Magiko Dentista

Mostra Recensione

Voto Recensore: 
3

Introduzione
Perché recensire un gioco simile?
Beh tutto è iniziato a lavoro quando il mio responsabile, prendendo circa 12 scatole di questo gioco ha esordito con: "Questo coso fa ribrezzo, sono 10 anni che è qui e non ne abbiamo venduto nemmeno uno!!" e dopo averle buttate tutte in uno scatolone ha continuato: "Al diavolo! Regaliamole o buttiamole, non lo voglio più vedere!"

Ed è a quel punto che (essendo alla fin fine un gioco in scatola) io ho replicato "Posso prenderne uno io allora?"

Per mia sfortuna, il mio solitamente amabile responsabile mi ha risposto: "Sì"
E già lì avrei dovuto capire cosa mi aspettava...

Il Gioco
Il gioco è semplicemente una versione alternativa del classicissimo Allegro Chirurgo.
La plancia è un tabellone interattivo a forma di faccia - e che faccia! - con dei fori dove vengono opportunamente piazzati i finti denti (argentati... così sì che sono un bel cazzotto nell'occhio) durante il set up.
A turno i giocatori pescano una delle 12 carte obbiettivo, che indicano il dente da estrarre e quanti punti esso vale alla fine del gioco. Quindi si cimentano nel tentativo di prenderli con le pinzette metalliche collegate al tabellone: se esse toccano il bordo dei fori, il tabellone si illumina ed emette un grido raccapricciante - nel senso è fatto male, non nel senso che mette inquietudine - e questo significa che il giocatore ha perso il turno.

Tra le carte, 3 obbligano i giocatori a riprendere i denti estratti (i propri o quelli degli altri) e a rimetterli a posto. Queste carte però vengono scartate dopo la prima volta, per cui una volta finito il mazzetto la prima volta (cosa molto facile) non saranno più presenti.

Quando tutti i denti sono stati estratti si contano i punti, chi ne ha di più vince.

Considerazioni
Il gioco presenta una smodata quantità di difetti orripilanti che non hanno nulla a che fare col fatto che stiamo parlando di un gioco da 6 anni in su. Il gioco è fatto male anche per un bambino di 6 anni, nonostante abbia il "fascino" del regolamento scritto esclusivamente sul retro della scatola (come ai bei vecchi tempi).

Per cominciare, il tabellone è brutto da far spavento: la faccia del paziente è inquietante in modo incredibile. Se è stata progettata con l'intento di far venire gli incubi devo dire che hanno fatto un capolavoro.

I buchi per i denti a volte sono quasi più piccoli del dente stesso, e questo rende praticamente impossibile estrarli senza far scattare l'urlo di disappunto del paziente! Inoltre il loro stesso posizionamento e identificazione non è per nulla ovvio. A parte improbabili canini di 16 metri e un molare a grandezza naturale, il resto dei denti è quasi anonimo, a malapena posizionabile in buchi da forme "simili", in posizioni ovviamente casuali: anche a voi il dentista ha estratto un dente dalla lingua vero?

Le carte poi non sono da meno, con disegni dai contorni a malapena decifrabili (salvo il mitico canino gigante di sopra). Inutile dire che non esiste un'immagine della bocca completa di denti, o un qualsivoglia schema di riferimento.

Il set di attrezzi ortodontici in plastica incluso nella confezione, inoltre, non ha nessun utilizzo in gioco, ma è messo lì unicamente per il gaudio dei più piccini.

Conclusioni
Ci sono giochi, anche per bambini, non privi di un loro fascino. Accompagnati magari da una birretta, certi giochi, come ad esempio La Torre degli Animali della Haba, possono farvi sbarcare una serata tra risate e divertimento, anche se poi difficilmente ci rigiocherete ancora. È una di quelle cose da fare così, occasionalmente e nemmeno troppo spesso.

Ecco, Magiko Dentista NO.

Magiko Dentista è uno di quei giochi dove il divertimento al di fuori dalla fascia d'età consigliata (direi in questo caso quasi imposta) deve essere trovato "a forza" dai giocatori stessi, se è quando ci riescono.
Nel nostro caso siamo un gruppetto che gioca spesso e volentieri a questo genere di cose. Da quando ho questo gioco, però, i miei amici si guardano circospetti in casa, pronti a minacciarmi con bastoni e scarpe per farmi rimettere al suo posto (che spesso indicano come il gabinetto) questo gioco.

Il voto
Longevità = 0 - Dopo 1 minuto di gioco effettivo, pochi osano restare al tavolo.
Regolamento = 1 - Per assurdo la cosa fatta meglio del gioco, se non altro è chiaro.
Divertimento = 1 - È così brutto che... a tratti è bello!
Materiali = 1 - Non ha l'aria solida né duratura, ma per ora regge.
Originalità = 0 - È una variante venuta male dell'Allegro Chirurgo, niente idee qui. Tra l'altro c'è anche il Fantastiko Chirurgo non oso immaginare che magica esperienza dev'essere!

Totale = 3 - "Fuggite sciocchi!”

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
0.00
Hits: 
2 859
Pro: 

Il regolamento sul retro ha un suo fascino retrò.
Per un bambino di 6 anni o meno può essere divertente sentire quel faccione che urla.
Componenti inutili giusto per far contenti i piccini.

Contro: 

Brutto da Oscar.
Alcuni denti non possono essere tolti senza sbagliare.
Di "magiko" ha sì e no il prezzo (Euro 7,50) in giro per la rete.

Contenuto: 

plancia di gioco a forma di faccia con pinzette metalliche- collegate via cavo, 9 denti, set di 5 accessori in plastica da dentista e 12 carte obbiettivo.

  • su
    50%
  • down
    50%