Riappropriamoci della Tana

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Messaggioda Asliaur » 28 feb 2013, 15:58

Ragazzi,

scusate, ma il problema va anche al di là del finanziamento (o lato economico che dir si voglia).
Deve essere ben chiaro a tutti che se scrivo pubblicamente Tizio è un ladro, Tizio mi può querelare per diffamazione e se lo scrivo sulla Tana Tizio può querelare anche la Tana e farla chiudere (e altro che 3 Euro ad associato per pagare i danni all'immagine di Tizio e le spese legali).

E' vero che essere indipendenti economicamente da maggiore libertà, ma nulla darà assoluta libertà, c'è sempre un limite ultimo, invalicabile, posto dalle leggi dello Stato.

Si possono fare esempi generici (senza nomi) del tipo, "ma se un negoziante mi manda un gioco senza le regole dentro e a costo pieno sta facendo qualcosa di illegale o scorretto?" ma non dire "Tizio fa pagare tutto il doppio quindi è ladro" (è però possibile, listino alla mano, far notare come i prezzi di Tizio siano più alti di quelli di Caio).

Seguendo queste regole si può parlare liberamente di moltissime cose sulla Tana (ok, NON di politica, religione e qualceh altra cosetta, ma siamo assai liberi).
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Asliaur
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)

Messaggioda stec74 » 28 feb 2013, 16:27

Jones ha scritto:Per fortuna NO, non ho detto che sono gli unici introiti, ho detto che sono indubbiamente significativi


Mi era sfuggito, già... :(

ditadinchiostro ha scritto:La domanda centrale è: come ci riappropriamo di uno spazio di confronto estraneo a logiche prettamente commerciali? Come possiamo far convivere l’aspetto no profit e quello economico garantendo nello stesso tempo la libertà degli utenti e un’equa visibilità dei soggetti commerciali?


OK, basta OT, riprendiamo la discussione principale, se mi dici che ci sarà modo di parlarne più avanti ti credo e aspetto...
(anche se, secondo me, un po' era inerente... comuqnue...)

Dunque... come riprenderci il nostro spazio di confronto interno e come far convivere i due aspetti?

Innanzitutto ci vorrebbe una maggiore distinzione tra UTENTE e COMMERCIANTE.
Il secondo dovrebbe essere una categoria con una sua identità maggiormente definita.
Il Filo Diretto dovrebbe servire, appunto, a questo. Tuttavia bisognerebbe pretenderne l'utilizzo e cominciare a confinare ed a spostare le discussioni inerente un particolare commerciante nella sua apposita sezione.
Avere ill Filo Diretto potrebbe essere una regola obbligatoria e non più facoltativa, legata al finanziamento publicitario.
Se non appartieni a questa categoria, allora sei un utente comune.

Una volta scissi i due aspetti ci potremmo trovare come in una grande piazza (la Tana) piena di negozi (Filo Diretto), le cui vetrine (banner sulla Tana e topic interni al Filo Diretto) sono esposte pubblicamente.
Se vuoi parlare liberamente resti in piazza e fai quello che ti pare, sotto la sorveglianza dei vigili (i moderatori).
Se invece hai bisogno di un confronto con un commerciante, di vedere le sue offerte ed iniziative, allora entri nel suo negozio e ci parli, magari portandoti dietro degli amici.

Quindi, questo presume che un commerciante non debba mettersi a discutere in piazza di cose inerenti il proprio operato e che quando questo accade la discussione venga automaticamente spostata dalla Tana al Filo Diretto.

Adesso vediamo cosa accade all'interno del singolo negozio...
In pratica, mi immagino una situazione simile a quella reale. Si discute, si fanno domande, si guardano gli articoli esposti, etc...
Naturalmente, se le parti cominciano ad insultarsi e le discussioni a trascendere, i moderatori possono sempre intervenire per calmare le acque.
Un negoziante può sempre chiedere ad un mod di cacciare dal suo negozio un cliente ed il mod può sempre sanzionare il negoziante in una visione paritaria della situazione.

E a questo punto mi verrebbe da dire che utenti e commercianti andrebbero trattati allo stesso modo, tanto per cominciare.
Nel senso che non devono essere tollerate offese di qualsiasi genere da entrambe le parti.
Al momento questo non avviene in maniera paritaria e, probabilmente proprio in virtù del legame commerciale che ci lega, questo non è possibile. Anche perchè bannare una utenza commerciale fa si che questi non possa più comunicare offerte e quant'altro nè rispondere a richieste di supporto.

Resta però il fatto che è possibile obbligare l'utente commerciale a restare confinato nel proprio negozio, in caso di ban ad esempio!
Nel senso che viene permessa qualsiasi comunicazione di carattere commerciale nel Filo Diretto e basta!
Interventi di altro tipo nel forum devono essere bloccati dalla moderazione e, forse, in questo modo si potrebbe cominciare a stabilire un po' di trattamento pseudo paritario...


L'equa visibilità dei soggetti commerciali non credo sia possibile da nessuna parte. Quando uno paga di più ha semplicemente diritto a più spazio. Però, per quanto riguarda i bannerini nella firma, si potrebbe chiedere di limitarsi al solo testo entro una certa dimensione senza l'utilizzo di immagini. In questo modo di potrebbe ovviare al problema di visibilità imposta all'interno dei thread.

Impedire alla gente di parlare di questioni commerciali mi sembra impossibile, però, forse, potrebbe essere utile redarre articoli legati a questi aspetti, in modo da rendere più consapevole l'utenza e rimandare a quelli invece di riaprire ogni volta le stesse discussioni.


Per il controllo delle utenze fittizie, invece, bisogna pretendere l'utilizzo di dati reali all'interno della registrazione, mettendo obbligatori quanti più campi coerentemente possibili e controllare di volta in volta.
Basterebbe gia questo ad identificarle, senza stare a ricorrere agli indirizzi IP che non è che siano una certezza...
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda sava73 » 28 feb 2013, 17:09

ODK una targhettina ar Sor Sava, grazie ;) /OT
detto cio' seguo con attenzione la discussione.
sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
Immagine
Offline sava73
Goblin Cylon
Goblin Cylon

Avatar utente
Tdg Supporter
Tdg Super Moderator
TdG Administrator
TdG Organization Plus
 
Collezione: sava73
Messaggi: 21148
Iscritto il: 08 agosto 2011
Goblons: 9,930,653,499.00
Località: Roma
Utente Bgg: sava 73
Sei nella chat dei Goblins Sono un Cylon Ho partecipato alla Play di Modena Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Mi piace la pallavolo Tifo Lazio Io dico PUPINA BONA! Triade, il verde e' troppo verde... Birra fan Breaking Bad fan
Food Chain Magnate fan Frush fan Amo la Nutella!!!! Splotten Spellen fan The Walking Dead fan Io faccio il Venerdi GdT! Battlestar Galactica fan
Pizza fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016! Jones 'Incazzoso' Fan! Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Podcast Fan Podcast Maker

Messaggioda Sportacus » 28 feb 2013, 17:10

stec74 ha scritto:Innanzitutto ci vorrebbe una maggiore distinzione tra UTENTE e COMMERCIANTE.
Il secondo dovrebbe essere una categoria con una sua identità maggiormente definita.


E' una cosa, senza scendere nel dettaglio come hai fatto tu dopo, alla quale stavo pensando anche io.
Account ufficiali di Uplay, Dungeondice, Asterion etc etc ed account personali dei gestori dei suddetti.
Così si può distinguere facilmente il piano (ed il senso) degli interventi sul forum.
The basic tool for the manipulation of reality is the manipulation of words. If you can control the meaning of words, you can control the people who must use the words.
(How To Build A Universe That Doesn't Fall Apart Two Days Later, 1978)
Offline Sportacus
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Sportacus
Messaggi: 2153
Iscritto il: 13 agosto 2011
Goblons: 10.00
Località: Portici (NA)
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda stec74 » 28 feb 2013, 17:21

Sportacus ha scritto:
stec74 ha scritto:Innanzitutto ci vorrebbe una maggiore distinzione tra UTENTE e COMMERCIANTE.
Il secondo dovrebbe essere una categoria con una sua identità maggiormente definita.


E' una cosa, senza scendere nel dettaglio come hai fatto tu dopo, alla quale stavo pensando anche io.
Account ufficiali di Uplay, Dungeondice, Asterion etc etc ed account personali dei gestori dei suddetti.
Così si può distinguere facilmente il piano (ed il senso) degli interventi sul forum.


mmm... solo che io non parlavo di due account distinti per la medesima persona, ma di qualcosa di maggiormente istituzionalizzato e regolamentato in modo più chiaro e rigoroso.
Due account diversi sono un'altra strada, forse perseguibile anch'essa, ma secondo me porterebbe un po' di confusione. Immagina di loggarti e scollegarti continuamente tutto il giorno...e in ogni caso non risolverebbe il problema.
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda Archie » 28 feb 2013, 18:54

stec74 ha scritto:(anche se, secondo me, un po' era inerente... comuqnue...)


Boh... secondo me, invece (perdonate la puntina di presunzione) era INERENTISSIMO.
Comunque, se dicono che non lo è crediamoci e seguiamo.
Anzi, seguite.
Rientrerò quando l'argomento sarà democraticamente giudicato INERENTE.
Passo e chiudo.
*****************************************
http://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Collezione: Archie
Messaggi: 933
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda DooM » 28 feb 2013, 19:21

stec74 ha scritto:Per il controllo delle utenze fittizie, invece, bisogna pretendere l'utilizzo di dati reali all'interno della registrazione, mettendo obbligatori quanti più campi coerentemente possibili e controllare di volta in volta.
Basterebbe gia questo ad identificarle, senza stare a ricorrere agli indirizzi IP che non è che siano una certezza...


Huh? E come controlli se i dati sono veramente reali? Che ne sai se io sono Tommaso LaRocca o Apollonia Germinio?

Sia gli IP che i dati "reali" non funzioneranno mai. Gli IP non sono unici, si possono modificare e sfalsare, esattamente come i dati reali ( dove la cosa è ancora più facile ).
Ultima modifica di DooM il 28 feb 2013, 19:35, modificato 1 volta in totale.
Offline DooM
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: DooM
Messaggi: 983
Iscritto il: 17 ottobre 2012
Goblons: 10.00
Località: Roma

Messaggioda Sportacus » 28 feb 2013, 19:25

stec74 ha scritto:
Sportacus ha scritto:
stec74 ha scritto:Innanzitutto ci vorrebbe una maggiore distinzione tra UTENTE e COMMERCIANTE.
Il secondo dovrebbe essere una categoria con una sua identità maggiormente definita.


E' una cosa, senza scendere nel dettaglio come hai fatto tu dopo, alla quale stavo pensando anche io.
Account ufficiali di Uplay, Dungeondice, Asterion etc etc ed account personali dei gestori dei suddetti.
Così si può distinguere facilmente il piano (ed il senso) degli interventi sul forum.


mmm... solo che io non parlavo di due account distinti per la medesima persona, ma di qualcosa di maggiormente istituzionalizzato e regolamentato in modo più chiaro e rigoroso.
Due account diversi sono un'altra strada, forse perseguibile anch'essa, ma secondo me porterebbe un po' di confusione. Immagina di loggarti e scollegarti continuamente tutto il giorno...e in ogni caso non risolverebbe il problema.


Bhe, non si può mica pretendere che tutti gli interventi di Crow, N3mo, Max etc siano sempre sempre di carattere ufficiale e di portavoce per la loro attività.
Qualche volta dovranno pur scrivere a carattere personale, no?

Questo è un primo passo che va fatto.

Interventi un po' fuori dalle righe con un account "ufficiale e riconosciuto" della tua attività non te lo puoi più tanto permettere.
Non sono iscritto a social network, ma non penso che un'azienda si possa permettere su FB ad esempio comportamenti fuori dalle righe senza che ne paghi le conseguenze.
Perchè qua non dovrebbe essere lo stesso?
Come utemte normale fai quello che vuoi. Peggio per te se ti scocci di loggarti/sloggarti

La confusione che genera un account che scrive a livello di azienda e poi gira il cappello e diventa un utente normale e poi rigira il cappello e diventa altro evitiamola se possibile.

Il resto delle cose che tu dicevi le si pensa e discute con calma.
The basic tool for the manipulation of reality is the manipulation of words. If you can control the meaning of words, you can control the people who must use the words.
(How To Build A Universe That Doesn't Fall Apart Two Days Later, 1978)
Offline Sportacus
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Sportacus
Messaggi: 2153
Iscritto il: 13 agosto 2011
Goblons: 10.00
Località: Portici (NA)
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Crow » 28 feb 2013, 20:53

Soprattutto visto che, almeno io, parlo moltissimo da giocatore e da collezionista e di tanto in tanto da negoziante (ad esempio per confermare date di uscita, ritardi in distribuzione, importazioni o altro).
Sinceramente non credo davvero di aver mai creato disturbo in nessuna conversazione... comunque noi siamo ben disposti a sottostare a qualunque forma di organizzazione/distinzione per le attività commerciali.

Tra l'altro pongo un quesito agli admin dei goblin: ma il filo diretto è per qualunque attività commerciale o solo per quelle di carattere editoriale?
Offline Crow
Maestro
Maestro

 
Collezione: Crow
Messaggi: 958
Iscritto il: 08 novembre 2010
Goblons: 260.00
Località: Lucca

Messaggioda Sportacus » 1 mar 2013, 0:37

Crow ha scritto:Soprattutto visto che, almeno io, parlo moltissimo da giocatore e da collezionista e di tanto in tanto da negoziante (ad esempio per confermare date di uscita, ritardi in distribuzione, importazioni o altro).
Sinceramente non credo davvero di aver mai creato disturbo in nessuna conversazione... comunque noi siamo ben disposti a sottostare a qualunque forma di organizzazione/distinzione per le attività commerciali.


Ho fatto il tuo nome (assieme agli altri) a mo' di esempio, e senza ovviamente nessun doppio fine, intento polemico o quant'altro.
Mi scuso se dovessi aver lasciato intendere altro (sia di te che degli altri nominati).

Crow ha scritto:Tra l'altro pongo un quesito agli admin dei goblin: ma il filo diretto è per qualunque attività commerciale o solo per quelle di carattere editoriale?


Quesito interessante...
The basic tool for the manipulation of reality is the manipulation of words. If you can control the meaning of words, you can control the people who must use the words.
(How To Build A Universe That Doesn't Fall Apart Two Days Later, 1978)
Offline Sportacus
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Sportacus
Messaggi: 2153
Iscritto il: 13 agosto 2011
Goblons: 10.00
Località: Portici (NA)
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda DooM » 1 mar 2013, 0:38

Crow ha scritto:Tra l'altro pongo un quesito agli admin dei goblin: ma il filo diretto è per qualunque attività commerciale o solo per quelle di carattere editoriale?

Sportacus ha scritto:Quesito interessante...


Chi cerca trova...

http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=32527
Offline DooM
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: DooM
Messaggi: 983
Iscritto il: 17 ottobre 2012
Goblons: 10.00
Località: Roma

Messaggioda Crow » 1 mar 2013, 9:24

DooM ha scritto:
Crow ha scritto:Tra l'altro pongo un quesito agli admin dei goblin: ma il filo diretto è per qualunque attività commerciale o solo per quelle di carattere editoriale?

Sportacus ha scritto:Quesito interessante...


Chi cerca trova...

http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=32527


Certo! :verywin:
Solo che avrai notato che le specifiche indicate in quel post non corrispondono all'attuale situazione (nè a quella passata). Asterion Press non è un autore, ma un editore. Così come lo erano Red Glove e Uplay.

Da lì la mia domanda... visto che ci sono realtà NON-autoriali, volevo capire se fosse aperto a qualunque realtà commerciale.


Sportacus ha scritto:Ho fatto il tuo nome (assieme agli altri) a mo' di esempio, e senza ovviamente nessun doppio fine, intento polemico o quant'altro.
Mi scuso se dovessi aver lasciato intendere altro (sia di te che degli altri nominati).


No, no, figurati :) Ho capito benissimo il tuo intervento! Nessun problema.
Offline Crow
Maestro
Maestro

 
Collezione: Crow
Messaggi: 958
Iscritto il: 08 novembre 2010
Goblons: 260.00
Località: Lucca

Messaggioda Jones » 1 mar 2013, 9:31

Crow ha scritto:Solo che avrai notato che le specifiche indicate in quel post non corrispondono all'attuale situazione (nè a quella passata).


Corrisponde a quella Trapassata :lol:, comunque buona segnalazione, ogni tanto gli aggiornamenti di queste cose ci sfuggono... :oops:

Passo la segnalazione in consiglio e vediamo di fare una modifica più allargata, ma al momento ti posso dire che il filo diretto è a disposizione di quelle realtà (Autori, Editori, Commercianti, ecc) con cui la Tana si rapporta e che ne fanno richiesta. Ovviamente le richieste vengono valutate di volta in volta, ma in generale non ci sono obiezioni a concederlo.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Jones
Messaggi: 5066
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 51,158.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena
Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col nero Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan
Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan

Messaggioda Ventogrigio » 2 mar 2013, 0:10

sava73 ha scritto:ODK una targhettina ar Sor Sava, grazie ;) /OT
detto cio' seguo con attenzione la discussione.

Idem per me :laugh7:
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Ventogrigio
Messaggi: 1125
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)

Messaggioda linx » 2 mar 2013, 14:16

Archie ha scritto:Non posso pensare che siamo circondati da una massa di sfacciati opportunisti che non sono disposti a fare neanche un piccolissimo sacrificio (N.B.: come ha detto qualcun'altro, stiamo parlando di gente che, magari, spende 3/400 euro in giochi l'anno...) per avere tutto quel popò di roba in cambio o semplicemente per sostenere il movimento!
Illuso? Sognatore?
Forse...


Faccio notare dei passaggi che forse nel tuo ragionamento non sono stati presi in considerazione. O semplicemente non trattati.
E lasciando da parte il fatto che vivendo la tana sui contributi degli utenti è veramente senza senso chiedere loro pure dei soldi (a meno di restituirli a chi contribuisce).

Stiamo parlando del sito, vero? Tralasciando un momento chi GIA' sà cos'è la Tana, cosa mostri agli altri per convincerli a pagare? O tu intendi solo il diritto di SCRIVERE qualcosa?

Non esiste poi solo un discorso soldi. Io, ad esempio, non sarei in Tana per "burocrazia". Vuoi 5 euro? Va bene. Se vieni a prenderteli. Io non ho una carta di credito nè di pagamento con cui darli. Nè voglio farla o perdere tempo andando da qualche parte a spedire soldi.
Sono una nicchia vetusta? Si. Ma non puoi ignorare il fatto che esistano anche persone come me. Oltre agli estimatori del "prendo solo ciò che è gratis" (di cui faccio parte proprio per evitare la suddetta burocrazia, parlando di cose online)

---------------

Tornando in tema: sono pessimista sul fatto che l'organismo "La Tana" faccia qualcosa per risolvere un problema così grande e complesso perchè è retta da così tante anime che è difficile (online) anche solo una discussione interna che porti da qualche parte. Lo dico perchè ci ho tentato (e chi mi conosce sà quanto posso essere polemico e insistente) chiedendo e non ottenendolo fra le altre cose di stabilire una posizione chiara, come redattori, da adottare nel rapporto con le case editrici.

Come dico spesso: siamo goblin. Non nai, nè elfi. E neppure umani. Goblin. Decide chi, al momento, assesta la clavata più forte.

Bella discussione. Mi spiace che non sia periodo per seguirla fino in fondo.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5711
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

PrecedenteProssimo

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: spada e 0 ospiti