Mah Jongg

Mostra Recensione

Voto Recensore: 
8

Il Mah Jong è uno fra i più antichi giochi d'azzardo esistenti al mondo, con infinite varianti riguardo soprattutto al punteggio. Le sue origini più antiche si perdono all'inizio dell'impero Cinese
In tutto il gioco sono presenti molti riferimenti poetici che sembrano indicare un'antica tradizione dimenticata.

Si gioca normalmente in quattro persone e ogni giocatore rappresenta un vento (E, S , W , N)
Alla fine di ogni manche i venti ruotano di 90°.Questo perchè EST è il vento più importante ead ogni manche vince o perde il doppio del normale punteggio.

Lo scopo del gioco è di ottenere il massimo punteggio possibile dopo un certo numero di manche decise prima di iniziare a giocare o dopo un numero di turni fisso. Ad ogi manche si cercherà fare Mah Jong (chiudere la mano) formando con le proprie pedine quattro combinazioni di tris (o tris e poker) e/o scale, più una coppia (salvo alcune eccezioni) , con il maggior numero di punti e raddoppi possibili, tenendo conto delle possibilità che le pedine in nostro possesso offrono, cercando di adottare strategie di gioco che non portino gli avversari ad avere possibilità di chiudere il gioco prima di noi.

Le tegole vengono all'inizio disposte creando un muro di fronte a se (due file sovrapposte da 18) creando così le 4 muraglie da cui prende il nome il gioco. Inizialmente tramite un meccanismo di pesca a turni vengono distribuite 13 pedine a testa, a parte EST che ne pescherà 14, e poi dopo lo scarto iniziale di Est si inizia a pescare una tegola a testa e poi scartare. Va notato che solo la tegola scartata è "viva" e può essere persa dagli altri giocatori, le pedine "vecchie" sono morte e non verranno più usate fino alla nuova manche.

Esistono anche delle combinazioni molto particolari e rare (chiamate LIMITI) con dei nomi molto poetici (Raduno dei Dragoni, Le 13 Lanterne Meravigliose, L'Uscita degli Dei) .

Molto probabilmente questo gioco è l'origine di molti giochi di carte tradizionali in cui bisogna arrivare a "chiudere" partendo con 13 carte.

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
7.61
Hits: 
6 305
Pro: 

Regole semplici e comprensibili da tutti inoltre a prima vista il gioco attrae anche dal punto di vista tattile .
La sua origine orientale e la poesia dei nomi e delle combinazioni lo rende intrigante.

Contro: 

Il meccaniasmo ripetitivo del gioco (come nei giochi di carte tradizionali) può stancare dopo un certo periodo
La fortuna è comunque molto elevata e se non sopportate i giochi di carte tradizionali non amerete sicuramente il Mahjong.

Contenuto: 

144 pedine (o tegole) e 4 stecche: tegole divise in 108 pedine numerali (3 semi) e 36 letterali (4 Venti, Tre Draghi, Stagioni e Fiori).

  • su
    50%
  • down
    50%