Spot tv Editrice Giochi

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Messaggioda aledrugo1977 » 2 nov 2011, 23:16

E' sempre bello leggere Spartaco: puntuale e garbato.

Capisco e condivido la sua visione.

EG ragiona su grandi numeri e ha già un "core business" solido e ancora sfruttabile.
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda ges175 » 3 nov 2011, 0:05

spartac ha scritto:
ges175 ha scritto:Io parlo a una persona che mi sembra stia rappresentando e prendendo le difese della EG in questo 3D, e come tale gli esprimo quello che penso.

Per la verità io sono intervenuto a precisare un mio pensiero che era stato riportato, a mio avviso, in modo non esatto. Non ho alcuna intenzione di rappresentare né, tanto meno, difendere EG. Questo, ovviamente, non significa che tu non possa esprimere quello che pensi, però ti chiedo la cortesia di non attribuirmi un ruolo che non ho. In EG ci sono persone che hanno la responsabilità di decidere le linee editoriali, io mi limito a un'analisi generale.

Però almeno non venite a lamentarvi se qualcuno vi critica.

Ho sempre considerato le critiche un diritto, non cambierò certamente idea adesso. Però mi piace essere criticato per quello che faccio e per quello che dico, non sulla base di interpretazioni personali. Tutto qui.


Essendo stata citata una tua intervista a seguito delle mie critiche alla EG, ho pensato che tu fossi parte in causa. Se così non è me ne scuso.

In ogni caso continuo a pensare che la EG continua a vendere Risiko non perchè la gente vuole solo Risiko. Semmai è il contrario: la gente compra Risiko perchè continua a trovare in vendita solo quello. Prova ne è il fatto che ogni qualvolta è capitato, a me o a tanti altri goblin, di far conoscere nuovi boardgames a qualche novizio, la reazione è sempre stata: "ma perchè questi giochi non li ho mai visti in vendita?".

E allora ritorniamo al punto di prima. Perchè sbattersi per sfornare nuove idee, adattarsi (stavolta per davvero) ai gusti degli utenti? Alla fine significherebbe dover competere in un mercato vero. Invece oggi è così facile. C'è Risiko. Solo quello. Come lo vuoi? liscio, gasato, Più, Master, SPQR, Harry Potter, Signore degli Anelli, Hello Kitty e chi più ne ha più ne metta.
Offline ges175
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 515
Iscritto il: 26 febbraio 2007
Goblons: 20.00
Località: roma - winged stone - preta scelluta

Messaggioda Khronos » 3 nov 2011, 1:00

Ebbene si! sono io il cattivone che ha citato la tua intervista.... :grin: Essendo tu il creativo di EG sei per noi gamers (o quanto meno per me) la punta di diamante di EG e quindi ingranaggio(termine che non vuole essere per niente offensivo) della linea editoriale. Credo o meglio spero che partecipi alle riunioni quando viene discussa tale linea e penso che il tuo parere sia comunque tenuto in forte considerazione. Ora alla luce di un mercato ludico italiano deficitario nella divulgazione e nello sviluppo promozionale di GDT detti "intelligenti" o diversi da quelli comuni promulgati da oltre 30 anni dalla EG, un creativo come te (da oltre 30 anni nel settore) voglio sperare abbia consigliato un cambio di rotta per una nuova linea che affianchi quella esistente e sarei curioso di sapere invece come si è espressa la EG oltre alle classiche motivazioni economiche........
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda spartac » 3 nov 2011, 1:25

Khronos ha scritto:Ebbene si! sono io il cattivone che ha citato la tua intervista.... :grin: Essendo tu il creativo di EG sei per noi gamers (o quanto meno per me) la punta di diamante di EG e quindi ingranaggio(termine che non vuole essere per niente offensivo) della linea editoriale. Credo o meglio spero che partecipi alle riunioni quando viene discussa tale linea e penso che il tuo parere sia comunque tenuto in forte considerazione. Ora alla luce di un mercato ludico italiano deficitario nella divulgazione e nello sviluppo promozionale di GDT detti "intelligenti" o diversi da quelli comuni promulgati da oltre 30 anni dalla EG, un creativo come te (da oltre 30 anni nel settore) voglio sperare abbia consigliato un cambio di rotta per una nuova linea che affianchi quella esistente e sarei curioso di sapere invece come si è espressa la EG oltre alle classiche motivazioni economiche........

Tu sopravvaluti l'importanza del game designer all'interno di una casa editrice. Anni fa io partecipavo attivamente a queste riunioni, ma non è più così da tempo. Detto questo, se vuoi conoscere la mia opinione, la cosa peggiore che si possa fare per la "cultura" del gioco è proprio usare la parola "intelligente". Lo sostenevo quasi trent'anni fa (anzi forse un po' di più), quando giocavo i wargame della SPI senza ritenermi più "intelligente" di altri, e oggi ne sono più convinto che mai. La cultura è, in primo luogo, apertura mentale, non settarismo.
Offline spartac
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 12 giugno 2004
Goblons: 60.00
Località: Milano

Messaggioda Khronos » 3 nov 2011, 1:43

Lungi da me credermi intelligente solo perchè gioco con GDT diversi dai classici,infatti la parola intelligente l'ho apostrofata in questo senso.......e proprio perchè voglio che la cultura del GDT si diffonda largamente ed esca fuori da questo involucro di settarismo che critico la EG in quanto la ritengo responsabile ma allo stesso tempo possibile soluzione a tale problema.
P.S.
Non hai risposto alla mia domanda............
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda nakedape » 3 nov 2011, 3:27

aledrugo1977 ha scritto:EG ragiona su grandi numeri e ha già un "core business" solido e ancora sfruttabile.


Mah...io invece non vedo investimenti in futuro. Secondo me farà la fine della Olivetti. Mentre altri creavano i Personal Computer, loro copiavano pigramente i prodotti trainanti.

Cosa ne è rimasto? Cosa è Olivetti oggi?

Purtroppo le varie perplessità goblinesche restano disattese. Nessuno si aspetta che la EG promuova il gioco da tavolo a gratisse, ma ci si aspetterebbe che lo facesse in primo luogo per interesse personale. Ma evidentemente anche in EG vige la logica del profitto a brevissimo termine. Si continuino a vendere quindi consolidati prodotti obsoleti piuttosto che osare, promuovere, spingere...scelte manageriali non necessariamente sbagliate, ma nemmeno ineccepibili, secondo me.
Ultima modifica di nakedape il 3 nov 2011, 3:42, modificato 1 volta in totale.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12294
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Messaggioda Khronos » 3 nov 2011, 3:39

nakedape ha scritto:
aledrugo1977 ha scritto:EG ragiona su grandi numeri e ha già un "core business" solido e ancora sfruttabile.


Mah...io invece non vedo investimenti in futuro. Secondo me farà la fine della Olivetti. Mentre altri creavano i Personal Computer, loro copiavano pigramente i prodotti trainanti.

Cosa ne è rimasto?


Storia mooooooooolto diversa quella della Olivetti e se è finita come è finita non è certo perchè si sollazzava sui propri successi........
Ti consiglio di guardare questo http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=312
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda nakedape » 3 nov 2011, 3:48

Khronos ha scritto:Storia mooooooooolto diversa quella della Olivetti e se è finita come è finita non è certo perchè si sollazzava sui propri successi........
Ti consiglio di guardare questo http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=312


C'è un frainteso, io pensavo alla Olivetti degli anni '80 quella dell' M24, per chi se li ricorda.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12294
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Messaggioda spartac » 3 nov 2011, 9:03

Khronos ha scritto:P.S.
Non hai risposto alla mia domanda............

Se la domanda riguarda la reazione di EG a proposte "alternative", dovrei farti un riassunto di più di venti anni di storia. E poi non c'è solo EG, ci sono anche i negozianti italiani, la distribuzione italiana e alla fine della catena ci sono... gli italiani.
Offline spartac
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 12 giugno 2004
Goblons: 60.00
Località: Milano

Messaggioda aledrugo1977 » 3 nov 2011, 10:53

spartac ha scritto: la cosa peggiore che si possa fare per la "cultura" del gioco è proprio usare la parola "intelligente". Lo sostenevo quasi trent'anni fa (anzi forse un po' di più), quando giocavo i wargame della SPI senza ritenermi più "intelligente" di altri, e oggi ne sono più convinto che mai. La cultura è, in primo luogo, apertura mentale, non settarismo.


Stra quotone!!! Dissi più o meno le stesse cose a Zauk (gentile e cortese utente Goblin di Spezia) un mesetto fa ormai.

Uno dei punti è proprio questo: con "intelligente" ci si pone al di là di una barricata immaginaria. Ma sto andando mostruosamente OT e mi scuso.
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda Stef » 3 nov 2011, 11:34

E ora... domanda tecnica a Spartaco.

Come è andato in italia The Golden City?

Inoltre: Magnifico e Dust hanno venduto?
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 7743
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Messaggioda Angiolillo » 3 nov 2011, 11:41

In effetti "gioco intelligente" era definizione tipica degli anni '70, strumentale a vincere antichi pregiudizi: che giocare fosse cosa da bambini o babbei, che giocare fosse uno stupido modo di buttare il tempo. Da qua l'A.I.G.I., associazione dedicata ai giochi intelligenti, e il sottiotitolo di Pergioco, mensile dedicato ai giochi intelligenti. Lo scopo era rivendicare l'intelligenza del giocare, magari anche da grandi, più che una superiorità di certi giochi rispetto ad altri. Tanto che magari l'A.I.G.I. si limitava a giochi strategici e poco aleatori, ma Pergioco parlava di tutto - dagli astratti al Subbuteo, dal Risiko al D&D, dai wargame al Monopoli, dalla tombola alla caccia al tesoro, dagli aquiloni agli origami. Tutti sotto l'egida del "gioco intelligente".

Insomma, non un uso settario all'interno del gioco ma un uso di marketing rispetto ai non-giocatori prevenuti verso il gioco in tutte le sue forme.

Poi oggi le cose sono cambiate. In meglio? Non so. Serve ancora un marchio "intelligente" da mettere sul gioco in generale? Dite voi. Sul settarismo concordo comunque con Spartaco, non aiuta affatto. E se si continuano a vendere Monopoli, Risiko e Trivial Pursuit me ne rallegro - più facile che a provare un gioco diverso sia qualcuno che conosca solo quelli, piuttosto che qualcuno che non ha mai giocato a nulla. Così come credo che se abolissimo i gialli Mondadori e i Segretissimo nelle edicole la diffusione di quelli che alcuni intenditori definirebbero per differenza "buoni libri" non se ne avvantaggerebbe, anzi.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5393
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,460.00
Località: Roma

Messaggioda spartac » 3 nov 2011, 11:55

Stef ha scritto:E ora... domanda tecnica a Spartaco.

Come è andato in italia The Golden City?

Inoltre: Magnifico e Dust hanno venduto?

Nessuno dei tre è più in catalogo.

FutuRisiko, invece, il prossimo anno festeggia 20 anni di vendite (un record assoluto per un gioco realizzato in Italia), eppure le meccaniche di base sono molto simili a quelle di Dust.

Se Magnfico si fosse chiamato RisikoLeonardo, sicuramente oggi sarebbe ancora in catalogo e ci resterebbe per anni, come accaduto a SPQRisiKo, che se si fosse intitolato SPQRome sarebbe da tempo nel cestone dei giochi a 5 euro (ma magari avrebbe vinto qualche premio).

Sono anni che cerco di spiegarvelo: non sono le aziende a modellare il mercato, è il mercato a determinare le scelte aziendali.
Offline spartac
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 12 giugno 2004
Goblons: 60.00
Località: Milano

Messaggioda spartac » 3 nov 2011, 12:00

Angiolillo ha scritto:In effetti "gioco intelligente" era definizione tipica degli anni '70, strumentale a vincere antichi pregiudizi

O a crearne di nuovi? E' questa la domanda che io mi sono sempre posto, sin da quell'epoca. La creazione di "nicchie" che si identificano in determinate parole d'ordine, alle mie orecchie ha sempre suonato più "marketing" che non "ideale", come mi pare che anche tu abbia sottolineato nel tuo intervento.
Offline spartac
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 12 giugno 2004
Goblons: 60.00
Località: Milano

Messaggioda Stef » 3 nov 2011, 12:06

spartac ha scritto:Nessuno dei tre è più in catalogo.


Eppure sono tre giochi validi, che si propongono di fatto come alternative nel catalogo EG.

Credo sia abbastanza esplicativo dei motivi che spingono EG a mantenersi su certe politiche tradizionali.
Ultima modifica di Stef il 3 nov 2011, 12:16, modificato 1 volta in totale.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 7743
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite