Nuove edizioni vs il naturale decadimento della qualità

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Nuove edizioni vs il naturale decadimento della qualità

Messaggioda linx » 8 mag 2012, 16:20

Ultimamente in redazione si è un pò dibattuto sulla nuova versione di Evo.
Farne una nuova recensione? Mettere una semplice nota alla vecchia?
Alla fine abbiamo lasciato la vecchia, con nota, integrata da un articolo.
Una classica decisione di compromesso che non risolve i nostri problemi per il futuro.
Riflettendo su queste cose mi sono trovato a pensare agli eventuali vantaggi (e svantaggi) dell'avere a disposizione nuove recensioni per anche delle semplici nuove edizioni di un gioco, per quanto poco dissimili dalle precedenti, notando alcune cose. Tipo che un gioco di 10 anni fa difficilmente può definirsi originale oggi. Ma lo era nel momento in cui la recensione fu scritta. Stessa cosa magari succede per la funzionalità o per i materiali.
Ciò rende in qualche modo obsoleta la recensione e i commenti e, in qualche modo, giustificherebbe una nuova recensione dello stesso gioco pubblicato originariamente 10 anni fa.

Un utente che si approccia oggi al mondo dei giochi da tavolo e si mette a leggere una recensione di un gioco datato perchè ne è appena uscita una nuova edizione arriverebbe probabilmente (anche se non sempre, certi giochi mantengono la loro freschezza nel tempo) a conclusioni sbagliate.
Nel tempo la qualità tende ad alzarsi e una cosa che prima era SUPER oggi probabilmente è solo SUPERata.

Immaginatevi un lettore che sta valutando l'acquisto di Twilight Imperium DUE. Al tempo della recensione era anche un bel gioco con un sacco di novità.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5814
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Stef » 8 mag 2012, 16:32

Si, secondo me le nuove edizioni avrebbero sempre bisogno di una recensione a parte, specialmente quando includono differenze sostanziali.

Il fattore "tempo" però va valutato attentamente... bel problema.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 7747
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda Angiolillo » 8 mag 2012, 16:37

Secondo me le nuove edizioni si possono giovare di nuove recensioni: regole riscritte, materiali diversi... A volte in meglio, a volte in peggio.

Sull'originalità che dire... Vale per le riedizioni ma anche per i vecchi giochi non ristampati, o ristampati uguali. Il fatto che un gioco fosse originale dieci anni fa e non lo sia più oggi non dipende dal fatto che lo abbiano ristampato o meno...

E' anche vero che un gioco originale 10 anni fa, se non è più originale ha vuol dire che è stato ripreso da altri. E quindi al pregio dell'originalità avrà sostituito il pregio di essere un capofila, di aver fatto scuola.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5395
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,460.00
Località: Roma

Messaggioda Kobayashi » 8 mag 2012, 16:51

Concordo con i commenti sopra inseriti, aggiungendo che sia la vecchia che la nuova edizione dovrebbero esporre l'anno di pubblicazione accanto al titolo, per differenziarsi già dall'elenco delle recensioni.
Esempio:

- Evo (2001)
- Evo (2011)

I miei due impolverati cents.
Diciassette? Regina!! SUBITO!!!

Il mio VENDO a MI/MB/PLAY
Offline Kobayashi
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2733
Iscritto il: 24 aprile 2006
Goblons: 210.00
Località: Arcore
Utente Bgg: kobayashi.issa
10 anni con i Goblins

Messaggioda linx » 8 mag 2012, 19:07

Angiolillo ha scritto:E' anche vero che un gioco originale 10 anni fa, se non è più originale ha vuol dire che è stato ripreso da altri. E quindi al pregio dell'originalità avrà sostituito il pregio di essere un capofila, di aver fatto scuola.


E a me, utente nuovo che mi appresto a prendere uno dei miei primi giochi e quindi mi informo tramite recensioni, che me ne viene del fatto che sia stato il capostipite? Mi interessa che voto e giudizi rappresentino quanto è bello ora rispetto ai concorrenti sul mercato.

Una recensione attuale di un gioco di 10 anni fa, in effetti, potrebbe servirmi meglio. Se ben fatta, ovviamente. Perchè il gioco viene confrontato coi giochi usciti nel frattempo mettendo in evidenza ciò che di buono è rimasto o ciò che obsoleto è diventato.

Sia chiaro che non sto spingendo verso una direzione ma solo cogliendo l'occasione di chiacchierare come ogni volta che noto qualcosa sotto una luce nuova.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5814
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Angiolillo » 8 mag 2012, 19:20

Chiarissimo.

Mah, non so in realtà che te ne viene - onestamente. Io, comunque, tendenzialmente preferisco leggere Petrarca e non i petrarchisti, vedere Indiana Jones e non uno dei tanti film di archeoavventura che lo hanno scimmiottato, fare la Settimana Enigmistica e non uno dei suoi numerosi tentativi di imitazione...

Poi certo, anche i sequel possono avere pregi. Però un recensione critica dovrebbe anche evidenziare i meriti di chi ha aperto un filone. Sul momento come originalità e poi, appunto, come capacità di aver generato imitazioni. Che è un segno di qualità pure quello, no? Se no, perché seguire le orme di un gioco mal fatto?
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5395
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,460.00
Località: Roma

Messaggioda HeathenWeb » 9 mag 2012, 9:14

Probabilmente la recensione attualizzata di un classico sarebbe utilissima, proprio per porre il gioco a confronto coi suoi epigoni e stabilirne un valore aggiornato per chi si approccia oggi a questo mondo. Ma il tempo necessario sarebbe davvero tanto...
Io quando ho iniziato ho preso la lista dei 10 giochi meglio votati su BGG e qui sopra sono partito a studiarmeli (recensioni, regolamenti, ecc...) e a fare le mie liste di preferenza. In quella occasione mi sono accorto che alcuni giochi avevano avuto versioni successive di cui non c'era traccia nella recensione e risultava difficile valutare l'opportunità dell'acquisto o meno.
Aggiungo che io sono un "battitore libero" che non frequenta gruppi ludici o associazioni, ma che ha la sua cerchia ristretta di amici (e familiari) con cui passa qualche ora a giocare e dunque per me è stato ancora più difficile orientarmi...

Vendo tanti BG come nuovi...

Offline HeathenWeb
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 28 aprile 2011
Goblons: 0.00
Località: Modena

Messaggioda Angiolillo » 9 mag 2012, 9:27

Comunque non proponevo di riattualizzare le recensioni. Soltanto, dicevo che un gioco ancora in commercio non ha meriti inferiori a uno di nuovo in commercio... Non è per gli aspetti di originalità, insomma, che va giudicata una riedizione. Se mai per le differenze, per il rispetto dell'idea e degli autori originali, per la nuova grafica e i mnuovi materiali. IMHO.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5395
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,460.00
Località: Roma

Messaggioda Peppe74 » 9 mag 2012, 10:04

Allora ...si sovrappongono un po' di argomenti :lol:
Primo sulle modalità di censire i giochi, ovviamente ci devono essere dei compromessi dato che non è una scienza esatta. Sul caso di Evo vi faccio notare che anche BGG ha solo in questa settimana sdoppiato le schede (quindi un bel po' di mesi dopo la pubblicazione della nuova edizione Asmode/Asterion). E' un tema per niente scontato.

Sul "fattore tempo" io sono molto vicino al pensiero di Angiolillo...amante del classico e dei classici ;) (e non solo per i boardgame). Poi, ovviamente, sarebbe piacevole leggere recensione di giochi datati fatte con gli occhi di oggi...ma mi piacerebbe che il recensore fosse capace di contestualizzare le cose.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5537
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda nakedape » 9 mag 2012, 10:12

Sarò pratico.
Penso che i problemi siano di due tipi.
1) Nuove edizioni con differenze sostanziali (tipo Evo). Quante sono?
Molte?
2) Recensioni "scadute".

Per entrambe le tipologie suggerirei di fare le seguenti cose.
Intanto si deve mettere in evidenza l' anno di edizione, in modo che sia chiaro a quale edizione ci si riferisce. Poi bisognerebbe predisporre uno spazio che preveda un Aggiornamento della recensione ogni volta che esce una edizione con sostanziali modifiche e/o scaduti 5 anni dalla scorsa recensione.

My 2 cents.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12300
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Messaggioda Gurgugnao » 9 mag 2012, 10:16

Io, comunque, ricordo che se chiunque voglia rivedere un gioco vecchio con una recensione, lo può fare inviandola ad articoli@goblins.net. La piazziamo negli articoli e... visto che le primissime recensioni sulla tana alle volte sono solo alcune righe, potremmo anche pensare di sostituirle mettendo la rece attuale nei commenti.

Questo, tenendo sempre presente che avremo un modulo sia per le rubriche che per postare più recensioni per uno stesso gioco (ma, visto che l'attesa si prolunga dai tempi di nonno, chi avesse piacere lo può già fare mediante gli articoli, che per ora stiamo tenendo ordinati qui http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=55896 ... rubrica "Retrogames" ancora vuota!)
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova

Messaggioda Rayden » 10 mag 2012, 12:21

Beh, ma sulla recensione c'è la data di pubblicazione! E non mi venite a dire "si, ma l'utente inesperto non ci fa caso", sono ca**i suoi! Se io vado a leggere una recensione di Via col Vento, e non mi accorgo che il giornale da cui la sto leggendo è del 1965, non è colpa del giornale! Sta alla sensibilità del lettore adattare ciò che legge al tempo in cui è stato scritto, suvvia!

Se uno vuole una recensione aggiornata, o la cerca altrove o aspetta i tanto attesi "moduli multirecensione".

Oppure, mettiamo un bel disclaimer con scritto "Attenzione: se sei scemo, non usare queste recensioni perché potrebbero trarti in inganno".
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda Khronos » 10 mag 2012, 13:28

Io sono per nuove recensioni a nuove riedizioni.........come ben sappiamo oltre al cambiamento di alcuni materiali (plancia ,pedine, etc.) ci sono sempre delle novità (se pur piccole) nel nuovo regolamento.....e anche se si differenziano di pochissimo risultano dare al gioco una parvenza di nuovo.....
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda HeathenWeb » 11 mag 2012, 8:38

Khronos ha scritto:Io sono per nuove recensioni a nuove riedizioni.........come ben sappiamo oltre al cambiamento di alcuni materiali (plancia ,pedine, etc.) ci sono sempre delle novità (se pur piccole) nel nuovo regolamento.....e anche se si differenziano di pochissimo risultano dare al gioco una parvenza di nuovo.....


Magari riportando il link alla recensione della versione precedente...

Oppure che i nuovi recensori riportassero le differenze tra le varie edizioni dei giochi con chiaro riferimento alla edizione che viene recensita.
E questo dovrebbe valere pure nelle traduzioni...

Vendo tanti BG come nuovi...

Offline HeathenWeb
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 251
Iscritto il: 28 aprile 2011
Goblons: 0.00
Località: Modena



  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti