Summoner Wars: Guild Dwarves - Second Summoner

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Introduzione
Summoner Wars: Guild Dwarves – Second Summoner è un'espansione di Summoner Wars (gioco di schermaglie fantasy in cui si affrontano due drappelli di agguerriti combattenti guidati da un Evocatore, il Summoner: uccidere l'Evocatore avversario è la chiave per la vittoria), giocabile solo possedendo uno dei due Starter Set oppure il Master Set.

Questa espansione fornisce un intero nuovo mazzo per i Nani della Gilda, completo di Evocatore, degli Eventi a lui legati, nuovi Champion e unità Common, nonché una nuova meccanica, quella dei miglioramenti (Upgrades).

Il nuovo mazzo
Se credevate di aver visto il meglio dell'ingegneria nanica con Balliste e Catapulte, vi siete sbagliati di grosso. Questo mazzo introduce le Torri d'Assalto, temibili strutture statiche, resistenti e letali. Non solo, la tecnologia dei Nani della Gilda è tale da poter migliorare sul campo queste pachidermiche costruzioni, fornendo colpi esplosivi, arti meccanici, giroscopi. Su tutte torreggia (è il caso di dirlo) la Torre di Grundor, un costrutto massiccio e imponente.
La meccanica degli Upgrades funziona in questo modo: alcune carte Evento sono miglioramenti per le unità con l'abilità “built” (costruito), ovvero le torri. La carta Upgrade viene posta sotto all'unità e le fornisce una nuova abilità. Non è possibile assegnare a una singola torre più di un miglioramento.

Vediamo quindi le nuove carte introdotte:

- Bolvi (Summoner): valori nella media del personaggio, può danneggiare i propri muri per avere attacchi addizionali. Per fortuna che ci sono gli Architetti a ripararli.

- Dwaf (Champion): valori non eccezionali, è uno di quei personaggi che se la prende con i muri, arrivando a 4 attacchi contro di loro.

- Ulfric (Champion): altro Champion nella media, altro personaggio che interagisce con in muri, stavolta in modo difensivo. È infatti in grado di essere colpito solo dal 4+ se adiacente a un muro (e con lui tutte le unità amiche adiacenti).

- Grundor's Tower (Champion): rispetto alle normali Torri d'Assalto costa il triplo e ha molte più ferite. Per il resto è identica. Vederla con un punto d'attacco in più non mi sarebbe dispiaciuto.

- Assault Tower (Common): come valori è una buona truppa, dato che costa 2, ha attacco 2 a distanza e 3 ferite. Il problema è che non si muove e dove la evochi sta. Per fortuna esistono gli Architetti...

- Architect (Common): un pezzo fondamentale in questo mazzo. Non solo riparano (al posto di un attacco, però) i muri che Bolvi si diverte a sfasciare, non solo possono riparare le Torri, ma soprattutto consentono di evocare le Torri accanto a loro anziché ai classici muri.

- Oath Sworn (Common): la truppa base che tutti vorrebbero avere. Al costo di 1 punto magia ha 2 ferite e attacco 2 contro avversari di costo 2 o superiore. Immancabile.


Eventi. Se i rivali Cave Goblins (Second Summoner) sono essenziali con i loro tre soli Eventi, i Guild Dwarves esagerano con 7 diversi tipi. Ne esiste una sola generica, le altre sono tutte dedicate alle Torri:

- Destabilize: infligge 4 ferite a tutti i muri in gioco. Considerato che gli Architetti sono in grado di riparare i vostri, può essere una buona strategia, ricordate però che occorre sprecare attacchi per le riparazioni.
- Expand: evoca una struttura comune costruita (built) senza pagarne il costo.
- Accellerated Construction consente di cercare nel mazzo una carta Evento, Built o Muro e aggiungerla alla propria mano.
- Strengthen Structures: protegge per un turno muri e strutture costruite, rendendoli più difficili da ferire. Infine i 3 miglioramenti da porre sotto le torri:
- Turret Upgrade: permette di attaccare in diagonale e sparare una seconda volta spendendo 1 punto magia.
- Mortar Upgrade: fa esplodere il colpo ferendo anche le carte adiacenti al bersaglio.
- Colossus Upgrade: fornisce gambe meccaniche al costrutto consentendogli di muoversi.


Considerazioni
Esercito difficile da usare e con Eventi di alta utilità (7-9 utilizzati per partita).
Se l'originale mazzo Guild Dwarves era di facile gestione, questo è l'opposto. Come avrete già capito dalla descrizione delle truppe, punta molto sulla sinergia Architetti-Torri, specie per posizionare i costrutti in punti strategici del campo. Chiarmente in difficoltà contro truppe nemiche in grado di attaccare in diagonale, le strutture sono per fortuna protette dagli ottimi Oath Sworn, davvero una delle truppe a basso costo migliori del gioco.
Importantissimi i 3 Upgrades che esaltano la potenza delle Torri. Purtroppo bisogna considerare di preservare in salute (con gli Architetti) quelle migliorate in questo modo (una delle quali deve essere la Grundor's Tower), altrimenti si sprecano carte e si forniscono 2 punti magia a botta al nemico.
Potete anche divertirvi a giocare con i muri. Bolvi arriva fino a 5 attacchi se danneggia i sui 3 muri e l'Evento Destabilize può mettere in difficoltà specie chi sui muri costruisce la propria strategia (es: Orchi di Palude e il nuovo Orchi della Tundra). Tuttavia questo comporta anche un discreto spreco di attacchi da parte degli Architetti per correre ai ripari.
In definitiva non è facile padroneggiare il mazzo e farlo rendere la meglio, specie contro eserciti veloci che entrano subito nella metà campo avversaria.

Pro: 

Bello il tema proposto e bella la sua realizzazione.
Può dare soddisfazione ai giocatori strategicamente più esigenti.

Contro: 

Non adatto ai principianti (non è un reale difetto, ci sono eserciti per tutti i gusti, in Summoner Wars)

Contenuto: 

36 carte (1 Bolvi, 1 Dwaf, 1 Ulfric, 1 Grundor's Tower, 8 Oath Sworn, 5 Architects, 5 Assault Towers, 9 Eventi, 3 Muri, 1 carta schieramento, 1 carta regole per gli Upgrades)

Score: 
0.00
Hits: 
1 161