Sul Divertimento....

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda Necros » 7 giu 2005, 22:01

A si ce l'ho presente! Io ci facevo laboratorio artistico quando ero bambino!Ora ci passo davanti ogni volta che vado a correre!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Mikimush » 9 giu 2005, 18:33

dato che sembro l'unico discotecaro qui dentro mi sa che mi tocca dire qualcosa.
innanzitutto che parlate come mia nonna! :grin:
o suvvia, la discoteca non è solo musica techno e non sono solo vuoti drogati e/o fumati e/o alcolizzati.
non ragionate come quelle persone per cui i ruolisti sono dei killer in erba!

la musica techno fa schifo pure a me e non ho voglia di vestirmi bene e di spendere 20 euro per una serata in discoteca, ma grazie al cielo ci sono anche posti in cui ballare hip hop, ska, rock, posti in cui ballare gratuitamente, posti in cui ballare e parlare (discopub)...insomma, c'è posto e posto come c'è persona e persona.

sono andato taante volte in discoteca, taante volte ho bevuto lì come taaante volte sono arrivato in discoteca già bevuto, come taaante volte non ho toccato alcol.
non mi sono mai impasticcato e se è per questo non ho neanche mai provato a fumare. sono andato tantissime volte con gli amici e un sacco di volte da solo. il che può sembrare strano (di solito lo sembra), ma vado in discoteca da solo perchè mi piace ballare, non per baccagliare.
e a volte perchè il rumore può fare lo stesso effetto del silenzio: tutto ciò che hai intorno sparisce e rimani solo tu.

vuotezza d'animo...boh. ci sarà chi è vuoto e si riempie di musica, ma ci sarà anche chi va semplicemente a passare una serata in compagnia degli amici e persino a creare dei rapporti, no?
proprio come se si sedesse intorno ad un tavolo...
Offline Mikimush
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Author 2 Star
 
Collezione: Mikimush
Messaggi: 1455
Iscritto il: 09 novembre 2004
Goblons: 11,450.00
Località: Torino

Messaggioda genluvi » 9 giu 2005, 20:42

Mikimush ha scritto:dato che sembro l'unico discotecaro qui dentro mi sa che mi tocca dire qualcosa.
innanzitutto che parlate come mia nonna! :grin:
o suvvia, la discoteca non è solo musica techno e non sono solo vuoti drogati e/o fumati e/o alcolizzati.
non ragionate come quelle persone per cui i ruolisti sono dei killer in erba!

la musica techno fa schifo pure a me e non ho voglia di vestirmi bene e di spendere 20 euro per una serata in discoteca, ma grazie al cielo ci sono anche posti in cui ballare hip hop, ska, rock, posti in cui ballare gratuitamente, posti in cui ballare e parlare (discopub)...insomma, c'è posto e posto come c'è persona e persona.

sono andato taante volte in discoteca, taante volte ho bevuto lì come taaante volte sono arrivato in discoteca già bevuto, come taaante volte non ho toccato alcol.
non mi sono mai impasticcato e se è per questo non ho neanche mai provato a fumare. sono andato tantissime volte con gli amici e un sacco di volte da solo. il che può sembrare strano (di solito lo sembra), ma vado in discoteca da solo perchè mi piace ballare, non per baccagliare.
e a volte perchè il rumore può fare lo stesso effetto del silenzio: tutto ciò che hai intorno sparisce e rimani solo tu.

vuotezza d'animo...boh. ci sarà chi è vuoto e si riempie di musica, ma ci sarà anche chi va semplicemente a passare una serata in compagnia degli amici e persino a creare dei rapporti, no?
proprio come se si sedesse intorno ad un tavolo...


Certo che ci sono persone a cui piace ballare e divertirsi in discoteca e di certo non sono vuote, ma io mi riferivo ad una cultura della discoteca molto diversa dal sano ballare che credo sia molto più diffusa.
Almeno per mia esperienza personale (conosco diverse persone che vanno in discoteca non di certo per ballare). Comunque è vero che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, se ho dato questa impressione sorry.

Quanto all'alcool io le sbronze proprio non le capisco, me lo spiegate che senso hanno?

Madonnnaaaa è vero sembro mia nonna :grin:, anzi mi sa che mia nonna qualche sbronza l'ha presa al contrario di me 8-O
La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -
Offline genluvi
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: genluvi
Messaggi: 436
Iscritto il: 14 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: Venezia

Messaggioda Aiyvann » 9 giu 2005, 20:46

genluvi ha scritto:Quanto all'alcool io le sbronze proprio non le capisco, me lo spiegate che senso hanno?


Più che stare a spiegare... dovresti provare :grin: É una sensazione abbastanza strana, ma piacevole finchè hai ricordi. Il dopo-sbronza invece è traumatico :roll:
L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!
Offline Aiyvann
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: Aiyvann
Messaggi: 3635
Iscritto il: 24 luglio 2004
Goblons: 330.00
Località: Ferrara (città delle biciclette e delle buche)

Messaggioda Falcon » 9 giu 2005, 21:02

Anch'io ho avuto la mia dose di sbronze e goliardiche serate in discoteca (rock, punk ska ecc..), ma quello che credo tentavamo di colpevolizzare (senza esagerare) era chi fa queste cose sempre, solo per abitudine e senza cercare alcun modo più costruttivo per divertirsi.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Collezione: Falcon
Messaggi: 5474
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,284.00
Località: Senigallia (An)
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Messaggioda rporrini » 9 giu 2005, 21:20

genluvi ha scritto:Quanto all'alcool io le sbronze proprio non le capisco, me lo spiegate che senso hanno?


Io ne ho prese un paio. Due di numero. Non solo non l'ho capito. Ma non mi sono neanche piaciute. Sono stato male tutta la notte. Bleah!
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: rporrini
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda mork » 10 giu 2005, 8:23

rporrini ha scritto:
genluvi ha scritto:Quanto all'alcool io le sbronze proprio non le capisco, me lo spiegate che senso hanno?


Io ne ho prese un paio. Due di numero. Non solo non l'ho capito. Ma non mi sono neanche piaciute. Sono stato male tutta la notte. Bleah!



Mai presa una vera, anche se una volta ci sono andato vicino.
Poi me so vomitato pure l'occhi.
Comunque anche a me piace bere ma sicuramente non esagerare.
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda genma1 » 10 giu 2005, 10:21

Mikimush ha scritto:dato che sembro l'unico discotecaro qui dentro


Beh, se può consolarti non sei l'unico discotecaro.

In realtà non mi definisco tale, però sono una persona a cui piace molto vivere la vita notturna, a volte sbronzarsi per benino e conoscere persone, ma le due cose non sono dipendenti l'una dall'altra.

La definizione discotecaro come persona che ama andare in locali con musica mi riporta ai tempi di Magic the Gathering quando la gente mi chiedeva come facevano a piacermi i giochi di ruolo... come se Magic fosse un gioco di ruolo!!! 8-O Oppure chi non riesce a capire la differenza che passa tra pitch car e Ursuppe, insomma chi quando parla di giochi fa di tutta l'erba un fascio.

Il topic mi sembra andare nella stessa direzione, e comunque mi sembra rispecchiare la mentalità di molte persone nella tana. Se ve la prendete quando la gente ci prende per idioti perchè giochiamo a qualunque cosa anche se non siamo più dei bambini, vi prego di non fare lo stesso errore con il divertimento notturno. :evil:

Non è solamente l'atteggiamento a fare tutta l'erba un fascio ad essere errato, perchè personalmente io il fascio le prendo tutto: mi piacciono i disco pub dove si beve ci si siede e volendo si può fare finta di ballare.
Mi piacciono le discoteche vere con la musica a cannone che ti obbligano a parlare poco e a gridare.
Mi piacciono le discoteche d'elite dove per entrare devi conoscere gli organizzatori e pagare almeno 30 euro, ma dove trovi "la bella gente" (ovviamente sono ironico) ;)
Mi piacciono le sale da the dove posso affrontare le più impegnate discussioni, mi piacciono un pò meno, ma ogni tanto ci vado le discoteche underground piene di impasticcati.

Non giudicate ciò che di fatto non conoscete, capisco che nel mondo notturno sia difficile trovarsi a proprio agio se non con un pò di training, anche perchè spesso richiede un abbigliamento di un certo tipo, bisogna essere disinibiti e rilassati, ma vi assicuro che se tanta gente lo ama un motivo c'è... vuotezza? Non fate come chi dice che il successo dei giochi di ruolo sta nella fuga dalla realtà per soggetti disadattati.

Per dirne una... siete proprio certi che non vi piacerebbe uscire un sabato sera con degli amici e magari conoscere una splendida ragazza con la quale scambiarsi qualche bacio? (ci sono anche altri aspetti ovviamente, ma questo è uno di quelli che da sicuramente emozioni fortissime e vale anche per le donne ovviamente). Dite che non vi piacerebbe? 8)

Non vi dirò perchè mi piace, come non cerco mai di spiegare ai neofiti perchè amo giocare, preferisco farli giocare e farglielo capire da soli, nel mondo notturno la faccenda è un pò più complessa perchè per entrare in certe logiche ci vuole tempo e determinazione se non lo si è mai fatto veramente. Forse non vi piacerebbe nemmeno... però non pontificate se non conoscete.

Questo è quanto. Ora potete sparare a zero amici miei. :grin:
The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
Immagine
Offline genma1
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
 
Collezione: genma1
Messaggi: 1955
Iscritto il: 06 luglio 2004
Goblons: 4,260.00
Località: Roma(RM) e Frosinone(FR)

Messaggioda lesya » 10 giu 2005, 11:03

a me piace bere, e a volte anche esagerare

ma detto così non si capisce proprio...
son cose difficili da spiegare a voce figuriamoci su un forum...

io la birretta ma la faccio quasi sempre volentieri la sera quando esco, e a volte anche a casa (quasi sempre cmq perché tipo a pranzo, la chiara annacquata che ti offrono i bar la schifo assai)

quando posso e me lo posso permettere mi scolo molto volentieri anche un bel litrozzo di birra, che non mi ubriaca ma un pochino brillo mi rende (specialmente una buona rossa doppiomalto)

quando decido (perché è sempre una decisione consapevole) di andare sui superalcolici apro e chiudo le danze a suon di rum e vi assicuro che quel leggero senso di intontimento da alcol a me fa piacere

neo diciottenne invece mi sono bruciato letteralmente a suon di batoste alcoliche, e ho imparato a mie spese cosa vuol dire esagerare

ma io non credo che tutto questo c'entri con il divertimento, l'alcol non ti fa diventare un clown da strada se di per se non lo sei già... non credo esista un divertimento oggettivo (a parte il sesso che tra l'altro è BEN altro) e per quanto sia "metallaro" nell'anima mi è capitato qualche volta di andare anche in discoteca (e mi sono divertito lo stesso)

sono le persone a fare il divertimento, il resto sono futili mezzi
Offline lesya
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: lesya
Messaggi: 180
Iscritto il: 26 ottobre 2004
Goblons: 0.00
Località: Milano

Messaggioda Galdor » 10 giu 2005, 11:37

genma1 ha scritto:nel mondo notturno la faccenda è un pò più complessa perchè per entrare in certe logiche ci vuole tempo e determinazione se non lo si è mai fatto veramente. Forse non vi piacerebbe nemmeno... però non pontificate se non conoscete.

Parlo da ex-fequentatore di mondanità varie, tra cui discoteche, disco-pub e feste variegate: mi limito a dire che è difficile non vedere che il "mondo notturno" (chiamiamolo così) è fatto di persone e -in quanto tale- assai vario. :dunno:
Altresì è difficile non vedere che è una struttura sociale basata molto (se non prevalentemente) sull'apparire, sul'essere brillante, in forma, ganzo, simpatico, figo.. insomma, sulle molte facce della forma e non della sostanza. Non si valutano le persone in base a cosa hanno dentro, alla forma mentis, all'ingenium, ma a come appaiono più o meno brillanti/interessanti nelle relazioni sociali. 8)
Ti piace ballare? Ti piace stare in mezzo a tanta gente? Non hai bisogno certo di una discoteca per entrambe le esigenze.. :roll:
Senza contare che alcuni frequentano questo mondo (che tra parentesi non mi è parso così tanto complesso come Genma sostiene) solo per interagire socialmente con il sesso opposto..(una squallida motivazione a mio avviso). :-?

Tutto questo è staccato dal discorso del bere: nonostante sia "maturato" e abbia capito quanto sopra esposto a proposito del mondo notturno, il bere e prendersi una "sana" sbronza è un'altra cosa. A me piace bere in compagnia, tanto: non voglio rompere facendo una lectio sulla storia del vino e su come gli alcolici hanno accompagnato (facendone parte) la storia dell'uomo, dai baccanali greci fino ai giorni nostri; voglio semplicemente precisare che non c'è niente di male o "sbagliato" nel farlo.. :alcohol:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda Mikimush » 10 giu 2005, 13:16

rporrini ha scritto:
genluvi ha scritto:Quanto all'alcool io le sbronze proprio non le capisco, me lo spiegate che senso hanno?

Io ne ho prese un paio. Due di numero. Non solo non l'ho capito. Ma non mi sono neanche piaciute. Sono stato male tutta la notte. Bleah!


concordo: l'abilità sta nell'intontirsi quel tanto che basta e poi fermarsi prima di star male e dimenticare la serata! :grin:
di sbronze da star male ne avrò prese 4-5 (solitamente mischio di whisky più altri alcolici, ma una volta col bicerin!! 8-O ) e anche io non le ho mai trovate granchè divertenti...
Offline Mikimush
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Author 2 Star
 
Collezione: Mikimush
Messaggi: 1455
Iscritto il: 09 novembre 2004
Goblons: 11,450.00
Località: Torino

Messaggioda genma1 » 10 giu 2005, 14:57

Galdor ha scritto:è difficile non vedere che è una struttura sociale basata molto (se non prevalentemente) sull'apparire, sul'essere brillante, in forma, ganzo, simpatico, figo.. insomma, sulle molte facce della forma e non della sostanza.

Da quello che dici se vede che ci sei stato e che ne sai, ma non dirmi che non ci ripensi mai e che quel mondo non abbia il suo fascino, la mondanità è vuota ma tentatrice.

lesya ha scritto:sono le persone a fare il divertimento, il resto sono futili mezzi

Parole sante, vado in giro a predicare ciò, ed è per questo che amo i tavoli da gioco come i locali notturni. Ma ammetterai che con alcune persone ci si diverte più in un modo o nell'altro,le persone davvero eclettiche sono poche, di solito sono brillanti e ancor più spesso un pò solitarie nell'animo.


Mikimush ha scritto:concordo: l'abilità sta nell'intontirsi quel tanto che basta e poi fermarsi prima di star male e dimenticare la serata! :grin:

Questo richiede assoluto autocontrollo, e per fare ciò devi per forza prendere qualche brutta sbronza per fare tuning sulle tue reazioni... le skill richiedono studio ;)


Comunque devo dire che apprezzo molto questo confronto che sta nascendo perchè tutti stanno dando preziosi punti di vista.:)
The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
Immagine
Offline genma1
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
 
Collezione: genma1
Messaggi: 1955
Iscritto il: 06 luglio 2004
Goblons: 4,260.00
Località: Roma(RM) e Frosinone(FR)

Messaggioda mork » 10 giu 2005, 15:11

genma1 ha scritto:
Galdor ha scritto:è difficile non vedere che è una struttura sociale basata molto (se non prevalentemente) sull'apparire, sul'essere brillante, in forma, ganzo, simpatico, figo.. insomma, sulle molte facce della forma e non della sostanza.

Da quello che dici se vede che ci sei stato e che ne sai, ma non dirmi che non ci ripensi mai e che quel mondo non abbia il suo fascino, la mondanità è vuota ma tentatrice.


Mi dispiace ma non sono assolutamente d'accordo.
L'apparenza è come dice la parola, apparenza.
Qullo che conta è altro anche ze sembra un'opinione contro i tempi.
Non trovo nessun fascino nella mondanità ne interesse.
Anzi mi dispiace anche averci sprecato queste quattro righe.
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: mork
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa

Messaggioda Lobo » 10 giu 2005, 16:18

Post notevole.
Non amo molto la mondanità anche se qualche volta (anche per motivi di lavoro) la frequento (anteprime cinema e ca**i vari). Trovo che essenzialmente sia vuota e molto legata allo status ed all'apparire. Ciò non toglie che in mezzo a questo tu possa trovare qualche persona degna di nota.

Diverso discorso per i locali notturni dove se frequanti con assiduità gli stessi posti è come trovarsi in una sorta di paesello all'interno della metropoli, facce note e conversazioni a volte argute (grazie all'alcool). Purtroppo il mio locale preferito (il Blob) non è più quello di una volta...

Infine serate di gioco. Il vero viatico dell'uomo stanco. Un po' di competizione, persone piacevoli, nel più dei casi e (raramente) qualche conversazione su altri argomenti. Forse questo l'unico limite, di solito nei gruppi di gioco si parla poco di ciò che esula.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Lobo
Messaggi: 3679
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 12,502.00
Località: Flaminius - TdG

Messaggioda Falcon » 10 giu 2005, 21:14

Ribadisco che esagerare ci può stare acnhe bene una volta ogni tanto, io credo si stia criticando chi lo fa in continuazione. Inoltre fare uscite goliardiche la sera non vuol dire seguire la mondaneità, magari uno lo fa anche per sfogarsi un pò (ad esempio io ;) ), proprio con questo intento andavo in discoteca, ed ogni tanto ci vado ancora. Con tutto il mio amore per GdR e GdT, creano bellissime serate, ma difficilmente servono a sfogarsi o lasciarsi andare. 8)

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Collezione: Falcon
Messaggi: 5474
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,284.00
Località: Senigallia (An)
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti