Pirates of the Spanish Main

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

La Wizkids da anni produce buoni giochi di miniature e carte collezionabili, e questo prodotto non fa eccezione. Viene usata una trematica mediamente sfruttata (pirati dei Caraibi) per dare un'ambientazione ad un gioco che si può definire solo come dannatamente divertente.
Le miniature delle navi vanno costruite staccando i componenti dalle carte supporto(in cui possono perfino essere reinserite) e seguendo le istruzioni, a seconda che sia una nave a 1,2,3,4 o 5 alberi.

Nel gioco noi siamo i comandanti di una flotta di navi del diciassettesimo-diciottesimo secolo che, partendo da un'isola che sara la nostra base, dovranno cercare di ottenere più tesori preziosi(rappresentati da monete con numeri più o meno alti) del nostro avversario ( o dei nostri avversari). Queste monete si possono trovare sulle isole selvagge(ne troviamo una in ogni confezione), dove vengono posizionate casualmente e senza conoscerne il valore. Naturalmente potremo indebolire o affondare le navi dell'avversario, rallentando o prevenendo la sua raccolta di monete, ma lui tenterà lo stesso. Quindi creando la nostra flotta, oltre a non sforare il tetto di punti massimo(ogni nave o equipaggio costerà un certo numero di punti, proprio come le miniature di altri giochi wizkids), dovremo anche considerare fattori quali la potenza di fuoco della nave, la sua velocità, la sua stiva, ecc., ecc. Ogni nave ha due misure stampate sul suo supporto insieme alle caratteristiche (L, il lato lungo e rosso della carta di supporto, ed S, il lato corto bianco) che servono sia per misurare il movimento(le navi possono avere un movimento di S, o di L, o di S+S o altro) sia la gittata dei cannoni( bianco per corto, rosso per lunga indicata sul dado dietro agli alberi e sulla scheda). Le navi possono compiere un'azione ciascuna a turno che può essere di movimento, di esplorazione di un'isola selvaggia, di attacco ad una nave o di riparazione se attraccati alla propria isola.
Inoltre si possono affidare dei personaggi alle navi, dandogli così nuove caratteristiche(come il muovere e sparare in un solo turno), ma devono essere della stessa nazionalità della nave(Inglese. spagnola o pirata).

Il combattimento si svolge in maniera molto semplice, basta che almeno uno dei cannoni di una nave abbia nella propia gittata il bersaglio e tirare tanti dadi quanti sono i cannoni in gittata con cui si vuole sparare, e se il numero estratto è più alto del numero indicato sul dado stampato dietro all'albero del cannone corrispondente,il bersaglio è stato colpito e il propietario deve rimuovere un albero a sua scelta dalla nave(il cannone corrispondente non funzionerà più), e se non rimangono alberi la nave è affondata e viene rimossa dal gioco.
Vi consiglio vivamente il gioco, perchè è bello poter cantare
quindici uomini, quindici uomini sulla cassa del morto e una bottiglia di rum.

Pro: 

Veloce e divertente. Le navi montate sono veramente belle e di un ottimo materiale, e soprattutto è economico.

Contro: 

Le isole selvagge sono di un pessimo cartoncino ed è molto difficile trovare un personaggio della categoria e nazionalità voluta allo stesso tempo.

Contenuto: 

Ogni pacchetto contiene il necessario per una semplice partita a 2 giocatori: 1 manuale gioco base, 1 manuale gioco completo, 1 personaggio "normale" di nazionalità e specializzazione variabile, 9 monete del tesoro di diverso valore, un' isola di forma casuale, 2 navi di nazionalità variabile e; se i pezzi delle navi occupano solo 4 posti o meno; un personaggio speciale o un tesoro "unico" ed un mini dado.

Score: 
6.68
Hits: 
8 111