Patchwork

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Introduzione:

Il patchwork “lavoro con le pezze” è un arte manuale che consiste nell’unione, tramite cucitura, di diverse parti di tessuto, generalmente ma non esclusivamente di cotone, al fine di ottenere un oggetto per la persona o la casa, co motivi geometrici o meno. In passato era un modo per utilizzare gli avanzi di pezzi di stoffa, così da creare vestiti e quilt. Oggi il patchwork è una forma d’arte, in cui i designer utilizzano preziose stoffe per realizzare meravigliosi collage tessili. In particolare, l’utilizzo di pezzi di stoffa irregolare può portare alla manifattura di veri capolavori; di conseguenza, uno svariato numero di artisti tessili si è lasciato affascinare da questa tecnica, sperimentandola nei modi più fantasiosi. Creare un quilt di qualità richiede impegno e tempo, necessari a trovare il giusto modo per unire le stoffe. Quindi, scegli i tuoi pezzi di stoffa con cura e tieni da parte un bel po’ di bottoni, sia per completare il tuo quilt che per farlo migliore e più bello di quello del tuo avversario.

Con questa introduzione Uwe Rosenberg ci presenta il suo “Patchwork” gioco per due giocatori edito in Italia da Uplay edizioni. I giocatori devono acquistare le pezze di stoffa (dei coloratissimi tetramini) e posizionarle sulla propria plancia, spendendo bottoni e tempo, chi avrà risparmiato il maggior numero di bottoni ed avrà composto il patchwork con meno buchi, sarà il vincitore.

 

Il gioco:

Al centro del piano di gioco trova spazio la tabella del tempo (in due versioni, diverse solo nella grafica) attorno alla quale andranno disposti i tetramini in cerchio in modo del tutto casuale. Individuata la pezza di partenza (la più piccola) si posiziona la pedina neutrale dopo di essa, ogni giocatore prende una tabella quilt, posiziona la propria pedina all’inizio della tabella tempo, ottiene 5 bottoni (la valuta del gioco) e stabilito il primo giocatore si può iniziare.

 

Al proprio turno si deve svolgere obbligatoriamente una tra due possibili azioni

1.      Avanzare e ricevere bottoni

2.      Prendere e cucire una pezza

 

Il gioco non si svolge su turni alterni, in quanto ad eseguire il proprio turno è il giocatore che ha la propria pedina più indietro sul tracciato del tempo, un giocatore può svolgere quindi più turni di fila. Se le pedine si trovano nella stessa casella, svolge il turno chi ha la pedina sopra quella avversaria. La partita termina quando entrambi i giocatori hanno raggiunto la casella finale della tabella tempo. Vediameno brevemente le due possibili azioni:

 

1.      Avanzare e ricevere bottoni

Si sposta il proprio segnalino avanti in modo da fargli occupare lo spazio immediatamente successivo alla pedina avversaria. Si ottiene un bottone per ogni passo effettuato.

 

2.      Prendere e cucire una pezza

La pezza da piazzare sulla nostra tabella può essere scelta solo tra una delle tre pezze di fronte alla pedina neutrale, in senso orario. Si sposta la pedina neutrale nello spazio lasciato vuoto dalla tessera scelta e si paga il costo in bottoni, indicato sulla pezza che va ora piazzata sulla propria tabella quilt, ruotando o ribaltando la pezza a piacere ma senza sovrapporla a pezze già presenti né facendola uscire dalla tabella, infine si sposta la pedina di tanti spazi quanti indicato sulla tessera scelta.

 

Avanzando sulla tabella tempo si possono incontrare delle pezze speciali (tessere 1x1) che vengono assegnate al primo giocatore che vengono oltrepassate, oppure superando il simbolo del bottone si guadagnano bottoni in base a quanti sono raffigurati sulla propria tabella quilt. Ultimo particolare, il primo giocatore che compone un quadrato di 7x7 sulla propria plancia ottiene una tessera bonus che vale 7 punti a fine partita.

 

Come accennato il gioco termina quando entrambi i segnalini tempo hanno raggiunto l’ultimo spazio della tabella tempo. A questo punto ogni bottone avanzato vale un punto, se ne ottengono 7 se si ha la tessera speciale e si sottraggono due punti per ogni spazio rimasto vuoto sulla propria plancia.

 

Considerazioni:

Con questo gioco Rosenberg ci offre un gioco alla portata di tutti ma per nulla banale o fortunoso che offre un’interessantissima sfida a chiunque. Il gioco presenta il classico effetto da “coperta corta” potendo scegliere solo tra tre tessere e costringendoti a scelte sconvenienti. La longevità inoltre è pressoché illimitata viste le combinazioni sempre casuali con cui vengono piazzate le tessere che costringe ad una pianificazione che va però via via rivista dopo ogni mossa dell’avversario. Inoltre a seconda di come le tessere vengono piazzate inizialmente cambia anche l’approccio alla partita, in alcune si dovrà puntare alle tessere che rendono più bottoni, in altre a quelle che fanno avanzare meno sulla tabella del tempo per sfide sempre diverse.

Il costo ridotto e le dimensioni della scatola lo rendono il gioco ideale da fare in due ed offre una sfida davvero interessante con punteggi che possono tranquillamente finire in negativo.

Pro: 

-          Costo e durata contenuti

-          Buona profondità in poco tempo

Contro: 

-          L’ambientazione forse non è delle più accattivanti (ma comunque azzeccata)

Contenuto: 

-          1 tabella tempo

-          2 tabelle quilt

-          1 pedina neutrale

-          2 segnalini tempo

-          5 pezze speciali

-          1 tessera speciale

-          33 pezze

-          50 tessere bottone del valore di 1, 5, 10, 20 bottoni.

Score: 
0.00
Hits: 
0