Riflessione poetica

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Re: Riflessione poetica

Messaggioda mork » 25 apr 2005, 22:15

Necros ha scritto:
freeman74 ha scritto:ci sono persone per le quali quella di oggi sarà l'ultima alba e ci sono persone che la vedranno ancora e, forti di quelle persone che per loro non ci saranno più, cercheranno di godere al massimo ogni istante della loro vita...


Ti ringrazio! Era proprio questo che volevo sentire!

Naturalmente ringrazio anche Askatasuna e Athofil poer le loro riflessioni!
Spero che Mork prenda esempio da voi!


Neanche ti vedo! :-?
Postare di poesia su un sito di giochi e sperare di avere una risposta seria?
Ma va la..... :naughty:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Re: Riflessione poetica

Messaggioda simoneC » 26 apr 2005, 11:00

mork ha scritto:Neanche ti vedo! :-?
Postare di poesia su un sito di giochi e sperare di avere una risposta seria?
Ma va la..... :naughty:


Un implicita polemica sul meraviglioso forum "L'angolo della poesia?" 8-O
Dove l'essenza umana diventa parola? :lol:
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Messaggioda Colharion » 26 apr 2005, 13:39

Pavese nella Tana?!?!?!?!??! Chi soffre così tanto da metterlo?? Vi pare che persone come Mork ( ma anch'io) entrando nella Tana abbiano la predisposizione mentale per leggerlo e commentarlo? Lascio tali momenti alla scuola o all'ozio pomeridiano sul divano con il gatto. La Tana è fatta per L'Elfica Commedia ( che se non esaltate di più non continuo :twisted: ), non per "non veder più l'alba". Mio modesto parere soggetto alle variazioni del divenire.
" E al diciannovesimo piano ebbe una mostruosa allucinazione punitiva: crocifisso in sala mensa" Dal primo tragico Fantozzi.
Offline Colharion
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: Colharion
Messaggi: 1561
Iscritto il: 24 novembre 2004
Goblons: 10.00
Località: Roma, Verdis Mons ( o anche Monteverde)

Re: Riflessione poetica

Messaggioda Necros » 26 apr 2005, 20:17

mork ha scritto:
Necros ha scritto:
freeman74 ha scritto:ci sono persone per le quali quella di oggi sarà l'ultima alba e ci sono persone che la vedranno ancora e, forti di quelle persone che per loro non ci saranno più, cercheranno di godere al massimo ogni istante della loro vita...


Ti ringrazio! Era proprio questo che volevo sentire!

Naturalmente ringrazio anche Askatasuna e Athofil poer le loro riflessioni!
Spero che Mork prenda esempio da voi!


Neanche ti vedo! :-?
Postare di poesia su un sito di giochi e sperare di avere una risposta seria?
Ma va la..... :naughty:


è vero ma ti ricordo che siamo sul forum "questioni filosofiche", e anche se non ci azzecca tanto con il sito in generale, volevo sapere il vostro parere su di una poesia... poi se non ti interessa l'argomento nessuno ti obbliga a rispondere! :naughty:
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Necros » 26 apr 2005, 20:19

Colharion ha scritto:Pavese nella Tana?!?!?!?!??! Chi soffre così tanto da metterlo?? Vi pare che persone come Mork ( ma anch'io) entrando nella Tana abbiano la predisposizione mentale per leggerlo e commentarlo? Lascio tali momenti alla scuola o all'ozio pomeridiano sul divano con il gatto. La Tana è fatta per L'Elfica Commedia ( che se non esaltate di più non continuo :twisted: ), non per "non veder più l'alba". Mio modesto parere soggetto alle variazioni del divenire.


Ti dico le stesse cose che ho detto a Mork!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Colharion » 26 apr 2005, 23:29

Lo so, ma noi ci riferiamo in generale al fatto che difficilmente avrai risposta ad una poesia di Pavese in un simil loco. Al massimo ci sarà Mork che sproloquia!
" E al diciannovesimo piano ebbe una mostruosa allucinazione punitiva: crocifisso in sala mensa" Dal primo tragico Fantozzi.
Offline Colharion
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: Colharion
Messaggi: 1561
Iscritto il: 24 novembre 2004
Goblons: 10.00
Località: Roma, Verdis Mons ( o anche Monteverde)

Re: Riflessione poetica

Messaggioda genluvi » 27 apr 2005, 14:27

Galdor ha scritto:
Necros ha scritto:"Val la pena che il sole si levi dal mare
e la lunga giornata cominci? Domani
tornerà l'alba tiepida con la diafana luce
e sarà come ieri e mai nulla accadrà"

Più che di pessimismo (comunque intrinsicamente presente) questa strofe è ricca di nichilismo: il pessimismo presuppone che le cose vadano male (tipo alcune opere leopardiane), in quest'opera di Pavese invece le cose non vanno male, semplicemente non hanno senso, la vita è inutile, ecc.. :-(


Concordo con questa analisi!
La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -
Offline genluvi
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: genluvi
Messaggi: 436
Iscritto il: 14 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: Venezia

Messaggioda Raistlin » 27 apr 2005, 15:39

Ahahah! Siete tutti troppo forti. :grin:
Suvvia però, 'fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza...' :grin:

Credo che Pavese non guasti mai... non condivido nemmeno io il suo pensiero, ma mi ha fatto riflettere più di una volta...
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5974
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda Colharion » 27 apr 2005, 23:46

Raistlin ha scritto:Ahahah! Siete tutti troppo forti. :grin:
Suvvia però, 'fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza...' :grin:

Credo che Pavese non guasti mai... non condivido nemmeno io il suo pensiero, ma mi ha fatto riflettere più di una volta...


Ma ricordo che " C'è un momento e un luogo per ogni cosa". Ed io e Mork non facciamo certo atmosfera!
" E al diciannovesimo piano ebbe una mostruosa allucinazione punitiva: crocifisso in sala mensa" Dal primo tragico Fantozzi.
Offline Colharion
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: Colharion
Messaggi: 1561
Iscritto il: 24 novembre 2004
Goblons: 10.00
Località: Roma, Verdis Mons ( o anche Monteverde)

Messaggioda mork » 28 apr 2005, 0:04

Colharion ha scritto:
Raistlin ha scritto:Ahahah! Siete tutti troppo forti. :grin:
Suvvia però, 'fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza...' :grin:

Credo che Pavese non guasti mai... non condivido nemmeno io il suo pensiero, ma mi ha fatto riflettere più di una volta...


Ma ricordo che " C'è un momento e un luogo per ogni cosa". Ed io e Mork non facciamo certo atmosfera!


In che senso?

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;

s'i' fosse vento, lo tempestarei;

s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;

s'i' fosse Dío, mandereil' en profondo;

s'i' fosse papa, allor serei giocondo,

ché tutti cristiani imbrigarei;

s'i' fosse 'mperator, ben lo farei:

a tutti tagliarei lo capo a tondo.

S'i' fosse morte, andarei a mi' padre;

s'i' fosse vita, non starei con lui:

similemente faria da mi' madre.

S'i' fosse Cecco, com' i' sono e fui, torrei le donne giovani e leggiadre:

le zoppe e vecchie lasserei altrui. .............
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda simoneC » 28 apr 2005, 10:24

Che vedono i miei occhi???
Un mitico Angiolieri che vaga per la tana?
..e di rimando rispondo...

s'io desno con altrui, e tu vi ceni;
s'io mordo 'l grasso, e tu vi sughi el lardo;
s'io cimo 'l pannó, e tu vi freghi el cardo;
s'io so' discorso, e tu poco t'afreni;
s'io gentileggio, e tu misèr t'aveni;
s'io so' fatto romano, e tu lombardo.
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Messaggioda mork » 28 apr 2005, 10:27

Qualunque giorno non veggio 'l mi' amore,

la notte come serpe mi travolto,

e sì mmi giro, che paio un bigollo,

tanta è la pena che sente 'l meo core.

Parmi la notte ben cento mili' ore,

dicendo: " Dio, sarà mma' dì, vedròllo? ";

e tanto piango, che tutto m'immollo,

ch' alcuna cosa m'aleggia 'l dolore.

Ed i' ne son da llei cosi cangiato:

ché 'nn-una [che]d e' giungo 'n sua contrada,

sì mmi fa dir ch'i' vi son troppo stato,

e ched i' voli, si ttosto me'n vada,

però ch'ell' ha 'l sul amor a ttal donato,

che per un mille più di me li aggrada.
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda Galdor » 28 apr 2005, 20:22

Ah ragà, nun me fate fà lo scassaballe, ma il topic qui verte su Pavese; se volete sbandierare Angiolieri andatelo a fare nell'Angolo della Poesia! :grin:
Grazie e scusate l'atteggiamento da gendarme :police:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda simoneC » 29 apr 2005, 10:27

Galdor ha scritto:Ah ragà, nun me fate fà lo scassaballe, ma il topic qui verte su Pavese; se volete sbandierare Angiolieri andatelo a fare nell'Angolo della Poesia! :grin:
Grazie e scusate l'atteggiamento da gendarme :police:


Hai ragione Galdor.
Ci eravamo fatti prendere dall'amore per il sonetto angiolieresco. :grin:
Offline simoneC
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: simoneC
Messaggi: 1497
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 20.00
Località: Roma - IKEA (Romanina alè o o)

TdG Autoproduced

Messaggioda Athafil » 29 apr 2005, 11:12

Sul discorso alba e tramonti. Una cosa è bella anche perchè ha un termine.
La vita ci offre tanto in pochissimo tempo. Se le cose non finissero non riusciremmo a godercele e dopo un certo periodo le troveremmo banali.

Una alba di 24 h No grazie!

Una cosa finisce, certo la tristezza c'è perchè magari è finita, ma la gioia, il calore che hai dentro per le emozioni che hai provato durante quell'evento ti restano dentro. E sei pronto a scoprire nuove cose

E' per questo che non accetto Pavese su tutta la linea Mi sembra che vada
a chiudere in un circolo vizioso dove resta collegato al passato e non al futuro

Continua a guardarsi indietro senza alzare gli occhi Resta legato alle sensazioni di dispiacare e di dolore! Non dico che non bisogna provare dolore o dimenticarlo ma un'altra cosa è restare a crogiolarsi nel dolore...

Esci e vai a vedere quante albe o tramonti ci sono ancora di fronte a te...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Collezione: Athafil
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron