Monopoly Deal - Il Gioco di Carte

Mostra Recensione

Ambientazione
Siamo ancora nel mondo finanziario del "Monopoli". Lo scopo del gioco è quella di costruire tre serie complete di proprietà.

Il Gioco
Le carte di gioco sono suddivise in:
1) carte proprietà: possono essere di un unico colore, bicolori o multicolori (decisive per la vittoria);
2) carte azione che permettono di: pescare altre carte; di riscuotere l'affitto di proprietà di eguale colore che il giocatore ha in gioco davanti a se; di appropriarsi di una carta proprietà dell'avversario; di espropriare un serie completa di proprietà; di opporsi alla carta azione giocata da un avversario; di estorcere soldi ad un avversario:; di costruire una casa; di farsi pagare per il proprio compleanno;
3) carte soldi: con le quali pagare affitti e esazioni. Anche le carte proprietà e le carte azioni hanno un valore economico e possono essere giocate come carte soldi.
Ogni giocatore ha cinque carte all'inizio del gioco. Ne pesca due e quindi inizia a giocare da 0 a 3 carte.

Si possono giocare carte di qualsiasi tipo (soldi, proprietà e azioni). Le carte proprietà e quelle soldi si pongono davanti a se in mazzi diversi. Le carte azione si scartano al centro del tavolo compiendo contemporaneamente l'azione citata.
Ogni giocatore non può mai avere in mano più di sette carte al termine del proprio turno.
Se un giocatore rimane senza carte anzichè pescarne 2 ne pesca 5 al proprio turno.
Vince chi riesce a porre di fronte a se 3 serie complete di proprietà. Le serie di colore Blu verde acqua e marrone si completano con due carte proprietà, quelle di colore giallo, arancione, fucsia, verde, azzurro e rosso si completano con tre carte, quelle nere (le famigerate stazioni) si completano con 4 carte.
A differenza del gioco da tavolo il valore della proprietà, che pure è indicato, non ha nessuna incidenza sulle condizioni di vittoria.
I soldi servono per pagare gli avversari quando questi giocano carte azioni che lo prevedano.
Nel gioco non si da il resto: se devo pagare l'affitto di 1 Milione ma ho solo nel mazzo soldi una carta da 3 milioni dovrò pagare con quella.
In alternativa il giocatore può pagare anche con proprietà che ha in gioco. Peraltro se il giocatore non ha soldi nel mazzo relativo in gioco è costretto a pagare con le proprietà in gioco.
Si paga solo con carte nel mazzo soldi o nella zona proprietà giocate, non con le carte in mano.

Considerazioni
Del gioco originale restano i nomi delle proprietà e l'oggettiva influenza della fortuna nella pesca delle carte. Per il resto è un gioco di carte, con meccanica semplice e strategie minimamente più elaborate del gioco da tavolo.

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
6.86
Hits: 
7 342
Pro: 

Giocato in famiglia diverte e coinvolge anche i più piccoli terminando in una ventina di minuti massimo.

Contro: 

E' un gioco basato sulla fortuna di complessità minima.
Chi l'ha pensato non ha faticato molto.

Contenuto: 

110 carte con le istruzioni.

  • su
    0%
  • down
    100%