Canyon

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
7

Canyon è una riedizione rielaborata del classico Bid & Bluff pubblicato nel 1972 negli USA. Ciascun giocatore è alla guida di una canoa degli indiani che naviga lungo le acque di un fiume burrascoso che si snoda attraverso le pareti a strapiombo di un canyon.

In questa gara, vince chi completa il percorso e raggiunge per primo l'accampamento indiano che si trova alla fine del fiume oltre le rapide.

Ogni round di gioco si divide in 5 fasi:

1. distribuire le carte da gioco
2. stabilire la velocità
3. giocare le carte
4. muovere le canoe
5. spostare l'indicatore dei round

1. distribuire le carte da gioco
In questa fase ciascun giocatore riceve un numero di carte pari a quanto indicato dalla pedina nera lungo il totem.
(es. round nr. 1 = 8 carte a testa; round nr. 7 = 2 carte a testa)

Alla fine della distribuzione, il mazziere scopre la prima carta del mazzo e il colore di quella carta diviene il colore della briscola per il round in corso.

2. stabilire la velocità
Partendo dal primo giocatore (quello alla sinistra del mazziere) e proseguendo in senso orario, ciascun giocatore piazza davanti a se la carta (oppure le carte) velocità corrispondente al numero di mani che pensa di poter vincere durante la fase 3 in base alle carte che ha in mano e al colore della briscola.

3. giocare le carte
Il primo giocatore gioca una carta e gli altri (procedendo in senso orario) devono giocare una carta dello stesso colore, una briscola oppure una carta di un altro colore. Si aggiudica la presa chi ha giocato la carta del colore uguale alla prima più alta oppure la briscola più alta.

Ogni volta che un giocatore fa una presa, piazza il mazzetto di carte accanto a se e inizia a giocare la mano successiva.

4. muovere le canoe
Terminata la fase 3, si muovono le canoe di un numero di caselle che dipende strettamente da quante prese ha effettuato un giocatore e dalla velocità impostata durante la fase 2.

Partendo dal primo giocatore, ognuno muove la canoa di un numero di spazi pari alle prese effettuate. Se un giocatore ha effettuato un numero di prese pari alla velocità impostata, muove la canoa di altre caselle premio.
(es. un giocatore ha impostato velocità 2 e fa 2 prese, si sposta di 5 caselle)

Chi ha impostato ed effettuato 0 prese, si sposta comunque di 1 casella premio.

Il movimento lungo il fiume può avvenire in qualsiasi direzione ma la canoa deve essere spostata in modo da raggiungere la casella più vicina al traguardo. Non è possibile passare da caselle occupate oppure sostare su una casella dove c'è già un'altra canoa.

Prima del traguardo ci sono le rapide. Quando una canoa inizia il movimento su una casella delle rapide, si sposta soltanto utilizzando le caselle premio ovvero effettuando solo e soltanto il numero di prese indicato dalla velocità impostata. Se un giocatore non raggiunge la velocità impostata si sposta di una casella lungo il senso della freccia presente sulla casella. Se la canoa esce dal tabellone, cade dalla cascata e riparte poco prima delle rapide dalla casella della grotta.

5. spostare l'indicatore dei round
In questa fase si sposta la pedina nera lungo il percorso intorno al totem. Il numero raffigurato indica il nuovo numero di carte da distribuire durante la fase 1 del round successivo. Il primo giocatore del round diventa il nuovo mazziere.

Vince la partita il giocatore che raggiunge per primo o con maggiore velocità una delle caselle che si trovano accanto al campo indiano, traguardo della gara.

Long. 1 (è una scatola che si riapre sempre con piacere e l'espansione aggiunge ulteriore varietà)
Rego. 2 (chiaro e scritto in modo semplice e diretto)
Dive. 2 (nessuno è mai fuori competizione e le fasi di scelta della velocità e gioco delle carte sono davvero emozionanti)
Mate. 1 (tabellone ben realizzato ma sin troppo essenziale. carine le canoe in legno)
Orig. 1 (la fusione tra gioco della briscola e gara di canoe è un'idea davvero curiosa)

Pro: 

Canyon è un gioco che si spiega in 5' e la gara, soprattutto in 5-6 giocatori, è davvero emozionante. Le meccaniche sono semplicissime ed immediate.

Contro: 

Il gioco non brilla per profondità e spessore e si tratta pur sempre dell'ennesimo gioco di corse alimentato da una meccanica funzionale ma poco coerente con il resto dell'ambientazione.

Contenuto: 

1 tabellone, 30 carte velocità (6 serie con i valori da 0 a 4), 50 carte da gioco (5 colori con i valori da 1 a 10), 6 pedine in legno delle canoe, 1 pedina nera per indicare i round ed il regolamento.

Score: 
6.56
Hits: 
2 932