Patamania

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Sulla scia di giochi come Pictionnary/Visual Game, tanto semplici quanto divertenti, Patamania si rivela una simpatica variante: in pratica, si tratta di un gioco in cui bisogna cercare di far indovinare ai membri della propria squadra una parola mediante la "scultura", ovvero modellando del pongo colorato. Lo scopo del gioco è far giungere per primo il segnalino della propria squadra (fatto col pongo!) nella casella finale del percorso stampato sul tabellone (plastificato, per non rovinarsi col pongo appiccicoso).

Ad ogni turno, un membro di una squadra viene designato per "scolpire" una parola scritta su una carta che egli ha pescato dal mazzo. Soltanto lo "scultore" di turno ed i giocatori avversari conoscono la parola che dovrà essere rappresentata. Dopodiché, lo "scultore" ha una clessidra di tempo per creare un oggetto (di solito un aborto amorfo vagamente somigliante alla cosa da far indovinare) tale da permettere alla propria squadra di indovinare la parola sulla carta. Se la squadra indovina, si lancia un dado per far avanzare il segnalino. La casella di arrivo determinerà, per il turno seguente, eventuali "varianti di scultura": ad occhi bendati, con una mano sola, e così via.

Data la sua natura di gioco a squadre, Patamania in realtà dà il meglio in più di 6: in 9-12 (3-4 squadre da 3) è l'ideale.

Infine, si può giocare anche "tutti contro tutti": in questo caso, sia chi indovina sia l'"artista" avanzano i loro segnalini lanciando il dado.

Pro: 

Se a prima vista tale gioco può sembrare una stupidaggine, in realtà è originale e divertentissimo, a patto di giocarci con gente che abbia un minimo di senso dell'umorismo. Le "creazioni artistiche" sono sempre fonte di estrema ilarità generale ed ovviamente le prese in giro si sprecano. È spiegabile in un minuto ed è adatto a qualsiasi tipo di utente.
Le carte (almeno nella versione recensita) sono scritte in Francese, Inglese ed Olandese, dando quindi spazio ad interazioni con giocatori di differenti nazionalità (anche se a volte il significato delle parole non corrisponde nelle varie lingue).

Contro: 

È il classico gioco che, alla lunga, può perdere di mordente, specie se giocato con le stesse persone che cominciano a ricordare le parole scritte sulle carte. Inoltre, particolare non trascurabile, bisogna far attenzione a non rovinare il tavolo col pongo: si consiglia l'uso di una tovaglia in plastica! Infine, Patamania si trova in vendita solo su siti internet francesi o svizzeri-francesi: in negozio è introvabile.

Contenuto: 

1 plancia di gioco plastificata; 6 blocchi di pongo in colori diversi; 1 clessidra da circa 2 minuti; 1 dado da 6; 110 carte plastificate.

Score: 
0.00
Hits: 
2 935