Puerto Rico

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda randallmcmurphy » 26 ott 2005, 20:16

Alla fine di questo discorso credo di aver capito che il problema per te (Cippacometa) più sentito di Puerto Rico sia l'ambientazione che proprio non ti piace...
su questo oltre a rilevare quanto sia meglio ricreata che in altri giochi non posso fare.

Credo che per commentare approfonditamente le meccaniche bisogni giocarlo più volte, cosa che per poca voglia o impossibilità mi pare di capire che tu non abbia fatto e non farai mai.

In merito alle "rondelle" color cacarella e all'ambientazione discutibile "post-colombiana", nel nostro gruppo quelle "rondelle" le chiamiamo direttamente negri e facciamo prima.. :grin:
e inoltre piantar granturchi e accozzar mattoni ci aggrada come far rotear "robotti" sui tabelloni.. :grin:
ma anche questo è un rilievo soggettivo..
« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »

(Isaac Asimov)
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: randallmcmurphy
Messaggi: 2828
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,620.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
10 anni con i Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Necros » 26 ott 2005, 20:16

ho letto e ho sentito molto riguardo a questo "puerto rico", ma fino ad orta non ho avuto ancora il piacere di giocarlo..però a sentire i"rumors" si direbbe che ne valga la pena!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda randallmcmurphy » 26 ott 2005, 20:18

Ne vale ne vale...solo che ovviamente se ad uno non piace l'ambientazione e la gestione risorse e preferisce combattimenti e azione allora non è il gioco adatto.

Roborally e Puerto Rico sono entrambi splendidi giochi ma con componenti ambientazioni e meccaniche infinitamente diverse..ed il bello dei giochi è proprio questo.. :grin:
« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »

(Isaac Asimov)
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: randallmcmurphy
Messaggi: 2828
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,620.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
10 anni con i Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Necros » 26 ott 2005, 20:21

diciamo una specie di age of empire senza guerre e da tavolo..???
ASlmono il paragone è plausibile????
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Cippacometa » 26 ott 2005, 20:59

Necros ha scritto:diciamo una specie di age of empire senza guerre e da tavolo..???
ASlmono il paragone è plausibile????


No. :mrgreen:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Cippacometa » 26 ott 2005, 21:05

linx ha scritto:
Cippacometa ha scritto:E poi non venirmi a raccontare che non c'è bisogno di duttilità quando ti ritrovi a dover gestire le carte movimento a Roborally!! :naughty:


Ne vedo veramente poca di duttilità.
E' più una questione di rapido pensare.
A meno che tu non chiami duttilità il giocare 180°+backup per avanzare di una casella o il giocare 3 svolte a sx per girarti verso destra.

PS. Ho comunque votato 8 per Roborally


In questo contesto, per "duttilità" ovviamente s'intende la capacità (del giocatore) di adattarsi alle circostanze, alla situazione e/o alle risorse. Credo proprio che il fatto di scegliere tra le carte che hai a disposizione quelle che ti fanno fare una mossa "utile", anche se in maniera indiretta (come il giocare 180°+backup per avanzare di una casella), possa essere definito duttilità. Ed inoltre bisogna pure sbrigarsi! Più duttile di così! :lol:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Cippacometa » 26 ott 2005, 21:19

randallmcmurphy ha scritto:...solo che ovviamente se ad uno non piace l'ambientazione e la gestione risorse e preferisce combattimenti e azione allora non è il gioco adatto.


Una componente di gestione risorse non mi dispiace, anzi.
Ma i giochi impostati solo su questo proprio non mi appassionano.
Se in più ci aggiungi pure l'ambientazione squallida, Portoricco proprio non fa per me... :-?

Gli ho comunque dato - ripeto - sette. Ma di qui a 10... per quanto sian belle le meccaniche, non c'è pathos, non c'è suspence, c'è poco imprevisto, insomma, non si ride, non ci s'incazza, è solo riflessivo e stanno tutti lì colle manacce a muovere in continuazione xilopuzzilli color cacarella.
Alla fine delle partite a PR non ho mai avuto una sensazione del tipo "oh come mi sono divertito, oh come mi sono divertito!" :grin: come per tanti altri giochi... sia che si vinca che si perda...
Ecco! :verysmile:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Falcon » 26 ott 2005, 22:17

Io inizialmente non lo volevo comprare perché l'ambientazione non mi piaceva per niente, però una volta giocato (e comprato) Puerto Rico mi è piaciuto subito. Personalmente non sento affatto l'ambientazione, perché come detto non mi piace, ma rimane un ottimo titolo godibile in poco tempo e parecchio strategico.
Poi che se un altro fa una ca***ta può rovinarti una partita è vero, e questo è quello che non mi convince appieno, infatti gli ho dato 9 e non 10.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Collezione: Falcon
Messaggi: 5474
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,284.00
Località: Senigallia (An)
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Messaggioda magobaol77 » 26 ott 2005, 23:52

Perchè Puerto Rico sia votato con voti altissimi praticamente dappertutto lo si deve, come ha dichiarato Seyfarth a 2 grosse qualità:
i turni spezzati (e cioè che quando scegli un ruolo poi agiscono tutti) crea un ritmo ottimo, che altri giochi, pur geniali non hanno (durante il turno degli altri stai solo a guardare).
seconda e principale qualità la varietà di strategie. Essendo due modi di vincere e tre condizioni di fine partita si intrecciano parecchie strategie diverse. Questo crea varietà di partite.
Se aggiungiamo un fattore alea molto basso, una discreta possibilità di pianificazione e meccanismi di produzione/vendita accattivanti si spiega l'alto gradimento. Tuttavia da quello che ho capito le critiche vengono da uno che lo conosce poco (se lo giudica poco interattivo).
Certo non è immediato, e lo si apprezza appieno dopo 3-4 partite, quando cominci a gestire e conoscere bene gli edifici.
Per quanto riguarda i materiali siamo sotto lo standard, perchè sugli edifici potevano metterci qualche figurina.......!
Per il resto è solamente un capolavoro di equilibrio e strategia.
"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph
Offline magobaol77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: magobaol77
Messaggi: 709
Iscritto il: 19 febbraio 2005
Goblons: 490.00
Località: Fermo

Messaggioda Cippacometa » 27 ott 2005, 0:18

magobaol77 ha scritto: Tuttavia da quello che ho capito le critiche vengono da uno che lo conosce poco (se lo giudica poco interattivo).

Hai capito bene: infatti ci avrò giocato penso 3 volte, di cui l'ultima almeno 2 anni fa. E viste queste esperienze non mi va di rigiocarci, proprio non m'acchiappa. Probabilmente lo comprerò, tanto per avere un gioco "da 10" nella mia collezione, ma dubito che entrerà mai tra i miei favoriti...
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda Galdor » 27 ott 2005, 10:09

Necros ha scritto:diciamo una specie di age of empire senza guerre e da tavolo..???
ASlmono il paragone è plausibile????

Proprio NO. :-))
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda Favar » 27 ott 2005, 10:50

linx ha scritto:Non riesco a capire tutta questa gente che lo trova sbilanciato in 5.
Qualcuno me lo deve spiegare.


Non è sbilanciato. E' che Puerto Rico in 5 è snaturato. In un gioco dove la strategia principale consiste nel prevedere e controllare le mosse degli avversari (anche quelle future) la presenza di più giocatori che potrebbero fare anche delle mosse non prevedibili (e magari sbagliate - e qui do ragione a Cippa) rende il tutto moltro frustrante.

Inoltre i tempi di gioco si allungano esponenzialmente.

Questione di gusti comunque. Lo preferisco enormemente in 3/4 giocatori e non voglio neppure immaginare cosa accaderebbe con l'espansione per 6 giocatori...!!
Ma non hai ucciso il drago??!!
Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!
Offline Favar
Monta vi' che vedi Lucca
Monta vi' che vedi Lucca

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
Game Inventor
TdG Translator
 
Collezione: Favar
Messaggi: 4450
Iscritto il: 23 giugno 2003
Goblons: 3,340.00
Località: Pisa (Italy)
Utente Bgg: Favar
Facebook: Michele Mura

Messaggioda Cippacometa » 27 ott 2005, 12:06

Favar ha scritto:la presenza di più giocatori che potrebbero fare anche delle mosse non prevedibili (e magari sbagliate - e qui do ragione a Cippa) rende il tutto moltro frustrante.

:clapclap: :approve: :beerchug: :smlove2: :grootknuffel:
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda linx » 27 ott 2005, 19:14

Cippacometa ha scritto:
Favar ha scritto:la presenza di più giocatori che potrebbero fare anche delle mosse non prevedibili (e magari sbagliate - e qui do ragione a Cippa) rende il tutto moltro frustrante.

:clapclap: :approve: :beerchug: :smlove2: :grootknuffel:


Le frustrazioni dovute a mosse non prevedibili di altri giocatori di una partita a 5 di Puertorico non sono neanche paragonabili a quelle che avvengono in una partita a Roborally, quando ti tocca ripartire dall'ultimo backup distante chilometri.
Il fatto che l'ambientazione simpatica di Roborally ti porti a riderci sopra è solo perchè forse ti rendi conto che non potevi farci niente.

Comunque è un semplice fatto di maturazione dei gusti e di giusta compagnia.

Se Puertorico durasse 2-3 ore, infine, gli darei, probabilmente, 8.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5701
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Necros » 27 ott 2005, 20:24

Galdor ha scritto:
Necros ha scritto:diciamo una specie di age of empire senza guerre e da tavolo..???
ASlmono il paragone è plausibile????

Proprio NO. :-))


Allora illuminatemi...
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron