Questione sui generi

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Questione sui generi

Messaggioda ConteGoblin » 22 mar 2013, 18:40

Ormai è un po' che bazzico i giochi e il sito della tana. Ci sono però cose che ancora non ho ben capito e una di queste riguarda i fondamenti della classificazione dei giochi.

Per esempio: Stone Age è un gioco di piazzamento lavoratori, ma ne sento parlare come di un gestionale, perché bisogna gestire risorse.

Insomma, ci sono giochi multigenere o sono io che ho le idee confuse?

Quali sono i generi dei giochi da tavolo che amiamo qua intorno?
Un goblin a sei zampe...
Offline ConteGoblin
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Organization
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: ConteGoblin
Messaggi: 4453
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Crema (CR)
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin The Castles of Burgundy Fan Yucata Player Formula D Fan Lords of Waterdeep fan
Sono stato alla Gobcon 2016 Io dico PUPINA BONA! Birra fan Amo la Nutella!!!! Star Wars fan Io amo Feld Sposato nella vita, single al tavolo...
Ovetto Kinder fan Jones 'Incazzoso' Fan!

Messaggioda Elijah » 22 mar 2013, 19:14

La sistematizzazione serve per capire meglio un fenomeno, nel nostro caso quello dei giochi da tavolo.
Si cerca di creare varie categorie nelle quali poter collocare i vari giochi. Questo aiuta a farsi un'idea migliore dell'insieme.

Tale processo però non è esente da problemi e/o critiche. In realtà ogni singolo gioco è alla fin fine un prodotto unico.
(Alcuni direbbero addirittura che solo loro esistono - i singoli giochi -, mentre non esiste qualcosa come il gioco di piazzamento lavoratori, il quale sarebbe solo un'espressione formale).

Le categorie sono creazioni arbitrarie fatte dall'uomo. A mio avviso un gioco può tranquillamente rientrare in vari generi diversi, senza che questo rappresenti un problema.

Sulla genesi delle categorie è già stato discusso in passato. Il tema è interessante. A volte ci si rifà al meccanismo base (gioco piazzamento lavoratori), altre volte al materiale usato (gioco di carte), e via dicendo. Le categorie presenti su BoardGameGeek non sono esenti da critiche, il che è tutto dire sulla difficoltà di trovare un consenso intersoggettivo al riguardo.
Offline Elijah
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: Elijah
Messaggi: 852
Iscritto il: 09 luglio 2010
Goblons: 0.00
Località: Ticino
Utente Bgg: Elijah Six

Messaggioda odlos » 22 mar 2013, 19:17

Bella domanda!
Io ho sempre considerato i "piazzamento lavoratori" come una sottocategoria dei giochi gestionali.
In realtà, con worker placement credo si indichi una meccanica, che è presente in tanti gestionali (Agricola, Caylus, Tzolk'in, Stone Age,...), ma non in tutti (Constantinopolis,...).
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda linx » 23 mar 2013, 9:56

Stone age è un gestionale che usa il piazzamento lavoratori come sistema di reperimento delle risorse e di utilizzo delle stesse.
Non vedo dove sta il problema :)

E' come se fossero degli aggettivi attribuibili ad un gioco.
Se una cosa è "alta" ciò non gli impedisce di essere anche "stuzzichevole".
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5711
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan


Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti