Neuroshima Hex!

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
7

Neuroshima Hex è un gioco strategico, ambientato in un mondo post apocalittico di nome Neuroshima, ovviamente.
Ogni giocatore guiderà uno dei quattro popoli Borgo, Hegemony, Moloch e Outpost nel tentativo di conquistare e distruggere il quartier generale dell'avversario.
Ogni popolazione è formata da una serie di pedine esagonali che rappresentano i soldati a disposizione dell'esercito, azioni proprie di ogni civiltà e azioni comuni a tutte (entrambe sono definite azioni speciali).

All'inizio del gioco ogni giocatore posizionerà il suo headquarter sulla mappa. Quindi ognuno mescola gli esagoni della propria civiltà e li pone coperti vicino alla plancia di gioco. Il primo giocatore ne pescherà uno dalla propria pila, quindi il secondo due dalla propria, il terzo ed il quarto invece tre sempre dalla propria pila.
Durante il proprio turno, il giocatore eseguirà sempre la stessa sequenza di gioco:
1) pesca fino ad avere tre esagoni in mano - ovviamente se già ne ha qualcuno pescherà fino ad averne tre.
2) scarta obbligatoriamente uno dei tre esagoni, ovviamente il meno utile...
3) decide, quindi, cosa fare degli altri due esagoni: li può scartare anche entrambi (rimanendo senza esagoni) oppure li può utilizzare.

Esistono due tipi di esagoni i Soldati e le Azioni Speciali. Entrambi possono essere utilizzati durante il proprio turno.

Le Azioni Speciali sono utilizzate durante la partita per assolvere diversi compiti, quali uccidere una o più pedine avversarie, spingere le pedine avversarie, muovere una propria pedina, etc..

Gli esagoni Soldato vengono, invece, piazzate sul tabellone e di norma, non possono più essere mosse.
I Soldati hanno varie abilità e possono combattere a distanza o in corpo a corpo (alcune possono fare entrambe le cose).

Il gioco prosegue in questo modo fino a che uno dei giocatori non gioca un'azione speciale Battaglia, solo allora le pedine Soldato combattono tra loro e subiranno ferite (perlopiù ogni esagono ha 1 ferita).

Ogni esagono soldato ha un valore di iniziativa (da 0 a 3), e un simbolo che determina la tipologia di attacco e la direzione dell'attacco. Quando stacca una battaglia i soldati si attivano in ordine di iniziativa, dal più grande al più piccolo, sparando o effettuando le loro azioni prima che gli esagoni con iniziativa inferiore possano agire. Inoltre la direzione dell'attacco indica dove il soldato colpirà (sono esagoni quindi 6 possibili direzioni, la maggior parte dei soldati ha 1-2 direzione), quindi solo se su quel lato di esagono esiste un soldato nemico, l'azione avrà effetto. E' interessante notare che il tiro alla distanza colpisce comunque il primo bersaglio utile, creando schemi di difesa e sacrifici posizionali. Inoltre ogni soldato ha delle peculiarità come doppie ferite, sparo mirato, bomba, blocco dell'avversario, barriera protettiva, spostamento gratuito, etc...

La fine del gioco può avvenire in due modi
1) uno dei due headquarter viene distrutto, ovvero i suoi punti ferita vengono ridotti a zero (all'inizio ne hanno 20);
2) uno dei due giocatori finisce i propri esagoni, nel qual caso si combatte la Battaglia Finale e poi il giocatore il cui headquarter ha subito meno danni vince.

Pro: 

Immediato e facile da apprendere.
Del tutto indipendente dalla lingua, visto che le pedine esagonali non hanno testo scritto.
Consigliato sia ai neofiti che ai giocatori più esperti.

Contro: 

Probabilmente giocato a lungo può diventare ripetitivo.
Non esiste una edizione italiana e non è facile da reperire sul mercato estero.

Contenuto: 

1 plancia di gioco, 35 segnalini armata dei Moloch, 35 segnalini armata dei Outpost, 35 segnalini armata dei Hegemony, 35 segnalini armata dei Borgo, 12 segnalini ferita, 8 segnalini per i danni degli Headquearter (Quartier generale), 4 segnalini esagonali (uno per popolazione) con un lato bianco, 1 regolamento.

Score: 
7.38
Hits: 
7 400