Aldilà dei gusti personali...

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: rporrini, UltordaFlorentia, Jehuty

Aldilà dei gusti personali...

Messaggioda Biob » 14 feb 2012, 11:48

...secondo voi ci sono dei giochi che un vero gamer deve avere provato almeno una volta?
Offline Biob
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Biob
Messaggi: 422
Iscritto il: 11 gennaio 2012
Località: Reggio Emilia

Messaggioda LordDrachen » 14 feb 2012, 12:05

direi di no.
piuttosto dovrebbe aver provato i vari generi di giochi da tavolo, che che in pochi han fatto secondo me. ^^
Offline LordDrachen
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: LordDrachen
Messaggi: 2709
Iscritto il: 02 agosto 2011
Località: Reggio Emilia

Messaggioda nakedape » 14 feb 2012, 12:11

Allora...tempo fa avevo stilato una sorta di matrice del ludomane terminale.
Sei un ludomane terminale se hai giocato:

- un gioco Splotter Spellen
- un gioco di Phil Eklund
- Twilight Imperium 3 o Fief o Trono di Spade
- Risk Legacy
- Busen Memo

Fatti questi sei corazzato per qualsiasi cosa... ;)
Offline nakedape
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 7139
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Località: Sant' Agata Bolognese

Messaggioda kadaj » 14 feb 2012, 12:20

Beh, forse se hai provato almeno un gioco considerato dalla maggior parte dei giocatori un must have (Caylus, per citarne uno) (randall non picchiarmi perchè non ho scritto "gioco che bisogna avere") puoi essere considerato un "vero gamer" (randall questo l'ha scritto Biob, non io...)
Offline kadaj
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
 
Collezione: kadaj
Messaggi: 15389
Iscritto il: 21 agosto 2009
Località: Aosta

Messaggioda Rayden » 14 feb 2012, 12:22

Beh, dipende dal fine che vuole avere quel "deve".

Se è sottinteso "affinché abbia una buona cultura ludica", allora si, ce ne sono parecchi di classici da dover provare.

Se è "per essere reputato un vero gamer", allora uguale.

Se è "per trovare un gioco che mi diverta", allora no: ti piace un gioco? Giocaci finché non ti stanca!
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Rayden
Messaggi: 1604
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Località: Pescara

Messaggioda Cinghialone » 14 feb 2012, 12:37

LordDrachen ha scritto:direi di no.
piuttosto dovrebbe aver provato i vari generi di giochi da tavolo, che che in pochi han fatto secondo me. ^^

sottoscrivo.

se hai scoperto che ad esempio, i giochi di piazzamento di lavoratori, ti annoiano, non è che devi farti del male a giocare Caylus o non sei nessuno (otterresti solo 4 ore molto noiose...)

il panorama ludico ormai è talmente ampio che ce n'è per tutti i gusti, e anche i cosi detti capolavori c'è sempre qualcuno a cui non piacciono!
Offline Cinghialone
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Cinghialone
Messaggi: 338
Iscritto il: 15 aprile 2010
Località: Roma

Messaggioda Butch » 14 feb 2012, 16:48

Penso che considerasi un vero gamer sia più una attitudine che non una questione di conoscenze. Un appassionato, a mio avviso, dovrebbe lasciarsi condurre dalla curiosità senza pregiudizi o compartimenti stagni. Ci sono persone che giocano a Risiko da vent'anni e non provano il minino interesse per nient'altro. Questo è solo un esempio, la stessa cosa si potrebbe dire per Magic, oppure chi gioca solo i wargame sulla II Guerra mondiale, oppure solo con i puppazzetti della GW, o gli scacchi... e così vià. Per carità, ognuno è libero di fare quello che vuole. Io stesso per anni ho giocato solo a Magic, ma sono ben felice di essere riuscito a disintossicarmi. Ora ho le mie preferenze ma non disdico la possibilità di provare qualunque cosa. Anche perchè, soprattutto in questo periodo, ci sono molte influenze tra generi. L'ameritrash con regole germaniche, il gioco di carte che diventa wargame, etc... Mai come ora trovo limitante ragionare per compartimenti stagni. ;)

Alessandro
Offline Butch
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Collezione: Butch
Messaggi: 82
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Località: Padova

Messaggioda draiden » 14 feb 2012, 17:00

Mi associo a Butch...La passione non tramonta davanti a niente!
Offline draiden
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: draiden
Messaggi: 519
Iscritto il: 01 dicembre 2011
Località: Caserta - Cesena
Utente Bgg: draiden

Messaggioda Raistlin » 14 feb 2012, 18:27

Butch ha scritto:Penso che considerasi un vero gamer sia più una attitudine che non una questione di conoscenze.


Concordo. Da quanto ho capito, Biob, i tuoi gusti sono orientati prevalentemente sui german, ma per esempio un giorno potresti provare un american-game con il gruppo giusto... ed avere l'illuminazione! (e cestinare quella robaccia calcolo-legnosa!) :):)
Quando mi siedo al tavolo da gioco lo faccio per divertirmi, non per cominciare un secondo turno lavorativo...!
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5312
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Località: Torino, Città Magica...

Messaggioda kadaj » 14 feb 2012, 18:50

Raistlin ha scritto:
Butch ha scritto:Penso che considerasi un vero gamer sia più una attitudine che non una questione di conoscenze.


Concordo. Da quanto ho capito, Biob, i tuoi gusti sono orientati prevalentemente sui german, ma per esempio un giorno potresti provare un american-game con il gruppo giusto... ed avere l'illuminazione! (e cestinare quella robaccia calcolo-legnosa!) :):)


Eeeeeh, è arrivato il paladino della randommeria... :lol:


(tra l'altro da quando anche tu sei TdG Admin Staff? La trovo una cosa molto fastidiosa che non abbiano messo un bel tag anche a me... :grin: )
Offline kadaj
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
 
Collezione: kadaj
Messaggi: 15389
Iscritto il: 21 agosto 2009
Località: Aosta

Messaggioda illupi » 14 feb 2012, 20:02

No, non penso possano mai esistere giochi da giocare almeno una volta, per fortuna (o purtroppo) dipende dai gusti.
anche perchè non saprei come poter dare una definizione di "gamer"...

Allo stesso modo di dare una definizione di "un tipo sportivo: uno che fa sport, magari vari sport" potrei solo dire "uno che fa giochi da tavolo, magari molti".
Offline illupi
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: illupi
Messaggi: 1713
Iscritto il: 20 agosto 2009
Località: Livorno (LI), Casalecchio di Reno

Messaggioda Kaboom84 » 14 feb 2012, 20:11

Provare un gioco UNA volta secondo me lascia il tempo che trova. Non so quale sia l'esatta definizione di "gamer". Quello che so per certo è che il conoscere a fondo varie meccaniche (worker placement,card driven,tile placement ecc...ecc...ecc...) ti fornisce molti più strumenti per farti un'idea di un gioco che provi per la prima volta e capire se possa piacere a te e al tuo gruppo.
" Povero non è chi possiede poco, ma veramente povero è chi necessita infinitamente tanto…"
Offline Kaboom84
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Kaboom84
Messaggi: 458
Iscritto il: 04 novembre 2011
Località: Fano (PU)

Messaggioda kadaj » 14 feb 2012, 20:14

Kaboom84 ha scritto:Provare un gioco UNA volta secondo me lascia il tempo che trova. Non so quale sia l'esatta definizione di "gamer". Quello che so per certo è che il conoscere a fondo varie meccaniche (worker placement,card driven,tile placement ecc...ecc...ecc...) ti fornisce molti più strumenti per farti un'idea di un gioco che provi per la prima volta e capire se possa piacere a te e al tuo gruppo.


Quindi io non sarei da considerare un gamer, in quanto non ho mai giocato ad un gioco più di una volta? Crudele... :grin:

Sotto un certo aspetto ho puntato più sulla quantità che sulla qualità... Davanti ad un gioco nuovo di zecca chi sarebbe più adatto per dare un'opinione tra me e uno che prova un gioco più e più volte ma questo gli lascia meno tempo per provarne diversi?
Offline kadaj
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
 
Collezione: kadaj
Messaggi: 15389
Iscritto il: 21 agosto 2009
Località: Aosta

Messaggioda linx » 14 feb 2012, 20:34

Io direi che dovresti almeno aver provato qualcosa di ognuno degli autori più prolifici e famosi di giochi tosti, in modo da capire i diversi stili: Knizia, Chvatil, Feld, Seifhart (anche saperli scrivere sarebbe già un passo avanti ), Wallace, Friese, Conyetzca, Rosenberg, Kramer e una serie di altri che adesso ti diranno e che io schifo ;-)
Vlada non aver paura
di sbagliare la calibrazione
Non è da questi particolari
che si giudica l'inventore
Lo si giudica dal coraggio, dall'acume, dalla fantasiaaaa
Offline linx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 4573
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Località: Busto Arsizio (VA), reame Aeroporto Malpensa

Messaggioda Biob » 14 feb 2012, 20:35

[quote="Raistlin"][quote="Butch"]Penso che considerasi un vero gamer sia più una attitudine che non una questione di conoscenze.[/quote]

Concordo. Da quanto ho capito, Biob, i tuoi gusti sono orientati prevalentemente sui german, ma per esempio un giorno potresti provare un american-game con il gruppo giusto... ed avere l'illuminazione! (e cestinare quella robaccia calcolo-legnosa!) :):)[/quote]

Ah ah ah ok allora dammi qualche titolo e illuminami :grin: !
Offline Biob
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Biob
Messaggi: 422
Iscritto il: 11 gennaio 2012
Località: Reggio Emilia

Prossimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mrjam e 6 ospiti