Sul senso dei premi di GdT votati dal pubblico

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Sul senso dei premi di GdT votati dal pubblico

Messaggioda Rayden » 9 mar 2011, 12:17

Salve a tutti.
Stavo riflettendo sui premi di giochi da tavolo che vengono assegnati tramite votazioni dal pubblico, come la Ludoteca Ideale e la Piuma d'oro, fra gli altri. Ragionavo sul fatto che, quasi sempre, questi premi hanno una lista di candidati enorme, o comunque abbastanza lunga da rendere improbabile che il votante medio conosca effettivamente tutti i giochi in lista. Ora, se uno non conosce tutti i giochi in lista, che senso ha votare? Mi viene il dubbio che questi premi finiscano per essere assegnati ai giochi più famosi, ovvero a quelli che sono stati giocati da più persone, piuttosto che a quelli che sono piaciuti di più.

Che ne pensate?
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Rayden
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda vania » 9 mar 2011, 12:46

In realtà credo che vengano votati semplicemente i più giocati, non i più famosi. Ad esempio: io per la LI ho votato "Munera: Familia Gladiatoria", non perchè è famoso, perchè l'ho giocato e mi è piaciuto. Credo che sia quasi impossibile aver provato tutti i giochi (seriamente tu avresti provato Scarabeo Hello Kitty???? 8-O 8-O 8-O Solo per citarne uno).
Credo che sia davvero quello il senso: votare i giochi che una persona gioca volentieri. :grin:
La Ludoteca Ideale, poi, nasce per indicare, tra i titoli in lista, 10 giochi che un giocatore dovrebbe sempre avere tra i propri, quindi non necessariamente devono essere tutto gioconi, oppure essere gli stessi. E' giusto che ognuno pensi ai 10 irrinunciabili per lui, quindi secondo me la diversità dei giochi giocati è proprio la ricchezza di queste votazioni.
Offline vania
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: vania
Messaggi: 769
Iscritto il: 27 gennaio 2008
Goblons: 800.00
Località: San Martino in Strada
Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Sono un Sava follower Io dico PUPINA BONA! Firefly fan Pathfinder fan Jones 'Incazzoso' Fan!

Messaggioda Rayden » 3 feb 2012, 14:08

UP
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Rayden
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda ZioCino » 3 feb 2012, 14:35

un thread del 2011 fatto rivivere dal suo autore...

carissimo rayden, fattene una ragione: non vogliamo risponderti! :grin: :grin:

scherzi a parte...
posto che non conosco la piuma d'oro...
la ludoteca ideale non è un premio, ma un marchio di qualità... ma forse le differenze tra premio e marchio di qualità non sono poi così evidenti... :grin:

concordo su una cosa: gli indubbi favoriti sono i giochi più famosi, proprio perchè da ciò deriva il fatto che siano anche in più giocati...

è lo stesso identico problema che si può riscontrare nelle classifiche... come se tdg, bgg o altri dessero un premio ai primi n della classifica ad ogni intervallo T di tempo...

secondo me, però, lo stesso problema esiste nei premi non a voto popolare: chi ci dice che il giudice x non valuti meglio il gioco y solo perchè l'ha giocato di più col suo gruppo di gioco?

per quanto mi riguarda preferisco il voto popolare... o, meglio ancora, la gestione tramite geekbuddies della classifica :P
Winter is coming.
Offline ZioCino
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: ZioCino
Messaggi: 450
Iscritto il: 14 aprile 2007
Goblons: 180.00
Località: San Donato Milanese (MI)

Messaggioda aledrugo1977 » 3 feb 2012, 15:44

Come qualunque premio (film, libri...): i più diffusi (ovvero spesso quelli pubblicati dai grandi del settore) sono tra i favoriti anche perché gli altri sono sconosciuti.

E' insito nel meccanismo del voto. Poi i giurati potrebbero avere il dovere morale di provare proprio tutto con almeno 5 partite per capire davvero...ma non è un lavoro bensì un hobby.

Eppoi come si dice? Chi si accontenta gode...anche della Ludoteca Ideale! ;)
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Collezione: aledrugo1977
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda Angiolillo » 3 feb 2012, 16:20

Un premio che vota i giochi più famosi, rendendoli così più famosi, si autoalimenta dello stesso criterio e non aggiunge gran che... temo. Una giuria che faccia il suo mestiere invece dovrebbe valutare tutti i possibili candidati e scremare in base al merito. Qualcosa in più dovrebbe quindi dire, sia pure in base ai propri criteri. Se poi è autorevole, il parere sarà ascoltato. Se no... pazienza.

Sui voti popolari, vedo anche rischi di manipolazioni. Era la fornula delle prime due edizioni del Best of Show, ma dopo due "prove su strada" è stata prontamente abbandonata. Ma mi pare che se ne sia già parlato.

IMHO, eh.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma

Messaggioda Rayden » 4 feb 2012, 14:10

La domanda mi sorge puntualmente ogni volta che mi trovo a votare per la Ludoteca Ideale (non perché sia strutturata male per qualche motivo, bensì perché è l'unico concorso in cui "faccio da giurato"): vedo una lista di 80 giochi, di cui ne conosco una ventina, e mi chiedo: ma perché dovrei fare il tifo per alcuni tra quelli che conosco?

Però, in effetti, la Ludoteca Ideale più che un premio alla qualità vuole essere una rassegna dei giochi "più di successo" dell'anno, quindi ci sta che vincano sovente i più famosi. Ripensandoci, come in tutte le cose, forse basta saper leggere il significato di ogni concorso.

Primo in classifica su BGG? Vuol dire che piace ad un certo tipo di giocatori.
Nella Ludoteca Ideale 20XX? Vuol dire che ha avuto successo tra i goblin quell'anno.
Vincitore dello Spiel des Jahres? Vuol dire che è piaciuto a quella manciata di autorevoli esperti che ne componevano la giuria (o che ci sono state manovre oscure dietro, ma questo è un altro discorso).
E così via.

...bisognerebbe istituire un premio per i giochi "sfigati"! :grin:
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Rayden
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda Angiolillo » 8 feb 2012, 15:33

Comunque la Ludoteca Ideale ha una giuria molto qualificata, non si affida solo ai voti del pubblico.
Se mai diffido di una selezione affidata agli editori, che di norma agiscono in base a valutazioni molto concrete e molto poco "ideali". Ma a ognuno agire come meglio crede.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Collezione: Angiolillo
Messaggi: 5391
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,440.00
Località: Roma


Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti