Progress Evolution of Technology - impressioni

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, rporrini, Jehuty, Hadaran, Mik, UltordaFlorentia

Re: Progress Evolution of Technology - impressioni

Messaggioda IGiullari » 8 mar 2015, 1:55

Senza far polemica ma è assai raro leggere in giro pareri negativi su qualsivoglia gioco. Se se ne legge poco è indice di scarso gradimento.. e si deve digfidare dai pochi pareri positivi.. bug non sappiamo se ce ne siano. Di certo non c'è novità ma tanta monotonia.
Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...
Offline IGiullari
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer 1 Star
 
Messaggi: 15307
Iscritto il: 27 marzo 2013
Goblons: 2,310.00
Località: Saluzzo (CN)
Utente Bgg: IGiullari
Board Game Arena: IGiullari
Agricola fan Puerto Rico Fan Sono stato alla Gobcon 2015 Sono un Goblin Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Five Tribes Fan Star Realms Fan Seasons Fan The Castles of Burgundy Fan Le Havre Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen Sono un Sava follower 7 Wonders Duel fan Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: Progress Evolution of Technology - impressioni

Messaggioda kanaglia » 8 mar 2015, 12:20

Paino75 ha scritto:
kanaglia ha scritto:Spendere 40 euro su questo gioco ti fará divertire meno di cambiarli in monete da un euro e tirarle dalla finestra, stando bene attento di non danneggiare niente e nessuno ci mancherebbe, vuoi mettere peró la soddisfazione: "TIC"..."TIC"...."TIC"...non prenderlo, davvero, evitalo come la peste bubbonica, é una vergogna che nel 2014 abbiano potuto vendere una roba cosí mal disegnata e ancor peggio playtestata.


Addirittura mal playtestato?! :Straeyes:
Come mai? Ci sono dei bug nel regolamento? Cosa non funziona?
Nelle recensioni che ho letto non accennavano a ciò.
Parto con quello che funziona, l'ho giocato una ventina di volte (ahime) perché a molti amici é piaciuto salvo poi ricredersi con piú partite giocate:

- le meccaniche sono fluide non creano dubbi particolari
- la plancia personale forata per i cubetti é ottima a livello di ergonomia e da una sensazione di "progresso" percepibile migliorando l'efficienza delle proprie azioni nonché il loro numero per turno
- la possibilitá per tutti di rallentare o velocizzare la fine della partita (anche di un'era ma non cambia molto, chi vuol pescare dalle precedenti puó farlo e difficilmente ammazzi carte degli avversari a meno che non siano terribilmente in ritardo nella loro evoluzione) ha elementi positivi, forse é l'elemento di gestione meno banale ma anche in questo caso capita tranquillamente di poterla chiudere vincendola e non averne modo, poi l'avversario la chiude vincendo lui perché nel frattempo ha fatto altri punti, rimane comunque un elemento che a me piace

Cosa non funziona, cerco di spiegare meglio senza esagerare con il sarcasmo:

1) SCELTE MAI COMPLESSE O SACRIFICATE: nel gioco si devono creare "catene" evolutive di carte propedeutiche le une alle altre, questo meccanismo é di per se interessante ma genera nel 95% dei casi nessun dubbio su cosa sia corretto fare nel proprio turno, se hai una carta o piú carte da mettere gratuitamente di solito é matematicamente troppo conveniente fare quello, ergo il gioco in quasi tutti i turni si autogioca sul binario "ho carta gratis, gioco, metto in ricerca quella, gioco questa gratis perché ho messo quella in ricerca, pesco come ultima azione", inoltre questo difetto si intensifica con il progredire della partita perché nelle ere successive se il pilota semi-automatico ti ha portato a sviluppare meglio ad esempio la ricerca tenderai a utilizarla piú degli altri che magari hanno sviluppato meglio alcuni tipi di pescata e utilizzano di piú quelli per ottimizzare il proprio turno

2) SKILL DEL NUMERO DI AZIONI: questa skill mangia in testa alle altre, il gioco é ben costruito in questo senso perché ne tiene conto, le carte che danno azioni extra nel turno é vero che sopratutto all'inizio offrono null'altro e anche dopo offrono poco altro e questo mi pare anche bilanciato, inoltre le carte che danno azioni extra sono spesso poco propedeutiche ma piú spesso i finali di qualche ramo evolutivo e anche questo é corretto, rimane il fatto che sono TROPPO SGRAVATE rispetto a tutte le altre skill e quindi non andavano a mio avviso trattate come le altre skill (si poteva darle al superamento di alcuni step sulle tre track oppure darle come progresso ogni tot skill acquisite nelle altre, insomma le partite spesso prendono una direzione perché semplicemente io non pesco le carte che danno azioni e gli avversari lo fanno, questo difetto cresce al crescere dei giocatori in quanto si ha una distribuzione diversa delle carte e tendenzialmente anziché 1 cad se ne hanno 0,X cad rendendo la partita una vera lotta (a colpi di chiappa) alla ricerca delle carte che danno azioni extra

3) TOTALE ASSENZA DI INTERAZIONE: poco da dire, le poche carte maledizione in Dominion piuttosto che la scelta dei ruoli in Rcae for the Galaxy sono oro rispetto a quello che succede qui, l'unica cosa alla quale stare attenti durante la partita é non avvantaggiare l'avversario di turno dopo di noi mettendogli tra gli scarti carte che potrebbe raccogliere e giocare gratis, oppure una carta che da azioni extra se ne ha bisogno, FINE, davvero troppo poco

4) (IMHO) SBILANCIAMENTO NEL CALCOLO DEL PUNTEGGIO FINALE: i tre percorsi danno una marea di punti, il proprio tableau molti meno o comunque a piú caro prezzo, questo significa che la fortuna nella pesca di carte gratuite si aggiunge a quella nella pesca di molte carte che diano avanzamenti sulle tre track, non é possibile prescindere da quei punti per vincere una partita e tuttavia se non si pescano quelle carte nei finali tesi non é possibile sprecare azioni per andare a pescare ancora gettando mezzo turno alle ortiche, ancora una volta la pescata é fondamentale e mitigabile solo al costo di ottimizzare poco il proprio turno, ho messo un IMHO iniziale in quanto questo difetto é contestabile, nel senso che si é vero che é cosí ma potrebbe essere una precisa scelta di design dare meno punteggio a ció che ha risvolti pratici durante la partita e di piú alle track che ovviamente servono solo ai fini del punteggio, rimane comunque un difetto a mio avviso prché ancora una volta crea un gruppo di carte che sono migliori di altre da pickare.

5) (DATI I PRECEDENTI) DURATA: in 5 ci si addormenta una volta che i giocatori hanno una media di 3/4 azioni per turno, poco male tanto tutto quello che devi fare durante il turno degli altri é guardare al tuo orticello e pianificare il tuo turno di gioco, solo se l'avversario ti scarta carte molto utili dovrai rivedere i tuoi piani, in molto meno del tempo impiegato si possono giocare giochi piú profondi e meno banali (come Splendor ad esempio, si, Splendor ha scelte meno banali e uno spessore diverso, dico davvero) nello stesso tempo giochi medi come Village o Innovation +exp. insomma lo trovo davvero troppo lungo per quello che offre.
Online kanaglia
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1080
Iscritto il: 21 marzo 2011
Goblons: 0.00
Località: Isola d'Elba / Malta

Re: Progress Evolution of Technology - impressioni

Messaggioda Paino75 » 8 mar 2015, 22:07

kanaglia ha scritto:
Paino75 ha scritto:
kanaglia ha scritto:Spendere 40 euro su questo gioco ti fará divertire meno di cambiarli in monete da un euro e tirarle dalla finestra, stando bene attento di non danneggiare niente e nessuno ci mancherebbe, vuoi mettere peró la soddisfazione: "TIC"..."TIC"...."TIC"...non prenderlo, davvero, evitalo come la peste bubbonica, é una vergogna che nel 2014 abbiano potuto vendere una roba cosí mal disegnata e ancor peggio playtestata.


Addirittura mal playtestato?! :Straeyes:
Come mai? Ci sono dei bug nel regolamento? Cosa non funziona?
Nelle recensioni che ho letto non accennavano a ciò.
Parto con quello che funziona, l'ho giocato una ventina di volte (ahime) perché a molti amici é piaciuto salvo poi ricredersi con piú partite giocate:

- le meccaniche sono fluide non creano dubbi particolari
- la plancia personale forata per i cubetti é ottima a livello di ergonomia e da una sensazione di "progresso" percepibile migliorando l'efficienza delle proprie azioni nonché il loro numero per turno
- la possibilitá per tutti di rallentare o velocizzare la fine della partita (anche di un'era ma non cambia molto, chi vuol pescare dalle precedenti puó farlo e difficilmente ammazzi carte degli avversari a meno che non siano terribilmente in ritardo nella loro evoluzione) ha elementi positivi, forse é l'elemento di gestione meno banale ma anche in questo caso capita tranquillamente di poterla chiudere vincendola e non averne modo, poi l'avversario la chiude vincendo lui perché nel frattempo ha fatto altri punti, rimane comunque un elemento che a me piace

Cosa non funziona, cerco di spiegare meglio senza esagerare con il sarcasmo:

1) SCELTE MAI COMPLESSE O SACRIFICATE: nel gioco si devono creare "catene" evolutive di carte propedeutiche le une alle altre, questo meccanismo é di per se interessante ma genera nel 95% dei casi nessun dubbio su cosa sia corretto fare nel proprio turno, se hai una carta o piú carte da mettere gratuitamente di solito é matematicamente troppo conveniente fare quello, ergo il gioco in quasi tutti i turni si autogioca sul binario "ho carta gratis, gioco, metto in ricerca quella, gioco questa gratis perché ho messo quella in ricerca, pesco come ultima azione", inoltre questo difetto si intensifica con il progredire della partita perché nelle ere successive se il pilota semi-automatico ti ha portato a sviluppare meglio ad esempio la ricerca tenderai a utilizarla piú degli altri che magari hanno sviluppato meglio alcuni tipi di pescata e utilizzano di piú quelli per ottimizzare il proprio turno

2) SKILL DEL NUMERO DI AZIONI: questa skill mangia in testa alle altre, il gioco é ben costruito in questo senso perché ne tiene conto, le carte che danno azioni extra nel turno é vero che sopratutto all'inizio offrono null'altro e anche dopo offrono poco altro e questo mi pare anche bilanciato, inoltre le carte che danno azioni extra sono spesso poco propedeutiche ma piú spesso i finali di qualche ramo evolutivo e anche questo é corretto, rimane il fatto che sono TROPPO SGRAVATE rispetto a tutte le altre skill e quindi non andavano a mio avviso trattate come le altre skill (si poteva darle al superamento di alcuni step sulle tre track oppure darle come progresso ogni tot skill acquisite nelle altre, insomma le partite spesso prendono una direzione perché semplicemente io non pesco le carte che danno azioni e gli avversari lo fanno, questo difetto cresce al crescere dei giocatori in quanto si ha una distribuzione diversa delle carte e tendenzialmente anziché 1 cad se ne hanno 0,X cad rendendo la partita una vera lotta (a colpi di chiappa) alla ricerca delle carte che danno azioni extra

3) TOTALE ASSENZA DI INTERAZIONE: poco da dire, le poche carte maledizione in Dominion piuttosto che la scelta dei ruoli in Rcae for the Galaxy sono oro rispetto a quello che succede qui, l'unica cosa alla quale stare attenti durante la partita é non avvantaggiare l'avversario di turno dopo di noi mettendogli tra gli scarti carte che potrebbe raccogliere e giocare gratis, oppure una carta che da azioni extra se ne ha bisogno, FINE, davvero troppo poco

4) (IMHO) SBILANCIAMENTO NEL CALCOLO DEL PUNTEGGIO FINALE: i tre percorsi danno una marea di punti, il proprio tableau molti meno o comunque a piú caro prezzo, questo significa che la fortuna nella pesca di carte gratuite si aggiunge a quella nella pesca di molte carte che diano avanzamenti sulle tre track, non é possibile prescindere da quei punti per vincere una partita e tuttavia se non si pescano quelle carte nei finali tesi non é possibile sprecare azioni per andare a pescare ancora gettando mezzo turno alle ortiche, ancora una volta la pescata é fondamentale e mitigabile solo al costo di ottimizzare poco il proprio turno, ho messo un IMHO iniziale in quanto questo difetto é contestabile, nel senso che si é vero che é cosí ma potrebbe essere una precisa scelta di design dare meno punteggio a ció che ha risvolti pratici durante la partita e di piú alle track che ovviamente servono solo ai fini del punteggio, rimane comunque un difetto a mio avviso prché ancora una volta crea un gruppo di carte che sono migliori di altre da pickare.

5) (DATI I PRECEDENTI) DURATA: in 5 ci si addormenta una volta che i giocatori hanno una media di 3/4 azioni per turno, poco male tanto tutto quello che devi fare durante il turno degli altri é guardare al tuo orticello e pianificare il tuo turno di gioco, solo se l'avversario ti scarta carte molto utili dovrai rivedere i tuoi piani, in molto meno del tempo impiegato si possono giocare giochi piú profondi e meno banali (come Splendor ad esempio, si, Splendor ha scelte meno banali e uno spessore diverso, dico davvero) nello stesso tempo giochi medi come Village o Innovation +exp. insomma lo trovo davvero troppo lungo per quello che offre.


Ti ringrazio per il chiarimento, utilissimo :approva:

Capisco che non sia un 7 Wonders però non mi sembra neanche tutto così da buttare, anzi, alcune idee sembrano carine.
Offline Paino75
Grande Saggio
Grande Saggio

 
Messaggi: 2929
Iscritto il: 28 aprile 2014
Goblons: 0.00
Località: Crema (CR)
Utente Bgg: Paino75

Re: Progress Evolution of Technology - impressioni

Messaggioda acidshampoo » 28 giu 2016, 19:56

Comprato a 10 euro al Play. Devo dire niente male. Tra l'altro vedo che è fra i giochi di civilizzazione preferiti da Radho. Qua però il focus è solo sull'albero delle tecnologie, che per me è la cosa divertente di un genere che comunque non amo. Bella la plancetta personale da sviluppare sullo stile di Hansa Teutonica e il senso di crescita che deriva dalle carte che riesci a piazzare e la libertà di sviluppare la tua strategia. Di interazione ce n'è poca, di contro il gioco funziona parecchio bene anche in solitario, perché proprio un solitario di carte pare, pure in più giocatori. Ottima l'idea di includere dei moduli d'espansione nella scatola base, che rendono il tutto molto ricco. Regolamento chiarissimo e fluido. Non sarà un capolavoro, ma sicuramente vale i soldi spesi.
Offline acidshampoo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2447
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ramsey, romendil e 0 ospiti