Blood Master

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
6

In questa recensione parleremo della versione Deluxe di Blood Master, precisando che sostanzialmente il gioco è lo stesso della versione originale; le differenze sono infatti limitate al fatto che in origine i maghi e la magia erano un'espansione a parte, il regolamento risultava meno chiaro ed accurato, e la realizzazione dei pezzi meno curata.

Blood Master è una simulazione di combattimento fantasy in un'arena, in cui ogni giocatore rappresenta uno dei guerrieri coinvolti nello scontro, appartenente ad una delle due fazioni in lotta: i gialli o i blu. All'inizio del gioco, occorre stabilire le regole dello scenario, determinando se si tratterà di uno scontro all'ultimo sangue oppure se vi saranno altri obiettivi da conseguire; in ogni caso la complessità dello scenario influenzerà in modo determinante la lunghezza della partita.

I giocatori si suddividono quindi nelle due squadre, prendendo ciascuno una scheda personaggio che ne riassume le caratteristiche, e le pedine corrispondenti. I personaggi in gioco sono molto differenti fra loro all'interno di una stessa squadra, e vanno dal guerriero corazzatissimo e brutale fino all'agilissimo e rapidissimo monaco. Oltre ai personaggi delle due squadre, poi, è possibile utilizzare anche fino a quattro maghi, tutti diversi fra loro, che possono far parte dell'uno o dell'altro schieramento a secondo dello scenario.

Ogni personaggio è rappresentato in gioco da una serie di pedine esagonali che ne rappresentano le possibili azioni offensive, difensive e di movimento; all'inizio di ogni turno, i giocatori selezionano segretamente la pedina da utilizzarsi e la mettono in un contenitore da cui saranno pescate casualmente, in modo che nessuno sappia esattamente quando il proprio personaggio potrà agire- In tal modo è possibile che un guerriero in carica si sbilanci non trovando più il bersaglio che nel frattempo si è mosso, o che un mago venga disturbato mentre prepara un incantesimo.

La grande varietà di azioni a disposizione, incluse cariche, cadute a terra, colpi poderosi e magie, più la costante incertezza del momento in cui sarà possibile agire, ed il fattore stanchezza dei guerrieri, costringeranno i giocatori a pianificare attentamente le proprie mosse, poiché ogni errore può rivelasi fatale!

Pro: 

Nella versione Deluxe di cui parliamo in questa recensione, il gioco è sostanzialmente semplice e basta poco tempo per iniziare a giocare, anche per i meno esperti, ai quali si consiglia di non cimentarsi inizialmente con maghi o arcieri, ma piuttosto di utilizzare i semplici guerrieri normali per familiarizzare con il sistema di gioco. L'incertezza delle azioni e la varietà di queste ultime garantiscono partite sempre diverse e molto divertenti, in particolare se si utilizzano anche i maghi. Il regolamento è ben fatto e le (poche) tabelle sono chiare e facilmente comprensibili, la realizzazione è gradevole e il limitato tempo di gioco rende Blood Master adeguato in molte situazioni.

Contro: 

Se i giocatori non elaborano qualche scenario, le partite si ridurranno sempre al semplice massacro della serie " ne resterà soltanto uno", che alla lunga potrà risultare noioso e ripetitivo. Nonostante la realizzazione dei pezzi di questa versione Deluxe sia di buona qualità, vanno segnalati numerosi errori nella stampa delle bordature di alcuni pezzi, che finiscono per identificare come attacchi alcune mosse di movimento e viceversa; poiché tali errori sono abbastanza palesi, vi consigliamo di correggerli con un pennarello di colore adeguato prima di staccare le pedine dai fogli.

Contenuto: 

Mappa di gioco esagonata rappresentante l'Arena del Tuono, oltre 280 pedine esagonali rappresentanti i guerrieri, i maghi e le altre creature nelle varie azioni di combattimento, 17 carte personaggi, segnalini vari, regolamento, un dado a 6 facce.

Score: 
5.95
Hits: 
3 306