Spank the Monkey

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Questo è un divertente gioco di carte della stessa famiglia di Family Business e BANG!
Questa volta i giocatori sono dei lavoranti di una discarica dove una scimmia è scappata, e sta creando il caos.
Il capo vuole che voi la cacciate, ma la scimmia è scappata in cima ad una montagna di rottami.

Il primo giocatore a costruire una pila di cianfrusaglie alta abbastanza da assestare una bella sculacciata alla scimmia, ottiene un bonus – e vince la partita.

Questo gioco di carte Svedese l’anno scorso è stato realizzato in inglese, ma vista la sua crescente popolarità, ora è anche disponibile in svedese e tedesco (italiano neanche a parlarne), così si può essere sicuri di avere la giusta versione, dato che ci sono molte carte con le istruzioni scritte sopra.

Le illustrazioni spassose, e le interazioni sorprendenti (ogni tanto) tra le carte, rendono la prima partita un poco lenta, perché tutti si fermano a studiare ogni carta e come va giocata.

Molte carte sono carte spazzatura che il giocatore gioca davanti a sé, aggiungendo una carta sopra l’altra per formare una pila di cianfrusaglie.
Queste carte possono rappresentare ogni sorta d’oggetto, dai nani da giardino al missile alla bara, ed ognuno avrà un numero di caratteristiche (come i mobili, macchinari o rifiuti organici) che possono essere prese di mira da altre carte.

La spazzatura illegale può essere rimossa dalla polizia altrimenti, i materiali organici possono attirare vicino la scimmia oppure farla scappare via, secondo il tipo di materiale (banane buone, acqua cattiva!).

Ogni carta ha un certo numero di grossi punti neri (da 1 a 6), che definiscono l’altezza dell’oggetto, più un numero che rappresenta la forza che servirà per distruggerlo.

Molte carte sono citate in uno speciale evento quando le carte sono giocate.
Per esempio, un giocatore può essere in grado di prendere a caso una carta da ogni giocatore, mentre sta girando in tondo sul toro meccanico.

Ma costruire solo torri di cianfrusaglie sarebbe troppo facile, così nel mazzo ci sono anche molti oggetti che possono essere usati per attaccare gli altri giocatori.
Alcuni oggetti possono essere usati soltanto contro cianfrusaglie che si trovano allo stesso livello della torre del giocatore (tu sei sempre sulla cima del tuo mucchio di cianfrusaglie, ricordati!).

Altri possono essere scagliati contro qualunque pezzo di cianfrusaglie, mentre altri colpiranno il giocatore.
Ovviamente tu ti vorrai difendere, e così nel mazzo ci sono anche un certo numero di carte difesa (come un ventilatore, che soffia indietro l’oggetto fino alla torre di cianfrusaglie dell’attaccante).

Una volta raggiunto il livello della scimmia puoi provare a sculacciarla, tirando un dado.
Questo non è troppo difficile, una volta che sei là, a seconda se si è alla stessa altezza o più in alto, si deve fare un determinato risultato con il dado (per es. alla stessa altezza: dado 2-6; 3 piani più su della scimmia: dado 5-6).

Inoltre c’è anche la possibilità che vinca la scimmia, nel caso che finiscano le carte del mazzo.

Ho trascorso ore di divertimento con questo gioco e rimane uno dei miei preferiti.

[Autore recensione: Mik Svellov - Traduzione della recensione dalla rivista Games International a cura di Morpheus www.gamesinternational.biz]

Pro: 

Veramente divertente e con le illustrazioni delle carte molto spassose.
Regole semplici, si apprendono in 2 minuti.
E’ una goduria vincere sculacciando la scimmia!... ed anche buttare giù le torri degli avversari.

Contro: 

Il dado non è compreso nel gioco, così come il segnalino per annotare l’altezza della scimmia.
C’è del testo inglese sulle carte, per chi non è incline alla lingua può essere un problema.
A seconda del tiro di dado, può essere infinito oppure finire troppo presto!
Non ci sono grandi strategie.

Contenuto: 

120 carte ed un foglio di regole.

Score: 
7.00
Hits: 
2 645