Riflessione sui commenti ai giochi

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Riflessione sui commenti ai giochi

Messaggioda Ulisse67 » 19 mar 2013, 18:55

Rilevo ormai con frequenza l'attitudine di alcuni utenti ad attribuire voti bassissimi ad un gioco (anche 3 per capirci) con una veloce motivazione "visto e rivisto".
Volevo sollevare una riflessione.
Premesso che teniamo tutti alla massima libertà di espressione, è corretto fornire agli utenti una informazione tanto parziale?
Proviamo ad immaginare un gioco che gira perfettamente, che fuonziona e che è pure divertente. Il fatto che il commentatore ne abbia altri 10 simili non significa che quel gioco non valga nulla. Un nuovo utente che dovesse consultare le resensioni e gli annessi commenti vedrebbe un voto ed una media abbassate da queste pesantissime insufficienze.
Il fattore originalità è una delle componenti di un giudizio, può abbassare di una creta percentuale un voto ma non deprimere pesantemente sotto la sufficienza un gioco che di per se funziona e pure bene.
I commenti non sono sfoghi personali ma valutazioni all'interno di un prodotto (la Tana nella fattispecie) che crea informazione e richiederebbe forse un certo equilibrio.
Quando si commenta "visto e rivisto" un gioco che funziona bene, magari anche bello, non si è forse sbagliato l'acquisto e basta?
Siete d'accordo?
Offline Ulisse67
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1653
Iscritto il: 21 febbraio 2012
Goblons: 50.00
Località: aosta

Messaggioda Normanno » 19 mar 2013, 19:10

Pienamente d'accordo. "Visto e rivisto" secondo me non significa niente, e ci sono giochi che usano meccaniche già note creando rigiocabilità e persino più divertimento dell'illustre (o meno) predecessore (Ark & Noah dice niente? Meccaniche già "viste", gioco divertentissimo - ben più di qualcosa a cui possa somigliare).

Sito del Normanno: http://www.marcosignore.weebly.com Blog Ludico del Normanno: http://roccanormanna.wordpress.com/

Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6484
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Podcast Maker

Messaggioda Jehuty » 19 mar 2013, 19:11

Spulciando il forum penso che trovi tonnellate di post che sviscerano questo argomento in ogni sua parte...

Di mio posso dirti che il voto medio del gioco non lo guardo mai (come penso i frequentatori assidui del forum) proprio perché è un voto 'fake' di medie di voti che vanno da un giudizio personale, ponderato, di odio o amore pure di qualche fan, con giudizi (se ce ne sono) ridicoli...
Quindi quando voglio sapere qualcosa su di un gioco, oltre alla recensione (che a volte tra l'altro non aiuta molto) leggo vari (molti) commenti. Di voti senza commento nemmeno li guardo.
Immagine
Offline Jehuty
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Messaggi: 8081
Iscritto il: 26 agosto 2010
Goblons: 70.00
Località: Nella Bocca di un Vulcano (CE)
Utente Bgg: Jehuty

Messaggioda Peppe74 » 19 mar 2013, 19:30

Dovresti entrare nei casi specifici per valutare correttamente la cosa.

Comunque per me l'originalità o, a livello ancora primario, la "non scopiazzatura" è un elemento importantissimo per valutare i giochi soprattutto per giocatori esperti (quelli che tendenzialmente gioco di più)

Se Caylus per me è il top nel piazzamento lavoratori, ad un altro gioco "piazzamento lavoratori" carino, senza troppo mordente, che non aggiunge nulla a quanto fatto da Caylus o altri precedenti, quanto devo dare?

Poi considera che i commenti sono spesso sintetici, quindi "visto e rivisto" è la prima cosa che ti voleva dire chi lo ha messo.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5540
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Stef » 19 mar 2013, 19:59

Peppe74 ha scritto:Se Caylus per me è il top nel piazzamento lavoratori, ad un altro gioco "piazzamento lavoratori" carino, senza troppo mordente, che non aggiunge nulla a quanto fatto da Caylus o altri precedenti, quanto devo dare?


Beh, se per te Caylus è da 9 e l'altro gioco è ben fatto ma molto simile perché dargli 3?

Fosse visto e rivisto E anche brutto/rotto, allora si, gli butti un 3.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 7750
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda Askatasuna » 19 mar 2013, 20:01

Io cerco sempre di basarmi, per quanto in modo abbastanza elastico, sulla vetusta (soprattutto per chi la utilizza da dieci anni ;)) ripartizione del voto in cinque voci: regolamento, materiale, originalità, divertimento e longevità.

Assegnare 3 ad un gioco può significare affossarlo, ma nello stesso tempo non possiamo partire dal presupposto che il voto sia dato casualmente: magari frettolosamente o di pancia, questo sì, ma essendo soggettivo è giusto che ognuno professi il proprio parere. L'importante, secondo me, è fornire un commento scritto adeguato che spieghi il motivo dell'assegnazione di un determinato voto.

Sono quindi perfettamente d'accordo sullo spronare gli utenti a fornire una motivazione (anch'io non guardo mai i voti senza commento), ma nello stesso tempo auspico libertà assoluta nella valutazione: se un gioco possiede, secondo la mia opinione, un regolamento chiaro, un materiale non eccezionale ed un'originalità ed un divertimento inesistenti, allora posso assegnarli tranquillamente 3. Magari posso arrivare a 4, ma certamente non gli assegno di più. Questa è la mia idea che, come ho sottolineato all'inizio, è direttamente collegata al criterio che seguo per la valutazione. Chi non segue le 5 voci elencate all'inizio, è libero di votare come meglio crede ed ovviamente ha tutto il diritto di trovare esagerato un 3.

Credo comunque tu stia facendo riferimento ad un recente commento su un gioco di Feld, giusto? ;)

Se vogliamo dirla tutta, ho anche visto dare 1 (!) a through the ages! 8-O
"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche
Offline Askatasuna
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 790
Iscritto il: 14 dicembre 2004
Goblons: 200.00
Località: Roma

Messaggioda odlos » 19 mar 2013, 20:21

Concordo con te.
Apprezzo l'originalità nei giochi e tengo in considerazione questo aspetto in sede di valutazione, ma non per questo valuto un prodotto solo in base a tale criterio.
Personalmente, cerco anche di evitare di dare voti estremi, perché in effetti rischiano di incidere troppo sulla media dei voti.
Capisco la tua riflessione, anche se dal mio punto di vista non è un grande problema, perché penso che consultare la goblin score e i commenti mi possa fornire solo qualche informazione preliminare sul gioco e non sia sufficiente per orientare le mie scelte.
Io preferisco leggermi la recensione o direttamente il regolamento e casomai anche i commenti delle persone che hanno le mie stesse preferenze.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2851
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Ulisse67 » 19 mar 2013, 20:22

Si, ho preso spunto dal voto dato al gioco di Feld.
D'accordo per Caylus Peppe, ma consideriamo anche che se un gioco ne riprende le meccaniche ed è bello davvero, non può avere un voto basso per un semplice motivo: si mentirebbe ai nostri "figli" all'utenza in generale.
Potrei fare un parallelo con la musica ma inutile riferirsi a gruppi che magari non tutti conoscono. Se comunque ho un gruppo rock che innovando qualcosa crea un prodotto bellissimo, non posso dire a mia figlia che erano belli solo i pink floyd ed al confronto il gruppo che lei ascolta non vale nulla. Perchè non è vero. il giudizio difetterebbe di apertura mentale, mancherebbe di oggettività, chiamiamola onestà intellettuale.
Ciò vale ancor più per i giochi che per forza di cose si aggiornano, evolvono, affinano idee e meccaniche (chiaro, non sempre con buon esito).
Un gioco va valutato per quello che vale. Se sono saturo di ferroviari e sto cercando il genio che mi ricrei una emozione sui ferroviari non li posso bocciare tutti da ora in poi.
I giovani è naturale si riferiscano anche a prodotti nuovi, conoscendo certo anche i classici...ma lasciamo alla storia il compito di attribuire l'onore del classico.
Sono assolutamente d'accordo sulla libertà. Neanche io guardo i voti senza commento, però trovo poco costruttivo per la Tana il giudizio di pancia. Piuttosto usiamo la pancia nelle chiacchierate nei vari forum ma quando ci sediamo a sviluppare un commento, diamo dignità ad un gioco, ove ne abbia....e rendiamo una "dignità" al prodotto critico presente in Tana. Questo è il mio appunto.
Se dovessimo basarci solo sull'originalità, peraltro, avremmo 100 prodotti in tutto ad allietare le nostre serate!
Insomma, sputo fuori il rospo: se io non avessi nulla di Feld, Bora Bora varrebbe un 3????
Offline Ulisse67
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1653
Iscritto il: 21 febbraio 2012
Goblons: 50.00
Località: aosta

Messaggioda Ulisse67 » 19 mar 2013, 20:35

Anche per me comunque sono fondamentali i giudizi degli utenti con i gusti più vicini ai miei e soprattutto di cui stimo l'equilibrio e la profondità di giudizio.
Offline Ulisse67
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1653
Iscritto il: 21 febbraio 2012
Goblons: 50.00
Località: aosta

Messaggioda Peppe74 » 19 mar 2013, 20:59

Stef ha scritto:
Peppe74 ha scritto:Se Caylus per me è il top nel piazzamento lavoratori, ad un altro gioco "piazzamento lavoratori" carino, senza troppo mordente, che non aggiunge nulla a quanto fatto da Caylus o altri precedenti, quanto devo dare?


Beh, se per te Caylus è da 9 e l'altro gioco è ben fatto ma molto simile perché dargli 3?

Fosse visto e rivisto E anche brutto/rotto, allora si, gli butti un 3.


No, non gli do più di 7. Se ci sono altri difetti, il voto cala.
Per questo dicevo che bisogna capire bene i casi.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5540
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Peppe74 » 19 mar 2013, 21:11

Preciso meglio:
per me è un parametro importantissimo, soprattutto per i giochi pensati per esperti, non è certo il parametro che da solo può valere un 3.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5540
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Askatasuna » 19 mar 2013, 21:19

Sono sostanzialmente d'accordo con i tuoi ultimi commenti.

Commentare un gioco basandosi SOLO sull'originalità ha per me poco senso, soprattutto perchè ogni gioco (tranne rarissime eccezioni) possiede meccaniche in comune con altri. Ogni autore è/è stato prima di tutto un giocatore ed in quanto tale è stato ovviamente influenzato da titoli più e meno amati. Ci sono molti modi per innovare un gioco: migliorare una meccanica magari affinandola, snellire un regolamento, cambiare un paio di regole, inserire un elemento nuovo, ecc. Assegnare ad un titolo uno zero in originalità significa, per me, ammettere che quel gioco è copiato palesemente da qualcos'altro: ciò è possibile, ma abbastanza raro.

Tutto ciò per dire che certamente alcuni voti sono esagerati ed assegnati troppo "di pancia": nel caso del titolo di Feld, penso sia un voto dato da una persona che non ama l'autore/non ama i german/è rimasto deluso perchè aveva troppe aspettative. Il problema è che non tutti partono dal presupposto di sedersi ed assegnare un voto in modo ponderato: ripensano al primo sentimento provato nel corso della partita ed esprimono un giudizio. Pur auspicando un miglior modo di votare, non posso criticarli: votano secondo un loro criterio soggettivo e nulla mi dice che sia sbagliato. A quel punto sta a me effettuare una scrematura e capire quali voti e commenti (positivi e negativi) siano più attendibili. Normalmente ci riesco: bè, siamo goblin o no? ;)

Quando avrò giocato a Bora Bora ti farò sapere, comunque. E ti prometto di non assegnare un 3. Male che vada un 2... :lol:
"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche
Offline Askatasuna
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 790
Iscritto il: 14 dicembre 2004
Goblons: 200.00
Località: Roma

Messaggioda Ulisse67 » 19 mar 2013, 21:49

:grin: :grin: comunque, viva la libertà...assolutamente era solo una riflessione.
Anche io dopo averci giocato esprimerò un voto...vedremo; e se fosse un 3?? :grin: :grin:
Offline Ulisse67
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1653
Iscritto il: 21 febbraio 2012
Goblons: 50.00
Località: aosta

Messaggioda odlos » 20 mar 2013, 12:31

Ulisse67 ha scritto:Anche per me comunque sono fondamentali i giudizi degli utenti con i gusti più vicini ai miei e soprattutto di cui stimo l'equilibrio e la profondità di giudizio.


Beh, ho visto il voto di cui parlavi, lo stesso utente ha dato 4 ad Agricola e TtA, quindi posso solo dire che abbiamo gusti diametralmente opposti.
Poi, io non giudico un gioco che non mi piace con un voto così basso se non sono in grado di trovargli un difetto evidente, ad esempio non amo particolarmente Puerto Rico, ma gli ho dato 8, perché non posso negare che abbia aspetti interessanti.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2851
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Jones » 20 mar 2013, 16:36

Jehuty ha scritto:Spulciando il forum penso che trovi tonnellate di post che sviscerano questo argomento in ogni sua parte...


Mediamente 2 o 3 volte l'anno anche in parti che nessuno osava pensare né sviscerare :lol: , ma almeno per il 2013 è la prima volta! :grin:

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 51,158.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins Sono stato alla Gobcon 2015 HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col nero Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan

Prossimo


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti