Una importante conquista?

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Una importante conquista?

Messaggioda simox » 17 apr 2010, 18:16

Gente, con pari orgoglio e orrore, posso dire che i miei fratellini hanno abbandonato la playstation per irrompere regolarmente nella mia "fortezza" dove custodisco i miei preziosi giochi.

Potete vedere l'uno combattere freneticamente contro il tempo per salvare il sottomarino novemre rosso, e l'altro unire il monopoli con i mostri di monster menace america per creare un monopoli dove compri le proprietà per il solo gusto di calpestarle!

E poi ancora implorarmi di giocare a Europa 1945-2030, per poi usare gli elettori come omini del calcio una volta finita la partita, prendere Stratego per usare le pedine come pali della porta, il dado a 10 facce come pallone...

Allora, a parte il costante incubo di trovare anche parte della componentistica distrutta (già le scade dei mostri languono...), cosa ne pensate? Sono stato abbastanza abile nel indurre i miei fratellini a questi giochi?

[/b]
Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Collezione: simox
Messaggi: 1083
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania

Messaggioda Gurgugnao » 17 apr 2010, 18:31

Non c'entri. Sono le scatole che chiamano. Giocami. Giocamii! :lol:
No davvero, da quando ho scalzato i dvd dalla libreria e ho messo i giochi non immagini che incremento dell'interesse generale verso le scatole. Ogni tanto un amico che si incantava con la testa rovesciata, poi è partita la sfida a "indica il gioco dov'è senza guardare" (eh già... :oops:), poi pian piano gente insospettabile che se ne esce con un "devo andare in agriturismo... mi lasci Kingsburg?"
Son soddisfazioni. Ma sono le scatole a chiamare, le devi lasciare lì in bella mostra a tirarsela e non cagarle nemmeno di striscio: se prima dovevo insistere per una partita, ora insistono gli altri per provare nuovi giochi!

C'è anche da dire che, a mio parere, i videogiochi vivono una crisi creativa da un paio d'anni notevole: è quasi impossibile non stufarsi all'ennesimo clone di uno sparatutto in prima persona. La gente inizia a rimpiangere i cari vecchi Ghost&Goblins, Toki e compagnia bella. Almeno, i vecchi giocatori. O sto iniziando ad invecchiare pure io? :-?
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Collezione: Gurgugnao
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova

Messaggioda kukri » 17 apr 2010, 18:39

Con i miei figli ho messo a destra il regolamento del gioco ed a sinistra un barile da 200lt. di acido nitrico fumante poi li ho lasciti scegliere (si, sono veramente democratico). :winkwink_sm:
Scherzi a parte, seguili nei primi tempi ed insegnagli con fermezza e serietà il rispetto per le cose altrui e la bellezza del gioco da tavolo, se puoi cerca anche di comperare qualcosa di adatto a loro per responsabilizzarli ulteriormente (es. gli spieghi che se perdono un pezzo dopo non potranno più giocarci).
Nel mio caso ha funzionato.
In bocca al lupo!!!
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: kukri
Messaggi: 3898
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit


Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti