Tarantel Tango

Mostra Recensione

Voto Recensore: 
5

Ambientazione
Luci soffuse e partono le prime note. In un crescendo di suoni sensuale avanza… una tarantola!!!
E’ alla ricerca del suo partner, ma gli animali non ci pensano proprio a ballare con lei e fuggono gridando. Chi riuscirà a scappare per primo?

Il gioco
Lo scopo del gioco è esaurire il proprio mazzo prima degli avversari: sono quindi richieste velocità, attenzione e capacità di imitare il verso degli animali.
Una curiosità: non tutti sanno che i versi attribuiti agli animali (es bau, miao, ecc) non sono gli stessi in tutte le lingue. Potrà capitarci, quindi, di sentire una capra Tedesca che fa “Mäh” o una mucca Olandese che fa “boe”!
Il gioco presenta 4 possibili varianti per giocatori esperti, ognuna imperniata sulla “caratteristica” di uno degli animali: cocciutaggine per l’asino, curiosità del cane, stupidità della mucca ed impertinenza del pappagallo.

Preparazione
Al centro viene posta la tessera tarantola, poi si mescolano le carte e si distribuiscono in numero uguale tra i giocatori. Ogni giocatore mantiene in mano il suo mazzo coperto.
Partendo dal 1° giocatore ed in senso orario, ognuno scopre la prima carta del proprio mazzo e la pone ad uno dei cinque lati della tessera tarantola. Sulla carta sono raffigurati animali e/o tarantole ed ogni disegno attiva un effetto diverso:
• Carta animali con 1 o 2 tarantole = il giocatore seguente imita rispettivamente 1 o 2 volte il verso dell’animale raffigurato, poi pone la propria carta sulla casella successiva;
• Carta con 1 o 2 animali senza tarantola = il giocatore pone la propria carta sulla casella successiva senza fare alcun verso;
• Carta delle tarantole = tutti i giocatori devono “schiacciare” gli insetti col palmo aperto e l’ultimo a farlo prende tutte le carte, ponendole sotto il proprio mazzo.
In caso di errore, il giocatore prende tutte le carte scoperte e le pone sotto il proprio mazzo.

Varianti
L’Autore ha ideato 4 possibili varianti per giocatori esperti, che mutano di poco il gioco e differiscono per grado di difficoltà:
• Asino cocciuto (difficoltà 2) = il giocatore successivo pone la carta sulla stessa casella del precedente;
• Cane curioso (difficoltà 3) = si inverte il senso di gioco;
• Mucca sciocca (difficoltà 4) = il giocatore che la scopre effettua 2 turni consecutivi;
• Pappagallo impertinente (difficoltà 5) = il giocatore successivo imita comunque il verso.

Considerazioni
Quando ho visto il gioco, devo ammettere che mi aveva molto intrigata. Si è, però, rivelato un po’ deludente.
La meccanica presenta un’idea simpatica alla base, ma nel complesso il gioco non è particolarmente affascinante.
Il difetto principale è la scalabilità che in 2-3 non convince per niente, a mio parere cambiando il numero di giocatori, il gioco ne avrebbe sicuramente guadagnato. Inoltre la quantità di carte è troppo esigua per renderlo un vero party game. Praticamente, appena inizi a giocare, la partita già è finita!
E’ un peccato perché il gioco si presenta in edizione multilingue e con 4 varianti e, benché sia rivolto ai bambini, con qualche aggiustamento sarebbe potuto essere un simpatico filler per tutti.
Proprio per questo il voto tiene in considerazione anche il parere dei bambini.

Elementi di sintesi
Dipendenza dalla lingua
E’ totalmente indipendente dalla lingua perché i disegni sulle carte sono molto chiari.
Inoltre, il regolamento è multilingue: tedesco, inglese, francese, italiano ed olandese.

Profondità strategica
Praticamente nulla, visto che ignori quale carta verrà scoperta dall’avversario che ti precede.

Incidenza aleatoria
L’elemento fortuna è presente in tutto il gioco.

Scalabilità
Non ottimale, giocabile in 4-5, molto noioso in 2-3.

Componentistica
I materiali sono di buona fattura e resistenti. Ottima la qualità delle carte e la tessera tarantola è in cartoncino rigido.
Inoltre, il formato tascabile rende comodo il trasporto.

Grafica
I disegni sono gradevoli e chiari.

Collegamento alla Scheda del Gioco: 
Score: 
0.00
Hits: 
2 498
Pro: 

Il regolamento multilingue.
Le varianti ideate per aumentare la difficoltà.
La qualità dei materiali ed il formato tascabile della scatola.

Contro: 

In pratica è solo un gioco per bambini, mentre con qualche accorgimento lo si poteva rendere un filler per tutti.
Il numero di giocatori scelto e la scarsa scalabilità di questi ne inficia notevolmente il gioco.

Contenuto: 

115 Carte animali, 5 Carte tarantola, 1 tessera tarantola ed 1 regolamento multilingue

  • su
    50%
  • down
    50%