[IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

[IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nakedape » 1 ott 2016, 10:58

Ieri sera prima partita a Mare Nostrum in cinque giocatori.
Prima impressione molto tiepida.
A livello di materiali siamo messi abbastanza bene (certo non lo regalano mica). I dadi sono la parte peggiore del tutto: pessimi da leggere. L'idea dei numeri romani, per quanto tematica, si è rivelata veramente antiergonomica.
Fa poi sorridere vedere un gioco con una pletora di materiali in plastica super rifiniti e contemporaneamente alcune plancette in cartoncino leggerissimo...
Regolamento di qualità Asyncron (sigh), discorsivo con wording approssimativi e un paio di buchi (cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?)
Di certo è un gioco che nella sua nicchia è stato seminale, molte idee sono state ripescate da suoi successori. Ad esempio il fatto di avere tre leadership che nel corso della partita permettono di decidere su intere sottofasi (l'ordine di produzione o l'ordine degli attacchi, per dire).
E' un gioco american tra i più tipici: scontri diretti, accordi al tavolo, bash the leaders, un pizzico di downtime e chi più ne ha ne metta.
Ho apprezzato la durata decisamente contenuta e tutto sommato anche il sistema di combattimento con un'alea molto calmierata.
Sfortunatamente non abbiamo implementato subito l'espansione che dicono lo migliori parecchio.
Nella sua tipologia (che francamente non amo per nulla) devo dire che per ora lo preferisco ai suoi "concorrenti", quali antike o il Trono di Spade. Come passo oltre il Risiko giocherei più volentieri questo di altri.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12005
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda martinale18 » 1 ott 2016, 11:09

nakedape ha scritto:Ieri sera prima partita a Mare Nostrum in cinque giocatori.
Prima impressione molto tiepida.
A livello di materiali siamo messi abbastanza bene (certo non lo regalano mica). I dadi sono la parte peggiore del tutto: pessimi da leggere. L'idea dei numeri romani, per quanto tematica, si è rivelata veramente antiergonomica.
Fa poi sorridere vedere un gioco con una pletora di materiali in plastica super rifiniti e contemporaneamente alcune plancette in cartoncino leggerissimo...
Regolamento di qualità Asyncron (sigh), discorsivo con wording approssimativi e un paio di buchi (cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?)
Di certo è un gioco che nella sua nicchia è stato seminale, molte idee sono state ripescate da suoi successori. Ad esempio il fatto di avere tre leadership che nel corso della partita permettono di decidere su intere sottofasi (l'ordine di produzione o l'ordine degli attacchi, per dire).
E' un gioco american tra i più tipici: scontri diretti, accordi al tavolo, bash the leaders, un pizzico di downtime e chi più ne ha ne metta.
Ho apprezzato la durata decisamente contenuta e tutto sommato anche il sistema di combattimento con un'alea molto calmierata.
Sfortunatamente non abbiamo implementato subito l'espansione che dicono lo migliori parecchio.
Nella sua tipologia (che francamente non amo per nulla) devo dire che per ora lo preferisco ai suoi "concorrenti", quali antike o il Trono di Spade. Come passo oltre il Risiko giocherei più volentieri questo di altri.

Seguo sempre le tue disamine.
Ma non ho capito se ti è piaciuto o no.
Perché prima dici che ti ha lasciato tiepido poi pero dici che preferisci questo al TDS o Antike, tra l'altro è una mescolanza di questi.
Sicuramente il tempo di gioco, minore di TDS. Giocate due bellissime partite ma 6 ore l'una. Penso che ne giocherò solo qualcun'altra in vita.
Permetterà di sfruttarlo maggiormente.
Come bilanciamento delle fazioni come lo trovi?
Non conoscevo la 1edizione, ma trovo geniale la fase commercio cultura e militare.
Io lo devo aprire ancora.
nakedape ha scritto:Ieri sera prima partita a Mare Nostrum in cinque giocatori.
Prima impressione molto tiepida.
A livello di materiali siamo messi abbastanza bene (certo non lo regalano mica). I dadi sono la parte peggiore del tutto: pessimi da leggere. L'idea dei numeri romani, per quanto tematica, si è rivelata veramente antiergonomica.
Fa poi sorridere vedere un gioco con una pletora di materiali in plastica super rifiniti e contemporaneamente alcune plancette in cartoncino leggerissimo...
Regolamento di qualità Asyncron (sigh), discorsivo con wording approssimativi e un paio di buchi (cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?)
Di certo è un gioco che nella sua nicchia è stato seminale, molte idee sono state ripescate da suoi successori. Ad esempio il fatto di avere tre leadership che nel corso della partita permettono di decidere su intere sottofasi (l'ordine di produzione o l'ordine degli attacchi, per dire).
E' un gioco american tra i più tipici: scontri diretti, accordi al tavolo, bash the leaders, un pizzico di downtime e chi più ne ha ne metta.
Ho apprezzato la durata decisamente contenuta e tutto sommato anche il sistema di combattimento con un'alea molto calmierata.
Sfortunatamente non abbiamo implementato subito l'espansione che dicono lo migliori parecchio.
Nella sua tipologia (che francamente non amo per nulla) devo dire che per ora lo preferisco ai suoi "concorrenti", quali antike o il Trono di Spade. Come passo oltre il Risiko giocherei più volentieri questo di altri.



Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2331
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda jahunterr » 1 ott 2016, 11:21

giocato 4 partite in 2 giocatori.. dato che prima di proporlo ai mie soci voglio capire bene le regole. E qui entra il problema: il regolamento, che lo trovo non lungo ma poco chiaro in molti aspetti.
A parte questo , a me come gioco piace, aspetto di provarlo in piu giocatori,cosi per testare le sue vere potenzialita.
I vari modi per far terminare la partita mi sembrano tutti validi e ben integrati ,cosi che la partita sia sempre aperta per la vittoria di qualcuno..le 4 partite hanno visto vittorie per tutte le 4 possibilità.
i materiali più brutti a mio avviso sono le planciette giocatori.. i dadi non mi dispiacciono, sono piccoli ma belli da vedere e nel suo piccolo fanno ambientazione..
Aspetto le faq ufficiali tradotte in italiano(spero che qualche buon anima lo faccia al piu presto)
Nel complesso il gioco mi è piaciuto e mi ha lasciato molta voglia di rigiocarlo..alla fine per quell oretta che occupa da una bella soddisfazione giocarlo
Offline jahunterr
Babbano
Babbano

 
Collezione: jahunterr
Messaggi: 41
Iscritto il: 09 febbraio 2016
Goblons: 0.00

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nakedape » 1 ott 2016, 11:25

martinale18 ha scritto:Ma non ho capito se ti è piaciuto o no.
Perché prima dici che ti ha lasciato tiepido poi pero dici che preferisci questo al TDS o Antike, tra l'altro è una mescolanza di questi.


A me non piace per niente l'american classico, quello che lascia al tavolo l'autogestione delle alleanze e del bilanciamento della partita (chi attacca chi, player elimination eccetera). Lo considero superato da scelte di design molto più interessanti che creano alleanze, anche temporanee al tavolo. Vedi ad esempio War of the Roses oppure Sword of Rome.
Quindi personalmente il mio voto è un 7 striminzito.
Oggettivamente però, se a qualcuno piace il genere (american tutti contro tutti) devo dire che il gioco fa la sua porca figura perché ci sono diverse possibilità che rendono il gioco abbastanza spumeggiante. Se siete amanti del Risiko o di questa tipologia di giochi alzate pure di 1.5 (portando il voto a 8.5)

martinale18 ha scritto:Come bilanciamento delle fazioni come lo trovi?


E' interessante il fatto che le fazioni spingano verso un certo tipo di strategia (bene) ma che alcune parrebbero essere più forti di altre. In effetti il potere dei babilonesi mi è sembrato un po' oltre (pur avendo vinto io con i Cartaginesi costruendo le piramidi). Anche BGG pare confermare questa cosa, ma dicono che l'espansione smussi molto.

martinale18 ha scritto:Non conoscevo la 1edizione, ma trovo geniale la fase commercio cultura e militare.


La fase di commercio è stata reimplementata in Mundus Novus (stesso autore), un gioco di carte interessante che forse andrebbe riscoperto. A memoria aveva il difetto di durare un po' troppo, ma non era malaccio.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12005
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nakedape » 1 ott 2016, 11:40

jahunterr ha scritto:i materiali più brutti a mio avviso sono le planciette giocatori.. i dadi non mi dispiacciono, sono piccoli ma belli da vedere e nel suo piccolo fanno ambientazione..


Il problema non è la dimensione, ma il fatto che IV si confonda troppo facilmente con VI.
Se hai dei dubbi sulle regole, puoi aprire un altro thread a riguardo. Alla fine le cose da chiarire non mi sono sembrate molte.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12005
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nand » 1 ott 2016, 12:15

nakedape ha scritto:cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?

Non partecipa (su BGG l'autore lo ha chiarito, del resto era già così nella 1° edizione del gioco).
Ultima modifica di nand il 1 ott 2016, 19:37, modificato 1 volta in totale.
Offline nand
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: nand
Messaggi: 4676
Iscritto il: 10 agosto 2004
Goblons: 50.00
Località: Modena
Utente Bgg: n_and

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda jahunterr » 1 ott 2016, 13:15

nakedape ha scritto:
Il problema non è la dimensione, ma il fatto che IV si confonda troppo facilmente con VI.
Se hai dei dubbi sulle regole, puoi aprire un altro thread a riguardo. Alla fine le cose da chiarire non mi sono sembrate molte.


Si i vero il discorso dei numeri, ma non c'o dato molto peso, alla fine puo dar fastidio come no.
ho aperto un thread per i dubbi ma forse è un po presto perchè qualcuno riesca a rispondere.
e alla fine ho risolto applicando delle regole che a me sembravano coerenti.
Offline jahunterr
Babbano
Babbano

 
Collezione: jahunterr
Messaggi: 41
Iscritto il: 09 febbraio 2016
Goblons: 0.00

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda AleK » 1 ott 2016, 13:39

Coincidenza... :pippotto:
nakedape ha scritto:Ieri sera prima partita a Mare Nostrum in cinque giocatori.
Prima impressione molto tiepida.

Ieri sera prima partita a Mare Nostrum in quattro giocatori.
Prima impressione tiepida ... :D :D :D


C'è da dire che quattro giocatori forse non è il numero migliore per giudicare il gioco e che, nel nostro gruppo, l'unico che sapeva giocarlo (e che ha spiegato le regole) era un cagacazzi di prima categoria che non stava mai zitto. Era il cartaginese e dava consigli di gioco al greco per mettere i bastoni tra le ruote ai sui diretti avversari, il romano (io) e l'egizio. :facepalm: :facepalm: :facepalm:
Tra l'altro, stamattina mi sono accorto che ha cannato di brutto le regole: ha detto che un nave poteva trasportare solo una legione. In realtà non è così, con un ponte navale si possono muovere tutte le truppe che si vuole a una provincia connessa. :nonsifa:
Io ero il romano, ovvero avevo il vantaggio militare, e mi sono trovato chiuso a casa mia... esperienza di gioco a dir poco frustrante!
L'unica soddisfazione della sera è che ha perso (vittoria dell'Egitto con 5 leader/meraviglie). :asd: :asd: :asd:

Dovrei riprovarlo giocandolo secondo le regole e con un numero ottimale di giocatori (e un cagacazzi in meno). :sisi:

nakedape ha scritto:Nella sua tipologia (che francamente non amo per nulla) devo dire che per ora lo preferisco ai suoi "concorrenti", quali antike o il Trono di Spade.

Antike non lo conosco (anche se da regolamento mi sembra più "pulito" di questo, con meno orpelli inutili) mentre il Trono si e lo preferisco decisamente...

nakedape ha scritto:A me non piace per niente l'american classico, quello che lascia al tavolo l'autogestione delle alleanze e del bilanciamento della partita (chi attacca chi, player elimination eccetera). Lo considero superato da scelte di design molto più interessanti che creano alleanze, anche temporanee al tavolo. Vedi ad esempio War of the Roses oppure Sword of Rome.

Sono d'accordo con te.
Potrei dire che in GoT l'autogestione simula bene il caos della saga, ma dal punto di vista ludico non posso che concordare. :sisi:
Non sono però sicuro che Mare nostrum rientri in questa tipologia di gioco. Mi spiego: in GoT la diplomazia è prevista secondo regolamento, mentre in Mare Nostrum mi sembra di no. :pippotto:
Ne ho discusso anche ieri al tavolo ma nessuno concordava con me... :bua:
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Collezione: AleK
Messaggi: 3638
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nakedape » 1 ott 2016, 13:53

AleK ha scritto:Antike non lo conosco (anche se da regolamento mi sembra più "pulito" di questo, con meno orpelli inutili) mentre il Trono si e lo preferisco decisamente...


Prima che qualcuno salti in piedi (e a ragione) a dirmi che si tratta di due giochi molto diversi, specifico che li assimilo per diversi elementi. Tema antichità, interazione diretta su mappa mediterraneo, durata, modalità di vittoria simile...Poi hanno le loro belle differenze nel motore centrale, ma nei miei gusti li accomuno abbastanza.

nakedape ha scritto:Non sono però sicuro che Mare nostrum rientri in questa tipologia di gioco. Mi spiego: in GoT la diplomazia è prevista secondo regolamento, mentre in Mare Nostrum mi sembra di no. :pippotto:
Ne ho discusso anche ieri al tavolo ma nessuno concordava con me... :bua:


Magari mi è sfuggito qualche cosa, ma l''unico aspetto esplicito riguardo alla diplomazia nel TdS è la capacità di dare supporto agli alleati. Per il resto MN mi è sembrato il classico gioco che lascia molto spazio agli accordi tra giocatori (dai prendi la mia pecora così poi ti faccio produrre per primo, fammi vedere cosa fa il cartaginese che io ti lascio combattere per primo con i babilonesi ecc...).
Il fatto che le tre leadership permettano di decidere per tutti i giocatori (in particolare quella delle produzioni e quella militare) mi sembra una palese chiamata a fare accordi di questo genere.

Ma voi avete almeno usato le espansioni? Io non ho particolare voglia di rigiocarlo...ma mi urta a questo punto non sapere come evolve.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 12005
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda AleK » 1 ott 2016, 13:59

nakedape ha scritto:Magari mi è sfuggito qualche cosa, ma l''unico aspetto esplicito riguardo alla diplomazia nel TdS è la capacità di dare supporto agli alleati.

Mi sembra di ricordare che in GoT ci sia un passaggio nel regolamento in cui si dice esplicitamernte che si può discutere, fare alleanze e tradirsi mentre in MN no. Ma non sono sicurissimo... :pippotto:
nakedape ha scritto:Ma voi avete almeno usato le espansioni? Io non ho particolare voglia di rigiocarlo...ma mi urta a questo punto non sapere come evolve.

Niente espansioni. Però pure io non sono molto tentato a riprovarlo... :sisi:
Link utili relativi ai GdR? Cliccate QUA

A Noi Vivi
Offline AleK
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Collezione: AleK
Messaggi: 3638
Iscritto il: 01 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Un po' qua un po' là...
Utente Bgg: scagliacatena
Facebook: torri.ale
10 anni con i Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda martinale18 » 1 ott 2016, 14:20

nand ha scritto:
martinale18 ha scritto:cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?

Non partecipa (su BGG l'autore lo ha chiarito, del resto era già così nella 1° edizione del gioco).

Non avevo la prima edizione

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2331
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda martinale18 » 1 ott 2016, 17:35

martinale18 ha scritto:
nand ha scritto:
martinale18 ha scritto:cosa succede se un giocatore non ha abbastanza risorse da condividere durante la fase di mercato?

Non partecipa (su BGG l'autore lo ha chiarito, del resto era già così nella 1° edizione del gioco).

Non avevo la prima edizione

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk


Ma non l'avevo fatta io la domanda.


Invece vorrei chiedere quale espansione aggiungere da subito?
Se qualcuno lo ha già provato?
Offline martinale18
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: martinale18
Messaggi: 2331
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda nand » 1 ott 2016, 19:39

martinale18 ha scritto:Ma non l'avevo fatta io la domanda.

Vero, ho corretto il quote nel messaggio. ;)
Offline nand
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: nand
Messaggi: 4676
Iscritto il: 10 agosto 2004
Goblons: 50.00
Località: Modena
Utente Bgg: n_and

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda linx » 3 ott 2016, 10:32

Ma... cosa cambia dalla prima edizione?
Al tempo era interessante ma lunghino. E con la vittoria che saltava fuori all'improvviso con qualcuno che distraendosi non ostacolava il giocatore giusto.

@Alek: nella prima edizione il greco era il perno degli equilibri, potendo raggiungere e infastidire praticamente tutti. E, in compenso, credo di non averlo mai visto vincere (senza espansione di sicuro). Per questo era probabilmente continuamente "stimolato" dal tuo amico sapientone.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5701
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: [IMPRESSIONI] Mare Nostrum

Messaggioda steam » 3 ott 2016, 10:48

linx ha scritto:Ma... cosa cambia dalla prima edizione?
Al tempo era interessante ma lunghino.


Da possessore della prima edizione ti elenco le differenze principali :

Il leader del commercio ha 3 token, uno da 0 e 1, uno da 2 e 3 e l ultimo da 4 e 5.

Ogni fase commercio ne gioca uno su un lato a scelta e il numero determina le carte che andranno in commercio. Fino a quando non sono stati usati tutti i token o il leader non cambia non puoi riutilizzare i token già usati.
Nel mare nostrum vecchio il leader sceglieva quante carte andavano in commercio punto e basta ( anche più di 5, cosa che poteva convenire per tagliare qualcuno fuori dal commercio)

Le condizioni di vittoria sono:
5 tra eroi e meraviglie ( compreso il tuo eroe iniziale), e il costo per acquisire gli eroi è passato a 7,8,9,10 risorse in base al numero di eroi posseduti, mentre nella vecchia versione dovevi arrivare a 4 eroi tutti a costo 9.

Oppure vince chi gioca le piramidi, identicamente al gioco base.

Oppure chi controlla 4 tra città epiche e città principali ( le capitali). Condizione di vittoria nuova, aiutata dall aggiunta nella mappa delle città epiche che se possedute sfornano ogni turno una merce casuale.

Oppure chi è contemporaneamente leader in tutti e 3 gli ambiti ( politico, militare e commercio). Tra l altro tutti i ruoli vengono determinati alla fine della fase militare anche grazie ad un apposita plancia. Cosa già contemplata dalla prima edizione come regola opzionale.

Poi, le fortezze tirano in automatico un 5 invece che il 6 della vecchia versione, ma annullano un colpo nemico. Bella regola secondo me.

Infine mi pare di capire che il limite di carovane/citta/mercati/templi sia un po più alto rispetto al gioco vecchio.

Riguardo la lunghezza, ieri abbiamo fatto una partita in 6 al gioco vecchio ed è durata tra spiegazione e tutto poco più di 3 ore e considera che molti di noi sono piuttosto lenti. Secondo come gioco miliare in 6 giocatori più breve di questo trovi molto poco.

Comunque una mia personalissima impressione è che questa nuova edizione migliori il gioco vecchio sotto diversi punti di vista lasciando inalterato il flavour e l immediatezza del gioco base.


Edit: tra le differenze ci sono anche i dadi customizzati, differenti per le battaglie navali e terrestri, che invece di avere i classici numeri da 1 a 6 hanno valori tipo 2-2-3-5-6 ( a memoria eh, non sono sicuro affatto dei lavori, era per fare un esempio)
Offline steam
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: steam
Messaggi: 721
Iscritto il: 21 maggio 2016
Goblons: 10.00

Prossimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: arkanskar, Krell, Obshot e 2 ospiti