Dubbio/Curiosità

D&D, AD&D e varie sul gioco di ruolo più famoso in assoluto, in tutte le sue salse e versioni. Fate attenzione agli annunci ed agli adesivi dei moderatori per osservare le regole di questo forum.

Moderatori: Cippacometa, Normanno

Dubbio/Curiosità

Messaggioda Lello » 7 lug 2011, 10:45

In termini di durata dei combattimenti,risoluzione delle azioni,creazione del personaggio ecc.

Quale è + semplice e veloce come regolamento ,Pathfinder oppure
D & D 4edizione ?
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Località: na

Messaggioda Arioch » 7 lug 2011, 11:16

- Combattimenti: per la durata dipende, in media direi che pathfinder è un po' più veloce, ma dipende come lo giochi.
Per la semplicità, anche qui dipende da come giochi, in generale direi che più o meno siamo lì, sono tutti e due giochi molto tattici pieni di status e modificatori. La 4e è un po' più lineare di PF, per cui di base sarebbe più semplice, ma in PF è più facile ignorare i tatticismi e alleggerire il combattimento, se si vuole.

- Risoluzione delle azioni: Non son sicuro di aver capito in che senso la intendi. In entrambi se vuoi fare qualcosa di solito tiri 1d20, aggiungi il bonus e devi battere una certa difficoltà. In d&d4 ci sono meno abilità e meno regole strane/eccezzioni: fuori dal combattimento tutto si risolve molto in fretta.

- Creazione del personaggio: molto più semplice e veloce la 4e, se poi usi gli sviluppi suggeriti o gli essentials fai il pg in un attimo.

- Preparazione delle avventure/combattimenti: molto più facile e veloce la 4e.
Offline Arioch
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1435
Iscritto il: 27 giugno 2006
Località: Trento

Messaggioda Lello » 7 lug 2011, 12:27

E quale delle 2 è + dipendente dall'utilizzo di miniature ?
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Località: na

Messaggioda mirkolino » 7 lug 2011, 12:33

Dipende molto dai mostri usati e dal numero di Caster in Pathfinder, in 4a sono un pò tutti dei Caster perchè debbono scegliere i poteri per cui richiede tempo, in Pathfinder invece se hai molti no-caster ci metti meno a decidere.

Di media direi però che i combattimenti in 4a sono del 50% più lunghi che in 3a/Path

Devi poi tenere conto che la 4a ha regole per evitarli proprio i combattimenti minori per cui dipende anche da lì.

In 4a la mappa è indispensabile, in path è come in 3a fortemente consigliata!!!
Mirko Pellicioni
Autore del gioco Vento dell'Est MANGA
Impaginatore freelance!
Fanboy di GDR FOREVER! ;)
Offline mirkolino
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1105
Iscritto il: 31 agosto 2010
Località: Bologna

Messaggioda Arioch » 7 lug 2011, 12:43

mirkolino ha scritto:In 4a la mappa è indispensabile, in path è come in 3a fortemente consigliata!!!


This ;)
Offline Arioch
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1435
Iscritto il: 27 giugno 2006
Località: Trento

Messaggioda xarabas81 » 7 lug 2011, 13:12

Arioch ha scritto:
mirkolino ha scritto:In 4a la mappa è indispensabile, in path è come in 3a fortemente consigliata!!!


This ;)


fortemente consigliate e indispensabile se si seguno tutte le regole e non si vuole andare ad occhio.
Offline xarabas81
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 29 agosto 2008
Località: Prato (PO)

Messaggioda Zaidar » 7 lug 2011, 13:38

A pathfinder/3°ed si gioca bene anche senza mappa, basta che i combattenti non siano moltissimi. Ad esempio quando il gruppo si scontra con un unico mostro si può fare anche senza miniature lasciando tutto nell'immaginazione senza far comunque confusione. Se gli avversari sono di più, tuttavia, diventa sempre meglio utilizzare la mappa. Nelle nostre avventure la mappa e le miniature le utilizziamo solamente quando ci sono 3 o più nemici "importanti" e ci troviamo benissimo. "Fare la mappa" se devi scontrarti con 20 goblin al 10° livello diventa inutile, perchè quando arrivi ad eliminarne uno al colpo ti conviene descrivere a parole e fai molto prima.
Offline Zaidar
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1594
Iscritto il: 04 maggio 2011
Località: Vernio (PO)

Messaggioda Lello » 13 lug 2011, 9:52

Che cos'è la PRD di Pathfinder ?

Posso utilizzarla per provare il gioco ?
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Località: na

Messaggioda xarabas81 » 13 lug 2011, 10:35

Zaidar ha scritto:A pathfinder/3°ed si gioca bene anche senza mappa, basta che i combattenti non siano moltissimi. Ad esempio quando il gruppo si scontra con un unico mostro si può fare anche senza miniature lasciando tutto nell'immaginazione senza far comunque confusione. Se gli avversari sono di più, tuttavia, diventa sempre meglio utilizzare la mappa. Nelle nostre avventure la mappa e le miniature le utilizziamo solamente quando ci sono 3 o più nemici "importanti" e ci troviamo benissimo. "Fare la mappa" se devi scontrarti con 20 goblin al 10° livello diventa inutile, perchè quando arrivi ad eliminarne uno al colpo ti conviene descrivere a parole e fai molto prima.


come detto prima, se si vuol fare ad occhio si può, ma il risultato ottenuto non sarà preciso, visto che le sagome d'effetto degli incantesimi sono ben precise e spesso un quadretto può fare la differenza.

ma a questo punto se si vuol fare ad occhio, o si può fare anche in quarta, le sagome sono assasi più semplici (quadrate), l'unica variabile peggiorativa è il fatto che molti potere richiedono sagome, ed aree oltre agli incantesimi.


PostPostato: Mer Lug 13, 2011 9:52 am Soggetto:
Che cos'è la PRD di Pathfinder ?

Posso utilizzarla per provare il gioco ?


certo
sono come le sr di D&D, ci sono tutte le regole nude e crude, senza tanti fronzoli:

http://www.d20srd.org/ (per D&D in inglese)
http://prd.5clone.com/ (per pathfinder in italiano)
http://paizo.com/pathfinderRPG/prd/ (per pathfinder in inglese)
Offline xarabas81
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 29 agosto 2008
Località: Prato (PO)

Messaggioda Domon » 13 lug 2011, 13:21

Lello ha scritto:E quale delle 2 è + dipendente dall'utilizzo di miniature ?


in entrambi le miniature sono ugualmente "obbligatorie", ma siccome in dnd4 sono gestite meglio, se le togli in dnd4 il gioco sembra soffrirne di più. ma in genere se non ti piace giocare i combattimenti in maniera dettagliata o tattica, dnd non è il gioco adatto.

ma anche altre domande, prese "così" danno risposte fuorvianti. per esempio, il combattimento in dnd4 è più lungo, ma i singoli turni sono più rapidi e brevi e in generale risulta più divertente e tattico se lo "capisci"
Niccolò
Offline Domon
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4203
Iscritto il: 12 maggio 2005
Località: Milano


Torna a [GdR] Dungeons & Dragons

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti