I Coloni di Catan

Mostra Recensione

Ambientazione
I giocatori rappresentano dei coloni che giungono nell'isola di Catan nel tentativo di impiantare e far prosperare le loro comunità, attraverso il commercio delle risorse, per guadagnare Punti Vittoria attraverso la costruzione di Insediamenti, Città, Strade, e la realizzazione di altre opere. Il primo giocatore che raggiunge i 10 Punti Vittoria viene dichiarato Signore di Catan e vince il gioco.

Il Gioco
All'inizio della partita, le tessere delle Regioni (Foreste, Colline, Pascoli, Pianure, Montagne e un solo Deserto) vengono usate per costruire la geografia dell'isola, che può essere prefissata (gioco base) o casuale (regole opzionali); su ogni tessera viene quindi posta una pedina numerata il cui numero indica il risultato dei dadi che consente di ottenere risorse da quella regione. Ogni giocatore riceve i pezzi del proprio colore ed una Tabella dei Costi, il segnalino del Brigante viene posizionato nel Deserto, le carte Risorsa vengono divise per tipo e le Carte Sviluppo vengono mescolate.

Nel proprio turno, ogni giocatore deve lanciare i dadi per determinare quali regioni producono risorse, quindi avvia la fase degli scambi con gli altri giocatori, ed infine può mettere in campo nuovi pezzi o acquistare Carte Sviluppo. Se il risultato dei dadi è 7, nessuna regione produce risorse in quel turno, il giocatore sposta il Brigante in una regione a sua scelta (che non produrrà nulla nei turni seguenti fintanto che il segnalino vi rimane) e può rubare una carta Risorsa dalla mano di un qualsiasi giocatore che abbia un Insediamento o una Città nella regione scelta; inoltre, quando il Brigante viene spostato, tutti i giocatori che possiedono più di 7 Carte Risorsa devono scartarne la metà.

Quando le regioni producono risorse, ogni giocatore riceve una o due Carte Risorsa del tipo appropriato per ogni Insediamento o Città (rispettivamente) che abbia nella regione stessa. Le Carte Risorsa sono indispensabili per costruire nuovi Insediamenti o Strade, per trasformare un Insediamento in Città o per acquistare Carte Sviluppo (come dettagliato nelle Tabelle dei Costi). Poiché un giocatore non può produrre da solo tutte le risorse di cui ha bisogno, ciascuno nel proprio turno cerca di combinare degli scambi con gli altri per ottenere ciò che gli serve. Ogni giocatore può sempre scambiare 4 Carte Risorsa dello stesso tipo per una a scelta, ma se ha un Insediamento o Città in una regione costiera, potrebbe riuscire a effettuare scambi senza coinvolgere altri, cedendo due o tre Carte Risorsa dello stesso tipo.

Le Carte Sviluppo possono essere acquistate dai giocatori nel proprio turno e consentono vari tipi di effetti. E' possibile mettere in campo dei Cavalieri, che danno al giocatore la possibilità di spostare il Brigante, carte che danno Punti Vittoria immediati o altre carte che consentono di acquisire risorse in vario modo. In qualsiasi momento un giocatore abbia la strada più lunga di tutte (composta di almeno 5 segmenti), riceve la Carta Bonus corrispondente che vale 2 Punti Vittoria; analogamente, il giocatore che ha il maggior numero di Cavalieri (almeno tre) riceve la Carta Bonus corrispondente che vale anch'essa 2 Punti Vittoria. Ogni Insediamento costruito vale infine 1 Punto Vittoria, mentre le Città valgono 2 Punti Vittoria ciascuna.

Considerazioni
I Coloni di Catan è un gioco facile ed avvincente, adatto anche a giocatori inesperti che inevitabilmente ne resteranno affascinati per la sua semplicità. Le interazioni fra giocatori sono indispensabili e continue, garantendo un continuo interesse durante le partite, che saranno sempre diverse grazie alla disposizione variabile delle tessere ed alle conseguenti differenti scelte strategiche necessarie.

Vincitore nel 1995 dello Spiel des Jahres.

Nota: ne esiste una versione "de luxe" numerata tridimensionale dipinta a mano contenuta in uno scrigno, che comprende anche l'espansione Città e Cavalieri.

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
7.60
Hits: 
59 405
Pro: 

La qualità dei materiali è ottima in tutte le edizioni ed il regolamento è estremamente chiaro, grazie anche all'almanacco aggiuntivo ed al dettagliato esempio inclusi.

Le numerose espansioni disponibili, ugualmente di ottima qualità, aggiungono ulteriore longevità ad un gioco già di per sé ottimo, aggiungendo nuovi aspetti e maggiore profondità, fino anche a modificarlo quasi completamente in un nuovo gioco non meno interessante e divertente.

Contro: 

Dal punto di vista delle varie versioni di questo gioco, va detto che esse differiscono abbastanza fra loro, non solo per la grafica, quanto anche per la dimensione di alcuni componenti, come ad esempio le carte; in particolare, la versione inglese (Mayfair) si discosta da quelle Tedesca (Kosmos), Francese e Italiana (Tilsit Editions), quindi, se intendete acquistare le espansioni, sarebbe bene non mescolare le varie edizioni.

Il gioco non risente comunque di particolari difetti, a parte la fortuna nel lancio dei dadi che può giocare un ruolo determinante: se non si riesce a produrre Risorse, non si fa nulla. Inoltre, se giocate con amici indecisi è consigliabile mettere un limite di tempo alla fase degli scambi. Le espansioni, infine, modificano in modo abbastanza decisivo il gioco base, complicandolo un po' in alcuni casi: non le apprezzerete se gradite The Settlers of Catan per la sua estrema semplicità.

Contenuto: 

37 tessere esagonali Regione, 20 segnalini Insediamento di legno (5 per colore), 16 segnalini Città di legno (4 per colore), 15 segnalini Strada di legno (15 per colore), 95 Carte Risorsa, 25 Carte Sviluppo, 4 Tabelle dei Costi, 2 carte Bonus Speciale, 18 pedine numerate, 2 dadi a sei facce, 1 segnalino Brigante di legno, almanacco, foglio esempio e il regolamento.

  • su
    50%
  • down
    50%

Commenti

Secondo me uno dei migliori introduttivi.ė il gioco da tavola per eccellenza,facile da apprendere,divertente e bastardi stimo nello stesso tempo.non ci sono turni morti,tutti giocano insieme,tutti scambiano.Adatto a tutti
Voto 8