Violenza SUI giochi!

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Violenza SUI giochi!

Messaggioda ninja » 17 ott 2005, 14:50

il titolo del post può trarre in inganno :grin: , non mi riferisco alla ormai pluirchiacchierata violenza NEI giochi, ma quella fatta AI giochi.
Esistono persone che tengono ai propri giochi quanto a un loro familiare.

All'ora cosa succede:
1)tutte le carte di gioco sono plastificate o in apposite bustine
2)i segnalini e le pedine divise secondo un elaborato sistema
3)sul tavolo di gioco non vanno appoggiati contenitori di liquido, al fine di impedirne il rovesciamento....
4)non si mangiano assolutamente ne patatine ne snack mentre si gioca. Le carte si possono ungere e i tassellini macchiare.
5)Il gioco può essere usato solo in presenza del legittimo possessore, e non viene prestato neanche se il possessore deve recarsi per vacanza 15 giorni in Thailandia, dove di sicuro non lo utilizzerà?!
6)tabelloni fustellati posti sotto un foglio di plexigrass x non rovinarli (con risultato che si gioca a distanza di 0.5cm dal tabllone vero e proprio con relative difficolta di caipre bene dove si trovano i pezzi)
7)mentre si gica non si fuma la cenere delle sigarette che eventualmente può cadere sui componenti del gioco lo può rovinare se non addirittura bruciare...

Ok, ognuno tiene ai propri giochi, si costano bei soldoni e a volte sono difficili da trovare... ma non esageriamo...
Io sono dell'idea che è meglio un gioco "usurato", che un gioco tenuto benissimo xchè usato poco e con parsimonia... un gioco è fatto per essere giocato e vissuto.

C'è da dire però che ci sono anche giocatori irrispettosi e sbadati, elenco velocemente le cose + fastidiose x me:
1)carte del gioco piegate a COPPO o a U x capirci
2)se cade qualche cosa pretendo sia raccolto subito, non _fra 5minuti quando mi alzo x andare in frigo_ che poi non se lo ricorda nessuno.
3)cercare di stare attenti dove si appoggia il bicchiere. non usare carte e tessere come sotto bicchiere.
4)a mettere via il gioco aiutano tutti, non solo il propietario...
5)non lanciare via i miei dadi anche se hai ottenut 30 risultati di 1 di fila.

Fra le mie disavventure che + ricordo con dispiacere e lacrime al volto :cry: ci sono:
1)tabellone ci Coloni di Katan lavato da vino rosso (x ben 2 volte in un mese circa)
2)carta di risorse dei CdiK strappata da due cogl*oni che tiravano uno da una parte e uno dal''alta...
3)carta "del Grande Dalmuti" cascata per terra e calpestata con scarpe bagnate e infangate :-( :cry: :evil:

esprimete le vostre opinioni... io sinceramente stò ancora cercando una linea di condotta che deve essere a metà via fra "il gioco è come la Gioconda" e "il gioco è come un mazzo di carte da scala 40, si sciupa e se ne prende un altro"

Saluti,NINJA
Offline ninja
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1487
Iscritto il: 04 gennaio 2005
Goblons: 60.00
Località: forlì

Messaggioda freeman74 » 17 ott 2005, 15:04

personalmente quando posso tendo ad imbustare le carte, non perchè il gioco deve essere usato con parsimonia e tenuto come l'oracolo, ma per evitare tutti gli inconvenienti che tu hai messo tra le cose che ti danno fastidio: una carta imbustata non può essere strappata, piegata o calpestata!
Questo significa avere cura maniacale? no, solamente buon senso...visto il costo dei giochi non ci si può permettere di ricomprarne uno solo perchè qualche carta è stata acciaccata o strappata; in alternativa che fai...ne stampi una mancante e la metti (riconoscibilissima) nel mazzo?
Allora dove si può evitare, preferisco prendere provvedimenti.
Sul tabellone mi scoccia quando ci finisce la cenere delle sigaretti o le briciole di qualcosa, perchè tanto alla fine si finisce sempre col rovinarlo, allora perchè devo giocare con un tabellone rovinato?
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Re: Violenza SUI giochi!

Messaggioda Morpheus » 17 ott 2005, 15:07

ninja ha scritto:....benissimo xchè usato poco e con parsimonia... un gioco è fatto per essere giocato e vissuto.
Saluti,NINJA


Lo sai che scrivendo perche' in quel modo hai provocato irritazione in alcuni utenti della Tana?!?!?
:grin:
Offline Morpheus
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 04 aprile 2005
Goblons: 33,340.00
Località: Marino (Roma) - Roman Castles

Re: Violenza SUI giochi!

Messaggioda freeman74 » 17 ott 2005, 15:10

Morpheus ha scritto:
ninja ha scritto:....benissimo xchè usato poco e con parsimonia... un gioco è fatto per essere giocato e vissuto.
Saluti,NINJA


Lo sai che scrivendo perche' in quel modo hai provocato irritazione in alcuni utenti della Tana?!?!?
:grin:


penso che l'apoteosi ci sarebbe stata con xkè ....
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda Morpheus » 17 ott 2005, 15:15

xkè?
:grin:
Offline Morpheus
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 04 aprile 2005
Goblons: 33,340.00
Località: Marino (Roma) - Roman Castles

Messaggioda linx » 17 ott 2005, 15:47

xkè non ne parlate sull'apposito forum così circolano opinioni diverse? :-)


Tornando in argomento: io non imbusto niente, neanche i vecchi mazzi di Magic (a meno che non contengano carte prestate).
Tengo ordine nelle scatole perchè risparmio tempo quando bisogna giocarci (il tempo di gioco è sempre scarso :cry: ).

Fortunatamente non conosco giocatori incivili.

PS. Venerdì sono riuscito io stesso a spargere un bel bicchierone di cola praticamente pieno sul mio (fortunatamente) tabellone di Roborally.
Non mi era mai capitato qualcosa del genere...
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5792
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda ninja » 17 ott 2005, 16:01

ok imbustare le carte con formato standard, ma le carte delle risorse dei coloni sono in un formato in-imbustabile! :grin: idem x le carte di talisman 8-O , e munchkin si può imbustare ma con pessimi sirultati. :-? cosa fate le plastificate tutte? :-(

e poi una cosa è stare attenti al gioco una cosa è impedire alla gente di bere o sgranocchiare qualche cosa durante una partita che si può protrarre anche x 2 o 3 ore?
Offline ninja
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1487
Iscritto il: 04 gennaio 2005
Goblons: 60.00
Località: forlì

Messaggioda freeman74 » 17 ott 2005, 16:04

ovviamente non si può impedire alla gente di non bere o mangiare, l'unica cosa però è stare attenti a come mangiano o bevono...difficilmente la cioccolata del torrone si toglie dai tabelloni...
le bustine fuori misura purtroppo non possono essere imbustate...o almeno...noi comuni mortali non lo facciamo...qualcun'altro invece si mette con la santa pazienza e crea delle bustine fatte in casa con la termosaldatura...per specifiche tecniche rivolgersi a Raistlin... ;)
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda Raistlin » 17 ott 2005, 16:33

Eheh, ebbene io sono un po' malato per la conservazione dei miei sporchi beni materiali, lo ammetto... :)

Non dico di osservare tutti i punti evidenziati da Ninja, ma alcuni di sicuro li osservo :)

Innanzitutto mi ritengo fortunato che nel mio gruppo di gioco tutti i miei amici siano persone molto rispettose che maneggiano con cura tutto ciò che hanno per le mani; oltretutto nessuno fuma nè vi è l'abitudine di mangiucchiare durante il gioco :)
Comunque per quanto mi riguarda imbusto tutte le carte (grandi e piccole) ed eventuali schede/player aid di ogni gioco; dove posso uso le bustine standard, mentre per tutto ciò che è oversized o comunque fuori standard uso... la termosaldatura©! :)
Separo i vari tokens, dividendoli per tipo in scatoline in plastica o più raramente in sacchettini con chiusura.
Poi mi procuro ogni genere di FAQ ed eventuali Errata concernenti il gioco per avere un quadro completo ed aggiornato del medesimo, nonchè applico le Errata stampando su post-it poco adesivi le variazioni apportate ed appiccicandoli al meglio che posso sulle carte/schede/manuali/chicchessia in modo da coprire, sostituendoli, i testi errati con le nuove variazioni (spesso termosaldando successivamente i particolari corretti in modo da sigillare il tutto).

Infine alcuni giochi li 'abbellisco' aggiungendo particolari e sottigliezze, ufficiali e - anche se più raramente - non ufficiali e solo se davvero interessanti, ben fatti o particolarmente originali.

Ehm... alla luce di tutto ciò, qual è la diagnosi? Sono grave...? :):)
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5998
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda randallmcmurphy » 17 ott 2005, 17:22

No non sei grave..siamo in tanti ad essere malati di affetto per i nostri giochi e mi ci metto anche io!

Non arrivo al punto di termosaldature e affini ma bustine (anche se porca miseria quanto costano!!) e attenzione assoluta nel bere e mangiare si!

La cosa che mi fa innervosire di più è quando qualche giocatore predica la calma in merito alla sua bevuta o mangiata perchè (visto che bello scritto così? :tongue7: ) "ci sto attento"..anche con tutta la buona volontà nessuno può assicurare la sua totale attenzione in merito, specialmente quando il gioco ti prende, quindi anche con tutta la buona volontà potrebbero capitare disastri!
Quindi sempre meglio prevenire che curare..con questo discorsino ho convinto incalliti bevitori e mangiatori a METTERE LE COSE LONTANO DAL TAVOLO DI GIOCO...almeno è un passo avanti.
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 2850
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,620.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
10 anni con i Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda freeman74 » 17 ott 2005, 17:27

a parte le cibarie e gli abbeveraggi, un'altra cosa che odio è quando tengono le carte in mano che le curvano...poi le mettono giù e ci stanno tutte le ste carte a forma di U...arghhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!
Ultima modifica di freeman74 il 17 ott 2005, 19:12, modificato 1 volta in totale.
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda ninja » 17 ott 2005, 19:07

quoto appieno freeman sul fastidio derivato dalle carte ad U...
io sono di forlì, e qui in romagna il piegare le carte ad U è un'eredità dei nostri genitori e nonni grandi giocatori di Briscola e Maraffa...
:evil: è incredibile, ma almeno il 50% dei giocatori che conosco piegano le carte ad U, e le mettnono sul tavolo producendo quel classico rumore di schiaffo! SCIAF! :twisted:
Offline ninja
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1487
Iscritto il: 04 gennaio 2005
Goblons: 60.00
Località: forlì

Messaggioda buoneacque » 17 ott 2005, 19:21

Diciamo pure che gli incivili sono incivili in tutto. Concordo pienamente con freeman74 sul "prevenire è meglio che curare". Per educazione personale io sto attento a non arrecare danno alle mie cose e soprattutto alle cose degli altri.

Ammiro Raistlin con devozione... per la devozione che ci mette nel curare i giochi.

Concordo pienamente con l'espressione di linx "Venerdì sono riuscito io stesso a spargere un bel bicchierone di cola praticamente pieno sul mio (fortunatamente) tabellone di Roborally." Se proprio devo fare un danno preferisco farlo ad una cosa che sia mia.
Immagine
Offline buoneacque
Saggio
Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1874
Iscritto il: 07 gennaio 2004
Goblons: 100.00
Località: Montebelluna(TV)

Messaggioda linx » 17 ott 2005, 19:47

randallmcmurphy ha scritto:Quindi sempre meglio prevenire che curare..con questo discorsino ho convinto incalliti bevitori e mangiatori a METTERE LE COSE LONTANO DAL TAVOLO DI GIOCO...almeno è un passo avanti.


Da quando lo facciamo stiamo diventando tutti più salutisti e a fine serata avanziamo sempre un sacco di roba aperta e non mangiata...
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5792
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: Violenza SUI giochi!

Messaggioda Necros » 17 ott 2005, 20:10

ninja ha scritto:il titolo del post può trarre in inganno :grin: , non mi riferisco alla ormai pluirchiacchierata violenza NEI giochi, ma quella fatta AI giochi.
Esistono persone che tengono ai propri giochi quanto a un loro familiare.

All'ora cosa succede:
1)tutte le carte di gioco sono plastificate o in apposite bustine
2)i segnalini e le pedine divise secondo un elaborato sistema
3)sul tavolo di gioco non vanno appoggiati contenitori di liquido, al fine di impedirne il rovesciamento....
4)non si mangiano assolutamente ne patatine ne snack mentre si gioca. Le carte si possono ungere e i tassellini macchiare.
5)Il gioco può essere usato solo in presenza del legittimo possessore, e non viene prestato neanche se il possessore deve recarsi per vacanza 15 giorni in Thailandia, dove di sicuro non lo utilizzerà?!
6)tabelloni fustellati posti sotto un foglio di plexigrass x non rovinarli (con risultato che si gioca a distanza di 0.5cm dal tabllone vero e proprio con relative difficolta di caipre bene dove si trovano i pezzi)
7)mentre si gica non si fuma la cenere delle sigarette che eventualmente può cadere sui componenti del gioco lo può rovinare se non addirittura bruciare...

Ok, ognuno tiene ai propri giochi, si costano bei soldoni e a volte sono difficili da trovare... ma non esageriamo...
Io sono dell'idea che è meglio un gioco "usurato", che un gioco tenuto benissimo xchè usato poco e con parsimonia... un gioco è fatto per essere giocato e vissuto.

C'è da dire però che ci sono anche giocatori irrispettosi e sbadati, elenco velocemente le cose + fastidiose x me:
1)carte del gioco piegate a COPPO o a U x capirci
2)se cade qualche cosa pretendo sia raccolto subito, non _fra 5minuti quando mi alzo x andare in frigo_ che poi non se lo ricorda nessuno.
3)cercare di stare attenti dove si appoggia il bicchiere. non usare carte e tessere come sotto bicchiere.
4)a mettere via il gioco aiutano tutti, non solo il propietario...
5)non lanciare via i miei dadi anche se hai ottenut 30 risultati di 1 di fila.

Fra le mie disavventure che + ricordo con dispiacere e lacrime al volto :cry: ci sono:
1)tabellone ci Coloni di Katan lavato da vino rosso (x ben 2 volte in un mese circa)
2)carta di risorse dei CdiK strappata da due cogl*oni che tiravano uno da una parte e uno dal''alta...
3)carta "del Grande Dalmuti" cascata per terra e calpestata con scarpe bagnate e infangate :-( :cry: :evil:

esprimete le vostre opinioni... io sinceramente stò ancora cercando una linea di condotta che deve essere a metà via fra "il gioco è come la Gioconda" e "il gioco è come un mazzo di carte da scala 40, si sciupa e se ne prende un altro"

Saluti,NINJA




La cosa secondo me può essere vista sotto due aspetti: uno; la divisione quasi maniacale delle pedine e della riposizione delle cate in bustina può essere considerata come semplicemente un idea di ordine non del tutto sbagliata, ossia: se lascio in disporddine poi quando ci devo riggiocare lo ritrovo in disordine.
due:l'attaccamento in questi termini al gioco potrebbe essere anche sinomino di una mancanza di amici o affetto da parte dei genitori o\e famigliari, e in questo caso la cosa sarebbe alquanto grave!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti