Taxi driver...parliamone......

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti sui film ed il mondo del cinema... Ricordate di citare il film di cui parlate nel titolo dei vostri post e controllate gli annunci e gli adesivi dei moderatori per le altre norme all'interno di questo forum.

Moderatori: Asliaur, Boiler, Lobo

Taxi driver...parliamone......

Messaggioda eddie » 7 lug 2005, 1:46

Ho visto ieri sera taxi driver.....ragazzi.......l'interpretazione di de niro è superba....ma della trama non ci ho capito parecchio.....insomma...qualcuno mi spiegherebbe? grazie
Sì, stavo seduto a mangiarmi la focaccina, a bermi il caffé e a ripassare l'accaduto nella mia mente quando ho avuto quello che gli alcolisti definiscono il momento di lucidità
Offline eddie
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: eddie
Messaggi: 2240
Iscritto il: 08 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: roma(caput mundi)

Messaggioda carpa1981 » 7 lug 2005, 21:57

Ho trovato questo dalla rete prova a vedere se ti puo' aiutare.


RECENSIONE: Palma d’Oro a Cannes nel 1976, Taxi driver rappresenta il film con cui Scorsese si è presentato al grande pubblico, dopo aver girato altri film, altrettanto validi, ma con meno impatto come Alice non abita più qui e Mean streets, tutti e due con un giovanissimo e bravissimo Harvey Keitel. Taxi driver è un film cupo, ambientato in una New York perennemente al buio e vista attraverso gli occhi di Travis Bickle, un tassista che non riesce a dormire dopo il trauma della “sporca guerra” e che sceglie di guidare il taxi nel periodo notturno per passare il tempo. Dai suoi occhi tutto appare allucinato e perverso perché di notte “escono tutti gli animali più impensabili” e se ne vedono di tutti i colori. Travis si innamora, ma sarà un’ulteriore prova del “lerciume” che popola il mondo, perché non viene capito e viene rifiutato dalla donna che aveva corteggiato con tenacia. Tutto cambia quando incontra una giovanissima prostituta (la giovanissima Jodie Foster) che viene costretta a scendere dal suo taxi dal protettore, infatti da qui Travis inizia a pensare come tirare fuori la ragazzina da quel giro crudele che presto la porterà all’autodistruzione. La segue, le parla per convincerla, ma lei è imbottita di storielle dal suo protettore (un grande Keitel) e in più alle sue spalle c’è una grossa organizzazione che la copre e la sfrutta. Travis, un po’ deviato dal suo passato burrascoso, un po’ per dare un senso alla sua vita, un po’ mosso dal suo senso di giustizia decide di passare all’azione…

Film duro e triste con un grande Robert De Niro, che ci racconta come la “paranoia” possa impossessarsi di un uomo solo ed emarginato da una società malata e sudicia. Travis è in balia della folla e all’emarginazione risponde con un’esplosione di violenza che termina in un vero e proprio massacro in cui anch’egli vuole perire, ma per forza di cosa non vi riesce. La spirale di violenza lo ha travolto ed ora ha voglia di ripulire questo sporco mondo che condiziona anche le poche anime innocenti ancora rimaste, come Iris (Foster), che dovrebbe andare a scuola, giocare con i bambini della sua età, mentre invece è obbligata a stare sul marciapiede e questo, Travis non può tollerarlo.

Pellicola che è diventata un’icona del cinema anni ’70 americano, volta ad analizzare la condizione di un individuo all’interno della società, le sue ansie, le sue paure, la sua ingenuità che lo portano ad essere risucchiato da una moltitudine di persone che non si preoccupa minimamente di ciò che succede al di fuori dei loro interessi e tende ad isolare, emarginare e distruggere personalità deboli che non riescono a tenere il passo. Accompagnato dalle musiche di Bernard Herrmann il taxi di Travis vaga per la metropoli sommersa dalle tenebre e dalla corruzione, incontra personaggi strani (fra cui lo stesso Scorsese nella parte di un marito tradito) e loschi che vivono alla deriva e ci da un’altra visione di quello che era chiamato "American dream".

-Stai parlando con me??!?- biggun
Offline carpa1981
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: carpa1981
Messaggi: 243
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Tatooine

Messaggioda eddie » 8 lug 2005, 0:04

grande quella scena...."are you talking me?":verysmile:
c'è una cosa che mi sfugge....proprio per l'atmosfera"allucinata" mi sembra che alcuni incontri che fa de niro nella notte siano sue"allucinazioni"...come per esempio il tizio che gli dice che sta per uccidere la moglie con la 44 magnum.........
il film mi ha ricordato molto per atmosfera fight club...avete avuto anche voi queste impressioni?
Sì, stavo seduto a mangiarmi la focaccina, a bermi il caffé e a ripassare l'accaduto nella mia mente quando ho avuto quello che gli alcolisti definiscono il momento di lucidità
Offline eddie
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: eddie
Messaggi: 2240
Iscritto il: 08 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: roma(caput mundi)

Messaggioda carpa1981 » 8 lug 2005, 3:30

c'è una cosa che mi sfugge....proprio per l'atmosfera"allucinata" mi sembra che alcuni incontri che fa de niro nella notte siano sue"allucinazioni"...


Di certo tanto sano di mente non lo era..... :jump2:

Anche secondo me si possono trovare delle analogie con fight club e di certo più che di una allucinazione parlerei di una alienazione di una parte del suo io.
Offline carpa1981
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: carpa1981
Messaggi: 243
Iscritto il: 27 dicembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Tatooine

Messaggioda Lobo » 8 lug 2005, 11:05

La cosa sconvolgente è che gli incontri non sono allucinazioni, ma realtà allucinante.

Per la cronaca il cliente del taxi di deniro con la barba scura è Scorsese.

Il film è eccezionale se vuoi finire di immergerti nei malati '70 del Vietnam a questo punto devi vedere Il Cacciatore.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Lobo
Messaggi: 3679
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 12,502.00
Località: Flaminius - TdG

Messaggioda eddie » 8 lug 2005, 14:25

allora non vedo l'ora di vederlo.........su questo tema ho visto anche apocalypse now....grande film.....
Sì, stavo seduto a mangiarmi la focaccina, a bermi il caffé e a ripassare l'accaduto nella mia mente quando ho avuto quello che gli alcolisti definiscono il momento di lucidità
Offline eddie
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: eddie
Messaggi: 2240
Iscritto il: 08 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: roma(caput mundi)

Messaggioda iorek » 14 lug 2005, 10:03

Capolavoro...
De Niro grandissimo (insieme al cacciatore e a Toro scatenato queste sono le sue più grandi interpretazioni di sempre...compreso il padrino parte seconda e novecento)

Credo che la recensioni postata da carpa sia esatta e condivisibile
Offline iorek
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Collezione: iorek
Messaggi: 48
Iscritto il: 22 ottobre 2004
Goblons: 0.00
Località: Rome

sublime

Messaggioda aledrugo1977 » 8 ago 2006, 17:16

film sublime, con un cast artistico sublime, un cast tecnico sublime...dico sublime ancora e siamo a 5 volte (contando anche il titolo del posti)...
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Collezione: aledrugo1977
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower


Torna a Cinema & Tv

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti