Peacebowl

Mostra Recensione

PEACEBOWL l' Arena della Pace è la novità per il 2003 di Angelo Porazzi, già autore di capolavori come Warangel 2000 e Warangel Graal. Si tratta di un gioco diverso dai precedenti, una sorta di simulazione sportiva... fantasy! Da 2 a 4 squadre, costituite ognuna da 5 guerrieri si scontrano nel Peacebowl, l'Arena della Pace, per sfogare gli istinti animali nel gioco e smettere di farsi guerra al di fuori del campo. Per essere veramente alla portata di tutti, le regole sono divise in Base e Complete.

Il gioco è costituito da una campo quadrato (con pozzangherone, sassi e... baratri!) , l' apposito mazzo di carte, moltissime pedine guerriero tra cui poter scegliere e pratiche basette in legno per realizzare bellissime pedine dipinte e tridimensionali. Lungo i lati del quadrato si trovano le mete, cioè le zone dove vengono schierate le squadre all'inizio (una per lato) e dove gli avversari dovranno trascinare la palla con ogni mezzo.

Tutte le azioni che possono fare i guerrieri in campo sono regolate dal delle carte che ogni giocatore ha in mano. Usando le Regole Base i giocatori tengono scoperte le 5 carte che pescano all'inizio della partita. A turno ogni giocatore cercherà di prendere palla con le proprie pedine in campo per portarla in una meta avversaria, giocando vari tipi di carte tra cui le CORRI! per muovere, carte PICCHIA! per atterrare gli avversari, carte PASSA! per lanciare la palla tra compagni di squadra da un lato all' altro del campo. Con le Regole Complete, al mazzo di gioco vanno aggiunte le Carte Speciali che offrono azioni particolari e divertentissime che aumentano l' interazione tra i giocatori. Durante il turno di un avversario e' ora possibile giocare Carte Speciali per cancellare gli effetti di una azione o giocare un PICCHIA! per tramortire incauti nemici che passano vicino ai propri personaggi. Un giocatore termina il proprio turno perchè ha esaurito le carte da giocare o perchè decide di passare.

Il gioco continua in senso orario. All'inizio di ogni proprio turno un giocatore rimpiazza le carte che ha giocato durante il turno precedente pescando dal mazzo comune fino ad un massimo di 5 carte. Il gioco continua fino a che un giocatore non totalizza 7 punti. La cosa interessante è che le mete avversarie danno punti differenti: la meta sul lato del campo opposto al lato di partenza del giocatore dà 3 punti, mentre le mete sui lati adiacenti al lato di partenza del giocatore danno 1 punto. Usando le Regole Complete il gioco diventa molto più strategico e il ruolo dei personaggi in campo cambia. Mentre con le Regole Base i personaggi in campo hanno tutti lo stesso valore e possono fare le stesse azioni, con le Regole Complete un componente della squadra viene scelto come Master e impersonifica il giocatore stesso in campo, con speciali poteri e caratteristiche. Il Master può muovere di più rispetto agli altri compagni di squadra, può essere picchiato solo da altri Master ed è immune ad alcune Carte Speciali come la spassosa IPNOSI! Il Master diventa il pezzo principale, da difendere e usare per portare velocemente palla in zona punti.

Inoltre, con le Regole Complete PeaceBowl si gioca con le carte coperte. Quindi i giocatori devono usarle con astuzia, bluffando e risparmiando carte potenti per momenti critici. E allora, Peace, Love... Fight!

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
7.03
Hits: 
14 668
Pro: 

Il grandissimo pregio che va riconosciuto a questo gioco è quello di far appassionare chiunque lo provi. Sia i neofiti quanto gli appassionati di boardgames rimangono entusiasti del meccanismo semplice e lineare, della impressionante qualità della grafica (l' illustrazione di copertina e' da ammirare) e dell'esilarante descrizione di alcune carte, pregi che non possono che essere apprezzati da chiunque ami giocare e divertirsi a giocare.

Inoltre si ritrova in PeaceBowl uno degli elementi che hanno reso grande Warangel, l'enorme varietà delle razze che possono essere utilizzate per costituire squadre personalizzate con gli stravaganti guerrieri della Nuova Terra. Un altro punto a favore è indubbiamente il prezzo: dove trovare un gioco di questa qualità a 15 euro??

Contro: 

Il gioco non presenta veri e propri difetti. Comunque non bisogna pensare a PeaceBowl come a una "simulazione di football americano" (come può essere BloodBowl). Il gioco e' surreale, percio' non va identificato esclusivamente come "simulazionee di qualcosa" proprio perche' il PeaceBowl e' ... un gran casino! (Basta guardare la copertina!) In ogni caso, sul regolamento, l' autore riporta notizie riguardo a futuri aggiornamenti sul sito con regole opzionali anche per i palati piu' esigenti.

Contenuto: 

1 plancia di gioco che rappresenta il PeaceBowl (l’arena dove si scontreranno le squadre), pedine cartonate e fustellate che rappresentano i guerrieri del PeaceBowl e basette in legno per poterle montare realizzando pedine colorate e tridimensionali, carte che rappresentano le azioni di gioco, regolamento con Regole Base (squadre con 3 guerrieri, carte scoperte) e Regole Complete (squadre con 5 guerrieri e carte coperte, incluse le Carte Speciali).

  • su
    50%
  • down
    50%