikipedia.org/wiki/La_Ruota_del_Tempo
Offline Khenneth
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: Khenneth
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2016
Goblons: 0.00

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Agzaroth » 26 mag 2016, 18:47

Anche qualcuno tra il primo e il dodicesimo... :D
(noi) non indulgemmo né a noi stessi né ad altri
Immagine
Online Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Moderator
 
Collezione: Agzaroth
Messaggi: 22562
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 14,470.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan
Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Maker

Re: Mancanza di profondità nel fantasy

Messaggioda Tszegerah » 26 mag 2016, 20:25

Agz, tu Erikson niente?
Offline Tszegerah
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Tszegerah
Messaggi: 246
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 0.00

PrecedenteProssimo

Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti