Riappropriamoci della Tana

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Messaggioda Archie » 2 mar 2013, 19:26

Posso rispondere, anche se non è "inerente"?
Però, per favore, non quotatemi, costringendomi a farlo, sennò, inevitabilmente vado (secondo alcuni) fuori dal seminato...
Cercherò di essere telegrafico, cercate di avere pazienza...
linx ha scritto:E lasciando da parte il fatto che vivendo la tana sui contributi degli utenti è veramente senza senso chiedere loro pure dei soldi (a meno di restituirli a chi contribuisce).

Ritengo che la TANA, da questo punto di vista, rappresenti un'eccezione nel mondo associativo.
Non mi è mai capitato, infatti, di vedere un organismo analogo che non chieda una quota associativa annua, a prescindere da cosa fa o non fa il singolo tesserato.
Le quote associative sono il metodo ordinario e comunemente accettato per il sostentamento di enti no-profit.
Questo è il senso, quindi un senso c'è.
linx ha scritto:Stiamo parlando del sito, vero? Tralasciando un momento chi GIA' sà cos'è la Tana, cosa mostri agli altri per convincerli a pagare? O tu intendi solo il diritto di SCRIVERE qualcosa?

Io sto parlando della TANA come Associazione.
E a proposito del senso delle cose, pongo io una questione. Qual'è il senso di tesserarsi se poi tra tesserato e registrato, di fatto, non esiste NESSUNA differenza?
linx ha scritto:Non esiste poi solo un discorso soldi. Io, ad esempio, non sarei in Tana per "burocrazia". Vuoi 5 euro? Va bene. Se vieni a prenderteli. Io non ho una carta di credito nè di pagamento con cui darli. Nè voglio farla o perdere tempo andando da qualche parte a spedire soldi.
Sono una nicchia vetusta? Si. Ma non puoi ignorare il fatto che esistano anche persone come me. Oltre agli estimatori del "prendo solo ciò che è gratis" (di cui faccio parte proprio per evitare la suddetta burocrazia, parlando di cose online)

Ok. Allora io la metto così. Per donare alla TANA o hai un conto paypal o vai a fare un bonifico pagandoci pure delle spese sopra.
Quindi?
Ma poi la cosa si risolverebbe molto semplicemente. Quando qualcuno si tessera lo fa presso un'affiliata (come ho fatto io e moltissimi altri tesserati di Padova). L'affiliata (tramite un suo incaricato) non deve far altro che raccogliere le quote dei soci (ribadisco che starei parlando dell'equivalente di tre caffè espresso!) e fare un bonifico unico alla TANA nazionale.
Troppo "burocratico"?
Mah...
Ribadisco e poi chiudo, se qualcun'altro non mi richiama in causa: raccogliendo tali quote si andrebbe ben oltre il 10% di entrate da donazioni già citato, e ci si renderebbe economicamente meno dipendenti (90%!) da sponsor vari, che oggi ci sono e domani... chissà!
Grazie dell'attenzione e scusate ancora del ripetersi dell'argomento.
*****************************************
http://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Collezione: Archie
Messaggi: 933
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda Peppe74 » 2 mar 2013, 21:39

Archie ha scritto:Ma poi la cosa si risolverebbe molto semplicemente. Quando qualcuno si tessera lo fa presso un'affiliata (come ho fatto io e moltissimi altri tesserati di Padova). L'affiliata (tramite un suo incaricato) non deve far altro che raccogliere le quote dei soci (ribadisco che starei parlando dell'equivalente di tre caffè espresso!) e fare un bonifico unico alla TANA nazionale.


Rispondo solo a questo (per il resto quando ho tempo e voglia di riordinare le idee rispondo :lol: ):
dici un'imprecisione perché l'associazione alla Tana dei Goblin esisteva già prima della nascita delle affiliate. Ancora oggi è possibile associarsi anche senza avere un'affiliata di riferimento
http://www.goblins.net/modules.php?name ... age&pid=17

Altrimenti obbligheresti ad uno che vive in Sardegna a farsi 5 ore di traghetto per farsi una tessera (altro che carta di credito).

Più in generale tu e linx non vi capite perché quando dite "Tana dei goblin" linx intende il sito e tu intendi le affiliate, entrambi dandolo per scontato.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Peppe74
Messaggi: 5456
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,270.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso
Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Jones » 3 mar 2013, 2:55

Archie ha scritto:Qual'è il senso di tesserarsi se poi tra tesserato e registrato, di fatto, non esiste NESSUNA differenza?


Prova a parlare con comuni ed enti pubblici: ti accorgerai della differenza che c'è tra registrati online e tesserati cartacei... :roll:

Archie ha scritto:ci si renderebbe economicamente meno dipendenti (90%!) da sponsor vari, che oggi ci sono e domani... chissà!


La Tana NON è dipendente al 90% dagli sponsor, detto così sembra che siamo un sito pubblicitario!! :lol:
Vi ripeto di nuovo che senza dati completi non potete fare queste affermazioni senza dire cose sbagliate, qui9ndi evitate.

Mi fa piacere vi stia così a cuore il discorso finanziamento e supporto della Tana, ma il topic verte su altro, torniamo in tema. ;)

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Jones
Messaggi: 5066
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 51,158.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena
Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col nero Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan
Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan

Messaggioda Cippacometa » 3 mar 2013, 12:53

Jones ha scritto:Mi fa piacere vi stia così a cuore il discorso finanziamento e supporto della Tana, ma il topic verte su altro, torniamo in tema. ;)

Vorrei aggiungere un piccolo commento in supporto al post di Jones a per concludere il discorso.

Forse vi è sfuggito questo post di SdP (creatore, programmatore, amministratore, finanziatore, ecc. della TdG) su un altro forum:

sdp ha scritto:Io rispondo a chi parla di donazioni e tessere a pagamento o quote annuali.

Per molti anni la TdG non ha avuto bisogno di finanziamenti per vari motivi, non ultimo il fatto che il sito grasse su dei server di mia proprietà e che quindi non avevano un costo per la comunità.

Successivamente questi server non sono stati più disponibili, quindi siamo passati sui server di Genma1, che ci faceva un prezzo di favore.

Ad un certo punto il traffico è cresciuto ad un tale punto da rendere impossibile l'erogazione da parte di quei server e siamo migrati su una piattaforma commerciale (Amazon) che ci richiede delle competenze tecniche molto alte (sistemista e DBA) che abbiamo comunque rimediato per amicizie.

Il costo totale e' inferiore ai 2000 euro all'anno.

Il contributo maggiore che potete dare alla TdG NON E'IN DENARO!!
Lo ho scritto in tanti articoli ed interventi e pensavo di essere stato chiaro.
http://www.goblins.net/modules.php?name=News&file=article&sid=284

- Ci servono recensioni, articoli, traduzioni

- Ci serve il vostro tempo: moderatori, amministratori, redattori, redattori (! due volte !), programmatori (PHP/MYSql/Drupal7), volontari per le manifestazioni.

- Se non avete tempo o volete andare oltre allora e solo allora se vi va di contribuire allora ci sono le donazioni.

Il sito e l'associazione resterà gratuito (non serve neanche registrasi per scaricare i file o leggere articoli e forum!) fino a quando potremo e quando diverrà a pagamento allora si aprirà una nuova era che spero di non vedere.

La pubblicità ci garantisce un flusso di cassa extra che ci permetter di premiare i collaboratori regalandogli le magliette, di rimborsare (parzialmente) i volontari e di comprare giochi per la ludoteca e i tornei.

Non accettiamo pubblicità invasiva o di siti non a tema nè di giochi d'azzardo (siamo sommersi di richieste in tal senso...)

Non accettiamo pubblicità pop-up/pop-over/pop-under o flash, ma solo dei banner statici/gif animati che stanno lì.
Se volete li cliccate altrimenti no.

SdP


Per me questo argomento "iscrizioni paganti alla TdG" potrebbe concludersi in bellezza con un bel "Grazie SdP, The_Goblin, Lobo e Raven per aver creato la Tana, e grazie a Jones, Fenomeno e tutti i redattori, moderatori amministratori, editori, autori ecc. che hanno contribuito e contribuiscono (gratis) col loro impegno a tenerla in vita così com'è: cicciottella, verde, piena di roba fichissima, accessibile a tutti e... gratis!!!"
:biggrin_sm: :happy_sm: :grootknuffel: :beerchug: :clapclap: :beer_sm: :yeahhh_sm

Ma che volete di più? ;)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Collezione: Cippacometa
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda stec74 » 3 mar 2013, 13:24

Chiedo scusa Cippacometa, ma se devi fare una citazione, allora falla integrale al thread completo, negli Articoli:

http://www.goblins.net/modules.php?name ... =0&thold=0

Quello è solo il post iniziale, ma poi si è discusso.
A questo punto invitereia anche a leggere la mia risposta e la successiva di The_Goblin (l'unico che mi abbia risposto, meltri chiunque altro non mi ha nemmeno considerato, grazie Guido!) che NON citerò qui per non uscire OT nuovamente. Tuttavia gli interessati al discorso posso andare a leggere, farsi un'idea, ed attendere l'apertura dell'apposito topic di discussione annunciato da Jones per continuare. ;)
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda Sephion » 4 mar 2013, 18:45

stec74 ha scritto:
Jones ha scritto:Per fortuna NO, non ho detto che sono gli unici introiti, ho detto che sono indubbiamente significativi


Mi era sfuggito, già... :(

ditadinchiostro ha scritto:La domanda centrale è: come ci riappropriamo di uno spazio di confronto estraneo a logiche prettamente commerciali? Come possiamo far convivere l’aspetto no profit e quello economico garantendo nello stesso tempo la libertà degli utenti e un’equa visibilità dei soggetti commerciali?


OK, basta OT, riprendiamo la discussione principale, se mi dici che ci sarà modo di parlarne più avanti ti credo e aspetto...
(anche se, secondo me, un po' era inerente... comuqnue...)

Dunque... come riprenderci il nostro spazio di confronto interno e come far convivere i due aspetti?

Innanzitutto ci vorrebbe una maggiore distinzione tra UTENTE e COMMERCIANTE.
Il secondo dovrebbe essere una categoria con una sua identità maggiormente definita.
Il Filo Diretto dovrebbe servire, appunto, a questo. Tuttavia bisognerebbe pretenderne l'utilizzo e cominciare a confinare ed a spostare le discussioni inerente un particolare commerciante nella sua apposita sezione.
Avere ill Filo Diretto potrebbe essere una regola obbligatoria e non più facoltativa, legata al finanziamento publicitario.
Se non appartieni a questa categoria, allora sei un utente comune.

Una volta scissi i due aspetti ci potremmo trovare come in una grande piazza (la Tana) piena di negozi (Filo Diretto), le cui vetrine (banner sulla Tana e topic interni al Filo Diretto) sono esposte pubblicamente.
Se vuoi parlare liberamente resti in piazza e fai quello che ti pare, sotto la sorveglianza dei vigili (i moderatori).
Se invece hai bisogno di un confronto con un commerciante, di vedere le sue offerte ed iniziative, allora entri nel suo negozio e ci parli, magari portandoti dietro degli amici.

Quindi, questo presume che un commerciante non debba mettersi a discutere in piazza di cose inerenti il proprio operato e che quando questo accade la discussione venga automaticamente spostata dalla Tana al Filo Diretto.

Adesso vediamo cosa accade all'interno del singolo negozio...
In pratica, mi immagino una situazione simile a quella reale. Si discute, si fanno domande, si guardano gli articoli esposti, etc...
Naturalmente, se le parti cominciano ad insultarsi e le discussioni a trascendere, i moderatori possono sempre intervenire per calmare le acque.
Un negoziante può sempre chiedere ad un mod di cacciare dal suo negozio un cliente ed il mod può sempre sanzionare il negoziante in una visione paritaria della situazione.

E a questo punto mi verrebbe da dire che utenti e commercianti andrebbero trattati allo stesso modo, tanto per cominciare.
Nel senso che non devono essere tollerate offese di qualsiasi genere da entrambe le parti.
Al momento questo non avviene in maniera paritaria e, probabilmente proprio in virtù del legame commerciale che ci lega, questo non è possibile. Anche perchè bannare una utenza commerciale fa si che questi non possa più comunicare offerte e quant'altro nè rispondere a richieste di supporto.

Resta però il fatto che è possibile obbligare l'utente commerciale a restare confinato nel proprio negozio, in caso di ban ad esempio!
Nel senso che viene permessa qualsiasi comunicazione di carattere commerciale nel Filo Diretto e basta!
Interventi di altro tipo nel forum devono essere bloccati dalla moderazione e, forse, in questo modo si potrebbe cominciare a stabilire un po' di trattamento pseudo paritario...


L'equa visibilità dei soggetti commerciali non credo sia possibile da nessuna parte. Quando uno paga di più ha semplicemente diritto a più spazio. Però, per quanto riguarda i bannerini nella firma, si potrebbe chiedere di limitarsi al solo testo entro una certa dimensione senza l'utilizzo di immagini. In questo modo di potrebbe ovviare al problema di visibilità imposta all'interno dei thread.

Impedire alla gente di parlare di questioni commerciali mi sembra impossibile, però, forse, potrebbe essere utile redarre articoli legati a questi aspetti, in modo da rendere più consapevole l'utenza e rimandare a quelli invece di riaprire ogni volta le stesse discussioni.


Per il controllo delle utenze fittizie, invece, bisogna pretendere l'utilizzo di dati reali all'interno della registrazione, mettendo obbligatori quanti più campi coerentemente possibili e controllare di volta in volta.
Basterebbe gia questo ad identificarle, senza stare a ricorrere agli indirizzi IP che non è che siano una certezza...


Premetto che sono un utente inesperto, e anche che questo è il primo vero e proprio forum che seguo. Non ho mai avuto interesse a scrivere su internet su altri siti, e ho seguito la Tana per circa un anno prima di iscrivermi.

Perchè mi sono iscritto?
Perchè questo è DAVVERO un sito diverso da tutti quelli di cui ho fruito nella mia vita, sia come gestione sia come utenze.
Ho trovato gente in gamba, qualificata, istruita, simpatica, ma soprattutto matura, corretta ed elegante.

Questo mi ha spinto ad iscrivermi al sito.

Sento sempre abusare della parola comunità, ma questo non mi è mai successo sulla tana, se non in occasioni più uniche che rare.
Qua ho la sensazione davvero di essere tra amici.

Non sono un utente attivo nelle pubblicazioni perchè non mi sento ancora tanto esperto in questo ambito da recensire un gioco.
Però se volete mastico l'inglese e qualcosina di tedesco (non a sufficienza per tradurre un gioco ma posso aiutare).
Ma onestamente non ho mai capito come fare per propormi.
Un'idea, seppur banale, che mi viene in mente potrebbe essere che so, un messaggio oppure un'avviso che compare a qualsiasi utente voglia scaricare qualcosa che gli ricorda quanto sia utile che pure lui contribuisca al sito da cui riceve informazioni e servizi preziosi GRATUITAMENTE.
Non dico un sistema tipo Yahoo answers basato sui punti, troppo laborioso e complicato da gestire, solo un semplice avviso o messaggino.
Qualcosa che ricordi che sarebbe il caso di dare e non sempre di ricevere.

Tornando al cuore del 3d, l'opzione di cui sopra proposta da Stef sinceramente mi suona come la migliore.
I negozianti hanno uno spazio a loro dedicato, e lì forniscono opinioni, servizi e vengono postate le critiche, gli apprezzamenti degli utenti e tutto ciò che ha a che fare con loro.
Poi c'è chi ha fatto della sua passione il suo lavoro, come Crow che ha scritto sopra.
Lo prendo ad esempio perchè mi piace molto: nei suoi post che ho letto finora traspare davvero la sua passione, e risulta un'utente molto attivo per la comunità, ma non pubblicizza mai nei post pubblici il suo negozio se non in firma.

Ecco perchè trovo sensato il discorso di Stec: avere uno spazio per tutti i negozi in una parte del sito a loro dedicato, e se si vuole parlare di un negozio online o un negozio online vuole parlare, può farlo lì.
E non permettere loro di pubblicizzare alcunchè sugli altri forum ma di lasciare che condividano la loro passione con profili da utenti privati.
Se uno vuole dire che il gioco uscirà nel suo negozio online in esclusiva o similia può farlo sul suo forum dedicato.
Estendendo questa regola a tutti i negozi non si lederà nessuno.
Se voglio un'informazione vado a cercarla là.

Badate questa è l'opinione di un vero novellino, non ho mai avuto idea di come gestire un forum nè ho mai avuto la pretesa di farlo.
Se qualsiasi cosa del mio post dovesse offendere qualcuno o risultare saccente o peggio totalmente inadatta chiedo subito scusa.

Se me lo concedete vorrei chiudere il post ringraziando la Tana ad avermi aperto un mondo e vorrei sinceramente contraccambiare il favore.
Alcuni post del thread precedente a questo mi hanno spalancato gli occhi e sono sicuro di aver fatto una cosa buona e giusta ad aggregarmi e vorrei dare il mio contributo per migliorare la Tana.

Un Grazie e Buona vita a tutti.
I know I was born and I know that I'll die, but in between is mine.

Aiutaci a creare il gioco della Tana dei Goblin!
la-tana-dei-goblin-gdt-bozze-dei-disegni-t87061-90.html

Qual'è il tuo gioco preferito? Votalo nella classifica non-ufficiale!
la-classifica-gdt-non-ufficiale-dei-goblins-t87953.html

Immagine
Offline Sephion
Saggio
Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Moderator
TdG Organization
 
Collezione: Sephion
Messaggi: 2223
Iscritto il: 27 novembre 2011
Goblons: 20.00
Località: Fiumicello (UD)
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Berserk fan Birra fan Playstation fan Cloud Strife fan

Messaggioda ditadinchiostro » 5 mar 2013, 13:46

Sono davvero contento dell’evoluzione e della partecipazione che questa tematica ha suscitato nel forum. Prima il post “uPlay, la questione etica” che ha evidenziato il disagio e sfogato la frustrazione che evidentemente molti vivevano, poi questo che prova a fare un passo ulteriore: dalla segnalazione del problema alla ricerca di un rimedio attraverso l’analisi di ciò che ci ha portato fin qui.

Sono contento degli interventi sempre puntuali di Jones, amico e membro del direttivo, che conferiscono ancora più autorevolezza alla discussione. Contento che lo “scontro” con la moderazione sia stato appianato e si sia rivelato costruttivo. Contento dei molti contributi interessanti apparsi in queste pagine.

Vorrei prendere spunto in particolare dal post “concettuale” di OdK e da quello “propositivo” di Stec per allargare un po’ la mia riflessione.

Stec immaginava il forum della Tana come una piazza puntando sul “filo diretto” per lasciare la piazza libera agli utenti e allo stesso tempo dare a chi vuole la possibilità di entrare nei “negozi” al margine, per confrontarsi direttamente con editori, commercianti e autori. L’idea mi piace e credo anch’io sia una buona soluzione, tant’è che già dal topic precedente invitavo uPlay a riaprire il suo “filo diretto”. Ciò detto, questa soluzione mi intristisce anche un po’, perché quando è necessario regolamentare ulteriormente una possibilità già esistente, significa che qualcuno ha cercato di approfittarne. Dover inevitabilmente inserire delle “sottoregole”, come nei giochi, va a discapito della fruibilità, impattando chi il forum lo ha sempre “giocato” con correttezza.

Relegare tutti gli attori commerciali della Tana in un proprio “filo diretto” non fa che complicare il lavoro agli store o editori più piccoli che si limitano ad interventi sporadici o a lanciare il proprio gioco annuale. Questa dinamica all’interno della sezione “gdt” convive perfettamente con il dna del forum, proponendosi come un valore aggiunto e non impattando negativamente. Purtroppo l’abuso di questa opportunità ha creato uno squilibrio che ha stressato il sistema portandoci a questo punto. Ed è proprio a questo punto che si pone un nuovo problema: inseriamo una norma fissa che ricada su tutti? In linea teorica si, ma a livello pratico in questo modo non si fa che perpetuare il gioco del grosso store/editore che cerca di oscurare i propri concorrenti minori. Il sistema è diverso ma il risultato è lo stesso.

Per tornare alla meravigliosa metafora della piazza, se io non ho abbastanza articoli, forza lavoro o quant’altro per prendere in affitto un negozio al margine della piazza, cosa faccio? Magari posso anche aprirlo ugualmente ma poi chi lo gestisce quotidianamente? E soprattutto quante visite avrò se propongo una/due novità all’anno mentre il negozio vicino ne sforna giornalmente?

Qualcuno potrebbe pensare che “questo è il mercato”, sono d’accordo, ma la Tana non è il mercato. La Tana è una piazza di appassionati prima di tutto, di curiosi, di giocatori prima ancora che di acquirenti e si sa che ai giocatori non piacciono i giochi sbilanciati.

Non sarebbe più corretto e più utile alla comunità che, mentre le grandi catene aprono i propri negozi sui marciapiede, il piccolo commerciante, cortese e discreto, possa mantenere il suo banchetto in mezzo alla piazza? Finché il numero di banchetti rimane moderato come è in questo momento lo spazio libero per gli utenti non mancherà di certo e quando non sarà più così, allora inizieremo a pensare ad una nuova regola.

Come regolamentare tutto questo? E soprattutto perché si è arrivati qui?

Provo a partire dalla seconda domanda aiutandomi con il post di OdK che faceva riferimento a chi la Tana la sfrutta soltanto per i contenuti che propone e chi oltre a sfruttarla l’arricchisce anche con contenuti sempre nuovi.

Io credo che sia questo il punto, il punto che negli ultimi anni ha fatto la differenza. Noi Goblin mediamente siamo diventati più pigri, adagiati su un mercato che ci stava crescendo intorno tutto per noi, foraggiando la nostra passione come avevamo sempre sognato. Siamo diventati come i gabbiani di “Nemo”: “Mio, mio, mio, mio!”. Siamo arrivati a pendere dalle labbra di qualsiasi editore, di qualsiasi venditore, accettando qualsiasi mezzo esso usi per vendere. Ci siamo dimenticati di essere noi gli attori principali di questo sistema, di essere noi che apriamo il portafogli, di essere noi che proponiamo i giochi a chi non li conosce, che li regaliamo, che facciamo fiere, che scriviamo recensioni, articoli, regole aggiuntive e quant’altro. Ci siamo dimenticati che se negli ultimi tempi sono nati così tanti nuovi editori e negozi è anche perché la Tana dei Goblin si spende gratuitamente da quindici anni per divulgare il gioco da tavola. E la Tana dei Goblin siamo noi, ognuno di noi.

Dovrebbero essere i venditori a cercare gli utenti e a conquistarli uno per uno “Mio, mio, mio, mio!”, invece abbiamo lasciato che il sistema si capovolgesse perdendo persino il controllo del nostro forum. E’ questo che secondo me significa riappropriarsi della tana: riportare il flusso a scorrere nella giusta direzione. Tornare a criticare atteggiamenti che non condividiamo o manovre commerciali poco chiare, indignarci per le mancanze di rispetto o per i finti moralismi, scegliere cosa ci piace e cosa no, tutto con garbo ma consapevoli di una posizione privilegiata, quella di giocatori, divulgatori e acquirenti: tutto ciò di cui gli editori e gli store hanno bisogno.

In definitiva è quello che diceva OdK: quanto siamo disposti a dare alla Tana In termini di attenzione al nostro ruolo e alla crescita della nostra comunità? Credo che la partecipazione di ognuno di noi in questo senso sia anche il modo migliore e meno invasivo per regolamentare i rapporti con i soggetti commerciali. Dall’apertura del topic “uPlay, la questione etica” ad adesso, poco più di due settimane, mi sembra che la situazione indicata sia migliorata e lo è perché molti utenti si sono riappropriati del proprio ruolo attivo, segnalando ciò che non andava e discutendone con l’amministrazione/moderazione.

Adesso spero che uPlay torni a riaprire un proprio filo diretto e ad intervenire all’interno di esso. Spero che eventuali altri eccessi di editori o store in futuro vengano segnalati da noi utenti con una prontezza ancora maggiore, per evitare il perdurare di situazioni anomale.

Concludo con una riflessione sulla parte economica che tanto ha fatto discutere. Fino a due settimane fa pensavo anche io che fosse molto inerente, in quanto la direzione in cui andavano le decisioni all’interno del forum mi lasciava intravedere una dipendenza da uPlay in quanto sponsor che si rifletteva in una maggior tutela di uPlay in quanto utente. Dopo le discussioni che si sono sviluppate non lo credo più. Non lo credo più perché Jones, persona che stimo e di cui mi fido, ha più volte ribadito che non è così. Si è esposto, al pari di SdP, davanti alla comunità dicendo che La Tana dei Goblin non dipende da nessun inserzionista, che la parte economica, per quanto migliorabile non è un problema, che la Tana ha le forze per andare avanti in questo modo. Pertanto non è stato in quanto finanziatore con il suo banner che uno store si è ritrovato in una posizione di privilegio all’interno del forum e questo rende il discorso economico non inerente, seppur interessante da sviluppare in un’altra sede.
Ultima modifica di ditadinchiostro il 5 mar 2013, 15:01, modificato 1 volta in totale.
Offline ditadinchiostro
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: ditadinchiostro
Messaggi: 1501
Iscritto il: 01 settembre 2008
Goblons: 60.00
Località: Roma

Messaggioda stec74 » 5 mar 2013, 14:15

Ringrazio ditadinchiostro per il suo intervento e sottoscrivo buona parte delle sue riflessioni!
Vorrei però aprire il discorso tornado un attimo sul concetto di Filo Diretto... quello che ho scritto è che secondo me le realtà commerciali andrebbero confinate nella propria area per maggior ordine e rispetto di spazi ed interventi. Quindi, ad ogni commerciante il suo negozio e se c'è chi è più bravo a farsi notare è così che funziona dappertutto...

Tuttavia questo non vuol dire che un commerciante non possa uscire dal suo negozio (Filo Diretto) ed entrare in piazza (i vari forum della Tana) per parlare di qualsiasi altro argomento con tutti gli altri utenti! Anzi, la cosa è assolutamente auspicabile e, in un certo senso, non cambia le cose attuali. ;)

Ho solo detto che, nel caso una qualsiasi discussione verta su argomenti legati ad un determinato commerciante, la discussione vada regolarmente spostata sotto il rispettivo Filo Diretto per non intasare forum e thread. :-o

Questi piccoli accorgimenti, abbinati ad una buona moderazione come già precedentemente da me suggerita ed alla firma in SOLO TESTO con i riferimenti della propria attività, potrebbero essere sufficienti a garantire fin da subito maggiore ordine, trattamenti più equi per i rapporti che legano utenti a commercianti e pari visibilità per questi ultimi. :-o
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda Crow » 5 mar 2013, 15:30

Io invece non ho capito una cosa del pensiero di ditadinchiostro, ma forse mi sono perso dei passaggi nel tempo.

Quali sono le 'invasioni commerciali' pesanti di cui parliamo?
E quale è il limite?
Come distingui il "grosso store invadente" dal "Piccolo negozio che tiene il banchetto"?

Non è una domanda provocatoria, è per capire come avviene il procedimento di selezione nella tua idea, perché al momento non mi è chiaro.
Offline Crow
Maestro
Maestro

 
Collezione: Crow
Messaggi: 958
Iscritto il: 08 novembre 2010
Goblons: 260.00
Località: Lucca

Messaggioda Syliael » 5 mar 2013, 16:54

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell
Offline Syliael
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: Syliael
Messaggi: 1533
Iscritto il: 12 luglio 2008
Goblons: 0.00
Località: Roma

Messaggioda stec74 » 5 mar 2013, 16:59

Syliael ha scritto:ti faccio un esempio
http://www.goblins.net/modules.php?name ... highlight=


Certamente imponente come esempio, tuttavia non c'è un modo per fissare un limite, bisogna evitare di postare annunci commerciali, anche solo fossero di una riga, in spazi comuni adibiti unicamente alle discussioni non di carattere commerciale.
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda Crow » 5 mar 2013, 17:04

Syliael ha scritto:ti faccio un esempio
http://www.goblins.net/modules.php?name ... highlight=


Ora capirai bene che io NON sono di parte nei confronti di Uplay:

1. Perché non sono un editore
2. Perché sono un loro diretto concorrente e-store

Ma sinceramente mi sembra un'iniziativa interessante e piacevole per ogni giocatore/collezionista e non un mero spot. Alla fine è un concorso e un contest a cui tutti possono partecipare.

Ma per capire: se fosse in un filo diretto andrebbe bene mentre lì no. Giusto? Ho capito bene? (ripeto non è polemica, è solo per chiarire il punto di vista degli interlocutori).

E invece situazioni come questa di Playagame.it
http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=62410

O questa di Daniele di R2P:
http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=62171

Vanno bene?

Non è comunque pubblicità? Come la gestione? Quando va bene parlare di un negozio e quando no? Quando va bene postare link ad un sito piuttosto che un altro? Cioè dove poniamo il limite di lecito/illecito?

Vorrei capire questo, sempre dialogando tra persone civili.

Per quanto mi riguarda i primi tempi di tanto in tanto postavo anche io qualche link al mio negozio e ho smesso. Non ho bisogno di farlo. Quando ci sono comunicazioni ufficiali mi limito a postare un articolo in home (che viene supervisionato e approvato dalla tana), come abbiamo fatto per la recente ristrutturazione qui ( http://www.goblins.net/modules.php?name ... e&sid=7297 )

Però sarebbe interessante capire come vengono percepite queste cose: come una risorsa, una comodità, un'ostilità?
Ultima modifica di Crow il 5 mar 2013, 17:17, modificato 1 volta in totale.
Offline Crow
Maestro
Maestro

 
Collezione: Crow
Messaggi: 958
Iscritto il: 08 novembre 2010
Goblons: 260.00
Località: Lucca

Messaggioda sava73 » 5 mar 2013, 17:04

certo la domanda nasce spontanea: perchè chiudere il canale diretto con i goblin per poi aprire topic del genere?
( escludendo l'iniziativa che puo' interessare o essere valida, è proprio la modalità e la storia di Uplay qui dentro a stridere con i contenuti ).
sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
Immagine
Offline sava73
Goblin Cylon
Goblin Cylon

Avatar utente
Tdg Supporter
Tdg Super Moderator
TdG Administrator
TdG Organization Plus
 
Collezione: sava73
Messaggi: 21148
Iscritto il: 08 agosto 2011
Goblons: 9,930,653,499.00
Località: Roma
Utente Bgg: sava 73
Sei nella chat dei Goblins Sono un Cylon Ho partecipato alla Play di Modena Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Mi piace la pallavolo Tifo Lazio Io dico PUPINA BONA! Triade, il verde e' troppo verde... Birra fan Breaking Bad fan
Food Chain Magnate fan Frush fan Amo la Nutella!!!! Splotten Spellen fan The Walking Dead fan Io faccio il Venerdi GdT! Battlestar Galactica fan
Pizza fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016! Jones 'Incazzoso' Fan! Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Podcast Fan Podcast Maker

Messaggioda stec74 » 5 mar 2013, 17:12

Come io distribuirei i seguenti esempi...

Filo Diretto, indubbiamente, classico buon esempio di "vetrina":
Syliael ha scritto:ti faccio un esempio
http://www.goblins.net/modules.php?name ... highlight=


Filo Diretto, in quanto si sollecità l'acquisto nel proprio negozio come forma di pubblcità:
Crow ha scritto:E invece situazioni come questa di Playagame.it
http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=62410


Filo Diretto, in quanto si sollecità l'acquisto nel proprio negozio come forma di pubblciità.
In quest'ultimo caso si sarebbe potuto evitare inserendo i link alle recensioni qui in Tana o su BGG anzichè sul proprio sito com'è stato fatto:
Crow ha scritto:O questa di Daniele di R2P:
http://www.goblins.net/modules.php?name ... ic&t=62171
BGG: http://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Moderator
Top Uploader
 
Collezione: stec74
Messaggi: 3450
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 570.00
Località: Bologna

Messaggioda Mica » 5 mar 2013, 17:17

Cippacometa ha scritto:Per me questo argomento "iscrizioni paganti alla TdG" potrebbe concludersi in bellezza con un bel "Grazie SdP, The_Goblin, Lobo e Raven per aver creato la Tana, e grazie a Jones, Fenomeno e tutti i redattori, moderatori amministratori, editori, autori ecc. che hanno contribuito e contribuiscono (gratis) col loro impegno a tenerla in vita così com'è: cicciottella, verde, piena di roba fichissima, accessibile a tutti e... gratis!!!"
:biggrin_sm: :happy_sm: :grootknuffel: :beerchug: :clapclap: :beer_sm: :yeahhh_sm

Ma che volete di più? ;)


concordo anke nelle virgole!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Offline Mica
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Editor
TdG Moderator
 
Collezione: Mica
Messaggi: 1290
Iscritto il: 15 luglio 2009
Goblons: 1,208.00
Località: Napoli
Board Game Arena: mica
Agricola fan Puerto Rico Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono stato alla Gobcon 2015 Sei nella chat dei Goblins Sono un Goblin Terra Mystica Fan
Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan BoardGameArena Player Sono stato alla Gobcon 2016 Sono stato alla fiera di Essen Io gioco col blu I viaggi di Marco Polo fan
Race for the galaxy fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016!

PrecedenteProssimo

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti