Ticket to Ride: the Card Game

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Ambientazione
Ticket to Ride Card Game ricalca le strade (ferrate) del gioco in scatola, attraverso un gioco di carte veramente ben congegnato.

Il Gioco
All’inizio della partita i giocatori ricevono 8 carte treni ciascuno, insieme a 1 Jolly e 6 Tickets. Sul tavolo andranno il mazzo a faccia sotto, 5 carte scoperte e il mazzo dei tickets.

I Tickets sono praticamente biglietti destinazione, sui quali sono riportati i colori delle carte necessarie per completare questi tragitti, i punti che si guadagnano alla fine del gioco e le città bonus. I giocatori possono scegliere di tenere tutti i 6 tickets ricevuti ad inizio gioco, oppure scartare quelli che non desiderano tenere, rimanendo con almeno 1 ticket in mano. Alla fine del gioco, tutti i tickets non completati varranno punti in meno.

Le 8 carte treno ricevute sono la mano del giocatore. Le carte treno sono di otto colori diversi: rosso, giallo, arancio, verde, viola, nero, azzurro e bianco, oltre ai Jolly multicolori. I giocatori potranno giocare queste carte nel proprio turno, 3 di diverso colore oppure 2 o più dello stesso colore, compresi i jolly. I giocatori non potranno giocare gli stessi colori già giocati dagli avversari, a meno che ne giochino uno in più rispetto a quelli già in gioco. Es: se Barbara ha giocato una carta gialla, una rossa e una verde, Matteo potrà giocare una carta nera, una azzurra e una arancio. Se Matteo volesse giocare una carta gialla dovrebbe giocare due o più carte gialle, a questo punto Barbara scarterebbe la sua carta gialla.
In alternativa, i giocatori possono pescare carte treno dal mazzo generale, fino ad un massimo di due, oppure un jolly; altrimenti pescare fino a 4 tickets, scegliendo poi quali tra questi tenere.

Una volta che tutti hanno giocato o pescato carte, prima dell’inizio del turno successivo, i giocatori raccolgono e mettono da parte una carta per colore tra quelle che hanno in gioco. Queste andranno nella propria riserva/magazzino e serviranno alla fine per completare le tratte e i tickets distribuiti all’inizio del gioco, o pescati durante l’arco della partita.

Tutti i tickets completati varranno tot punti, mentre quelli non completati saranno, ahimè, punti in meno (i punti sono riportati sulle carte). In aggiunta a questi, ci sono anche le carte bonus: chi completa più tratte rispetto alle città di Atlanta, Miami, Seattle, Los Angeles, Chicago e New York., guadagnerà da 8 a 15 punti per bonus in più. Vince, ovviamente, chi fa più punti.

Considerazioni
il gioco è semplice e di facile lettura anche per i giocatori meno esperti anche se la fortuna nelle pescate ha un certo peso.

Pro: 

Molto divertente e veloce, poco “cervellotico”, ci vuole comunque intuito e un pizzico di astuzia anche per far scartare le carte utili agli avversari. Un gioco di carte, ripeto, veramente ben congegnato.
Fattore lingua assente.

Contro: 

il fattore “K” è presente, naturalmente la pesca delle carte è casuale e, alle volte, fortunata, ma comunque ci vuole testa per giocarle.

Contenuto: 

148 carte treno (compresi i jolly), 6 carte bonus, 46 carte destinazione (Tickets) e il regolamento.

Score: 
6.55
Hits: 
5 940