Non capisco davvero...

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Non capisco davvero...

Messaggioda Normanno » 18 mar 2007, 21:59

Non so se questo sia il luogo adatto per aprire una discussione su un tale argomento, ma sono sinceramente troppo curioso, e mi sento assolutamente incapace di darmi una risposta da solo.

La domanda è: perchè i Coloni di Catan?

Mi spiego. Ho giocato a questo famosissimo gioco appena uscì anni fa, e l'ho trovato brutto e noioso. Ci ho rigiocato tre giorni fa con altre persone, e l'abbiamo trovato brutto e noioso. Ora mi chiedo, siccome ha avuto un successo assurdo, qualcuno può spiegarmi che cos' ha di interessante?

Espongo il mio punto di vista:
I coloni di catan è un gioco di colonizzazione di un'isola, e fin qui tutto ok. Ora, per colonizzare servono le materie prime, e fin qui tutto ok.
Ma l'intero gioco è casuale.
La gestione delle materie prime è casuale!

Io amo i dadi nel combattimento, perchè il combattimento NON può essere simulato, a mio avviso, senza la componente aleatoria (la storia ce lo insegna). Ma estrarre dell'argilla da una cava o della roccia? E che le rocce crescono secondo le stagioni? Se sei sfigato coi dadi non raccogli nulla in quel gioco. E siccome tutto il gioco si basa sulla gestione risorse, non fai nulla durante tutta la partita. Tanto valeva far estrarre un numero di carte risorse casuali ogni turno...
Si d'accordo, c'è il piazzamento iniziale. Ma anche questo limita i danni in maniera irrisoria, poi dopo il gioco diventa solo un inutile tirare i dadi e vedere che carte hai per fare il tris...

In più I Coloni è pure troppo lungo per quello che offre. Mi ricordo che con le espansioni diventava interessante, ma il gioco base l'abbiamo trovato assolutamente noioso.

Quindi cos'ha di davvero interessante? Non è meglio, per dire, un gioco tipo Empire, o Twilight Imperium? A me i giochi tipo 1830 non piacciono per nulla, ma almeno comprendo il loro meccanismo e la ragione del loro successo. Invece proprio non riesco a capire che cos'abbia di bello i coloni di catan (e non ci riesce nemmeno il mio gruppo di gioco).
L'unica risposta che ho avuto, e che per me è priva di senso, è stata "ma piace a tutti, guarda le vendite"... ed ho pensato subito che siccome Shakira vende tanto allora è la miglior MUSICISTA del mondo? Ma per favore!

Quindi alla fine della giornata questa discussione non è una critica ad un gioco, ma una richiesta di aiuto: aiutatemi a comprendere!

grazie

Sito del Normanno: http://www.marcosignore.weebly.com Blog Ludico del Normanno: http://roccanormanna.wordpress.com/

Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6483
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Podcast Maker

Messaggioda Solomon » 18 mar 2007, 23:23

E' un gioco semplice, che si impara in fretta, in cui le scelte limitate che si hanno a disposizione non richiedono troppo sforzo. Quindi si presta bene ad essere giocato con amici, anche se non sono giocatori abituali. Nella mia esperienza Catan non sempre piace ai giocatori "hardcore", ma di solito è un successone con gli amici meno geek.
Offline Solomon
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 16 settembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Modena

Messaggioda buoneacque » 19 mar 2007, 2:10

è lo "stargate"...

il punto di passaggio dal risiko ai giochi intelligenti.

ha in comune con il risiko i momenti emozionanti, cioè l'attimo in cui aspetti di vedere cose esce dal lancio dei dadi.
ha in comune con i giochi intelligenti... la scatola e la componentistica.
Immagine
Offline buoneacque
Saggio
Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 07 gennaio 2004
Goblons: 100.00
Località: Montebelluna(TV)

Messaggioda Izraphael » 19 mar 2007, 10:33

Non ci credo... Un altro che non sopporta i Coloni, pensavo di essere l'unico!!!
Condivido le tue impressioni, Normanno...
Ma, per entrare nel merito del tuo quesito, credo che le ragioni del successo siano da ricercare (come ha già detto qualcuno) proprio nella semplicità unita a una strategicità "decente" - tanto che i Coloni lo trovi anche in molti negozi di giocattoli, e non solo nei negozi specializzati, un po' come succede con i vari Risiko (2210 escluso, che secondo me era ed è una spanna sopra gli altri, sia come componenti che come "innovazioni")...
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa

Messaggioda rcarbone » 19 mar 2007, 13:53

buoneacque ha scritto:ha in comune con i giochi intelligenti... la scatola e la componentistica.

Si, l'unica cosa che ha in comune con i giochi intelligenti è la componentistica!
Neppure io ho mai amato questo gioco a cui preferisco lo stesso risiko (risiko che in generale odio!!!)
Offline rcarbone
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 337
Iscritto il: 21 dicembre 2005
Goblons: 130.00
Località: Roma (Cinecitta)

davvero?

Messaggioda aledrugo1977 » 19 mar 2007, 15:39

...ma allora si può dire pubblicamente di non apprezzare i Coloni di Catan?!

Beh mi unisco...
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: davvero?

Messaggioda Izraphael » 19 mar 2007, 15:44

aledrugo1977 ha scritto:...ma allora si può dire pubblicamente di non apprezzare i Coloni di Catan?!

Beh mi unisco...


Mettiamo su il Club L.O.CO. (Club "Liberi di Odiare i COloni")?
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa

Messaggioda liga » 19 mar 2007, 15:47

C'è anche da dire che Coloni di Catan è uscito nel 1995 ... in quelgi anni non c'erano tante altre alternative e davvero ha dato il via alla nuova età dell'oro dei giochi da tavolo.

Catan ha anche il pregio di avere molta interattività (la parte commerciale). L'aspetto aleatorio, sopratutto nei non gamers, è sempre apprezzato perchè uno può sempre dire "ho perso perchè ho avuto sfortuna" ...

in ogni caso, il gioco a me non dispiace e al di là di tutto credo che in un buon 70-80% dei casi a vincere sia il più bravo ... la fortuna magari può discriminare tra due giocatori di abilità simile, ma è difficile che uno non capace ma fortunato batta altri giocatori più bravi di lui

Liga

*** www.facebook.com/ludologo Ludologo su Facebook www.ludologo.com Il mio sito personale www.facebook.com/ClubTreEmme Club TreEmme

Offline liga
Goblin Spy
Goblin Spy

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Moderator
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 2015
Iscritto il: 17 giugno 2003
Goblons: 9,320.00
Località: Modena (Italy)

Re: davvero?

Messaggioda Falcon » 19 mar 2007, 16:41

aledrugo1977 ha scritto:...ma allora si può dire pubblicamente di non apprezzare i Coloni di Catan?!

Beh mi unisco...


Ed io mi uniscoa chi si è unito!

Come inizio per neofiti (e lo è stato per me) è molto valido... ma poi rimane solo un accumula-polvere.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Online Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 5474
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,284.00
Località: Senigallia (An)
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Messaggioda Amon » 19 mar 2007, 17:23

Dodici anni, ahimé, sono tanti per un gioco da tavolo. E' ovvio che, paragonandolo ai giochi odierni, I Coloni di Catan sfiguri.
Sinceramente non lo consiglio nemmeno ai neofiti.
Di gran lunga più interessanti sono alcune rivisitazioni moderne fatte da Teuber: Elasund e Struggle for Rome, per citarne un paio.
Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. (Groucho Marx)
Offline Amon
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1033
Iscritto il: 16 dicembre 2006
Goblons: 30.00
Località: Rovereto (TN)

Messaggioda lucifugo » 19 mar 2007, 17:34

Volevo dire una parola riguarda alla componente "Fortuna" dei coloni:
certamente esiste ma, come ha detto liga, il 70-80% delle volte vince il più bravo.

Non si può dire, secondo me, che un gioco è molto aleatorio solo perchè ci sono i dadi: nei Coloni i tiri di dado in una partita sono tantissimi quindi, nella maggior parte dei casi, i risultati seguiranno una distribuzione prevedibile (una gaussiana con al centro 7 e agli estremi 2 e 12). L'abilità sta proprio nello sfruttare ciò che, statisticamente, è più probabile che esca.

Di certo si possono creare situazioni in cui la vittoria finale è decisa dall'ultimo tiro di dado: ma prima di chiamare in causa "fortuna" o "sfortuna" bisognerebbe chiedersi se uno dei giocatori, programmando meglio le sue mosse, avrebbe potuto mettersi al riparo dall'aleatorietà (un po' come dice Machiavelli nel "Principe"!).
Offline lucifugo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 19 novembre 2006
Goblons: 40.00
Località: Roma

Re: Non capisco davvero...

Messaggioda Peppe74 » 19 mar 2007, 17:38

Normanno ha scritto:La domanda è: perchè i Coloni di Catan?

grazie


Perche' c'e' a chi piace quel gioco....e mi sento dirti tranquilamente come ho fatto con altri per domande simili: "se non ti piace c'e' poco da fare, non ci giocare :grin: "
non riuscirei a convincere nessuno a giocare ad un gioco che non piace....come tu non riusciresti mai a farmi giocare a Talisman :grin: (scusa, sono un po' sbircione, ho visto la tua scheda....)
Per inciso: non adoro i Coloni, e' stato il primo "german game" e mi ha fatto scoprire cose nuove, ora ci "giochicchio" quando capita...quello che io non sopporto e' la commercializzazione che ha avuto questo gioco con le n-mila versioni, controversioni, espansioni, espansione per 5-6, espansione dell'espansione per 5-6, scenario storico, scenario per bambini, scenario per deficienti....................BASTAAAAAAAAAAAAAAAA
Il gioco in se non lo condanno, ha sicuramente delle meccaniche interessantissime (per esempio come si costruisce la mappa non lo trovi interessante?)

P.S. Per i dadi: sei convinto che pesino piu' a Catan che a Talisman? e' una bella sfida :grin:
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5539
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda vittogol » 19 mar 2007, 18:44

Condivido il concetto che e` uno stargate, il mezzo per passare dal monopoli o i videogames al gioco da tavolo vero! Per me e` stato cosi`, ed ho usato la stessa tecnica con molti miei amici che ora adorano i boardgame.
La fortuna coinvolge secondo me non piu` di un 10% per cento, certo nella partita singola potrebbe anche vincere un outsider, ma in un torneo vince solamente chi e` piu` bravo. Basta guardare le calssifiche dei tornei, sono sempre le stesse persone in finale.
Permette grande interattivita`, la fase commercio e` stupenda e determinante, chi la comprende veramente e non vince, arriva secondo al massimo (vedi sopra).
Poi, la meccanica semplice, lo scenario sempre diverso, la pianificazione della partita (inclusi gi scambi commerciali) al momento del piazzamento iniziale, la tattica in funzione di come gli avversari affrontano il territorio.... un gioco notevole!
E` vero anche, almeno nel mio caso, che giocato troppo puo` diventare noioso, ma lo stesso effetto pero` me lo hanno fatto anche giochi come Caylus e Puerto Rico. Questo comunuque e` un problema relativo, basta far ruotare molto i giochi a cui giocare che ogni volta ci sara` qualcosa di nuovo da esplorare.
E poi Coloni per la sua semplicita` e lunghezza, puo` essere usato come filler, noi infatti di recente lo usiamo solamente cosi`.
La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!
Offline vittogol
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1306
Iscritto il: 14 ottobre 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma - Largo Preneste

Messaggioda lucifugo » 19 mar 2007, 18:58

vittogol ha scritto:Condivido il concetto che e` uno stargate, il mezzo per passare dal monopoli o i videogames al gioco da tavolo vero! Per me e` stato cosi`, ed ho usato la stessa tecnica con molti miei amici che ora adorano i boardgame.
La fortuna coinvolge secondo me non piu` di un 10% per cento, certo nella partita singola potrebbe anche vincere un outsider, ma in un torneo vince solamente chi e` piu` bravo. Basta guardare le calssifiche dei tornei, sono sempre le stesse persone in finale.
Permette grande interattivita`, la fase commercio e` stupenda e determinante, chi la comprende veramente e non vince, arriva secondo al massimo (vedi sopra).
Poi, la meccanica semplice, lo scenario sempre diverso, la pianificazione della partita (inclusi gi scambi commerciali) al momento del piazzamento iniziale, la tattica in funzione di come gli avversari affrontano il territorio.... un gioco notevole!
E` vero anche, almeno nel mio caso, che giocato troppo puo` diventare noioso, ma lo stesso effetto pero` me lo hanno fatto anche giochi come Caylus e Puerto Rico. Questo comunuque e` un problema relativo, basta far ruotare molto i giochi a cui giocare che ogni volta ci sara` qualcosa di nuovo da esplorare.
E poi Coloni per la sua semplicita` e lunghezza, puo` essere usato come filler, noi infatti di recente lo usiamo solamente cosi`.


Quoto in pieno.
E poi si può aggiungere l'espansione Città e Cavalieri che lo trasforma in un nuovo gioco in cui la fortuna conta ancora di meno (a mio parere).
Offline lucifugo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 19 novembre 2006
Goblons: 40.00
Località: Roma

Messaggioda SWANEE » 19 mar 2007, 19:33

A me questo gioco non è mai piaciuto, inoltre odio tutte le varianti/espansioni che ha avuto (solo Carcassonne lo odio di più...). Oltre all'influenza della fortuna, anche il sistema di scambio fatto con i neofiti è un disastro.... (ho visto neofiti con 0 PV scambiare merci 3 a 1 con il giocatore che aveva già 8 punti vittoria !!!). E' innegabile il discorso dello stargate, e che è stato uno dei primi ad avere una pur parvenza di strategia.....
L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!
Offline SWANEE
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: ERCOLANO (NA)

Prossimo


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti